Governo USA attacca l'Italia: web tax discriminatoria. E minaccia ritorsioni

08 Gennaio 2021 151

Si riaccende la discussione sulla tassazione dei servizi digitali forniti dai colossi tech statunitensi, e in questo specifico caso viene tirata in ballo direttamente anche l'Italia. É l'Office of the US Trade Representative a puntare il dito non solo sul nostro Paese, ma anche su India e Turchia, anch'esse ritenute responsabili di adottare politiche discriminatorie e applicare sistemi di tassazione incoerenti con i principi fiscali internazionali.

Si riaccende così la diatriba che vede sfidarsi da una parte chi ha applicato sistemi di tassazione ad hoc verso le società che operano sul web, dall'altra chi si difende passando al contrattacco, minacciando i Paesi coinvolti con ritorsioni commerciali. Per il momento l'USTR si è limitato ad osservare la situazione senza prendere decisioni, ma l'impressione generalizzata è che ci si stia muovendo sul filo del rasoio. Così vengono definite le tasse digitali imposte da Italia, India e Turchia:

irragionevoli e incoerenti con i principi della tassazione internazionale, anche a causa della sua applicazione alle entrate piuttosto che al reddito, all'applicazione extra-territoriale e alla mancanza di certezza fiscale.

Macron e Trump a colloquio

Altro Paese nel mirino dell'amministrazione americana è la Francia, che nel novembre scorso ha avanzato formalmente le prime richieste fiscali a Facebook, Amazon &C., sollevando l'ira di Trump che già in passato aveva minacciato l'applicazione di dazi al 100% qualora la web tax d'oltralpe fosse stata effettivamente attuata. E proprio un paio di giorni fa è scaduto il termine imposto dall'ex Presidente USA sulla tassazione maggiorata fino al 25% di prodotti tipici francesi, tra cui cosmetici e borse. Non è chiaro se questo sistema sia entrato in vigore: questi giorni bui della democrazia statunitense potrebbero aver costretto l'Amministrazione a rimandare decisioni definitive a riguardo.


151

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
leonardo

non c'è equilibrio per noi perchè come dici tu qua le cose funzionano male. Siamo noi che dobbiamo allinearci con "l'equilibrio"

Fabrizio

Fino a un certo punto però, almeno all'interno dell'Unione Europe dovrebbe esserci un certo equilibrio di fondo per evitare questi squilibri.
Non solo a livello fiscale ma anche legislativo, in Lussemburgo ci sono società che offrono i famosi "tax optimization services" proprio per trovare il modo migliore per eludere, il tutto alla luce del sole.
Quì anche solo nominando una cosa del genere ti trovi la Finanza fuori casa.
Per prima cosa direi di lavarci in panni sporchi in casa (UE), anzichè dar la colpa alle società americane

leonardo

E allora stiamo zitti e subiamo, anzi lamentiamoci degli altri che hanno politici migliori che hanno le palle di applicare politiche migliori.
Il fatto che gli stati si facciano concorrenza fiscale è vitale per lo sviluppo e dovrebbe spingerci a migliorare invece che ad arrabbiarci con gli altri perché sono più bravi.

Fabrizio

Ce lo vietano i nostri politici, figurati se abbasserebbero mai le tasse

leonardo

Se è così vantaggioso perché non copiamo noi la loro politica fiscale? Non c'è lo vieta nessuno

Rick Deckard®

Ecco... Dopo il complotto di Renzi per ribaltare il voto negli usa arrivano le ripicche

uncletoma

https://media4.giphy.com/me...
Il dumping fiscale esiste ovunque, non solo tra i paesi membri della UE, ma anche tra gli stati dell'Unione.
E, poi, sappi che per ogni bene o servizio venduto in Italia le tasse le pagano qui, non altrove.

Marco Seregni

"irragionevoli e incoerenti con i principi della tassazione internazionale" dello daglu USA dopo le politiche trumpiane. Il bue che dà del cornuto all'asino

broncos

E infatti è quello a cui si vuole porre rimedio.
Ma comunque guarda che non è solo un problema Europeo, quello di Irlanda Olanda e Lussemburgo è solo una parte del problema, queste società non pagano tasse da nessuna parte, non solo in Europa.

Stefano

Si, diciamo che va "a scatti". Comunque oggi un po' meglio.

Fabrizio

E chi permette a queste e tante altre aziende di eludere?
A quale unione fanno parte Irlanda, Olanda e Lussemburgo?

Fabrizio

Chiedilo a Lussemburgo, Irlanda, Olanda & co.
Non "solo" questi colossi comunque, tantissime aziende europee fanno lo stesso ma non sono famose

Fabrizio

Ma non sarebbe più facile eliminare le possibilità di elusione offerte dagli stessi Paesi EU?
Finchè Olanda, Irlanda e Lussemburgo rimangono intoccabili cambierà poco, anche perchè è poco sensato tassare solo le aziende tech mentre tante altre che continuano ad eludere vanno avanti alla luce del sole

broncos

Sbagliato 3 volte in questo caso.

1) Queste non sono tasse aggiuntive, sono semplicemente tasse che chiunque dovrebbe pagare ma che loro eludono.
2) il fatto che eludono queste tasse danneggia l'intero mercato, sia la concorrenza che il consumatore finale
3) le tasse eluse vengono poi ripianate dai contribuenti che le tasse le pagano.

TLC 2.0

Con quali brevetti e con quali società? Le uniche 2 società di reti (neanche server) europee sono Nokia ed Ericsson, ed utilizzano entrambe parecchi brevetti USA.
Cisco, AWS, Azure, Googel, Microsoft, Oracle, Qualcomm ecc. sono tutte americane, e devono obbedire in caso di ordine esecutivo.

Rendiamociconto

mecojoni

Guest

"irragionevoli e incoerenti"

benvenuti in Italia ;)

TLC 2.0

Ma quando mai, sono aziende private che sottostanno al loro Governo.

Egidiangelo

Immagino tu non usi suddette compagnie.

Ryosaku

In veneto pane e soppressa

Andrea

Non può l'Europa decidersi di creare una rete propria?

piero

ma infatti se l'Europa fosse l'Europa che avremmo voluto che fosse, le tasse sarebbero state tutte allo stesso livello tranne una piccola percentuale irrisoria per motivi vari di esigenze particolari.
invece è al contrario, ognuno fa il c4zzo che vuole e poi c'è qualche cagata in comune

AcommonAlien

Sarebbe una dichiarazione di guerra de facto.

piero

ci impone di buttare il latte e le arance a c4zzo, perché dobbiamo immettere nel mercato quelle spagnole che s4nno di m3rd4.

piero

oggi è l'8 di gennaio....ascanio è nobile...c'ha li sordi e quindi oggi tutti economisti.
devi vedere tutto in prospettiva. scarso

Rendiamociconto

hai ragione pure te, canestrelli e moscato allora

TLC 2.0

In Toscana cantuccini e vino, prego. Piano con le b3st3mmie.

Rendiamociconto

dove sta scritto che se sei un paese alleato ti svegli la mattina e fai colazione insieme a tarallucci e vino?

ADM90

Ogni tassa aggiunta viene trasformata in aumenti per il consumatore finale

DiRavello

ah sta migliorando allora

Freddino

Per me dovrebbero tassare molto APPLE

amen

E lei è un fascista

frank700

Credo che il problema debba essere prima impostato meglio.

TLC 2.0

Vedremo. Io non ci scommetterei sopra sinceramente. Hanno tutto il potere che vogliono per fare scendere l'UE a più miti consigli e a farla tornare a fare il cagnolino USA.
Ultimamente l'UE ha alzato troppo la testa per i gusti degli USA, e giustamente ci tengono a ridimensionarci.

Alien

Bisogna vedere se una legge del genere durerà tre o quattro anni. E ripeto bisogna far digerire al popolo la cosa, immagine politica è importante

Nus

fott3tev1 americani avete rubato per anni con le vostre compagnie monopolizzando il mercato

Jawdj Dijadj

Ma questa politica la porta avanti anche Biden o è solo Trump? Nel secondo caso, ce la sta mettendo tutta per rompere i cocomeri fino all'ultimo giorni di mandato (20 gennaio)

TLC 2.0

Usano server Azure e AWS, è la stessa cosa. Informati su chi siano i proprietari di Azure a AWS prima di parlare.

Chris94

Alitalia non si paga da sola

ice.man

basta aspettare
intanto quella legge e' un dato di fatto

Giardiniere Willy

Già così è diverso.
Ma è comunque molto rischioso, perché significherebbe perdere un alleato comodo come l'UE.
E capisci che gli Usa hanno tutto l'interesse a mantenere i buoni rapporti con l'Europa, specialmente se sono prossimi a una guerra commerciale con la Cina.

Ovviamente poi dobbiamo vedere cosa farà Biden. Se continua la politica di ostilità alla Cina non potrà certo permettersi di inimicarsi anche l'Europa.
Trump l'avrebbe fatto eh, ma biden non mi sembra un folle (attenzione, non intendo fargli complimenti, semplicemente per fare peggio di Trump deve proprio impegnarsi, quindi mi sembra piuttosto probabile che non succeda)

Danilo

Sei molto confuso e informato se pensi che le banche utilizzano servizi google o microsoft :)

Aster

puoi chiedere info sul gruppo telegram

Aster

Un po alto il ping e lenta a rispondere alcuni server settimana scorsa,ftth.

TLC 2.0

Basta un semplice ordine esecutivo da parte del loro Presidente e sono obbligati a farlo, specie se invocano la "sicurezza nazionale" (e i servizi internet e i server rientrano in quei servizi giudicati strategici, come le centrali nucleari e i silos dei razzi, per capirci).

AcommonAlien

Fantapolitica all'ennesima potenza xD
Ciò che affermi è impossibile da attuare, sia perché non hanno tutto loro, sia perché l'economia attualmente è globalizzata a differenza del passato, sia perché una minaccia del genere probabilmente provocherebbe una guerra alla Cyberpunk 2077...

italba

Non ha alcun senso trattare diversamente i pacchi di Amazon ed i film di Netflix. Anche Amazon vende beni immateriali (ebook, servizi AWS) e non mi pare che si faccia pagare dall'Irlanda o dagli USA

AC MILAN

Inutile piangere sul latte versato...non ci siamo mai mossi il c u l o più di tanto...cosa pretendiamo...?? sempre solo a guardare e criticare...i fatti sono pari a zero...solo lamentale quando ormail il danno è stato fatto

Luigi Andreoli

Certo certo. Ho visto i cosacchi abbeverarsi alle fontane di Piazza San Pietro stamattina.

Il Commentatore

Si è piuttosto ballerina ultimamente la connessione.

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida

Recensione Huawei Band 6: eleganza in formato slim