Alphabet e la crisi economica, a rischio 10000 posti di lavoro

23 Novembre 2022 77

Alphabet valuta di licenziare migliaia di lavoratori, seguendo così le orme di altre grandi realtà che operano nel settore tech come Meta, Twitter e Amazon. La scorsa estate le parole di Sundar Pichai erano suonate diverse, visto che si puntava ad un mantenimento dell'attuale forza lavoro a patto che la produttività aumentasse. L'obiettivo non sarà stato raggiunto, o magari la crisi economica si è ulteriormente aggravata, fatto sta che alle ridefinizioni dei team con alcuni spostamenti interni ora si aggiunge un imminente e doloroso taglio del personale.

PRESTAZIONI, STIPENDI E LAVORATORI DI TROPPO

Le spinte ai licenziamenti vengono dal management interno e dagli investitori: innanzitutto c'è l'intenzione di introdurre un nuovo sistema di gestione delle prestazioni col quale i responsabili di ciascun settore/divisione aziendale dovranno categorizzare il 6% (e non più il 2% attuale) dei dipendenti come al di sotto del livello minimo di produttività. Detto in altre parole, questo equivarrebbe a licenziare 10.000 persone.

E poi ci sono gli investitori, come nel caso di TCI Fund Management Limited che detiene azioni Alphabet per un valore di circa 6 miliardi di dollari. In una lettera indirizzata al CEO Sundar Pichai, il Managing Director Chrostopher Hohn richiede esplicitamente un ridimensionamento della forza lavoro a causa dei costi troppo elevati: "L'azienda ha troppi dipendenti e il costo per dipendente è troppo alto", scrive.

Il business può essere portato avanti in modo più efficace con molti meno lavoratori.

E aggiunge:

Alphabet paga tra i più alti salari della Silicon Valley. [...] Non c'è giustificazione a questa enorme disparità [rispetto alla concorrenza, ndr].

L'unica soluzione, dice il manager, è adottare una "gestione aggressiva dei costi", e a pagarne le spese a quanto pare saranno i lavoratori.

Credits immagine d'apertura: Pixabay


77

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea

Che durasse nel tempo, a mio avviso non ci credevano neppure loro.
Hanno semplicemente approfittato delle buone occasioni e assunto personale quando il mercato era in espansione incredibile. Ora che si contrae, tagliano.
Non possono fare diversamente, altrimenti metterebbe a rischio l'azienda.
Comunque l'America ha un economia molto flessibile, questi dipendenti troveranno sicuramente un altro posto di lavoro.

Il corpo di Cristo in CH2O

no, semplicemente un investimento la cui bontà non l'ha mai verificata nessuno.

Francesco Renato

Colpa dei banchieri centrali che hanno immesso troppa liquidità nel sistema, è arrivata l'ora di stringere la cinghia!

Francesco Renato

Rectius, tutta l'economia attuale è una gigantesca bolla causata dall'allegra finanza inaugurata nel 2009 per rilanciare l'economia dopo la crisi del 2008.

Francesco Renato

No, è semplicemente lo schema pecora, gli uomini si comportano come le pecore, tendono tutti a fare la stessa cosa, se gli altri comprano anche tu tendi a comprare e viceversa se tutti vendono anche tu tendi a vendere, è per questo che l'andamento economico è ciclico; nel caso specifico l'aumento di prezzo delle materie prime sta determinando una riduzione degli utili delle imprese con conseguenti risparmi mediante riduzione delle spese di personale e di pubblicità.

Ginomoscerino

per Google cambierebbe poco ma se gli azionisti han deciso che bisogna fare tagli si fanno

Ginomoscerino

uno schema ponzi?

Il corpo di Cristo in CH2O

strano che però vengano poi da noi a farci la cantilena sulla "produttività".

Tommers0050

Quei 50k sono solo nel settore hi-tech

Gianni Campione

Le aziende americane hanno una gestione del personale molto diversa dalla nostra, il lavoro di una persona si fa in 3, e sopra ogni 3 persone ci piazzano un bel manager quindi non c'è da stupirsi di questi tagli, c'è gente che manco da perché prende uno stipendio...10000 persone sono un'enormità, ciononostante non ci accorgeremo di nulla.

Davide

La cosa è semplice: molti manager incapaci hanno pensato che i soldi della pandemia fossero permanenti. Non so come visto che era ovvio non lo sarebbero stati.
Ora ci si ritrova con surplus di impiegati e con la necessità di tagliare visto il ridimensionamento del mercato post pandemico

Il corpo di Cristo in CH2O

e sulla pubblicità c'è la più grande bolla della storia, solo che nessuno se n'è ancora accorto.

Mako

Infatti sto dicendo che musk è stato criticato

GePaCa

Quello che ho detto. Spesso passi una giornata a debuggare e poi la soluzione sono 2 righe.

Mako

eh

Francesco Renato

No, quello che sta succedendo oggi è una conseguenza dell'allegra finanza inaugurata dagli americani nel 2009 per uscire dalla crisi del 2008!

Francesco Renato

Non contano i licenziamenti ma il rapporto tra nuove assunzioni e licenziamenti.

Francesco Renato

Mi pare evidente il ragionamento sottostante, il 6% individuato come improduttivo verrà licenziato!

GePaCa

50000 su 250 milioni di abitanti è nulla.

Francesco Renato

Alphabet e i social dipendono dalla pubblicità, Apple no!

giovanni

Nell'ultimo anno Alphabet ha perso un terzo del suo valore di bora e molto altro perderà, questi presunti colossi del Web si stanno dimostrando sempre più delle mere speculazioni borsistiche, non a caso Apple che è una vera società industriale gode ottima salute, o per fare un esempio che riguarda Alphabet Boston Dynamics, società di robotica molto promettente partecipata da Alphabet, era troppo estranea al suo business ed è finita a Hyundai.

GePaCa

Alphabet non è in crisi economica. Come molte altre aziende ha assunto troppi fuffaroli. E qualunque cretino prima o poi capisce che la fuffa non genera utili.

GePaCa

Il codice non si valuta per linee di codice.

GePaCa

Ottima domanda, ho pensato la stessa cosa.

FactCheckoIlDisagio

I conti non tornano.

Paolo Urciuolo

Certo

Mako

sono stati criticati i criteri con cui ha licenziato, non il fatto che abbia licenziato. Si diceva che avesse licenziato quelli che avevano contribuito a meno linee di codice

CardioBoy

Mi sembra il periodo di cut dopo quello di bulk

Paolo Cocci

No no chiaro non cambia nulla.

FactCheckoIlDisagio

Che la Silicon Valley sia una gigantesca bolla, forse peggio delle cripto, credo sia fuori di dubbio.

Tommers0050

10 anni fa le cose erano molto diverse, gli usa facevano quello che volevano oggi il vento e' cambiato

rsMkII

Quello sicuro, ma il discorso rimane: se lo devono fare dopo neanche un anno, stringi stringi, cosa cambia?

Il corpo di Cristo in CH2O

se per "guerra mondiale" intendi "guerra economica mondiale" allora sono d'accordo.

Il corpo di Cristo in CH2O

l'europa prima stavolta.

Portobello

negli uffici di G ci sono i tavoli di ping-pong, gli scivoli, i distributori di caramelle, altalene in giardino...

Portobello

chi piange chi?

Portobello

a ruota l'europa

R4gerino

dove sono le bombeehhh?

Paolo Cocci

Nel senso che dispiace sempre quando tanta gente viene lasciata a casa

greatteacher

Ho il sentore che il settore tecnologico l'anno prossimo passerà una crisi mai vista fino ad ora, miliardi macinati in pochissimo tempo possono andarsene alla stessa velocità, quando c'è una bolla prima o poi questa esplode.. e sono danni
Vedasi poi il casino in cina con foxconn, stiamo raggiungendo un punto di non ritorno per tutto il settore

R4gerino

Ci sono già passati appena 10 anni fa. La cosa è ciclica, al momento non sono messi poi cosi male. D'altro canto, se non ci si mette la guerra, ci penserà qualcun altro a far crollare i mercati.

Giancarlo Tosi

Sta qui il bello.
Hai tanti vantaggi e altrettanti svantaggi.

Jay

La cosa che mi fa un po' sorridere è che queste enormi aziende, si riempiono la bocca e riempiono la testa al mondo intero di belle parole, dove i dipendenti hanno orari non impegnativi, super diritti, super stipendi, mega benefit, smart working, crescita intraziendale ecc ecc ecc e poi alla fine alla prima difficoltà licenziano come non ci fosse un domani

Giancarlo Tosi

Ger 1 - Jpn 3
Scherzo...

Davide Mosezon
dovranno categorizzare il 6% (e non più il 2% attuale) dei dipendenti come al di sotto del livello minimo di produttività. Detto in altre parole, questo equivarrebbe a licenziare 10.000 persone.

Mi spiegate il ragionamento aristotelico che vi ha portato a scrivere queste cose?

DjAntony

vero, ma il pensare che in quelle aziende siano tutti geni che lavorano 14 ore al giorno e' sbagliato. i cassari e i fancassisti ci saranno anche li'.

DjAntony

diciamo anche che non e' un tipo che sa come farsi benvolere.

Felix

Alla fine Musk con Twitter è quello che ha licenziato meno come numero assoluto, eppure è quello che è stato più duramente criticato… quando la gente è faziosa e incoerente c’è poco da fare.

Tommers0050

la crisi economica americana e' alle porte, in poche settimane ci sono stati oltre 50.000 licenziamenti e con la recessione incombente il sogno americano diventera' un incubo

Gef

Queste aziende sono piene di liquidità, stanno approfittando della "crisi generale" per fare quello che anche solo qualche mese fa sarebbe stato fortemenete deprecato ma con la scusa de "eh c'è la crisi" anche le grosse e ricche aziende si mettono a licenziare

Android

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Amazon

Cyber Monday 2022: tutte le offerte, sconti e promozioni in diretta da non perdere

Offerte

Yeppon Cyber Monday: migliori offerte su smart TV, elettrodomestici, PC e altro

HDMotori.it

Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid: le differenze spiegate bene!