Caro bolletta energia e gas, situazione gravissima. Quanto si paga da ottobre

30 Settembre 2022 2328

La grave crisi energetica che stiamo attraversando avrà ricadute inevitabili sulle nostre bollette a partire da questo autunno. Speculazione, certo, un fattore tuttavia incontrollabile sul mercato tanto internazionale quanto nazionale che porta i fornitori ad incrementare i prezzi più di quanto non sia effettivamente necessario sulla base dei costi delle materie prime. Incide tanto - tantissimo - anche la situazione socio-politica attuale, con la guerra ucraina che sempre più sta coinvolgendo l'Occidente politicamente, socialmente e militarmente. Senza dimenticare un'altra crisi in atto, quella ambientale, che ha provocato la secca record del Po e in generale una minore produzione idroelettrica a causa della persistente siccità.

Più crescono le quotazioni all'ingrosso, più i prezzi in tutela sono alti - un "massacro", li definisce il Codacons: un intervento straordinario dell'Arera - Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente - ha di fatto evitato che il prezzo pagato dalla famiglia tipo in tutela per l'energia elettrica raddoppiasse limitandone l'incremento al +59% (66,01 centesimi di euro/KWh, tasse incluse). Nella comunicazione ufficiale si legge:

L'Autorità, per limitare ulteriormente gli aumenti dei prezzi su famiglie e imprese, ha deciso di posticipare eccezionalmente il necessario recupero della differenza tra i prezzi preventivati per lo scorso trimestre e i costi reali che si sono verificati, anch'essi caratterizzati da aumenti straordinariamente elevati.

PUN: raddoppiato nel Q3 2022 rispetto al Q2 2022, quadruplicato rispetto al Q3 2021. Valore attuale al 30/9: 385,09 euro/MWh).
  • BOLLETTA ELETTRICA FAMIGLIA TIPO 2020: 542 euro
  • BOLLETTA ELETTRICA FAMIGLIA TIPO 2021: 632 euro
  • BOLLETTA ELETTRICA FAMIGLIA TIPO 2022: 1.322 euro

Dal 1° ottobre:

  • prezzo di riferimento energia elettrica: 66,01 centesimi di euro / KWh tasse incluse, di cui:
    • 53,45 centesimi di euro (81%) costi di approvvigionamento
    • 1,91 centesimi di euro (2,9%) commercializzazione al dettaglio
    • 3,85 centesimi di euro (5,8%) servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della trasmissione e distribuzione
    • 0 centesimi di euro (0%) oneri di sistema
    • 6,80 centesimi di euro (10,3%) imposte (IVA e accise)

L’emergenza energia rappresenta uno tsunami senza precedenti che avrà effetti sulla nostra economia peggiori sia della crisi del 2008, sia della pandemia Covid. L’impennata delle bollette porterà ad una ulteriore crescita dei prezzi al consumo con le famiglie che, sempre più impoverite, saranno costrette a tagliare i consumi; negozi e imprese, non potendo sostenere costi energetici abnormi e riduzione delle vendite, andranno incontro alla chiusura, lasciando a casa migliaia di lavoratori. Un dramma economico e sociale che il nuovo Governo deve a tutti i costi evitare, correggendo gli errori del passato ed imponendo il price cap ai prezzi dell’energia - Carlo Rienzi, Presidente Codacons

GAS: SITUAZIONE DIVERSA MA UGUALMENTE GRAVE

Il sabotaggio del Nord Stream non ha fatto altro che peggiorare ulteriormente la situazione

Discorso diverso per il gas, visto che il nuovo metodo di calcolo prevede che il prezzo per i clienti in tutela debba essere aggiornato alla fine di ogni mese sulla base della media dei prezzi effettivi del mercato all'ingrosso italiano. Questo servirà - dice l'Arera - non tanto per ridurre "gli eccezionali livelli dei prezzi di mercato", quanto piuttosto per "rendere più sicure le forniture ai consumatori". Per questo - e per una maggiore trasparenza - la fatturazione potrà diventare mensile "se i sistemi del venditore lo consentono".

Dove e quando viene pubblicato il valore del prezzo del gas:

  • sul sito di arera.it
  • entro 2 giorni lavorativi dall'inizio del mese successivo

Sia per il gas sia per l'energia elettrica l'Arera ha chiesto al Governo una proroga del mercato tutelato oltre la scadenza prevista per gennaio 2023.

LE MOSSE DELL'ARERA

  • componenti degli oneri generali di sistema azzerati per gas ed energia
  • applicazione componente negativa UG2 a vantaggio dei consumi di gas fino a 5.000smc/anno
  • riduzione IVA sul gas al 5%
  • potenziamento bonus social elettricità e gas per le famiglie con ISEE fino a 12.000 euro (fino a 20.000 per le famiglie numerose). Il bonus viene erogato direttamente in bolletta

Credits immagine d'apertura: Pixabay


2328

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
italba

Ancora? Se nel paesello tuo non pagasse nessuno la municipalizzata svizzera (deciditi, o è municipalizzata o è svizzera) chiuderebbe, nessuno li può obbligare a regalarti gas ed elettricità, e tu rimarresti con l'illuminazione a candele ed il riscaldamento a scoregge.

Il prezzo del gas NON è "guidato dallo Stato", è deciso in sede europea alla borsa dell'energia che si trova in Olanda.

Questo mercato ci ha dato dei grandi vantaggi tenendo bassi i prezzi quando la situazione era tranquilla, ma si è rivelato troppo sensibile alla speculazione quindi andrà certamente riformato.

Non ci vuole una grande intelligenza, tuttavia, per capire che sono riforme che si possono fare solo tutti insieme a livello europeo, se pensi che i Paesi produttori ti vendano il gas e l'energia a basso prezzo solo a te perché se no non li paghi hai sbagliato di grosso.
P.s. Lo Stato si è già "accollato" un bel po' degli aumenti, ma visto che i soldi non basta stamparli non lo può fare all'infinito. Il prezzo internazionale del gas è aumentato di oltre 10 volte in pochi mesi, non so se te ne rendi conto...

Massimo Carra

il mercato dell'energia è guidato dallo stato ,i consumi variano il prezzo del Mwh e son in continua variazione! nella mia città è monopolio di un azienda municipalizzata che ora è svizzera...fornisce luce acqua e gas,prezzi elevati su acqua ma non ci si può far nulla...Se nella mia città nessuno più pagasse la corrente sarebbe un bel disagio per loro( per fortuna mi salvo col fotovoltaico) ormai il Kwh costa quasi 0.5€,pazzesco pagare 1500€ solo di elettricità per climatizzazione e fornelli! poi mettici tv pc lavatrice frigo luce phon utensili e ciao,altro che se non vai a fallire o lavori solo per pagare tasse e bollette! il fotovoltaico ti da una bella mano! bisogna rivoltarsi allo stato perche in francia (loro son più furbi col nucleare) lo stato si accolla il 97% degli aumenti ed i cittadini il 3%,da noi lo stato si accolla il 4% e il cittadino il 96% degli aumenti! siam il paese europeo che paga più tasse con gli stipendi più bassi ed il debito pubblico più alto! fenomenali!

Massimo Carra

furbo,io si tu no! Non esiste il monopolio enel che per me può fallire...

Federico

Perché quelli che transitano contribuiscono a tenere basse le accise per chi invece ci vive, ed attraverso l'Ungheria di traffico fra privato e commerciale ne transita parecchio.

Costello

Sono stato in ferie, il diesel in Ungheria costa 488 Forint per litro, ma solo per loro. Per quelli che transitano i prezzi sono quasi il doppio.

Costello

92 minuti di applausi! Spero che sei da solo nel mondo!

Riccardo Ravaioli

Accumulo sia pubblico che privato.. Non ho la presunzione che si diventi per forza autonomi nella produzione.

Salvatore Sgambato

A star a sentire l'avvocato dell'atomo è tutto semplice. Fare centrali di 5 gw di potenza è una cosa tutt'altro che semplice e ci si mette sempre decenni, non è che puoi costruire 5 reattori in contemporanea e poi in Europa sono più uniche che rare centrali di quella potenza. Piuttosto i reattori smr potrebbero rappresentare una soluzione per le produzioni industriali, ma gli EPR sono costosissimi e difficili da costruire, basta vedere in Finlandia e Francia come è andata per gli unici reattori di 3 generazione avanzata costruiti in Europa, tempi ben oltre il decennio e costi che pare arrivino a 13.000 euro per kw di potenza

Emanuele

No, pensavo a centrali grandi da 4-5 reattori l'una. Ora non sono sicuro al 100% ma Luca Romano mi sembra parlava di circa 20-25 reattori per coprire il carico base dell'Italia, perché anche lui nonostante come nickname ha scelto "L'Avvocato dell'atomo" non vuole mica 100% nucleare ma un mix di nucleare e rinnovabili

The Fiddler's Elbow

Anche il mio. Per questo me ne frego. Le zone omogenee A di cui al 1444 sono escluse da autorizzazioni, tutti gli altri vincoli come il costa mare decadono, rimangono i centri storici (non tutti ma solo alcuni e solo in parte) e i palazzi storici. In definitiva a Roma non posso montare i pannelli sul Colosseo e su Palazzo Barberini o in parte del centro storico. Ma chi se ne frega. Io monto pannelli in periferia. Pure perchè il centro di Roma andrebbe per la gran parte demolito e ricostruito. Vecchiume indicibile caricato di valore storico che di storico ha solo la pericolositá per chi ci entra. In Italia continuiamo a dare valore a robaccia e la restauriamo e invece andrebbe distrutta. Non solo per i pannelli ma io ormai da alcuni decenni mi rifiuto di lavorare su edifici che reputo vecchi, per me possono crollare per mancata manutenzione e spero che ciò accada presto. Salvati i palazzi storici ed artistici (dove comunque non installerei nulla a prescindere dalle norme) il resto è solo un gran pericolo per la popolazione e io mi rifiuto di contribuire a mantenere usabile una cosa pericolosa.
Adotto una regola semplice: il restauro di qualunque tipo va vietato. Se un edificio ha bisogno di un restauro, se non ha una sua particolare storia, va raso al suolo ma non restaurato. L'ordinaria manutenzione deve essere sufficiente a mantenere in efficienza l'edificio, se non è sufficiente quell'edificio ha problemi.
Piazza Vittorio a Roma e le zone circostanti sono un esempio. Urbanisticamente sono una follia, strutturalmente un disastro. Salvato l'acquario romano, Palazzo Massimo, Santa Maria Maggiore e poco altro, andrebbe raso al suolo tutto e andrebbe ricostruito con altri criteri. In quella zona vivono in palazzi e in una urbanistica del 1800. Pazzia farlo nel 2022.

Frazzngarth

Si, che è esattamente quello che ho detto io... è il mio mestiere, se non si fosse capito.

Frazzngarth

Un papiro per darmi ragione... il fatto che "non ti tange" non toglie che lì vi siano delle limitazioni; ed è un po' più dell'1% (un po' tanto).

Sulla scemenza dei centri storici da radere al suolo non entro nel merito, si commenta da sè.

The Fiddler's Elbow

Ti dovresti aggiornare. Il DL 17/2022 ha modificato l'art 7 bis del 28/2011 eliminando ogni autorizzazione paesaggistica. Anzi ogni autorizzazione in assoluto, rimanendo il vincolo solo su edifici o agglomerati storici se il pannelli sono visibili da spazio pubblico. Il 42/2004 e il relativo 31/2017 non si applicano più se non nei casi, pochissimo, che ti ho citato.

Frazzngarth

"Una connessione" non so cosa significhi...

in tutti i territori ricadenti nella lettera c dell'art. 136 del D.Lgs. 42\2004 (e sono una quantità elevatissima) per installare i pannelli fotovoltaici potrebbe rendersi necessaria un'autorizzazione paesaggistica.

The Fiddler's Elbow

Fatta oggi una connessione richiesta un mese fa. Edistribuzione campania.

italba

Ma vedi un po' di andartene dove meriti di essere mandato, infimo pezzettino di quello che sei!

Vran

Sto ca**o. Che ti vedo abbastanza delirante, mi sembra la risposta più adatta.

Goose

Tranquillo, tanto si era già capito che sei il solito ignorante.

Tommers0050

i ridicoli sono coloro che stanno facendo delle sceneggiate assurde come se fosse una tragedia l'invasione dell'ucraina quando nello stesso momento ci sono decine di guerre molto piu sanguinose tra l'altro ieri i tuoi amici americani hanno bombardato la somalia uno dei tani bombardamenti negli ultimi 15 anni, mi raccomando cambia la bandiera da quella ucraina a quella della somalia sul tuo profilo instagram quello si che cambiera' le cose

Persona ma il tuo papello nemmeno lo leggo non posso discutere con te ciao

77fabio

Sai tutto tu. Vai solo fuori tema perchè non sai più cosa dire, voi superfilorussi siete ridicol1 come sempre.

Frazzngarth

E che ce vò...?

metti lì un po' di uranio, qualche barra di grafite, li chiudi in un cubo di piombo e via!

Aristarco

Semplicemente?

Frazzngarth

Non è proprio così...

Goose

Insomma, non devi essere quello più sveglio della famiglia. Visto che vuoi parlare di cronaca facciamo un recap? La Russia ha mosso GUERRA (quindi nessuna minaccia, è già passata alle armi) ad un paese che sta a malapena a 1000km da noi, uccidendo famiglie e bambini. Tutti i paesi del mondo hanno chiesto di fermare la guerra, la diplomazia ha funzionato? No, non si è fermato. Come c***o vuoi farla finire una guerra? O entri in guerra o fai sanzioni economiche non hai altre scelte. Di lasciare perdere non se ne parla, oggi è l’Ucraina, domani potrebbe essere un altro paese europeo, ma una persona come te ovviamente non ci può arrivare, ha bisogno dei disegnini per capire o altrimenti niente.

Inoltre la guerra a prescindere dalle sanzioni ha alzato il costo di tutte le materie prime, il trasporto del grano che è stato vietato dai russi, porti in Ucraina chiusi, blocchi navali, quindi tutti questi problemi li soffre TUTTO il mondo, non sei speciale perché sei italiano.
Visto che qui in Italia non riesci ad intraprendere lo spirito di sacrificio in un momento storico troppo delicato, ti do un consiglio: fatti furbo, prendi la tua famiglia, vai in Russia e pagati il gas con le noccioline, però quando i vostri diritti verranno calpestati da quel regime non tornare in Italia.

Mr. Robot

1. Forse non ti è chiaro che stiamo parlando di un regime che ha una piattaforma governativa online dove inserisce anche minorenni, condividendone i dati personali, per farli uccidere.
Le violenze fatte, sulla popolazione russofona, sono concrete e testimoniate da reporter indipendenti come Bianchi e Rangeloni.
Hanno fatto servizi su servizi dove intervistavano la gente del posto. Ci sono le prove video che raccontano delle vessazioni che gli ucraini hanno apportato alla popolazione.
Li i video ci sono, tradotti in italiano, tu che prove hai? E nel caso: hai prove che tali fotoreporter indipendenti vengano pagati dal Cremlino?

https://uploads.disquscdn.c...

2. Io ti ho esposto un mero problema culturale che i russi hanno nei confronti del nazismo e di una sanguinosa invasione subita.

3. Posso avere le prove?
Per quanto riguarda l'ucraina, a differenza della Russia, non mi sembra che:
- Ci siano enormi manifestazioni, con una alta partecipazione, per il ricordo di collaborazionisti nazisti : https://uploads.disquscdn.c...
- Patch e tatuaggi nazisti con teschi ed SS in ogni foto di rito: https://uploads.disquscdn.c...
Qualche giorno fa, in un servizio tedesco, gli è pure scappato un carro armato ucraino con sopra una svastica.
- I balilla ucraini: ci sono video dei balilla ucraini con campi estivi, saluti romani e rinfreschi nei quali vengono servite bevande chiamate "sangue di bambini russi" o biscotti chiamati "carri armati su mosca".
A Scuola le maestre si rifiutano di chiamare i bambini con i loro nomi russi ed i libri di testo sono rigorosamente in ucraino.
- Punizioni corporali inflitte a chi viene trovato, per esempio, a rubare. Una chiara dimostrazione di chi ha tutti i requisiti per entrare in UE: https://uploads.disquscdn.c...

Posso andare avanti all'infinito ma ne vale la pena?

4. Finlandia ed i paesi baltici assicuravano neutralità. Farli entrare nella NATO è stato uno spocchioso gesto di stupidità. Gli stessi, con la Russia, finita la seconda guerra mondiale non hanno più avuto screzi. Diverso avere un'organizzazione capeggiata dall'america al proprio confine.

6.Certamente, chi non fa uso di mercenari? Di certo nessuno li ha mai visti sfilare con il quadro di bandera in mano. Non fanno squadrismo la notte in giro per mosca e non hanno la minima rilevanza a livello statale. Sono solo mercenari, a differenza del battaglione Azov che vanta esponenti all'interno della guardia nazionale, dichiaratamente nazista, che si è imposto sostituendo addirittura le forze armate ordinarie (polizia) randellando filorussi e senzatetto.

7. L'ucraina è un paese fallito e lo scrivevano già nel 2019 (https://www .notiziegeopolitiche .net/lucraina-in-fallimento/) nel quale gli americani erano già a fare manbassa di affari loro tra cui biolab (prima negati e poi apparsi) ed addestramento militare di eserciti paramilitari DICHIARATAMENTE nazisti.
Un esempio? Eccoti qui Biden che incontra Oleh Tyahnybok, leader del partito nazista ucraino Svoboda.
https://uploads.disquscdn.c...

Ma ne parlava anche il manifesto ben 9 anni fa!
https://uploads.disquscdn.c...

Posso avere notizie, immagini o reportage che mostrano leader di tale importanza incontrare, personalmente e nemmeno tramite delegazione, personaggi così importanti fuori dall'ucraina?

Io più che documentarti ogni singola parola non posso fare. Qui entra in gioco poi la tifoseria che può fare di un uomo un osservatore imparziale o un vile scarafaggio.

Loris Piasit Sambinelli

stai spostando il discroso , io avvaloravo la mia teoria che la IAEA era ben presente nel Giappone e ha fatto si che tutti i reattori del Giappone durante uno dei terremoti più forti della storia mai registrati non esplodessero.

Inoltre, per la solita cavolata dei pannelli solari, la vuoi capire che non possono funzionare perfettamente tutto l'anno?
Di notte come fai?
Di inverno come fai?
Ti porto un esempio. Il mio.
Sul tetto ho 10 kw di pannelli solari.
Questa estate mediamente di giorno producevo 50/60kw al di.
Questo inverno se produco una decina di kw va bene.
Una casa completamente elettrica non gli basta.
Per il resto dove vado a prenderli?
Dal eolico? ah si quei nelle mie zone (val padana) se ci sono 2 giorni di vento all'anno è tanto.
Dal idroelettrico? oggi si potrebbe fare ma in un futuro dove la siccità è sempre più dirompente?
Dal mare? mmm non c'è qui da me
ti ricordo che la corrente elttrica non può essere prodotta troppo lontano da dove la utilizzi.

Loris Piasit Sambinelli

una casa ben isolata in Italia?
ma hai presente quanto è vecchio il patrimonio immobiliare in Italia?
inoltre , non so se ti sei guardato attorno questa estate e hai notato una certa siccitià.
Tutti gli studi dicono che sarà sempre peggio.
Ti sei accorto che la tua proposta non ha nessuna possiblità di funzionamento?
puntare sul idroelettrico con il clima attuale è una strada da non percorrere e le case isolate in Italia è impossibile (vedasi 110 appena fatto che è stato un pozzo di sperpero di denaro)

VaDetto

Bel modo di pensare. Complimenti

Che_giornata_pallosa

Nessuno dice che ci sia alcunché da festeggiare, ma del resto non si poteva neppure rimanere indifferenti all'invasione dell'Ucraina, chiudere gli occhi di fronte a certi atteggiamenti espansionistici potrà essere utile nel breve periodo ma è deleterio nel lungo, la storia qualcosa ci dovrebbe avere insegnato. Sarà un inverno duro? Certamente. C'erano alternative? Io non ne vedo.

Che_giornata_pallosa

I prezzi sono sempre indicizzati, assurdo sarebbe come dici tu: quale fornitore di qualunque materia prima farebbe mai un contratto di fornitura decennale o ventennale senza legare il prezzo di ciò che vende all'andamento del prezzo di mercato? Sarebbe come se un imprenditore volesse assumere personale fissando fin d'ora lo stipendio per i prossimi vent'anni, e con delle penali a carico del dipendente che si licenzia per andare da un'altra azienda che lo paga meglio; chi accetterebbe?

Forse è il caso che ti svegli che chiudi internet e guardi qualche Tg, la gente protesta in strada bruciano le bollette nelle piazze non arrivano a fine mese, aziende che pagano cifre allucinanti costrette a chiudere… però si le sanzioni stanno funzionando .. sei veramente un genio… magari quando sarai più grande e le bollette le pagherai tu e non paparino, forse capirai (e ho qualche dubbio)

Federico

Sbaglio o anche in tempi non troppo lontani la nostra democrazia è andata ad invadere diversi Paesi in giro per il mondo?

Federico

Orban non è semplicemente furbo, è uno statista.

Federico

Noi siamo in stato di belligeranza ma non di guerra.
Qualora entrassimo in guerra saresti obbligato a farlo.

Federico

Il prezzo attuale dipende dalla capacità di fornitura di Russia e Norvegia (la quale ha decuplicato i fatturati ma chissà perché nessuno la cita mai).
Va da sé che fino a quando resteremo Paesi ostili alla Russia le forniture non aumenteranno, anche perché Russia e Norvegia, che stanno generando gli stessi profitti sfruttando enormemente meno i giacimenti, non hanno il minimo interesse a far favorì a qualcuno.
L'unica, grazie alla sua capacità produttiva, a poter porre un freno ai prezzi è la Russia, ma è evidente che non aiuterà mai Paesi che le sono nemici.

Va poi considerato che per ilv2025, un paio di anni, è prevista l'apertura del "Power of Siberia 2", che con la sua portata verso la Cina renderà tutto sommato poco influenti i fatturati verso la UE.

Federico

Gli ungheresi sono fieramente autonomi nel pensiero, ed al centro del loro pensiero ci sono gli interessi ungheresi.

Federico

A me non risulta che ci sia stato un referendum, referendum.
E neppure la pace.

P€ggiori55im0
The Fiddler's Elbow

Monti in un giorno?
Intanto dall'ordine al termine del montaggio passano settimane e mesi perchè vanno pure ordinati e fatti arrivare i materiali e sui progetti sopra i 6 kW devi pure fare il progetto. Poi 15 kW si monta con 5 giornate di lavoro di una squadra. Poi devi fare tutte le carte di chiusura lavori. I due mesi passano sempre. Comunque l'impianto c'è anche se non puoi vendere l'energia in eccesso finchè non chiudi la pratica.

italba

Una casa ben isolata non avrebbe bisogno di nessun riscaldamento in Italia. E comunque le batterie le abbiamo già, si chiamano centrali idroelettriche: Se ci fosse abbastanza energia solare ed eolica di giorno per coprire l'intero fabbisogno nazionale si potrebbe usare l'energia idroelettrica solo di notte

italba

Complimenti, hai fatto una bellissima collezione di fregnacce assortite:
1) La gente di origine russa, per la maggior parte, era più che felice di stare ben alla larga da Putin e dai suoi compagnucci. Chi si è inventato la rivolta sono stati quattro "disinteressati" emuli di Lukashenko che con la scusa del conflitto si sono fatti dare il potere con l'aiuto delle armi e dei rubli di Mosca.
2) Se sommiamo i morti causati da Lenin, Stalin e Breznev i morti russi sono ben più di 24 milioni.
3) Ci sono molti più nazisti in Russia che in Ucraina.
4) I missili puntati addosso a pochissima distanza ce li hanno la Finlandia ed i Paesi baltici, inoltre nel 21° secolo tra aerei stealth, sottomarini e sistemi di lancio mobile non ha più alcun senso protestare se un Paese confinante entra nella Nato. A proposito, la Nato è un'alleanza esclusivamente difensiva, leggiti il suo statuto.
5) La crisi dei missili di Cuba è stata 60 anni fa, da allora le cose sono un "attimino" cambiate: Forse i russi ed i loro amichetti non se ne sono accorti, visto che vanno a farsi ammazzare in Ucraina a bordo degli stessi carri armati che hanno fatto le "operazioni militari speciali" in Ungheria ed in Cecoslovacchia.
6) Mai sentito parlare del gruppo Wagner, del Male State, della Legione Imperiale Russa? Secondo te chi li finanzia?
7) I "pezzi grossi" americani vanno a trattare le forniture militari ad un Paese aggredito.
Io l'aritmetica elementare la conosco bene, sono dotato di un cervello sufficiente a comprenderla ed ad utilizzarla. E tu?

italba

Le str0nzate le scrivono quelli che sparano sentenze a caso senza la minima giustificazione né la più pallida ombra di qualsivoglia ragionamento. Chi te la dovrebbe dare la pace, sentiamo?

LuFranco78

Ok, ma quelle sono aziende a tutti gli effetti come può essere una vetreria o una fabbrica qualsiasi. Attività che non riescono a rendersi autonome e che vanno servite con l'energia della rete. Il mio pensiero era quello di rendere autonome le abitazioni per lasciare alle altre attività la poca energia che riusciamo ad accaparrarci fuori Italia nei mercati più convenienti. Abbattere cioè quei 70mld di m3 a 20-30

Lunariano

si e con le finestre spalancate mi sono cotto notte dopo notte

Lunariano

io stavo parlando di datacenter, antenne 5g ecc. tutta roba che funziona h24 e non ha certo l'etichetta A+++

Aristarco

Ma veramente meno male che a te non la si fa....dovresti entrare nell'mi6

Tommers0050

stai sicuro che te ne freghi, fino al mio messaggio manco sapevi di una guerra in yemen probabilmente

Riccardo Ravaioli

Ah quindi visto l’evento straordinario è giustificato? Quindi dobbiamo sempre sperare che non succeda niente se no siamo condannati noi e generazioni future. Lo sai che ancora oggi l’area intorno della bellezza di 370km quadrati è altamente radioattiva? E come dici te, PER FORTUNA NON È ESPLOSO IL REATTORE.
Investire oggi su questa tecnologia, pronta fra almeno 10 anni, è da folli. Se è vero che siamo vicini al 40% di produzione green, credo che si possa ancora fare molto (quanti tetti hanno il fotovoltaico!?!?).

Mr. Robot

Come fanno a guadagnare dall'aumento dei prezzi del gas se, l'ultimo collegamento con l'Italia è stato interrotto, ed il nord stream 1 è inutilizzabile?
Poi ripeto gli americani avevano già avviato dei procedimenti per sanzionare l'Europa per quel gasdotto e dicevano di sapere come interromperlo.
Se ti aspetti che noi, colonia americana, domani tiriamo fuori le prove che sono stati gli americani, sarebbe un pò un autogol. Non credo che sia intelligente.
Ci è pure arrivata la Meloni che, in seguito alle elezioni, ha risposto a tutti i tweet di complimenti meno che a quelli di Orbàn e la Le Pen. Guarda te che caso ha preso subito le distanze dei sovranisti dei quali faceva parte, che stimava e con i quali aveva i contatti più stretti.

Da sovranista a cagnolino USA. Per governare in italia oggi è così.

Comunque si vede palesemente che non potresti fare il detective. Fosse per te o i delitti vengono compiuti alla luce del sole o, un uomo, trovato con 20 coltellate, potresti pensare che si sia ferito a morte portando le forbici alla figlia.
oppure sei in malafede; quest'ipotesi è un pelo più valida.

Tecnologia

Recensione Ecovacs Deebot X1e OMNI: tanto potenziale ma occhio al prezzo!

Curiosità

Youtube e il mistero del video più antico della piattaforma: ecco cosa è successo

Articolo

Netflix, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Apple

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video