Clubhouse conquista il creatore di WebRTC e Google Duo

27 Maggio 2021 11

Justin Uberti, uno dei creatori di Google Duo, WebRTC e tra i principali sviluppatori di Stadia, ha lasciato Google per Clubhouse: l'ha annunciato lo sviluppatore stesso, via Twitter, poche ore fa. Uberti, a destra nella foto di apertura, è rimasto in Google per poco meno di 15 anni ed è stato insignito del ruolo di Distinguished Engineer, carica che manterrà anche presso il nuovo datore di lavoro.

L'esperienza di Uberti con WebRTC è, con ogni probabilità, ciò che ha spinto Clubhouse, il social network dei messaggi vocali che è sbarcato ufficialmente su Android da pochi giorni appena, nella sua direzione. È uno standard aperto di "comunicazione in tempo reale per il Web": in altre parole, è ciò che permette a noi utenti di fare videochiamate o giocare ai videogiochi (Stadia, appunto) attraverso un comune browser, senza bisogno di applicazioni specifiche. Cosa che per noi utenti al giorno d'oggi è ormai lo standard, ma nel 2010 sembrava quasi fantascienza.

Proprio nel 2010 Google comprò GIPS (Global IP Solutions), una software house che aveva sviluppato molte delle parti che avrebbero poi costituito WebRTC. Uberti allora era già un googler, e fu tra i fondatori del team che rese lo standard una realtà. Negli ultimi 18 mesi, Uberti ha lavorato al servizio di streaming di videogiochi Google Stadia, occupandosi in particolare della realizzazione della Progressive Web App (PWA) per iOS. Tra gli altri progetti degni di nota, il profilo LinkedIn dello sviluppatore cita le videochiamate di Google Hangouts e AOL Instant Messenger.

Per Clubhouse, dicevamo, uno sviluppatore con un'esperienza così profonda nella comunicazione in tempo reale via Web è una scelta strategica importante: il social network ha osservato una crescita vertiginosa di popolarità negli scorsi mesi, grazie a un formato fresco e innovativo che è subito piaciuto a molti (anche se si sono già osservati alcuni segnali importanti di smorzamento dell'entusiasmo da novità), ma ora la sfida è restare rilevanti, ora che i principali protagonisti del settore stanno copiando e implementando la loro versione del servizio.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PilloPallo

Mha

ASM77

Io uso la versione Android (su un oneplus Nord, quindi niente di speciale). Nessun bug e lentezza.

ermo87

certo, magari cerco di controllare meglio anche io

se non ci ho fatto troppo caso magari non è niente di rilevante, purtroppo non posso dire che la uso moltissimo per la questione utenti ma comunque l'abbinata con google home è veramente utile. capisco che la massa sia fissata con whatsapp e a sto punto preferisco usare direttamente la classica telefonata

il design va a gusti ma alla fine è minimale, mi piace molto l'integrazione con google telefono e google messaggi.

di contro manca di alcune funzioni che potrebbero essere utili, come l'aggiunta rapida in una videochiamata di gruppo, ma vedo che ci stanno lavorando e aggiungono sempre roba nuova come appunto la possibilità di condividere un link che in parte rimedia alla pecca

matteventu

Usandola diverse ore al giorno ogni giorno ed in "configurazioni" diverse, confermo che ha diversi bug.

Esteticamente ed in termini di estetica della UI piace anche a me :)

Stasera se riesco quando torno a casa spiego meglio.

ermo87

non condivido, l'app è di qualità, molto semplice e leggera. non so a che bug ti riferisci ma a me piace anche il design

matteventu

Vedi mio altro commento in risposta ad ASM77 :)

matteventu

Si, non mi riferisco alla qualita' del "flusso video" (pensavosi capisse dal commento), ma alla qualita' dell'app in se'.
Non so quella per iOS, ma quella per Android e' oscena.
Pesante, lenta, buggata, scritta con i piedi.

Su qualita' video niente da dire invece, concordo che e' fra le migliori.

ASM77

Non so a cosa tu ti riferisca. È l'app di chiamata/videochiamata con la miglior qualità che ci sia su Android. e anche dal punto di vista stabilità ai cambi di connessione è ottima.

ermo87

in realtà se punti alla qualità credo sia la miglior app per chiamate e videochiamate, pecca purtroppo per numero di installazioni (anche se di base è su qualunque android) ma a chi l'ho consigliata continua ad usarla con soddisfazione

matteventu

Sicuramente sa il fatto suo in quanto a protocolli etc, ma l'app di Duo fa cag@re ed andrebbe riscritta da cima a fondo.

LUCA_MT7,S6,MiA1,Mi 9T,10Pro

Se non fosse per questo sito mi sarei scordato di clubhouse già mesi fa.

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo

Redmi Note 10 Pro trasformato in un Pixel | Guida e video

Google rinnova Wear OS: partnership con Samsung e un design tutto nuovo