Antitrust: Vodafone, Tim e Wind Tre in cattive acque per via del roaming marittimo

05 Dicembre 2019 77

Si accende il faro dell'Antitrust su Vodafone, Tim e Wind Tre. L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha infatti comunicato nella giornata di ieri (tramite una nota sul proprio sito consultabile in FONTE) di aver aperto tre procedimenti istruttori. L'oggetto sono le presunte pratiche commerciali scorrette per fornitura non richiesta del servizio di roaming marittimo.

Ma di cosa si tratta esattamente? Il roaming marittimo è un servizio che gli operatori offrono ai propri clienti affinché, quando si trovano al di fuori della copertura terrestre, possano sfruttare quella satellitare offerta dai traghetti o dalle navi su cui sono in viaggio. Fin qui nessun problema: peccato che a questo punto le tariffe schizzino alle stelle, e ci si possa trovare senza nemmeno accorgersene con pesanti addebiti sulla propria SIM.


Secondo l'Antitrust le compagnie telefoniche coinvolte hanno mancato di fornire l'adeguata trasparenza in merito al servizio, che avviene senza adeguata informativa, e senza la richiesta da parte dei clienti né in fase di sottoscrizione del contratto, né in quella di utilizzo del servizio sulla nave. I passeggeri delle navi, che da quando è stato introdotto il roaming zero su territorio europeo (qualche giorno fa vi abbiamo parlato di come si sia rivelato un enorme successo) tendono a tenere più facilmente l'opzione abilitata, si trovavano dunque senza sospettarlo ad usare la rete mobile pagando però prezzi salati.

Vodafone, Tim e Wind Tre dovranno quindi rispondere, come riportato nel comunicato ufficiale, di "una pratica aggressiva per fornitura non richiesta di servizi a pagamento".

Ma a navigare in cattive acque sono anche alcune compagnie marittime: Grimaldi Group Spa, Grandi Navi Veloci Spa e Compagnia italiana di navigazione Spa. Queste, si legge sempre nel comunicato, "avrebbero omesso di fornire ai propri passeggeri, clienti degli operatori telefonici suddetti, un'adeguata informativa sull'esistenza del roaming marittimo a bordo della proprie navi".

Nella giornata di ieri perciò "i funzionari dell'Autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società telefoniche interessate, con l'ausilio del Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza".


77

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

non te ne dovevi andare? Che fai, saluti e rimani, per caso sei un politico?

Andre Santos

Era ora, incominciavo a credere che non avevi una vita sociale.

Andre Santos

Non avevo capito che eri un trol. Tolgo il disturbo

Convinto tu..

Andre Santos

Mi piace come argomenti quando fai figure di m...

Convinto tu...

Andre Santos

Basta che fai una ricerca. Se lo chiamano in questo modo e non ti sembra giusto fai una petizione

Convinto tu.

Andre Santos

Si chiama "roaming marittimo". Oltre al roaming terrestre e roaming aereo.
Fatti una ragione

SimoneGus

se ti agganci al wifi della nave da crociera in teoria non hai problemi perchè se non paghi un servizio a bordo non ricevi ne invii dati. potrebbe essere un problema se hai impostazioni automatiche del tipo che in mancanza di wifi ti dirotta sui dati mobile.
Con il roaming europeo è vero che in porto prendi anche dalla nave le connessioni dei gestori locali, tuttavia se hai impostazioni automatiche rischi come è successo a me di connetterti alla connessione satellitare della nave solo spostandoti di un paio di metri all'interno della cabina e spendere 50 euro per un "hey" su skype. la soluzione migliore è selezionare manualmente una linea con un gestore straniero locale così quando essa viene a mancare il cellulare non riceve piu nulla ma non passa nemmeno su un altra linea automaticamente

Mike

eddai su.. "marittimo" è italiano. Ma almeno la terza elementare prendetela prima di commentare cose simili

boosook

Dipende dalle compagnie, quelle citate nell'articolo non mi pare facciano crociere. Io sono stato in crociera e non ho avuto problemi. Lasciavo il roaming attivo e quando ti allontanavi dalla costa smetteva di prendere.

boosook

Come spiegato nell'articolo, dipende dalle compagnie!

LucaMW

Ah li si applica il normale roaming se sei in Europa o altrove... Ma sei cosciente dei costi a cui sei soggetto

“Marittimo”??? Forse volevate intendere “Marino”

di1188
Tugur Reddu

Ma che truffa è??? Pazzesco....spero ti abbiano rimborsato!

Lupo1

Eh magari gli faranno la solita mini mini multa!

Lupo1
e.Mac

Vanno mazzolati senza pietà, le multe comminate non saranno mai abbastanza.

