Google Chrome, i colori dinamici appaiono nella beta di Canary su desktop

14 Novembre 2022 4

A quanto pare, nell'ultima build Canary di Google Chrome è presente una funzione accurata che seleziona automaticamente una combinazione di colori per il browser in base allo sfondo mostrato da una nuova scheda non appena questa viene aperta. La funzione è stata individuata per la prima volta dall'utente u/Leopeva64-2 su Reddit (in FONTE), il quale ha mostrato come un'eventuale modifica dello sfondo in una nuova scheda regola automaticamente la combinazione di colori della barra degli indirizzi e dell'interfaccia del browser, rendendo magicamente tutto più omogeneo.

In precedenza era concessa solamente la possibilità di modificare manualmente la combinazione di colore dominante di Chrome impostandone uno a scelta, ma questa novità trasforma radicalmente il processo e lo rende più accattivante.

Il funzionamento è molto simile a quello dei Temi Dinamici di Material You debuttati lo scorso anno su Android 12 e una tra le tante possibili combinazioni ottenibili è ben visibile nell'immagine di testata. Anche The Verge l'ha provata confermandone l'esistenza e ha condiviso altri screen, che vi proponiamo a seguire.


Riguardo la funzione, Google dice che "consente di impostare il colore del tema in base al colore dell'immagine di sfondo quando l'immagine di sfondo viene modificata nella pagina Nuova scheda". Si parla anche di piattaforme coinvolte, sappiamo infatti che sarà disponibile su Mac, Windows e Linux, nonché sui sistemi operativi ChromeOS e Fuchsia di Google.

Per adesso chi l'ha testata ha potuto attivarla nella versione 110 della build Canary di Chrome e come riportato da The Verge, sembra funzionare meglio con sfondi più colorati e sgargianti. Ci sono ancora alcuni bug a quanto pare, ma la funzione è sperimentale e sicuramente necessiterà di maggior tempo per migliorare. Chi volesse provarla con Chrome Canary dovrà attivarla in autonomia utilizzando il flag chrome://flags/#customize-chrome-color-extraction".

Una volta abilitata basterà aprire una nuova scheda di Chrome, fare clic sull'icona della penna in basso a destra nella finestra e selezionare un nuovo sfondo per sperimentare la continuità di colori.

Al momento non è noto se la funzione avrà un'implementazione più ampia, ma dato che è stata individuata nella prima versione beta del software Google Chrome, potrebbero passare diversi mesi prima di vederla in forma stabile e per tutti.

E visto che si parla di Google Chrome chiudiamo ricordandovi uno notizia uscita sul finire di ottobre: lo sapevate che il browser non supporterà più Windows 7 e 8.1 da gennaio 2023? Maggiori dettagli nel nostro articolo.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
matteventu

V0mito.

T. P.

penso di si!!! :)

zdnko

ma anche no!

Scemo 4.0

Saranno contenti i bimbi

Recensione MSI Prestige 15, un buon notebook tuttofare

Come scegliere il notebook giusto? Ecco i nostri consigli!

Recensione Lenovo ThinkPad Z13: ultra premium, ultra compatto, ultra potente

Recensione MSI Creator Z17, tutto al TOP, anche il prezzo