Google One in arrivo anche su iOS

30 Luglio 2020 43

Google One, il servizio di archiviazione cloud che dal 2018 ha preso il posto di Drive soprattutto per quanto riguarda i piani a pagamento, arriverà anche su iOS.

Il lancio della nuova app all'interno dell'ecosistema Apple avverrà nel corso dei prossimi mesi e, sebbene non sia stato confermato un periodo preciso, il comunicato di Google è piuttosto eloquente. Tutti i possessori di iPhone ed iPad saranno quindi in grado di eseguire il backup di foto, video, eventi del calendario e contatti sul proprio account Google, esattamente come possono già fare gli utenti Android.

Inoltre Google One includerà anche un nuovo gestore file, che consentirà agli utenti iOS di archiviare, modificare e gestire i propri file, con suggerimenti su come liberare spazio.

Per quanto riguarda i piani abbonamento non dovrebbero esserci differenze tra la versione Android e quella iOS: quindi 15GB di spazio di archiviazione gratuito condiviso tra Drive, Gmail e Google Foto, e a seguire i piani Google One a partire da 100 GB a 1,99 euro al mese, fino a 2 TB a 9,99 euro al mese.

Oltre allo spazio di archiviazione, sarà possibilità condividere un account con altri cinque membri di un Gruppo Famiglia, e ci saranno tutti i servizi di assistenza sui prodotti e servizi di Google. L'applicazione ufficiale sarà scaricabile direttamente da App Store non appena verrà resa disponibile.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE è in offerta oggi su a 349 euro oppure da Media World a 479 euro.

43

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ThePrince

Google crea sempre frammentazione e confusione con i suoi servizi.Con Google one allora che senso hanno Google foto e google drive sul telefono.Secondo me Google one serve solamente per fare sottoscrivere gli abbonamenti di cloud a pagamento.

Euforia

Pago ogni mese. Con i sondaggi ci rientro ampiamente degli 1,99€

Italo Vinodi

Buono a sapersi comunque :) Immagino che tu intenda con l'abbonamento annuale :)

Euforia

Dipende da fattori che non conosco.
Incide sicuramente quanti luoghi ( di acquisto: supermercato/pizzeria etc) frequenti.
Io ci pago quello da 100gb tranquillamente

Italo Vinodi

Ma sinceramente quanti crediti si riescono a fare con Rewards ?? Perchè io ho 3€ nel mio portafoglio ?? :D
Si riesce a stare dietro a un abbonamento da 200GB ? :D

matteventu

Ormai ho imparato che quando hai problemi "inusuali" con uno qualsiasi dei prodotti/servizi Google, il modo più efficace per risolvere è - in qualche modo (blog, social media, Twitter, Reddit, etc) - mettersi direttamente in contatto con uno dei product manager di suddetto servizio/prodotto (gente ""che conta""), piuttosto che perdere tempo a riportare cose attraverso i canali di supporto ufficiali di Google (che finiscono per arrivare a call center/service desk outsourced da altre aziende e che sono totalmente incompetenti se il tuo problema/quesito non rientra esattamente fra le opzioni che hanno imparato a memoria).

matteventu

Che sia chiaro è difficile, visto che sono letteralmente e volutamente non-chiari gli articoli ufficiali di Google in cui viene spiegato cosa Google One sia/faccia.

matteventu

Drive diventerà business-only (tipo Meets, Hangouts, Chat, prima che ritornassero disponibili anche per clienti privati), e l'attuale Drive per utenti consumer confluirà totalmente in Google One venendo rimpiazzato da quest'ultimo (con meno vantaggi per gli utenti).

stefanoc

Penso gli manchi di usare Google Pro/Ultra/Max.

Ikaro

Ma stiamo parlando del servizio o della app? la app è totalmente ignorata da parte mia... per me cosa fa il servizio è chiaro, dal momento che d'ora in poi tutto, o quasi, quello che fai con google occuperà spazio con Google One acquisti quello spazio, se rimaneva sotto gdrive era molto più confusa la cosa.

matteventu

Esattamente.

Dark!tetto

Penso che al massimo in perfetto stile google, sarà inglobato in qualche altro servizio, probabilmente in Drive direttamente, o potrebbero scomparire drive/foto/one per crearne uno del tutto nuovo, magari Gcloud :D

stefanoc

Infatti secondo me l'unica cosa chiara è dove vogliono andare a parare e cioè a farti pagare, similarmente a come avviene per iCloud, piuttosto che farti percepire di avere tutto gratis come ora.
Che poi è comprensibile.

matteventu

Sarà un ""file manager"" inteso come era Google Files all'inizio, ma per lo storage in cloud di Google Drive.

Puoi già accedervi da qui: https://one.google.com/storage/management?utm_source=blog&utm_medium=web&utm_campaign=NME&utm_content=storage_manager

matteventu

"Qualche anno e..."

Ti sei dimenticato la cosa fondamentale e che ha guidato la nascita e l'estensione di Google One: diventerà solo a pagamento (Google Photos in modalità compresso escluso), andando a pesare interamente sulla quota di storage dell'account (Drive, One, o come diavolo si chiamerà fra 3/5 anni).

Ikaro

Ho capito che hai capito ma forse non hai capito che la app non è obbligatoria e il servizio lo puoi sottoscrivere direttamente da browser ed il rimando lo hai in qualsiasi pagina riguardante google... sul nome veramente evitiamo che fa ridere su

matteventu

E con quella descrizione, ancor più fuorviante.

stefanoc

Speriamo non si riveli un inceneritore di servizi.

stefanoc

Intendiamoci, ho capito esattamente cosa sia ma non comprendo il motivo logico per cui debba esistere e soprattutto perchè debba farlo con quel nome fuorviante.

Torpilla

Io sono abbonato, e anche io reputo che sia una cosa veramente inutile. Hi fatto una domanda al servizio di assistenza su cosa volesse dire la voce dentro Google One "effettua il backup ora" dicendogli che le varie APP (foto di Google per esempio) sono già backuppate e mi hanno risposto, lascia fare

Dark!tetto

Si forse è più corretto chiamarlo "aggregatore di servizi"

Ikaro
stefanoc

Esattamente quello che penso ma che la mia confusione ha impedito di esprimere.

stefanoc

Fatico a considerarlo un servizio, sarebbe come chiamare Amazon One la pagina profilo in cui gestisci i tuo abbonamenti per cui, anzi, dovrei scaricare un'app.

matteventu

È estremamente confusionario invece.

Google parla di backup come se fosse qualcosa di "rivoluzionario", quando invece tutto ciò che fa è aggiungere il backup degli MMS* (wow).
Il resto è tutto già backuppato, gratis, su ogni telefono GMS con Android 6.0+.

Il backup di Google Photos non ha niente a che vedere con Google One.

Viene aggiunta l'app Google One, per gestire i backup (perché? Già abbiamo due posti dove gestirli, le impostazioni di sistema di Android e l'app Google Drive), e per gestire la sottoscrizione a piani in abbonamento a pagamento (cosa che prima dell'invenzione di Google One, era chiaramente e molto efficacemente gestita direttamente all'interno dell'app Drive).

E questo, è PRIMA dell'annuncio di ieri.

Ora, con il nuovo annuncio di cui questo articolo, stanno estendendo l'uso dell'app Google One anche ad utenti che NON hanno un piano in abbonamento a pagamento di Google One.
Il senso? Assolutamente nessuno (da un punto di vista logico ed user-centrico, totalmente altro discorso invece da un punto di vista commerciale).

A livello di backup non cambia un fico secco (anche se la press release è attentamente scritta in modo tale da far pensare diversamente, senza però esplicitamente dire cose non vere).

L'unica cosa che anno aggiunto ora, e per tutti (utenti paganti e non), è una funzione simile a quella dell'app Files (pulizia dei file pesanti, duplicati, app non usate, presenti in locale sul telefono, etc) ma che invece si occupa di pulire lo spazio in cloud Drive/One (ti avvisa se ci sono email con allegati enormi che occupano spazio, ti avvisa se hai una marea di email nella cartella spam che magari vuoi eliminare subito, etc).

Diamine, era necessario estendere un servizio già di per sé di dubbia utilità a pagamento anche ad utenti gratuiti, generando ancor più confusione, invece che implementare queste funzionalità (pulizia di spazio cloud, che ricordo, è l'unica cosa che cambia con l'annuncio di ieri all'atto pratico) direttamente o nell'app Files (che lo fa già per lo spazio locale, ma che comunque è già integrata anche in Google Drive) o nell'app di Google Drive stessa?

Alla faccia della non confusione.

*Oltretutto non è chiaro se foto/video degli MMS siano backuppati attraverso Google Photos occupando spazio, o attraverso l'android auto-backup che NON occupa spazio Drive/One ma che è limitato a 25MB (in poche parole: se backuppi tanti MMS, fai presto ad usare 25MB e dire addio ai tuoi precedentemente backuppati SMS visto che vengono sovrascritti).

Tutto ciò che è scritto qua è relativo ad Android (non iOS) e non considera le funzioni accessorie di One di cui a nessuno frega un caxxo (supporto "premium", rewards di staceppa, etc).

momentarybliss

La scaricherò solo per saggiare il gestore file

stefanoc

La mia perplessità sta nel fatto di non riuscire a riconoscerlo come un servizio per cui dovrei anche scaricare un'app.
Quello che mi state spiegando è che è un piano abbonamento che comprende i vecchi piano abbonamento.

Se si fosse chiamato Google Cloud sarebbe stato più chiaro a mio avviso o semplicemente non vedo perchè debba esistere, mi aspetterei di poter gestire dal mio account google il piano abbonamento.

Euforia

Azz, peccato. Io l'ho scoperto da poco

Euforia

Avevo scritto di fretta, grazie per la precisazione!
Cosi è più chiaro

Dark!tetto

Idem, app veramente ottima per le mie esigenze

Dark!tetto

L'abbonamento a drive non ha mai compreso lo spazio aggiuntivo per foto a risoluzione originale oltre i 15 GB e non aumentava lo spazio di archiviazione di Gmail nonostante entrambi avessero il loro spazio su Drive. Senza dubbio fanno un sacco di confusione, ma non per questo ci sono servizi ridondanti.

Alessandro

Idem, ho perso 20 euro mannaggia

matteventu
matteventu

"le foto a risoluzione massima e spazio illimitato"

No, le salva in originale ma non in spazio illimitato.
Le salva (o meglio, hai l'opzione di salvarle, perché comunque non sei obbligato e puoi continuare ad usare la modalità alta qualità gratuita e che non occupa spazio) usando il tuo spazio Drive/One, a prescindere che siano i 15GB di default, i 19GB grazie a promozioni, o i 200GB di un piano in abbonamento a pagamento.

Euforia

Veramente è spazio di archiviazione per tutto ciò che hai sul dispositivo.
In più Google foto salva, con questo "piano in abbonamento", le foto a risoluzione massima e spazio illimitato. Cosa che foto non fa di default, se non per 15 giga massimi.
Paghi= hai di più.
Forse ora è più chiaro.
È un servizio comodo che, ma pensa te (!), ha anche la sua app. Come tutti i servizi.
In più può essere pagato tramite i premi di Rewards.
La cosa stonata è che per iOS avrà la possibilità di gestire lo spazio tramite un pulitore, cosa che su Android non c'è.

Ikaro

Ma perplesso di cosa? è semplice, stai acquistando spazio da poter usare con qualsiasi servizio di google, dal momento che d'ora in poi tutto dai backup alle mail occuperanno spazio in drive mantenere la stessa modalità di vendita sotto a gdrive poteva risultare, quella si, confusionaria

"Senza contare che One non vuol dir nulla e confonde con i servizi ms."
Non so magari è voluto ;D

Ma dal momento che il nome è google one come fai a confonderti, ce ne vuole

stefanoc

Pensa che dai due articoli ho capito che non è un cambio nome ma un "piano abbonamento" che sostituisce il piano abbonamento di drive che però comprendeva anche gmail e google foto quindi di fatto è la stessa cosa ma allo stesso tempo non lo è.
Senza contare che One non vuol dir nulla e confonde con i servizi ms.

Sono ancora perplesso.

Ikaro

Non ho capito, è il cambio nome a crearti confusione? serio?
Io pensavo intendessi altro con "google-confusione"

"Praticamente hanno dato un nome ad una pagina web dove scegli il piano abbonamento e lo fanno passare per servizio di archiviazione ma non lo è perchè è un piano abbonamento ma c'è anche un'app da scaricare."
Dal momento che costa meno del vecchio piano drive e da di più qual'è il problema?

stefanoc
Google Drive è un servizio di archiviazione. Google One è un piano di abbonamento che ti offre più spazio di archiviazione da utilizzare tra Google Drive, Gmail e Google Foto*. In più, con Google One hai diritto a vantaggi extra e puoi condividere l'abbonamento con la tua famiglia. Il modo in cui utilizzi Google Drive non cambia, quindi non devi preoccuparti di perdere o trasferire nulla.

Praticamente hanno dato un nome ad una pagina web dove scegli il piano abbonamento e lo fanno passare per servizio di archiviazione ma non lo è perchè è un piano abbonamento ma c'è anche un'app da scaricare.

Qualche anno e sparisce inglobato da Drive e Drive cambia nome in One X serie y o qualche altro suffisso inutile.

Ikaro

é forse il servizio google meno confusionario del momento ma ok

stefanoc

Mi mancava un po' di google-confusione in effetti.

fabrynet

Non male il piano base da 2 euro al mese per chi non necessita di molto spazio.

Euforia

Una delle app più comode di Google che pago con Rewards.

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

iPadOS 14 ufficiale: ecco come cambia iPad

iOS 14 ufficiale: tutte le novità, widget inclusi