Google Meet funziona con Zoom e viceversa: novità per le video chiamate

24 Gennaio 2023 5

Google annuncia l'interoperabilità bi-direzionale tra Meet e Zoom: in questo modo, le stanze di Zoom saranno disponibili per accogliere le riunioni su Meet, e viceversa i dispositivi Google Meet potranno ospitare i meeting di Zoom. La funzione era stata anticipata dall'azienda di Mountain View alcuni mesi fa, ed ora è finalmente in arrivo per tutti.

L'interoperabilità multi-piattaforma tra i due servizi non prevede costi aggiuntivi e cerca di venire incontro alle esigenze di coloro che si affidano a diverse piattaforme per le videoconferenze - utile soprattutto nel lavoro ibrido o a distanza - anche se va specificato che almeno in questa fase le funzioni di Zoom disponibili sono limitate a quelle principali: dual screen e sondaggi, ad esempio, potrebbero non essere disponibili né quando si utilizza l'hardware Meet per partecipare alle riunioni su Zoom né viceversa.


ZOOM CON HARDWARE MEET

Per gli amministratori l'interoperabilità tra le due piattaforme sarà disponibile di default ma può essere disattivata dalla console di Workspace. Le impostazioni possono già essere modificate. É prevista anche la possibilità di impostare l'accesso diretto alle riunioni di Zoom da hardware Meet (senza la funzione Toc Toc).

Per gli utenti basterà attendere l'attivazione del servizio di interoperabilità da parte dell'amministratore e accedere alla riunione selezionando Partecipa o avvia una riunione > Zoom. In caso di riunione pianificata è sufficiente aggiungere una stanza ad un evento con i dettagli della riunione Zoom.

MEET IN STANZE ZOOM

In questo caso l'interoperabilità è disattivata di default e va attivata in gestione stanze. Gli utenti potranno accedere ad una riunione su Meet da una stanza Zoom inserendo un codice riunione di Meet per partecipare ad una riunione ad hoc o aggiungendo una stanza ad un evento con i dettagli di Meet per partecipare ad una riunione programmata.

DISPONIBILITÁ

Zoom su hardware Meet

  • amministratori: rollout già in corso, entro fine settimana sarà disponibile per tutti
  • utenti finali: rollout dal 26 gennaio per tutti, proseguirà per 15 giorni

Per chi:

  • tutti i clienti Workspace, G Suite Basic, Business

Meet su stanze Zoom

  • dal 26 gennaio

Per chi:

  • tutti i clienti delle stanze Zoom su dispositivi supportati. É necessario che il software delle stanze Zoom sia aggiornato


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
untore

Se non puoi batterlo alleati con lui.

=METTEK=

Google che? Ho perso il treno venti nomi fa...

T. P.

dici? molto interessante!

A morte il Troll

Ancora poco e ci sarà. La normativa europea li obbligherà

Fade

Sogno la stessa cosa per le app di messaggistica

Windows

Recensione Medion Erazer Major X10: Intel ARC A730M sfida la RTX 3060 | VIDEO

Tecnologia

Samsung con gli S23 chiude il cerchio, caos Netflix sulle password | HDrewind 5

Alta definizione

Recensione TV Sony OLED A95K: il mix perfetto di QD-OLED ed elettronica al top!

Android

Galaxy S23 Ultra vs S22 Ultra: le differenze da sapere e le prime impressioni