Google I/O 2021: sicurezza password prima di tutto, ecco cosa cambia con Chrome

18 Maggio 2021 19

La sicurezza è stato un altro argomento trattato durante il Google I/0 2021, in particolar modo la sicurezza di un dato molto prezioso come le password. Google Chrome integra già un password manager che a partire da oggi diventa ancor più utile quando rileva che la password utilizzata dall'utente è stata coinvolta in una diffusione non autorizzata di dati.

Quando Chrome rileva una violazione di dati, può anche correggere le password compromesse in maniera rapida e sicura, dice Google. Chrome - inizialmente su Android - aiuterà quindi l'utente a cambiare la password con un singolo tap: quando si navigherà sui siti supportati se, a seguito del controllo password, Chrome rileverà che la password è stata compromessa, visualizzerà il pulsante "Cambia password" tramite Assistant. Cliccando sul pulsante, Chrome si prenderà in carico il processo di cambio password nello specifico sito. L'utente avrà comunque sempre il pieno controllo sull'intera procedura, potrà decidere di curare manualmente i singoli passaggi così come anche di avvalersi dello strumento integrato in Chrome che permette di generare una nuova e più sicura password.

Da precisare che la funzione per il cambiamento automatico delle password sarà distribuita gradualmente, partendo da Chrome per Android e dal mercato statunitense. Per non si fa riferimento anche alla versione web di Chrome, ma si dice che la funzione sarà progressivamente estesa a più siti e a più mercati nei prossimi mesi.

Nota a margine: dietro la nuova funzione si cela la tecnologia Duplex on the Web che era stata lanciata da Google nel 2019: è grazie ad essa che Google Assistant può svolgere specifiche attività sul web, come acquistare i biglietti dei concerti. Ora le funzionalità di Duplex on the Web sono state messe al servizio della sicurezza delle password.

Lo smartphone 5G per tutti? Motorola Moto G 5G Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 201 euro oppure da Coop online a 269 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
efremis

Interessante per molti

efremis

Sempre... E io "non te la chiede perché è memorizzata ma devi segnartela...".

Danylo

pero' l'hai data (l'email) al servizio web, che magari poi viene bucato, e la tua email finisce nel darkweb.
Ci sono molti modi per diffondere le proprie informazioni

Danylo

Vero, e' capitato anche a me.
RISPOSTA: password? ma non c'e' la password, scrivo il mio nome...

pierluca zanetti

c'è tanta gente che non sa nemmeno di avere una password
Mi dice la sua password che le imposto la mail nel pc? Password? non ce l'ho mai avuta. Mi verrebbe voglia di prendere ed andarmene

Stefano

Dipende. Io su molti account non ce l'ho, ma (a meno di vulnerabilità dei siti/servizi) è impossibile che qualcuno riesca a entrare. Non solo uso password molto robuste, ma l'indirizzo email che uso per tutti i miei account è segreto, non è pubblicato da nessuna parte e non lo conosce nessuno, nemmeno i miei contatti più stretti. Sfido chiunque a entrare nei miei account.

Stefano

Lasciamo stare il discorso aggiornamenti, dove lavoravo prima i PC non erano aggiornati da anni (nemmeno con le patch di sicurezza - avevano proprio bloccato Windows Update).

Tizio

homobile1

E fu così che...

Gabriele Gabry

Anche io ci ho provato ma sono casi persi.. 0 sicurezza, 0 voglia di muovere un dito in più, 0 backup, 1000 fotteseg4. Solo un hacker può fargli cambiare idea.

nutci2nd

Esatto.

Rick Deckard®

Se non hai la verifica in due fattori cambia poco

virtual

... o se ti chiudono l'account Google?

virtual

Speriamo solo non sbagli a digitare la nuova password o sono mazzi!

ADM90

Idem per Safari…

miroslav_kowalski

Uso Firefox

nutci2nd

E cosa succede se uno deve fare un recupero dopo che Chrome ha cambiato la password?

Tiwi

bene

yepp

Ecco il perchè è pericoloso dare in mano i propri dati alle aziende, perchè poi se li fanno fregare con poco!

Stefano

Bene, chissà se la gente smetterà finalmente di usare password troppo semplici. Ho recentemente creato il sito di un'azienda e tutte le loro password (hosting, email, gestionale, ecc) erano nomeazienda1, nomeazienda2, nomeazienda3, e così via. Ho provato a convincerli a cambiarle ma non hanno voluto saperne, continuavano a dire "eh ma poi non ce le ricordiamo" anche se ormai grazie ai gestori di password del browser o esterni non serve neanche più ricordarsele.

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei