Android 12: gli store di terze parti potranno aggiornare le app automaticamente

20 Maggio 2021 65

Android permette l'installazione di applicazioni di terze parti anche senza passare per lo store ufficiale, tuttavia la gestione degli store alternativi è notevolmente inferiore a quella offerta dal Play Store, specialmente per quanto riguarda l'aggiornamento delle applicazioni.

La questione era nota già da tempo (visto il grande numero di store di terze parti), tuttavia è stato il ban di Fortnite a dare rilevanza a questo aspetto, dal momento che tantissimi utenti si sono dovuti nuovamente scontrare con la poco efficace gestione degli aggiornamenti dell'app quando questa viene installata tramite il launcher di Epic Games: ogni update deve essere confermato manualmente e spesso ci si ritrova costretti ad attendere il download di diversi GB di dati prima di iniziare una partita.

Sembra però che Android 12 porrà fine a tutto ciò, dal momento che Google ha introdotto delle novità che permetteranno anche agli store di terze parti di effettuare gli aggiornamenti automatici. I dettagli di questo nuovo meccanismo sono stati notati dai colleghi di XDA Developers, che hanno esaminato la documentazione condivisa da Google in cui viene illustrata la novità chiamata setRequireUserAction.

Il Play Store potrebbe perdere la sua centralità?

Allo stato attuale ogni applicazione deve richiedere il permesso dell'utente per poter essere installata (anche se si tratta di un aggiornamento), tuttavia ciò potrà essere evitato nel caso in cui vengano rispettate tutte le seguenti condizioni:

  • Il permesso setRequireUserAction per l'installer in questione è impostato su false
  • Il file che dovrà essere installato utilizza le API di livello 29 o superiore (Android 10, ma il requisito salirà in futuro)
  • L'installer sta eseguendo un'operazione di auto aggiornamento o sta installando un'app che ha già installato in precedenza
  • L'installer dichiara il permesso UPDATE_PACKAGES_WITHOUT_USER_ACTION

Se tutte le condizioni sono rispettate, la procedura di aggiornamento può essere eseguita in maniera automatica senza che l'utente debba dare una conferma esplicita ogni volta, rendendo quindi gli store e i launcher alternativi in grado di offrire lo stesso livello di esperienza d'uso concessa dal Play Store. Si tratta senza dubbio di una novità molto interessante per chi distribuisce le proprie applicazioni al di fuori dell'ecosistema di servizi Google: chissà che questa mossa non spinga sempre più realtà a considerare l'uscita dal Play Store.

VIDEO


65

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ErCipolla

Esatto, ho detto Huawei perché stavo rispondendo all'affermazione "huawei ringrazia", ma vale per tutti. Se sei il produttore del dispositivo puoi disattivare quel popup per le tue app di sistema.

Paolone

Ma anche il samsung store aggiorna tranquillamente senza popup

EL TUEPO

Ah okok

EL TUEPO

Che non danno soldini ad Apple

Saturno

sì ma qual è il guadagno rispetto al tenere le app sul play store a quel punto?

ErCipolla
Cid

La differenze tra steam e il playstore come ho scritto per me sono la visibilità, l'abitudine e il fatto di essere lo store preinstallato. Praticamente tutti usano il playstore (fouri dalla Cina). Già da prima di questa apertura fortnite o altri potevano fare scaricare un apk dal loro sito ma non lo hanno fatto perchè sono pochissimi che abilitano i permessi per gli apk da fonti sconosciute e vanno sul rispettivo sito a scaricarsi l'app, mentre da pc è una pratica quasi normale

EL TUEPO

Ho riletto più volte i tuoi commenti ma non riesco a capire a cosa ti riferisci, credo tu stia parlando di un'altra questione

EL TUEPO

E perché rockstar avrebbe perso la visibilità di STEAM allora? È lo stesso discorso, non parlo di PlayStore alternativi eh io parlo di client per scaricare applicazioni di una determinata azienda

ErCipolla

Samsung ad esempio, il loro app store non mi pare chieda conferma manuale per aggiornare ogni app.

Cid

Cambia perché secondo me nessuno vorrebbe perdersi la visibilità del PlayStore se è l'unico store preinstallato in quanto pochissimi utenti fanno gli step richiesti per installare app al di fuori del PlayStore.

EL TUEPO

Mah Adobe, Epic non hanno problemi di certo

EL TUEPO

Quali aziende lo fanno già?

EL TUEPO

Beh c'era steam che lo vendeva, il discorso non cambia

Cid

Allora il paragone di quello che han fatto su Windows non regge

HeySiri

Ovviamente :)

barneysmx86

...Aurora store e aurora droid pure

ErCipolla

Io il contrario, sono anni che non clicco "aggiorna tutte", tanto lo fa da solo.

Tieni conto che succede quando non stai usando il dispositivo e non ci sono problemi di batteria (= quando è in carica). Se ad esempio lo lasci in carica la notte la mattina dopo le trovi aggiornate. Se sei uno che ricarica mentre usa il telefono o che proprio lo spegne quando è in carica non avrà mai occasione di aggiornarsi.

ErCipolla

Beh, possono farlo già ora eh... la differenza è solo che non ti compare più il popup di conferma manuale quando arriva un aggiornamento, ma tutta la trafila di abilitare inizialmente l'installazione da origini sconosciute e installare il launcher/client rimane invariata.

ErCipolla

Bene, spero però che si possa decidere per singola app se questa ha il permesso di aggiornare altre app in maniera autonoma... io preferisco nella maggior parte dei casi avere il popup di conferma, non si sa mai.

ErCipolla

Huawei può già farlo dato che monta la sua versione custom di android... anzi, sono sicuro che il loro store sui loro dispositivi non abbia bisogno di conferme manuali, non avrebbe senso.

Saturno

i costi di una piattaforma da tenere online non sono trascurabili però

Saturno

Huawei ringrazia

EL TUEPO

non parlavo del windows store, non se lo fila nessuno, i giochi rockstar neanche ci sono lì

yepp
Cid

La differenza per me è che il Windows store su windows non ha mai avuto le percentuali e la visibilità che ha il PlayStore su Android.

EL TUEPO

dà noia che ci sarà più frammentazione

EL TUEPO

non so cosa faranno, vedremo

Ansem The Seeker Of Lossless

Scelta di adobe,può tenere 5€ sul suo store e mettere 6,5€ su quello Google.
O mettere 4€ sul suo e 5€ su quello Google.
Per me deve essere una scelta degli sviluppatori decidere come pubblicare le app, poi i consumatori scelgono se e come scaricarla.

Brogli

Ha detto che chi prende mac è come se prendesse una macchina, puó usarla come vuole ed è consapevole di come usarla, mentre iphone è più sicuro perchè anche un bambino deve essere capace a usarlo senza preoccupazioni

EL TUEPO

veramente rockstar lo ha fatto su windows, non vedo perchè non lo possa fare su android, non dovrebbero dare una percentuale del guadagno al play store, win win per loro

Cid

Al di là di fortnite che non so se potrà rientrare sul PlayStore credo sia impossibile che uno sviluppatore come rockstar metta gta su un solo store alternativo. Quelli che andrebbero a cercarsi il loro store per poi dare i permessi ad Android per le fonti sconosciute, sarebbero pochissimi. Perderebbero il 99% dei clienti fuori dalla Cina.

EL TUEPO

La vedo improbabile come cosa, se ora un'app adobe ad esempio, e gli in-app purchase costano 5 euro facciamo, quando apriranno il loro client lo faranno costare comunque 5 euro, l 'utente medio neanche se ne accorgerebbe e loro guadagnerebbero di più

poi, si, scelta mia, usare le concorrenti, ma se voglio giocare a fortnite voglio giocare a fortnite e sono costretto a scaricarlo dal client (tra l'altro fortnite come tante è gratuito)

p.s. mi fa schifo fortnite, era per fare un esempio

guest

In fdroid funziona diversamente dal playstore..
Viene preso il codice sorgente e viene buildato internamente (ed analizzato)
Solo dopo che ha passato i test (vedi l'uso di librerie closed/codice malevolo) viene buildato l'apk con chiave di fdroid e pubblicato sul loro repository

Ansem The Seeker Of Lossless

Scelta tua, puoi usare loro concorrenti presenti sullo store.
Non è detto nemmeno che le app siano disponibili solo sugli store terzi, magari le mettono sul play store con prezzi maggiori del 30%, a quel punto sei liberissimo di pagarlo.

EL TUEPO

eh no
metti che voglio installare fortnite
"eh devi installare il nostro client per poterlo scaricare"
voglio installare gta san andreas
"eh devi installare il rockstar client"
qualsiasi applicazione adobe, sai già l'andazzo
e così via

Cid

Finché preinstallano il PlayStore la fetta di utenti che usa altro è trascurabile

EL TUEPO

ah si
Eddie Murphy

vero, infatti mi sono sempre chiesto cosa ci sia di automatico, visto che devo farlo sempre io (normalmente al mattino appena metto online il telefono).

Alex

Shazam

Alex

F Droid ringrazia

GerryNap

Pure io, veramente di rado si aggiornano da sole e mi tocca spesso e volentieri farlo da solo. Sta diverse ore di notte sotto carica e connesso diciamo che il tempo per farlo senza problema ce l'ha tranquillamente

Ansem The Seeker Of Lossless

Federighi ha detto chiaramente che MacOs non raggiunge gli standard di sicurezza di iOs. Secondo te non la useranno come scusa per chiuderlo appena possibile?

HeySiri

Questo l'hai sentito solo te :)

EL TUEPO

oh no
non bene
non bene affatto
prevedo già client su client per diverse applicazioni oh no

HeySiri

Non so te, ma io ho attivo l'aggiornamento automatico, ma non ho mai visto in vita mia le app aggiornarsi da sole. Infatti lo faccio sempre manualmente

Danylo

Si, ma un conto e' produrre l'apk, altra cosa (e molto piu' impegnativa) e' spulciare il codice

Ansem The Seeker Of Lossless

Ribadisco: uso F-droid che quindi è proprio un sistema diverso.
Per gli altri store: ogni azienda quello che vuole. Non conosco i numeri di Samsung Store, Amazon App store ed altri.

Danylo

Io gli aggiornamnti automatici li ho disattivati.
Aggiorno manualmente, quando ho il tempo per provare le app.
Altrimenti, capita che apri un app e ti accorgi che non funziona perche' e' stata aggiornata ieri (a mia insaputa). E secondo Murphy succede proprio quando ne hai un gran bisogno

Aristarco

ma ci sono statistiche di quante app bloccano? già google è tutt'altro che infallibile e ha enormi risorse, store indipenditi non mi danno molta fiducia sul tempo passato a controllare

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo

Redmi Note 10 Pro trasformato in un Pixel | Guida e video