Chrome: funzione Leggi Dopo in arrivo su desktop, meglio tardi che mai

27 Luglio 2020 9

Chrome non ha bisogno di presentazioni, ma di qualche funzione in più sì. Ad esempio nella versione desktop (per PC, Mac, Linux e Chrome OS) e Android manca la possibilità di utilizzare la funzione "Leggi dopo", che è stata integrata da tempo nella versione di Chrome per iOS. Come dice il nome, permette di inserire una pagina web nell'"Elenco di lettura" per la successiva consultazione (senza ricorrere alla funzione Download/Salva pagina con nome).

Google sembra intenzionata a colmare in parte questa lacuna con la prossima versione del browser per sistemi desktop: riferimenti alla modalità "Leggi dopo" sono stati trovati infatti nella versione 86 del browser, che si trova attualmente in fase beta ed il cui rilascio è previsto in versione stabile tra settembre e ottobre. L'opzione è riportata tra le opzioni sperimentali della nuova versione, ma non è stato possibile attivarla su tutte le piattaforme.


Il bug tracker dedicato alla nuova funzione non fa che confermarne a grandi linee il funzionamento: consente agli utenti di salvare le schede per una lettura successiva. Abilita un nuovo tasto e un menu per accedere alle schede salvate.

In attesa di sviluppi sia gli utenti di Chrome per desktop sia quelli che usano la versione Android possono seguire le strade alternative segnalate da Google per leggere le pagine in un secondo momento e offline. Si ricorda che tra le novità di Chrome 86 per desktop rientra anche la nuova funzione che permette di forzare la riproduzione dei filmati in formato SD per risparmiare batteria.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 499 euro oppure da Unieuro a 569 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Su Chrome per Android c'è già, ma è sempre per singolo Tab.

TheOffWild

Dai che tra un po' si avvicina ad Edge.

riccardik

io lo faccio, però è un po' scomodo a mio avviso. usando pocket è un po' meglio

yepp

Peccato che la sessione non venga affatto salvata, ti ricarica le stesse pagine che avevi prima da capo.
Quindi alla fine tanto vale salvarle fra i preferiti

MartinTech

no è una cosa diversa, altrimenti dovresti salvare nei preferiti ogni singolo tab che ti interessa. Questa funzione serve quando stai con tanti tab aperti e magari ti interessa temporaneamente il contenuto (magari perchè è un articolo interessante etc) allora ti salvi la "sessione" per dopo e successivamente butti via tutto, altrimenti avresti centinaia di record nei preferiti.

GTX88

Ma non basta salvare la pagina nei preferiti?

]rY[

Sono anni che uso OneTab per colmare

MartinTech

su firefox, anni fa, c'era una estensione fantastica chiamata "tab mix plus" che, tra le altre cose utilissime, consentiva anche di richiedere di salvare una sessione quando si chiudeva il browser in modo da poterla riprendere in seguito e riprendere esattamente da dove si era interrotto con la riapertura automatica dei tab aperti al momento dell'interruzione. Questa estensione è sparita e non è stata più implementata. Ancora oggi, di default, in chrome non è possibile ad esempio far in modo che le url digitate nella barra si aprano in automatico in un nuovo tab. L'unico modo è quello di schiacciare alt prima di battere invio. Assurdo.

Mirko

Già la gente legge poco adesso ...

Sky Wifi: l'offerta in fibra (FTTH) è ufficiale. Come funziona e quanto costa

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Covid-19: come non cadere nella trappola della falsa informazione | Podcast

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente