Google Fit ora monitora battiti e respiro direttamente da smartphone (sui Pixel)

09 Marzo 2021 19

Google lo aveva annunciato ad inizio febbraio, e ha mantenuto la promessa: gli smartphone della famiglia Pixel infatti hanno cominciato in questi giorni a ricevere un aggiornamento per Google Fit che introduce due nuove, interessanti funzioni. L'app infatti è già predisposta per registrare la misurazione di parametri vitali come la frequenza cardiaca se utilizzata in combinazione con indossabili come smartband e smartwatch, ma da ora sarà capace di farlo in autonomia, utilizzando quindi solo lo smartphone. E non solo: sarà in grado anche di tenere traccia della frequenza del respiro.

Come? Semplice, usando le fotocamere: quella posteriore per la frequenza cardiaca, e quella anteriore per il respiro. Nel primo caso, l'utente dovrà solo posizionare il dito sul sensore principale: tutto il resto lo farà l'algoritmo.

Grazie alla tecnica della fotopletismografia, infatti, l'app sarà in grado di registrare i leggeri cambiamenti nel colore delle dita per effettuare una stima della frequenza cardiaca. L'algoritmo messo a punto da Google per offrire una maggiore accuratezza tiene conto anche di diverse variabili come l'età del soggetto, il tono della pelle e l'illuminazione.

La procedura per la misurazione della frequenza respiratoria somiglia invece a una sorta di lungo selfie: Google Fit consiglia di posizionare lo smartphone su una superficie stabile per potersi inquadrare agevolmente utilizzando la fotocamera frontale. L'app raccomanda anche di liberarsi di quegli elementi che potrebbero compromettere la precisione del test come mascherine, cappelli e qualsiasi elemento che copra il volto. Infatti l'algoritmo in questo caso analizzerà i dati ottenuti osservando il volto dell'utente e il movimento del torace per produrre il risultato finale.

Le funzioni, come detto in apertura, sono al momento in fase di roll out come esclusiva della famiglia Pixel di Google: la speranza è che in futuro la disponibilità possa essere estesa anche agli altri dispositivi Android.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LungaPace& Prosperità

Sul mio pixel5 è uscito anche un ago, e mi ha rilevato il tasso alcolico

boosook

La frequenza normale durante il sonno è 12-20 respiri al minuto, se la tua frequenza normale creace può indicare patologie, è semplicemente un indicatore in più, i Fitbit la misurano. Quello che non mi è chiaro è l'affidabilità che può avere una misurazione "on the fly" che non viene fatta durante il sonno.

derapage

Non vedo l'ora di piantare il dito sulla fotocamera...

Emanuele Fulco

1. È S5, non s4.
2. Seppur fosse stai dicendo che una tecnologia di 7 anni fa è più precisa degli algoritmi più moderni che si trovano dietro lo sviluppo adoperato da Google?
3. Era un sensore fotopletismografico, non una fotocamera.

Paolone

S5, non s4

GoodSpeed

S5 fu il primo, ed era pure io 67 (cosa che invece non era s6)

GoodSpeed

Il rilevamento del battito con la fotocamera lo si faceva anni fa. E cmq con un sensore tipo Samsung S4 (che è stato il primo a farlo) è di sicuro più preciso.

Emanuele Fulco

Concettualmente non è nulla di nuovo, all'atto pratico è qualcosa di completamente diverso. Qui si usa la fotocamera, non un sensore fotopletismografico.

Antonio

Non solo il 6, ma fino a S10 lo hanno montato (aggiungendo stress e spo2) poi dal 20 in poi hanno tolto tutto...

max

Waaa innovazione proprio! apple style ahahahah

Praticamente quello che s6 faceva 6 anni fa. Funzione che lascia il tempo che trova.

DrinkDifferent

perche non sincronizza con fitbit?

mister x

è google, non lo sanno neanche loro a cosa gli serve

c1p8HD

Ahahhaaa! Si quello lo sapevo, ma perchè gli serve saperla a Fit è quello che non capisco :D

mister x

se arrivi a zero significa che non sei più vivo, se è troppo frequente devi rallentare.

c1p8HD
c1p8HD

Ancora no

LUCA_MT7, S6, MiA1,Mi9T

Ricordo ancora l's6 che aveva un sensore apposito... mai trovato niente di così inutile :')

Emanuele Fulco

Ancora nada

Nele

A me ancora non risulta. A voi?

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia