I voti su Google Play saranno specifici per Paese e per tipologia di dispositivo

24 Agosto 2021 6

Attraverso il blog ufficiale di Android, Google ha annunciato che presto i voti dati dagli utenti alle app disponibili su Google Play saranno localizzati per ciascun Paese e anche per dispositivo in base al form factor. Un cambiamento volto a offrire un feedback più personalizzato e, soprattutto, dare un'indicazione più veritiera rispetto a quella che è l'esperienza che ci si può aspettare una volta terminato il download.

Nel caso dei rating specifici per ciascun Paese, il cambiamento avrà luogo il prossimo novembre ed è piuttosto immediato da capire - gli utenti italiani vedranno lo score degli altri che hanno un account registrato nel nostro Paese. L'idea è di evitare l'influsso di recensioni polarizzate positivamente o negativamente in certi luoghi, cosa che attualmente può accadere all'interno di una valutazione globale.

Dall'inizio del 2022 - una data precisa non è stata fornita - gli score saranno anche mostrati per tipologia di dispositivo: smartphone, tablet o pieghevoli, Chrome OS, Wear OS o Auto. Lo scopo comunque è sempre il medesimo, ovvero dare fin da subito un'idea più precisa di come altri utenti hanno valutato la qualità della app di turno, testata con un dispositivo caratterizzato da un form factore simile a quello che si sta utilizzando.

Almeno 10 settimane prima dell'entrata in vigore di queste due novità, Google farà una verifica dei nuovi score e nel caso avvertirà gli sviluppatori le cui app hanno subìto un cambio nella valutazione di più di 0,2 stelle in ciascun mercato tra quelli principali (ovvero quelli con quote superiori al 5% per quella specifica app). Nella prima metà del prossimo anno su Google Play arriveranno anche le etichette per la privacy, che diventeranno presto obbligatorie.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Abel

Ma un filtro per le in app purchase quando????

Abel

Veramente la gente ignorante...

MaK

insomma in Italia avremo le app con poche stelle perchè "1 stella xke nn ce l'italiano"

berserksgangr

Farei distinzione anche per fascia di età

xantarmob

Era ora!

Anche se comunque le mancanze sono tante e la confusione regna sovrana.

Tanto per fare qualche esempio:
- sezione delle applicazioni con giochi inseriti (e viceversa)
- app messe spesso in primo piano che non centrano assolutamente nulla con la nazione (vedi app di taxi, di delivery e altro ancora per l'India o altri paesi)
- totale mancanza di spazi dedicati alle app nuove, indie e più interessanti (una volta c'era qualcosina tra le novità, ora è stato tolto tutto tagliando fuori tanti bravi programmatori nazionali e non solo)
- Una pressione continua sulle solite e vecchie app scaricate ormai da tutti (sia app che giochi)
- giochi e app totalmente abbandonati a se stessi in alcune sezioni (vedi app mediche ecc tanto per fare un esempio)

E così via.

Ce ne sarebbero di cose da mettere in ordine e da migliorare insomma. Speriamo che Google si dia realmente una svegliata e che inizi a proporre non solo la solita schiera di app e giochi scaricati da milioni di persone, ma anche software freschi realmente interessanti, utili e divertenti (eliminando quelle inutili tonnellate di giochi stracolmi di spyware e chissà che altro sempre presenti).

uncletoma

I commenti lo sono già

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video

Recensione Motorola Razr 2022: finalmente moderno, non per nostalgici