Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Google Calendar Supporterà solo Android 8 e versioni successive

27 Novembre 2023 12

Google potrebbe presto abbandonare il supporto per le vecchie versioni di Android con la sua app Google Calendar. Secondo un nuovo rapporto di Android Police, la società sta attualmente testando una modifica che eliminerebbe il supporto per quelle precedenti a Oreo (Android 8.0). La novità è stata individuata nella versione più recente dell'app, dove è incluso del codice che avverte gli utenti che l'app non sarà più supportata sui dispositivi con Android 7.1 o versioni precedenti.

Google non ha ancora annunciato ufficialmente la modifica, ma il codice presente nell'app suggerisce che è probabile che venga implementata in un futuro aggiornamento. L'abbandono del supporto per le versioni precedenti di Android è una tendenza comune tra gli sviluppatori di app, in quanto consente loro di concentrarsi sullo sviluppo di nuove funzionalità e sul miglioramento delle prestazioni per i dispositivi più recenti.

Di conseguenza, se utilizzate un dispositivo con Android 7.1 o con una distribuzione precedente, dovrete aggiornarlo a Android 8.0 o versioni successive per continuare a utilizzare l'app Google Calendar.

I motivi per cui Google potrebbe abbandonare il supporto per le versioni precedenti di Android sono svariati. In primis c'è la sicurezza: le versioni precedenti di Android potrebbero presentare vulnerabilità che potrebbero essere sfruttate per attaccare i dispositivi degli utenti. Anche le prestazioni sono un motivo, poiché le vecchie versioni di Android potrebbero non essere in grado di eseguire le ultime funzionalità di Google Calendar in modo efficiente. Inoltre, gestire le versioni precedenti del sistema operativo può appesantire il codice e renderlo più pasticciato.

A proposito di applicazioni Google, è notizia recente che l'azienda potrebbe mantenere una versione classica di Assistant da affiancare a quella potenziata dall'intelligenza artificiale di Bard. I primi segni a conferma di quanto riportato sono stati scovati da AssembleDeBug su X, che ha identificato una serie di stringhe nell'app dell'assistente.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro Scarozza

pulizia delle vecchie sezioni e gestione semplificata del nuovo

Andrea Mennillo

L'utilizzo è molto soggettivo, ma posso dirti che con un OnePlus 5 con 6 GB di RAM e memmorie UFS 2.0, alcune app iniziano a dare non pochi problemi. La ROM è quella stock di OnePlus, fermo alla versione 10 di Android prima del merge con la ColorOS di Oppo, quindi abbastanza leggera. Non ci sono scatti eclatanti, almeno nella navigazione della UI, però con alcune app i lag si percepiscono eccome. Ancora ottimo per messaggistica e ricevere chiamate, ma un uso più intensivo lo vedo difficile.

dragatoresullaluna

4gb di RAM vanno bene, poi ovviamente bisogna vedere dal tipo di telefono.E di vecchio hanno ben poco...

Htc Desire

Honor 8, lo uso tutt'ora e va alla grande.. 4 giga di RAM, gira ancora tutto bene, l'unico collo di bottiglia è la memoria eMMC, per il resto ancora adesso si fa valere

virtual

OK ma fino alla versione attuale come le ha gestite le date? Semmai vorranno fare "pulizia" nel loro codice.

Andrea Mennillo

Assolutamente, il problema è quale Android 8 riesce a reggere le app che oggigiorno sono sempre più energivore...
Magari qualche top di gamma, ma dovrebbe avere almeno 6GB di RAM ed un processore che a suo tempo era il migliore. Altrimenti, con i sempre più aggiornamenti "obsolescenti" delle varie app, dubito fortemente possa essere utilizzato anche per qualcos'altro che non sia semplice messaggistica e chiamate.

T. P.

grazie

dragatoresullaluna

oddio, se usi un android 8.1 che non ha patch di sicurezza da 3 anni non è che sia un dramma, basta navigare con accortezza e scaricare sempre cose sicure e da fonti sicure (play store). Alcuni Android 8.1/9 sono ancora ottimi telefoni per un uso di camera+chiamate+whatsapp+navigazione.

Andrea Mennillo

Magari sembrerebbe solo a livello estetico, ma le differenze in 5 versioni di Android ci sono eccome sotto al cofano. Dalla gestione della privacy, al miglioramento della gestione dei processi in background, passando per la granularità di settaggi per le notifiche e di interventi per la sicurezza.

Sono convinto che da Android 11 a questa parte, le difference estetiche siano state pressoché minime, ma di miglioramenti ne hanno fatti. Purtroppo molti OEM non aggiornano nemmeno con patch di sicurezza un telefono con Android 8, questo sarebbe già un buon motivo per contestare la decisione di Google, tuttavia con la nuova politica di 7 anni di aggiornamenti, si va proprio verso questo supporto esteso.

Alessandro Scarozza

il motivo di questa scelta è che android 8 ha introdotto java 1.8 che permette una gestione delle date avanzata, che semplifica tantissimo il codice, ed in un app in cui le date sono l'argomento principale direi che ha un impatto sostanziale

Gabriele

"Di conseguenza, se utilizzate un dispositivo con Android 7.1 o con una distribuzione precedente, dovrete aggiornarlo a Android 8.0 o versioni successive per continuare a utilizzare l'app Google Calendar"

certo, perché ci sarà sicuramente qualche produttore che aggiornerà un telefono fermo a 7.1 ad 8 per far si che l'utente continui ad utilizzare calendar...

dragatoresullaluna

non potrà più esser aggiornato ma continuerà a funzionare (credo).
Marshmallow è molto indietro ma tra Oreo 8.1 e Android 13/14 le differenze sono veramente risibili, non prendiamoci in giro.

Recensione Samsung Galaxy S24 Plus: soddisfatti... ma fino a un certo punto

Recensione OnePlus 12R: un top di gamma? Sì, ma dello scorso anno | VIDEO

Recensione Redmi Note 13 Pro+ 5G, mai stato così completo!

Recensione Honor X8b, punta tutto sull'estetica, basterà? | VIDEO