Google Play Store, sospese in Russia tutte le transazioni economiche

10 Marzo 2022 132

Anche Google si unisce al sempre più vasto isolamento della Russia da parte delle società occidentali per via della guerra in Ucraina: il colosso di Mountain View ha annunciato che disattiverà temporaneamente ogni tipo di transazione finanziaria sul Play Store. Gli utenti russi non potranno comprare app o giochi, effettuare acquisti in-app o rinnovare/attivare abbonamenti. App e giochi gratuiti continueranno a essere disponibili al download regolarmente, così come i contenuti acquistati in precedenza.

Stando all'annuncio di Google, comparso come articolo nel sito di assistenza della Play Console (link in FONTE), la decisione non è ideologica o politica, ma una mera conseguenza delle interruzioni dei sistemi di pagamento, a loro volta causate dalle varie sanzioni decise da governi, istituti e società private. Per gli sviluppatori coinvolti, Google osserva che è possibile rendere tutti i contenuti a pagamento gratuiti, anche solo temporaneamente.

A differenza di altre grandi società come Netflix, Microsoft o Sony, Google ha finora mantenuto un approccio meno aggressivo nei confronti della Russia, concentrandosi sugli sforzi per aiutare la popolazione ucraina - per esempio concedendo i propri uffici polacchi per l'accoglienza dei rifugiati, donando circa 15 milioni di dollari per aiuti umanitari e regalando 5 milioni di dollari in crediti pubblicitari alle associazioni umanitarie per sponsorizzare le raccolte di fondi.

Google ha anche attivato funzionalità speciali sui propri servizi software, soprattutto il motore di ricerca, tra cui un sistema di allerte e dettagli in primo piano per chi cerca informazioni su evacuazione o rifugi e la creazione della SERP (Search Engine Results Page) relativa alla "invasione russa dell'Ucraina nel 2022". Il team di cybersicurezza è inoltre in allerta generale per contrastare attacchi informatici e operazioni propagandistiche.

Immagine di apertura: Pixabay


132

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
valerio del basso
biggggggggggggg

Tu sogni

valerio del basso

La Cina fra qualche anno si prenderà Taiwan e avrà a disposizione una delle migliori aziende del settore, la TSMC !

valerio del basso

È già fallita

Zoo Station

...

Zoo Station

Waglio!
A rutt u caxx!

biggggggggggggg

Ahahah calmati poveretto, oggi le pillole non hanno funzionato? Perchè non scrivi la lista di processori che producono i cinesi invece di fare la putt**ella isterica?

Comunque credo che non riuscirai, non solo perchè spari m1nchiate, ma perchè (ovviamente dopo aver salvato il tutto e fatto lo screen ai commenti) ti segnalerò e verrai bannato ;)

AndreDNA

Se lo dici tu.

Zoo Station

Ancora?!?
Informati tu testa di c@$$o di quanti e quali processori fanno!
D3ment3 che non sei altro, l'ho pure scritto che non possono essere autonomi senza una parte di tecnologie occidentali, tant'è vero che ho pure scritto che Biden gli ha avvertiti delle conseguenze in tal senso se non avessero rispettato le sanzioni contro la Russia!
E ti ripeto, visto che sei impedito a capire... Tu hai scritto che in Cina non c'è nessuno che produce processori,e io ti ho citato SMIC che è un azienda cinese che li produce,stop!
Il resto che continui a ragliare sono solo cógli0n4t3 che non c'entrano nulla!

Alessio Ferri

Sìsì. E' assolutamente impossibile per qualsiasi governo o stato fronteggiare una rivoluzione in cui partecipa il 3,5% della popolazione. Putin è su perchè neanche il 3,5% della popolazione è disposta a combattere per rimuoverlo. Perciò sono colpevoli.

biggggggggggggg

Se fossero alla pari come dici tu non sarebbero solo 30 le fabbriche cinesi sulle centinaia esistenti in questa lista (nota bene che la metà di quelle cinesi poi o sono straniere o fanno altra roba, non chip a 5nm):
https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_semiconductor_fabrication_plants

Non sono alla pari e non c'è nient'altro da dire, per fortuna direi, nonostante enormi investimenti per lo sviluppo (150 miliardi mi sembra), è chiarissimo che i risultati sono piuttosto magri se il risultato è una SMIC che fa nodi vecchi e fattura come glofo (sai che roba) ed è comunque iper-dipendente dal resto del mondo (e dagli americani) per fare i chip.
Basta che cerchi "china chip failure" e ne trovi di articoli che spiegano come l'indipendenza per il 2025 (come "decretato" anni fa) non ci sarà.
Poi che in prospettiva possano essere duri concorrenti sono d'accordo, per questo andrebbe ristretto al massimo l'accesso alle tecnologie occidentali in modo da lasciarli lì.

