Google Fuchsia, qualcosa si muove: arriva una certificazione del Bluetooth SIG

13 Agosto 2020 26

Google Fuchsia è in fase di test da ormai diverso tempo, e nonostante la sporadica apparizione in occasione della conferenza Google dello scorso anno, continua ad essere etichettato come un sistema operativo altamente sperimentale, il cui obiettivo nel lungo termine non sembra ancora essere molto chiaro.

Con ancora tanti interrogativi in mente e pochi punti chiari sulla sua natura, è da poco emersa una certificazione rilasciata dal Bluetooth SIG che avrebbe interessato una parte specifica di Fuchsia, facendo emergere nuove informazioni sul progetto.

La documentazione farebbe riferimento ad un prodotto dal nome "Google Sapphire 1.0 Bluetooth Core Host Solution", e secondo quanto emerso da ricerche precedenti sul sistema, la denominazione di "Sapphire" starebbe ad indicare una parte del codice interno dello stack del Bluetooth.

Google Fuchsia - certificazione Bluetooth SIG

Nella descrizione compare chiaramente anche la scritta "Fuchsia", prova tangibile che si tratta realmente di un componente del sistema operativo in sviluppo a Mountain View. Il dubbio che rimane riguarda l'appartenenza della certificazione che, in questo caso, potrebbe riferirsi indirettamente ad un prodotto specifico di cui ancora non sappiamo niente.

La certificazione di un sistema operativo è una prassi che in passato ha interessato anche altre piattaforme come Android o ChromeOS, ma nel caso di Fuchsia è difficile parlare di fasi finali di sviluppo, in quanto le informazioni rilasciate fino ad oggi sono state poche e piuttosto frammentarie.

Di fatto, una certificazione rilasciata dal Bluetooth SIG è un buon biglietto da visita per intravedere il lancio di un prodotto a breve, tuttavia, il progetto in questione è molto ampio e potrebbe richiedere ulteriori passaggi prima che possa vedere ufficialmente la luce.

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 558 euro.

26

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide

hai oggettivamente ragione, ma se guardi la sostanza e lasci perdere le definizioni, la differenza è minima..cosa ti da chrome os che dex non ti da?

Ad oggi chrome os è diventato una ui desktop di android perchè il suo core non è più chrome ma il playstore..

pako8x

Google ha creato ChromeOS vendendolo al pubblico in un modo (Cloud, semplicità, sicurezza) ma con in mente un altro obiettivo: erodere mercato a Windows (proprio come MS sta facendo con il nuovo Chrome Edge e presto con la linea Surface Android), questo perché il nuovo mantra del prossimo decennio si chiama "ecosistema".
In quest'ottica non mi stupisce che in Google si stiano chiedendo cosa fare per rispondere all'offensiva che Microsoft ha lanciato in questi mesi, anche perché di errori ne han fatti tanti negli ultimi anni.
Per me ChromeOS, o come lo si vorrà chiamare in futuro, è destinato a crescere molto velocemente per arrivare ad essere un sistema completo, non vedo alternative se non la sua morte.

Ok facciamo un passo indietro, Sai cosa é un monopolio per definizione?

pietro

Pensare che fuchsia sia qualcosa a parte è sbagliato. Con tutta probabilità fuchsia sarà una MR che uscirà tra qualche anno, ma sul mercato lo vedremo sempre come Android/Chrome os

Davide

Ma so benissimo cos'è dex, il punto è capire cosa sta diventando chrome os. Dal mio punto di vista, dato che lo uso quasi quotidianamente, non trovo molte differenze fra un'interfaccia desktop di android e chromeos. Fra poco pure le app di chrome verranno eliminate.
Il supporto ai programmi windows poi è l'ennesima dimostrazione che è un sistema in cerca di identità.
E' nato come sistema cloud basato su un browser con prezzi contenuti. Oggi lo pago come un pc windows, il browser è una delle milioni di app, l'esperienza cloud è quella di android, le applicaizioni sono quelle di andorid, quindi (parlo per esperienza) molte non sono nemmeno pensate per funzionare decentemente con la tastiera, e ora, siccome non bastava questa confusione, lo rendono pure compatibile con le app windows per strizzare l'occhio agli utenti incerti?

pako8x

Store e servizi. Ti pare poco?

pako8x

Spiegati, perché mi sa che non hai capito cosa intendo... Non fare il sapone!!

Monopolio di cosa?

Apocalypse

Ma quale monopolio si é rotto? Su Android? Spero tu intenda qualcosa di diverso, perché se é cosí, mi sa che hai bevuto prima di scrivere

Apocalypse
Andrea
Edward mnc343

invece qualche "personaggetto" che non usa alcuno di quei servizi di quella azienda cancro della società c'è ancora... l'unica cosa che possono affermare di aver fatto è l'essere i paladini della politica del rincoglionimento, l'aver reso internet una accozzaglia di pubblicità da 4 soldi grazie ad aziende che pagano il pizzo solo per il sospetto che porti a vendite migliori secondo una politica pazzotica da consumismo delle opinioni relegando l'interesse personale al prodotto che si vuole acquistare ad una dimensione talmente insignificante da non contare più nulla, l'aver annichilito tutte le espressioni di individualità delle singole industrie del settore della tecnologia fuorchè roba completamente inutile come interfacce utente tutte uguali o sensori per le fotocamere o altre di simile interesse a tanto si è spostata la concorrenza, rendendo tale sviluppo di una prevedibilità e di una noia unica... bella rivoluzione questa che consideri eh, proprio bella...

è più emozionante di quella volta che avevo dimenticato come ci si siede

pako8x

Non saprei, mi sembra che Google abbia perso quel treno... Dopo il ban huawei paradossalmente il monopolio si è rotto ed un cambio così drastico potrebbe spingere altri produttori ad investire sul proprio ecosistema.
Inoltre mi sembra che abbiano iniziato a correre sul versante ChromeOS, con feature che denotano la volontà di puntarci seriamente.

pako8x

Samsung dex non é un sistema operativo, è solo un desktop environment messo sopra android,
dovresti informarti su questa "piccola" differenza.
ChromeOS è in piena fase di sviluppo e dopo la possibilità di installare tutte le applicazioni Linux Debian, sta arrivando il supporto all'installazione di tutte le applicazioni .exe.
Si può amare o odiare ChromeOS, ma dire che non ha senso è oggettivamente una fesseria!!

Inserire nome qui

Deve prima uscire sul mercato, dopo 3 mesi morirà.

Tiziano Prada

Se solo non avesse quel nome e quel colore...

Apocalypse

Tanti personaggetti che prendono per i fondelli e criticano Google, che ha rivoluzionato internet e l'informatica, dimostrando di essere un'azienda concreta. Anche con Fuchsia, Google sta facendo ogni cosa con discrezione, stiamo infatti parlando del loro sistema operativo del futuro, non di un servizio qualunque. Eppure questi personaggetti non perdono occasione per dare addosso a Google, senza considerare che usufruiscono quotidianamente dei suoi servizi. Magari gli stessi personaggetti decantano aziende come uauei, che allo stato attuale sono innovatori del NULLA.

Davide

Vista l'unione tra android e chrome os penso che fucsia abbia sempre meno senso..in realtà anche chrome os non ha più senso, almeno non con quel nome..
La soluzione che ha trovato samsung con dex mi sembra più uniforme..

gnafaccio

"Il cui obiettivo nel lungo termine non sembra ancora essere molto chiaro"

https://uploads.disquscdn.c...

gnafaccio

"Il cui obiettivo nel lungo termine non sembra ancora essere molto chiaro"

https://uploads.disquscdn.c...

gnafaccio

"Il cui obiettivo nel lungo termine non sembra ancora essere molto chiaro".

Skynet ha avuto una simile genesi

C'era 1 volta il Surface NEO

Finalmente una vera evoluzione di Google ma temo che non arrivi nemmeno il prossimo anno...

MarcoF

Ah, ancora non è morto?

Snapdragon 400 falle sicurezza

A TOTAL WAR SAGA: TROY gratis su epic store Riscattatelo

Amazon Fire TV Stick e Cube, guida all'acquisto: modelli, differenze e prezzo

Garmin Venu Sq ufficiale: cambia la forma, non la sostanza | Video

Le 5 migliori cuffie over ear da acquistare a ottobre 2020

Guida a Google Assistant: come configurarlo e usarne tutte le potenzialità