Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Android 13 più inclusivo: supporto nativo ai display Braille, presto in beta

20 Maggio 2022 13

Nella prossima beta di Android 13 verrà introdotto il supporto nativo agli schermi Braille. Lo comunica Google con un post sul blog in occasione del Global Accessibility Awareness Day, la giornata mondiale dell'accessibilità. Nella stessa direzione si era mossa Apple in precedenza con l'annuncio di una serie di novità in arrivo entro fine anno.

L'obiettivo è quello di semplificare la vita a chi si trova costretto a interfacciarsi con Android attraverso uno schermo Braille, cioè quel dispositivo che riproduce meccanicamente attraverso un complesso di aghi arrotondati che si sollevano da una superficie piana forata gli input visualizzati su un display. Coloro che conoscono il Braille utilizzano degli appositi schermi per leggere i testi attraverso il tatto. Sono dei dispositivi utili ai ciechi per utilizzare il loro dispositivo in silenzio, e di fatto necessari ai sordociechi.

Attualmente per collegare un display Braille è necessario il download di un'app apposita dal Play Store, Google BrailleBack. In futuro non sarà quasi più necessaria, perché Google vuole introdurre il supporto nativo alla maggior parte di questi dispositivi in Talkback, lo screen reader integrato su Android che consente di utilizzare i dispositivi senza dover guardare lo schermo del dispositivo stesso.

Il supporto ai display Braille sarà disponibile in Android 13 Beta 3 "in arrivo nelle prossime settimane", per approdare poi quasi certamente in pianta stabile nella release finale di Android 13. L'arrivo in beta servirà ad accertare la presenza di eventuali bug o malfunzionamenti, così da consentire a Google di rimediare prima del rilascio definitivo.


13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RubenDiaz89

Con il petto, con le gambe, CiaoOS :D

RubenDiaz89

Infatti puntano a tutto.

Ikaro

Non avevo dubbi che il titolo ti avrebbe triggerato LOL

Ildebrando Jki

Si ma la parola INCLUSIVO va di moda, è più trendy, più cool, ACCESSIBILE si usava da sempre, sa di muffa, roba per vecchi

MinoLLo

Hai capito tutto, bravo!

Darkat

Non era una domanda XD è cosi di fatto, aumentare l'accessibilità aumenta di conseguenza l'inclusività, se sai cosa vuol dire

Fausto Biloschiavo

No

Darkat

L'accessibilità é inclusività

Fausto Biloschiavo

È più accessibile, non inclusivo. Si chiama accessibilità

The Undertaker

"che consente di utilizzare i dispositivi senza dover guardare lo schermo del dispositivo stesso"
Stiamo parlando di ciechi vero?

Dario Perotti

Con le mani, con il coolo, CiaoOS! :)

Gold

Ormai Google non sa più cosa inventarsi, lunga vita a Ciao OS!

Dario Perotti

Puntano all'ultima fascia di utenti che gli mancano.

Recensione Samsung Galaxy S24 Plus: soddisfatti... ma fino a un certo punto

Recensione OnePlus 12R: un top di gamma? Sì, ma dello scorso anno | VIDEO

Recensione Redmi Note 13 Pro+ 5G, mai stato così completo!

Recensione Honor X8b, punta tutto sull'estetica, basterà? | VIDEO