E' propaganda si, o meglio lo era, visto che neanche ne parlano più del 2025.

In ogni caso non vedo cosa c'entri tutto questo perchè SMIC o altri non potranno vendere ai russi causa sanzioni anche su di loro, indipendentemente che siano 3nm o 20nm.

Franz90fff

Hehehehe... Sono già falliti, eh?

Francesco Renato

Perdonami ma i conti bisogna saperli fare tenendo conto anche della qualità degli armamenti, I cinesi hanno un esercito numericamente imponente ma che non può essere utilizzato per invadere Taiwan in quanto non può essere trasportato per mare, non avendo la Cina il dominio navale del Pacifico, le testate nucleari sono invece il pezzo pregiato della Russia, non certo le truppe di terra.

piervittorio

Te lo ribadisco: il 99% del mercato viaggia a 22-65 nm, anche da noi.
Non è che i "nostri standard" siano diversi dai loro, e che produrre semiconduttori con nodi di 12 nm o superiori (come fa GloFo) ti lasci fuori dal mercato, come tu continui a sostenere.
Al più, ti lascia fuori da una minuscola fetta del mercato, che quella dei SoC, delle CPU e delle GPU.
E no, se SMIC è arrivata a fatturare 5.5 miliardi di dolllari, e si appresta a superare GoFlo, significa che gli investimenti che hanno fatto negli ultimi anni, e che stanno continuando a fare, sono stati più che redditizi.
Infine, non c'è alcuna "propaganda cinese": l'utilizzo del laser al posto della tradizionale fotolitografia, per arrivare ai 5nm, è una tecnica messa a punto nelle università cinesi già anni fa.
È davvero incredibile semmai come certa propaganda occidentale ci racconti che i cinesi siano incapaci di eccellere nella tecnologia senza l'aiuto occidentale, nonostante ce lo stiano dimostando da anni in ogni ambito.
Continuare a sottovalutarli e screditarli, anziché contrastarli come concorrenti ormai alla pari con l'Occidente, è un autogol incredibile.

andrea

ahahhaahaa

biggggggggggggg

Chiudendo gli affari con le istituzioni cinesi, non facendo più credito, smettendo di dargli componenti ecc.

biggggggggggggg

In realtà se uno tralascia la propaganda cinese scopre che in negli ultimi 5-7 anni hanno buttato una marea di soldi cavando tirando fuori nulla. Infatti i nodi più avanzati (ben poco avanzati per i nostri standard) non si sa quando arriveranno, sono stati annunciati (almeno a come sono rimasto io non ci sono date precise).

Per il resto non ho capito a cosa rispondi, io ho scritto che usano strumenti "usa e di altri paesi", mica ho detto solo USA, e le aziende di questi paesi sono indispensabili per fare qualsiasi cosa, anche per SMIC che è cinese:
https://www.dday.it/redazione/36528/senza-le-tecnologie-di-america-e-giappone-non-si-possono-produrre-processori-ecco-chi-comanda-nel-settore-che-la-cina-cerca-da-tempo-di-dominare-

Per fare un esempio banalissimo, i 2-3 principali software di progettazione di chip sono USA.

biggggggggggggg

Quali processori fanno i cinesi, babbeo? Rispondi, dammi una lista di quanti processori fanno per smartphone o simili senza tecnologia occidentale.

Davide Nobili

In che modo?

Artemis DeWitt

Ti invito a informarti su cosa sia uno stato di polizia, in quanto leggo spesso usi impropri del termine.
Diversamente da applicare le sanzioni si può stare a guardare mentre Putin fa quello che gli pare, avant’ieri l’Ossezia e l’Abcasia, ieri la Crimea, oggi l’Ucraina, domani?

Baz

l'alternativa e' la terza guerra mondiale, che peggiorerebbe enormemente le cose per tutti, russi compresi.
queste sanzioni e limitazioni servono solo per:
1. togliere soldi alla russia (e le guerre costano tanti soldi)
2. immagino che servono anche per far inca**are il popolo sperando in una rivoluzione di massa per levare putin sperando che il suo successore ritiri le truppe dall'ucraina

piervittorio

No, tutte le fonderie del mondo utilizzano tecnologia fotolitografica europea, ovvero della ASML (olandese), per scendere sotto i 12 nm.
E la ASML impiega (anche) brevetti USA, che hanno bloccato le consegne degli impianti ASML alla SMIC, cosa che ovviamente ha rallentato la crescita dei cinesi nelle fonderie.
Ma SMIC ha già mostrato di essere in grado, con tecnologia propria, di produrre sia 12nm e i 7nm (FinFET N+1, che sono ora in mass production), e hanno appena annunciato l'arrivo dei 5nm (laser!) per l'anno prossimo, senza bisogno dell'EUV di ASML.
Certo, hanno tre anni di ritardo su TSMC, ma quando si ha alle spalle il governo cinese ed i suo mezzi finanziari illimitati questo gap si assottiglia facilmente.
Le aziende tecnologiche cinesi vendono sui mercati occidentali solo prodotti che non utilizzano prodotti che siano sulla entity list del governo USA, ma questo non ha certo scoraggiato i cinesi dal rendersi autonomi, anzi.

Zoo Station

Ma tu sei un cog**3 nato?!

SMIC, il più grande produttore di chip cinese, investirà 8,87 miliardi di dollari per costruire un impianto a Shanghai. Si parla di 100.000 wafer da 12 pollici al mese prodotti con processo produttivo a 28 nanometri e superiori.

Copiato da un articolo,e ti ho detto che non so nello specifico quali chip produce e non me ne frega neanche nulla, perché io ti ho contraddetto sulla tua caxxata in cui hai scritto che in Cina non ci sono aziende che producono chip!

piervittorio

In realtà, per "nulla di rilevante" si intendono proprio i SoC da 3 a 7 nm, che trovano utilizzo solo negli smartphone e poco altro.
Se vengono a mancare quelli, al massimo piagnucola qualche nerd, convinto che il mondo reale sia quello del suo cellulare.
Ma le conseguenze nel mondo reale sarebbero irrilevanti.
Per essere chiari, dalle infrastrutture delle reti di telecomunicazioni, ai macchinari industriali a controllo numerico, all'industria automotive, a quella aerospaziale a quella militare, utilizzano tutti processi produttivi che vanno dai 12 ai 65 nm, e che costituiscono circa il 99% del mercato dei semiconduttori, e questo è il motivo per cui la stessa Global Foundries, quattro anni fa, disse che non sarebbe scesa sotto i 12nm perchè era un gioco che non valeva la candela, consegnando così il suo principale cliente, AMD (di cui la stessa GloFo era uno spin-off) alla TSMC.
E SMIC, che ha appena chiuso il 2021 con un fatturato record di 5.4 miliardi di dollari, potrebbe già quest'anno superare GloFo, diventando la quarta fonderia del pianeta (o meglio, la terza, dopo TSMC e Samsung, se si considera che Intel praticamente produce solo per sè stessa).
Non la definirei "irrilevante".
Purtroppo, di irrilevante al momento ci sono solo le fonderie europee, che speriamo con la nuova politica della UE si portino in pari o quasi e ci rendano autosufficienti (e per autosufficienza mi riferisco sempre al mondo reale, non le seghine da nerd dei SoC per smartphone).

Aster
Luis

Assolutamente. Il mio commento era più riferito al tempo che mi hanno permesso di risparmiare questi strumenti. Con carta e penna ci sarei riuscito ugualmente e personalmente li uso molto. Poi dipende anche dalla materia immagino. La mia tesi era in Economics e gran parte del lavoro era leggerti un sacco di roba e citarla. Se avessi avuto certe app e programmi bloccate, sarei finito come la mia bibliotecaria che diceva: eh ma noi per la tesi si andava in viaggio in treno a recuperare il materiale in giro x l'Italia.

biggggggggggggg

Quali PROCESSORI fa? Elenca. Processori dico, non cambiare argomento.

Daniele Davide

un dittatore che invade una nazione vicina, la situazione diversa è solo che siamo nel XXI secolo

Zoo Station

Non ho il suo catalogo, ma SMIC (cinese)produce semiconduttori, rispetto "a nessuno" ragliato da te!

ErCipolla

Ma infatti non è che "devono" farlo, nella maggior parte dei casi lo fanno perché la guerra ha reso il mercato interno così instabile e la supply chain così incerta che al momento non conviene proprio tenere aperto. E' la guerra e le sanzioni dei governi che hanno portato alle chiusure di molte aziende, non viceversa.

biggggggggggggg

Quali processori fa SMIC? Ricordamelo.

biggggggggggggg

Infatti trovo assolutamente incredibile il modo in cui stanno lanciando una serie di "boomerang" che gli ritorneranno in faccia spaccandogli i denti. Tralasciando le sanzioni economiche, che in ogni caso, saranno profonde (tipo il nord stream 2 sarà morto e sepolto sicuramente dopo questa), ma anche l'industria militare subirà un duro colpo. Io penso solo ai droni turchi che stanno letteralmente facendo a pezzi le contraeree russe. Non i carri, le contraeree. Una contraerea da decine di milioni che si fa distruggere in questa maniera è imbarazzante.
Per non parlare del resto dell'armamentario, ad esempio gli aerei da guerra, che cadono come piccioni a causa dei manpads e che preferiscono tenerli a terra. O ad esempio i missili cruise che dalle foto satellitari hanno mancato gli obiettivi in maniera imbarazzante.

Mah.

AndreDNA

Ni.
"In questo caso invece l'isolamento del paese a livello economico è uno strumento che si adotta perché l'alternativa è fare di peggio (intervento armato)" è vero quando parliamo di stati, non quando parliamo di aziende private (non è che devono per forza schierarsi politicamente e di certo non entrare in guerra!).
Io non sto parlando delle sanzioni dei governi, che hanno tutto un altro principio dietro e un senso diverso, ma solo di aziende private.

Altro NI per "una guerra è una motivazione diversa rispetto a "non mi piace una legge"".
Certo che sono due cose diverse, ma a livello di principio si parla sempre e comunque di scelte politiche.

Per la Russia è un'intervento militare legittimo, per Cina e molti altri stati un'azione sbagliata ma comprensibile, per USA e NATO un'intervento illegittimo e immotivato.
Gli stati possono e devono prendere posizioni (anche perchè se il popolo non è d'accordo con esso ha strumenti per poter manifestare questo dissenso), mentre un'azienda privata perchè deve farlo? E se lo fa, come lo fa? Lo decidono gli azionisti o l'amministratore delegato? Stiamo dunque accettando che grandi multinazionali possano avere potere politico internazionale importante sulla base delle opinioni personali dei loro amministratori? È molto molto grave e pericoloso e a me spaventa; mi spaventa anche se, in questo specifico caso, non mi ritrovo in disaccordo con l'opinione di queste aziende e condanno anche io totalmente Putin e la sua aggressione militare.

Zoo Station

SMIC.
Dai, torna a studiare il cetriolo!

gp 1

Ma soprattutto non hanno soldi e non vogliono usare le armi migliori.
Stanno facendo una guerra al risparmio.
Considerando che la Russia è il principale fornitore di armi di mezzonmondo sicuramente stanno facendo un ottima pubblicità per i loro prodotti

biggggggggggggg

Infatti mi sa che dopo questo conflitto è abbastanza chiaro che come potenza di fuoco la cina ormai sia sopra la russia. Tecnologicamente non saprei perchè ancora oggi si affidano a tecnologia russa (che come stiamo vedendo non è il massimo), mentre i russi non si affidano in nessun caso (da quel che so) a tecnologia militare cinese.

In ogni caso, negli anni ne ho lette tante di fregnacce, dalle famose gabbie anti-javelin dei T-72/T-90 (che stiamo vedendo quanto sono efficaci LOL), alla formidabile contraerea russa (e infatti è pieno di droni turchi che vaporizzano proprio le contraeree russe), ma se spendi 40 miliardi l'anno hai un esercito da 40 miliardi l'anno, non hai un esercito da 800 miliardi come quello americano. 40 miliardi se non erro è poco più di quello che spende l'italia.
Poi vabbe che loro risparmiano tanto tenendo i loro soldati alla fame (bello vedere le razioni scadute nel 2015), ma il livello di corruzione dell'esercito è altissimo. Non so se hai visto i video in cui aprono le protezioni ERA dei T-72/T-80 e dentro manca l'esplosivo perchè se lo sono venduti LOL

Aster

no no figurati,boomer va benissimo ma per dire che anche oggi gli studenti fanno gli esami con carta e pena,e in 15 minuti finisci:)quello che ha studiato!

ErCipolla

Si però una guerra è una motivazione diversa rispetto a "non mi piace una legge". Abbiamo visto già molti casi in cui aziende hanno minacciato di lasciare un paese perché non gli piacevano certe leggi, ma alla fine si adeguano perché sanno che guadagnare meno conviene rispetto a non guadagnare nulla. E anche se lo facessero, comunque un'azienda è sostituibile, vedi il caso Huawei, la sua dipartita non ha affossato l'intero settore.

In questo caso invece l'isolamento del paese a livello economico è uno strumento che si adotta perché l'alternativa è fare di peggio (intervento armato), quindi lo trovo più giustificabile. Meglio che il popolo venga esasperato dalle sanzioni piuttosto che bombardato.

Gigiobis

Ma io sono d'accordissimo con te, era solo un occasione per abusare di "ok boomer" buttandolo li.

Davide Nobili

Sono situazioni un tantino diversa. Bisogna vedere poi come evolve questa situazione.

Baronz

La Cina nano militare ? Sei un pò confuso, la Cina ha il terzo esercito al mondo appena sotto Stati Uniti e Russia.

biggggggggggggg

Beh le altre aziende in questo momento semplicemente hanno paura di perdere soldi in russia, ikea come fa ad operare se le navi portacontainer non attraccano più in russia? Uno dei mille esempi. Quanti soldi perdono con il crollo del rublo. E' questo il punto. Tralasciando che in questo momento l'opinione pubblica occidentale non vede affatto di buon occhio fare affari con la russia.
Per quanto riguarda la "propaganda", da quel che leggo la famosa "internet russa" era più un bluff che altro, i gruppi russi su telegram e non solo sono ancora attivi (te lo dico perchè ci sono dentro) e le informazioni girano comunque.

Per il resto, è vero, un rischio c'è, ma ritengo molto più probabile che tutto ciò aiuti a far finire la guerra e a far ritirare la russia.
Hai notato come in due settimane siamo passati da "cancelleremo l'ucraina, perchè non esiste, la disintegreremo" a "ci va bene se rimanete neutrali e ci date la crimea"?

Aster

no io non sono boomer ma penso che notepad basta e avanza per fare uno script e superare un esamo di informatica anche nel 2022 cosi come un esame di reti e sicurezza si puo benissimo fare con carta e pena,anzi ora facilitiamo la cosa e usiamo le crocette e sopratutto se vendono ancora l'altante di anatomia a 180 euro cartaceo un motivo ci sara no?1

Aster

A quindi sei tu l'idi0ta che per ogni cosa citi i neuroni,dalla russia alla pandemia,ancora con la storia del complotto mondiale o siamo passati oltre?

biggggggggggggg

SMIC fa monnezza e utilizza strumenti americani e di altri paesi che in caso sarebbero soggetti a sanzioni, quindi non venderà nulla. Non a caso tutte le aziende tecnologiche cinesi si stanno adeguando silenziosamente alle sanzioni americane.

Aster

no ma sta gente pensa che ora con l'app posso fare tutto,poi tutti a piangere e comprare cassoni da mediaworld perche improvisamente durante una pandemia si e scoperto che i cellulare non vale un caz...nessuno mette in dubbio le app (quando funzionano)ma un contro trovare la cura per il cancro un contro scrivere due slide in pdf per una laurea triennale

Aster

no che paura che mi blocchi non pranzo,cosa c'entra la ruota e le cose evolute?!se ti vuoi laureare ti laurei e basta.Inutile fare il fenomeno come se avessi scoperto la cura per il cancro

biggggggggggggg

Cioè gli USA (o la germania, o l'italia) non esportano tecnologia? :D

Franz90fff

Speriamo che la Russia fallisca in fretta

vegeta nexus 5X

Galaxy S23 Ultra vs S22 Ultra: le differenze da sapere e le prime impressioni

Samsung Galaxy S23, Plus e Ultra in arrivo: tutto quello che c'è da sapere | VIDEO

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video