Google chiude un altro progetto: YouTube Originals al capolinea

19 Gennaio 2022 92

Il cimitero dei servizi Google continua ad allargarsi: questa volta la nuova aggiunta arriva direttamente dall'universo YouTube e si tratta di YouTube Originals. Per chi non lo ricordasse, Originals è nato nel 2016 per contrastare l'avanzata dei servizi streaming video concorrenti - primo su tutti Netflix - grazie allo sviluppo di produzioni originali finanziate da YouTube.

Sotto Originals sono nate delle serie di grande successo - come ad esempio Cobra Kai, che ora continua proprio su Netflix - e alcuni show minori che hanno puntato ad esaltare le celebri star della piattaforma, come nel caso di Scare PewDiePie. L'annuncio della chiusura di Originals è arrivato inizialmente da un report di Variety, ma è stata la conferma giunta su Twitter da un post di Robert Kyncl - Chief Business Officer di YouTube - a rendere ufficiale la notizia.

Secondo quanto riferito da Kyncl, il ruolo di YouTube Originals si è semplicemente esaurito, in quanto non rappresenta più un motore di crescita della piattaforma, quindi gli investimenti si sposteranno principalmente verso progetti che possano avere un grande impatto per i creator di YouTube, come ad esempio i fondi dedicati ai programmi Black Voices e YouTube Kids.

La chiusura di Originals è anche dovuta alla scelta di Susanne Daniels - a capo della divisione - di lasciare il gruppo a partire dal prossimo 1° marzo; insomma, tra la poca rilevanza del progetto all'interno di YouTube e la perdita della sua guida, Google ha semplicemente deciso di porre fine al tutto.


92

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tizio Caio

Perché ne fanno mille? Se non ricordo male hanno una divisione che fa proprio questo, creare nuovi progetti, alcuni sono riusciti molto bene, vedi Google foto ad esempio. Altri muoiono ancora prima di iniziare.
Per dire Apple adotta una strategia diversa, ne fa pochi e cerca di tenerli in piedi

Big wall

ti noleggia una console virtuale....quindise vuole avere utenti deve avere contenuti in esclusiva...Steam e uno store di videogiochi e per un dato periodo ha l'esclusiva della vendita di un certo gioco..quindi stai muto quando non sai di cosa parli...e a proposito mai sentito parlare di half life Alyx bene è esclusiva Vr steam ed è una killer application...ritorna dei bosci barbabietola

Barbalbero Treebeard

Stadia non è una piattaforma, stadia non deve avere killer Application, come non ne ha Steam, stadia non ha un bacino di utenti, come non lo ha steam.. Stadia vende giochi e ti noleggia una console virtuale nel costo del gioco, non è una console... Non sai di cosa parli

Big wall

A parte che quello che hai non ti scagiona dalla tua incompetenza.....io ho Steam, Epic, Humble bundle, game pass, 3 PC oculus rift, ps vita, Amiga, nintendo Wii,Ps now, GF now, ed ho provato Stadia...ma parlo perchè sono obbiettivo.
Stadia è un servizio abbandonato a se stesso, ti sembra che abbia un parco titoli anche lontanamente paragonabile alle altre piattaforme, ti sembra che abbia un bacino di utenza che sia minimamente paragonabile alle altre? ti sembra che abbia una sola e dico una sola esclusiva solo Stadia si possa definire killer application sempre che tu conosca certi termini ..avere una manciata di utenti paganti significa essere la nicchia della nicchia del gaming.

GianTT

Provarci ok, ma stanno chiudendo praticamente ogni servizio che lanciano. Non dico che dovevano essere leader del mercato, ma neanche sparire nel nulla senza neanche provarci davvero

piervittorio

Però io nella mia fantasilandia ho di tutto, dalla Switch all'X-Box, al Game Pass Ultimate fin dal day one, a Stadia con abbonamento Pro fino dal day one, vari PC, Oculis Quest 2, sala cinema dedicata ecc., quindi parlo sapendo esattamente di cosa parlo.
Tu invece parli per sentito dire.

Big wall

ma per favore, ma torna a fantasilandia.

Big wall

ti diverti ..e me ne stra sbatto...Stadia centra perchè è un servizio di google...mi sa tanto che ti rode la verità fa male.

efremis

Spero non faccia la stessa fine Stadia.

gioboni

No, non c'è nulla di male nelle singole chiusure, ma se si guarda il quadro più ampio sembra evidente che in Google abbiano un problema: com'è possibile che falliscano in così tanti progetti considerando le risorse che potenzialmente potrebbero mettere in campo?

Word_Life

Beh, già è possibile acquistare film direttamente da YouTube.

In più Play Film è già stato rebrandizzato in a Google TV, che è diventato un contenitore di film collegato anche ad altri servizi (ad esempio Disney+)

LuiD

Il cloud di microsoft non è sostenibile nel lungo termine.
Manca la possibilità di comprare i giochi e le uscite al day one.

LungaPace& Prosperità
piervittorio

Per adesso è molto inferiore da ogni punto di vista, e so di cosa parlo in quanto ho anche il Game Pass Ultimante con una XBox One X.

LuiD

Su Stadia è appena uscito Rainbow Six Extraction.
E Far Cry 6 un mese fa.

Migliorate Apple music

Certo che l’ho provato. Il pro è ps plus hanno le loro differenze come ovvio, ma il modo in cui vengono dati i giochi è il medesimo.
Poi si il pro di radia ti permette di giocare alla massima qualità e ps plus invece di giocare tramite il PSN

provolino

Non penso proprio, sono dei servizi ottimi e ormai ci sono abbonato da una vita.

provolino

La tua capacità di inserire Stadia in qualsiasi articolo, anche che non c'entra nulla è quantomeno surreale.
Intanto che tu continui a criticarla io continuo a godermi un servizio che per 10 euro al mese mi fa accedere a ormai più di 100 giochi senza la necessità di spendere soldi in hardware.

provolino

Siamo in due, ma come penso avrai capito le cose negative fanno sempre più notizia di quelle positive ;-)

Redvex

Tra un po’ c’è il cloud di Microsoft. È morta e sepolta Stadia

Redvex

La prossima sarà stadia

piervittorio

"servizio simile a PS plus"?
Ok, non hai mai provato Stadia, come tutti quelli che la denigrano.

piervittorio

Con le promozioni che fanno di continuo, specialmente per gli abbonati Pro, riesci a comprare spesso gran giochi a prezzi ridicoli.

I-lorenzo

Il problema principale è il costo dei giochi, o creano un abbonamento vero con giochi seri all'interno o non sfonderà mai.

Già almeno quello Ubisoft plus può essere usato e giocare in streaming per una cifra ragionevole

Elris

Bravo!! Ottimo commento, molto azzeccato! Una multinazionale ubriaca del proprio successo incapace di lanciare nuovi progetti vincenti!

Riku

D'altronde, Google+ insegna

Migliorate Apple music

Per essere in Netflix dei videogiochi… devi avere il modello di business di Netflix applicato ai videogiochi aka non si sta parlando di Stadia che è soltanto una console wanna be con un servizio simile a ps plus (a parte il gioco online)

L’unica cosa che prendo in considerazione è il deserto dei Tartari che è a livello comunicativo al momento, se nulla cambierà l’unica cosa che succederà sarà la chiusura del servizio e il riutilizzo dei server per qualcos altro.

Tizio Caio

Ma solo io non ci vedo nulla di male?? Se un progetto non va non va, inutile tenerlo in vita.

Gianluca Olla

La cosa che dimostra che il problema era YouTube è che quel gioiellino di Kobra Kai sta avendo successo vero fuori da YouTube.

gioboni

Ma tipo il motore di ricerca almeno pensano di tenerlo in vita come servizio?

piervittorio

Se consideri che pochi mesi dopo LG, anche Samsung ha annunciato al CES due settimane fa che sta per uscire la app Stadia anche per le loro TV (come già è uscita per LG, ove ora fa parte della dotazione nativa) capisci che la loro strada per diventare la Netflix dei videogames segue un approccio molto diverso da quello che ti aspetti tu. E la sempre maggior diffusione della banda larga, del 5G, le dimensioni sempre maggiori dei giochi, la facilità di potenziamento dei server, i costi proibitivi delle schede grafiche... ogni cosa gioca a favore della sempre maggior diffusione, nel tempo, di Stadia.

Migliorate Apple music

“ anche perchè nel corso del tempo, potranno installare server sempre più potenti” come San Tommaso, se non vedo non credo. Neanche riescono ad aggiornare i server per abilitare l’RT al momento.

“ Ovvero, nel 2024/2025, per giocare al super mega game tripla A da 500Gb al massimo delle sue performance in 8k, o avrai Stadia, o avrai un super PC da 5000 euro che consuma un paio di Kwh...”

più probabile che nel 2025 abbiano già chiuso il servizio da tempo.

Migliorate Apple music

È il cagnolino di Felix, io non ci farei caso

Migliorate Apple music

Concetto di base figo =/= prodotto che rimarrà in piedi a lungo.
“ non usarla, è solo un tuo problema!” anche di Google te l’assicuro, o pensi che a big G, che non ha mai chiuso un progetto, creda ancora in Stadia?
Quante presentazioni/live hanno fatto negli ultimi 6 mesi? 0.

Migliorate Apple music

Pensa che ci sono persino editori che lo fanno già gratuitamente.
Comunque non credo, se mai volessero spendere un po’ di denaro potrebbero prendere qualche prodotto e ficcarlo su YouTube tv a questo punto.

Sono Giapponese!

Hanno un bacino di utenza e soldi pressoché illimitata, ma come cavolo fanno a fallire nei progetti??

piervittorio

Tra un paio d'anni sarà ancor più vincente, anche perchè nel corso del tempo, potranno installare server sempre più potenti, laddove le console per qualche anno saranno cristallizzate allo "stato dell'arte" del 2020.
Ovvero, nel 2024/2025, per giocare al super mega game tripla A da 500Gb al massimo delle sue performance in 8k, o avrai Stadia, o avrai un super PC da 5000 euro che consuma un paio di Kwh...
Oppure avrai una console attuale, su cui farai girare Stadia.

HeiSiri

Come fai a paragonare Apple TV+ a Youtube. Una è per film e serie, l'altra per qualsiasi tipologia di video, dai tutorial ai vlog. Una non esclude l'altra

Nix87

Si ma a volte sembrano bipolari, avvio il servizio in pompa magna per poi dopo nemmeno pochi mesi senza nemmeno provarci chiudono tutto…ok non ha avuto successo, ma ci hai veramente provato? No. Questo significa che non hai programmazione, che non fai ricerca di mercato ecc ecc…peggio di dilettanti allo sbaraglio…poi certo per loro miliardo più o meno cambia poco.

piervittorio

E' una piattaforma che ti consente con spesa ridicola di giocare centinaia di titoli in 4K, HDR e 5.1, disponbili immediatamente, senza tempi di caricamento... ovvero è una figata pazzesca.
Non ti piace? Preferisci le console o il PC, con ben altri costi sia di hw, che di sw, che di consumi?
Non usarla, è solo un tuo problema!

piervittorio

Se gli interesserà davvero entrare in quel campo, semplicemente compreranno le licenze dei contenuti più richiesti, e li renderanno disponbili gratuitamente attraverso youtube, intervallati dalla pubblicità.
Non hanno alcun bisogno di avere produzioni originali.
Anzi, non mi stupirei se Google Play Film e Youtube finissero col diventare una cosa sola.

Roberto

Nice bait

il Gorilla con gli Occhiali

Bene, non serve a nulla.

Big wall

la prossima è stadia...ottimo servizio lato tecnico ma lato marketing/titoli una pena, del resto nel gaming Google è una vera dilettante.

GianlucaA

Speriamo, almeno smettono di spammarli nell'app mobile

GePaCa

Quando hai tanti tanti soldi come Microsoft e Google puoi permettere di provarci. Se va bene va bene, se va male chissenefrega.

GianTT

Praticamente sembrano la Microsoft degli anni 2000, quando era così ubriaca del suo successo da non riuscire a beccare più nulla.

Fatturano abbastanza da far apparire Netflix come una SRL di paese, hanno il portale video più popolare al mondo e una base utenti sterminata. Eppure hanno fallito anche in questo.

LucaS888

puoi bloccartelo privatamente tu senza scassare a tutti gli altri.

Alfonso

Che problemi hai? Perché dovrebbero bannarmi?

Alfonso

Che problemi hai?

HDMotori.it

Buon Compleanno BMW M, una giornata indimenticabile in pista | Video

Android

Google Pixel 6 Pro dopo tanto tempo è tutto un altro smartphone | Video

Speciale

Stranger Things 4, l'abbiamo vista in anteprima | Recensione

HDMotori.it

Vita vera con l'auto elettrica: Milano-Firenze a/r. Quanto costa, quanto tempo