Egidiangelo

Sì è la classica scusa che usano i poveri come te per venire in italia

di1188

A me hanno mangiato oltre 50€ per molto meno di 1MB di dati nella tratta fra Livorno e la Sardegna, in aprile scorso. Il telefono si è collegato in roaming con una rete misteriosa che il servizio clienti wind mi ha in seguito detto essere qualcosa tipo "Vodafone Malta", che avrebbe una sorta di esclusiva sulle zone marittime non coperte dagli altri operatori, e che non applicano il roaming EU (ma Malta non è nella UE?).
Ovviamente non so quanto di tutto ciò sia vero. So solo che mi son ritrovato oltre 50€ in meno.

Account molto temporaneo

In talune occasioni Vodafone ha rimodulato fino a raggiungere la soglia di 20 euro mensili (10 euro in meno di una linea fissa).

Dubito che sia proprio come dici tu (anche considerando le varie multe che si sono beccati nel corso del tempo i vari operatori).

xpy

Questa situazione degli operatori italiani è probabilmente dovuta proprio ai prezzi così bassi, iliad ha visto la situazione e ha applicato una strategia da grande distribuzione "riduco al minimo i guadagni anche più degli altri operatori, però mi presento con un comportamento verso i clienti di alto livello, che quindi visto il grande malcontento attuale porterà una fetta molto vasta di clienti dalla mia parte"

Account molto temporaneo

Ma Vodafone Immigrazione non è quel servizio che si usa quando devi fuggire dal tuo paese di residenza, per poter passare ad altro operatore?

ghost

No per quello devi avere Vodafone immigrazione

ghost

Intendevo quando scendi a visitare la città.

Igi

Forse è il caso di integrare l'articolo perché in questo caso ritengo colpevole anche la compania marittima per non aver informato i passeggeri, la quale sicuramente avrà un tornaconto dall'operatore/i per avere a bordo un ripetitore satellitare pubblico a bordo...

Igi

Se lo sai a priori si...

Igi

... non c'entra con l'articolo...

Igi

Esatto...

Igi

Rileggi l'articolo perché non hai capito di cosa si sta parlando...

MasterBlatter

bisogna vedere se il telefono ci si collega anche con roaming disattivo, altrimenti è responsabilità degli utenti

Account molto temporaneo

Io prendo in esame Iliad in verità, nonostante la rete non sia delle migliori non contempla rimodulazioni e mafiose aggiunte penali alla mancata ricarica mensile.

MasterBlatter

ma cosa c'entra? se tu sei in acque internazionali pretendi di avere il roaming europeo?

MasterBlatter

lo fanno tutti, evidentemente non è citata visto non supportata da questi collegamenti satellitari.

xpy

1) In questo caso i prezzi sono più che giustificati, il problema è che non ci sono i giusti avvisi
2) I prezzi italiani sono tra i più bassi al mondo

Markk

VERGOGNA, sempre più lädri!

MasterBlatter

In pratica gli utonti abilitavano il roaming in acque internazionali extraeuropee e si sono meravigliati che effettuando telefonate o altro i costi fossero leggermente più alti del normale?

GTX88

Quindi è proprio una truffa

xpy

Il problema sono le navi che hanno un ripetitore satellitare a bordo

xpy

Il roaming attivo ormai lo hanno in molti attivo perché in europa non paghi più, quello delle navi però non è neanche definibile roaming in quanto spesso la rete risulta quella dell operatore , solo che appoggiandosi a un ripetitore satellitare ti fanno pagare cifre folli

Hanno fatto benissimo !!!

LucaMW

Roaming sulla costa? Ma hai letto l'articolo? Da quel che leggo nelle navi ci sono delle BTS che si collegano via satellite, e poi emettono un segnale 2g/3g/4g sulla nave dove il tuo telefono si aggancia. Essendo visto dal telefono come il tuo operatore nazionale, non va in roaming quindi non puoi essere sicuro in automatico di non collegarti erroneamente a internet quando sei agganciato a tale BTS e spillano soldi. Oltre a questo ne le compagnie di navigazione e ne gli operatori telefonici avvisano di questi surplus spropositati. Se sei vicino alla costa puoi agganciarti alle BTS terrestri normali come a casa. Il wifi non c'entra nulla con questo articolo.

Account molto temporaneo

RDC via Google Pay

Luca Lucani

ora arrivano già con il reddito di cittadinanza

Account molto temporaneo

Così se è IP67 ti tocca anche aspettare che l'acqua lo faccia spegnere ahahaha.

GTX88

Scontrino elettronico dal 1° gennaio per tutti, cosa cambia

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft