Google Foto, Telefono, Maps, Meet, YouTube: tante novità in arrivo

26 Giugno 2020 96

Google è sempre al lavoro per migliorare ed evolvere i suoi innumerevoli servizi software; nelle scorse ore ne sono emersi diversi, tra cui un importante restyling di Google Foto. Senza ulteriori indugi, ecco tutti i dettagli:

UNA NUOVA INTERFACCIA PER GOOGLE FOTO

A distanza di cinque anni circa dal lancio del suo servizio di archiviazione cloud di fotografie e video digitali, Google presenta una nuova interfaccia grafica semplificata che rende più semplice all'utente ritrovare i contenuti creati in passato. La struttura dell'app si suddivide ora in tre schede, mentre prima erano quattro:

  • La prima a sinistra è la tradizionale vista a galleria con tutte le foto in ordine cronologico
  • Quella centrale racchiude tutte le funzioni di ricerca con una nuova mappa geografica interattiva, suggerimenti, volti e animali riconosciuti
  • Quella a destra si chiama Libreria e include gli album creati, il cestino, i preferiti, l'archivio e molti altri strumenti che favoriscono l'organizzazione della propria raccolta.

Sparisce il menu hamburger: in alto a sinistra, al suo posto, troviamo un pulsante a forma di fumetto da chat per accedere a tutti i contenuti condivisi. Addio anche alla scheda "Per Te": i Ricordi e i contenuti creati automaticamente dall'AI di Google sono ora accessibili dalla scheda di sinistra. Cambia anche, infine, l'icona, che adotta forme un po' più arrotondate.

CHIAMATE VERIFICATE SU GOOGLE TELEFONO

Si tratta di una funzione più o meno analoga agli SMS verificati in Google Messaggi, introdotta verso la fine dell'anno scorso: l'utente potrà sapere in anticipo nome dell'azienda (con tanto di logo) e motivo della chiamata. La pagina del supporto tecnico che illustra i dettagli delle Chiamate Verificate è già online da qualche ora, ma al momento non ci sono riscontri sull'avvio della distribuzione, nemmeno negli Stati Uniti.

Google spiega che le aziende verificate devono inviare a un server dedicato il proprio numero di telefono, il numero dell'utente che stanno chiamando e il motivo della telefonata. Il numero dell'utente rimane salvato sul server solo per qualche minuto, poi viene eliminato. La funzione sarà attiva per default, ma è possibile scegliere di disabilitarla dalle impostazioni dell'app (menu dei tre puntini in alto a destra).

PIÙ COMUNICAZIONE TRA AZIENDE E UTENTI PRIVATI

Già da diverso tempo Google Maps permette agli utenti di chattare direttamente con le attività commerciali per richiedere informazioni. La funzione si chiama Business Messages, ed è in fase di ampliamento in due modi:

  • Sarà presto disponibile anche dall'app Google Search per Android
  • Le aziende potranno integrarla nelle loro piattaforme di customer service, così che gli addetti la possano usare con maggior facilità

Google ha già testato le nuove funzioni nell'ultimo periodo con alcuni partner commerciali in India, Australia e USA, e pare che almeno inizialmente saranno disponibili solo in lingua inglese. È bene precisare che Business Messages è una funzione di tipo "opt-in": sono le imprese stesse che devono decidere di usarla.

GOOGLE MEET: LA ROADMAP DEI PROSSIMI MESI

Proprio stamattina abbiamo visto come i servizi di videochiamata di Google stiano arrivando anche sugli smart display come i Google Nest. Ciò è vero sia per Duo, app di videochiamate "pure" con orientamento più casual, sia per Meet, che invece è pensato per la produttività. In questo periodo di pandemia, lockdown e smart working, proprio Meet sta conoscendo un grande picco di popolarità e Google ha colto l'occasione per annunciare le novità in arrivo nei prossimi mesi:

  • Possibilità di sfocare lo sfondo o sostituirlo con un'immagine personalizzata
  • Nuova vista a griglia che permette di mostrare fino a 49 partecipanti in contemporanea
  • Possibilità di "alzare la mano" per segnalare all'host che si vuole intervenire nella conversazione
  • Strumenti che permettono all'host di capire con facilità chi ha partecipato al meeting
  • Possibilità di creare dei "sotto-meeting" per permettere a un sottoinsieme di utenti di portare avanti una conversazione parallela, risolvere un problema o completare un task specifico, e poi rientrare nella riunione principale
  • Sezione Q&A per porre domande senza interrompere il flusso della conversazione/presentazione principale
  • Sondaggi in tempo reale
  • Strumenti di moderazione più dettagliati e versatili
  • Integrazione con Jamboard, la lavagna interattiva che viene offerta sia come prodotto hardware sia come servizio software
  • Supporto alla hotword "Hey Google" per le apparecchiature hardware di videoconferenza, in modo tale da entrare in un meeting semplicemente con la propria voce
  • Kit hardware per permettere alle aziende di creare rapidamente delle piccole sale conferenze virtuali, pensate per lo scenario attuale in cui alcuni dipendenti tornano in ufficio mentre altri sono ancora a casa

YOUTUBE COPIA TIKTOK

YouTube sta testando un nuovo formato video del tutto analogo a quello del social network più in voga del momento: multi-segmento e con 15 secondi di durata massima. L'idea è di permettere all'utente di fare tutto direttamente dall'app YouTube ufficiale: basta tenere premuto per registrare, anche a più riprese per un massimo di 15 secondi; l'app pensa poi a combinare tutti i segmenti in un clip unico e a caricarli sulla piattaforma.

Google dice che i test sono in corso in collaborazione con un numero ristretto di creatori di contenuti; in questa fase non sappiamo, ovviamente, se questa modifica verrà approvata, ma in caso positivo significherà che dall'app di YouTube non sarà più possibile registrare video più lunghi di 15 secondi. Bisognerà ricorrere ad app esterne (come l'app fotocamera nativa del proprio smartphone), salvare il video in galleria, eventualmente editarlo e poi caricarlo.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 683 euro oppure da Yeppon a 774 euro.

96

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Diego 1

Vero...

Diego Zanette

Grazie per il suggerimento.
Io voglio rinominare tutti i file nel formato aaaammgg_hhmmss, così dovrebbero essere tutti univoci (probabilmente a parte qualche raro caso), sperando che i dati exif delle vecchie macchine fotografiche digitali contengano anche i secondi nell'orario di scatto.
Per la geolocalizzazione sarà un lavoro da fare a mano.. suggerimenti su un programma per farlo?
Devo vedere bene se mi conviene creare album su Google Foto che ricalchino il nome della cartella originale oppure lasciare in automatico il caricamento.

Andrea Z.

non c'è alcuna previsione di un arrivo del dialer per tutti i device...

Diego 1

No, poi aspetti che nel Play Store arrivi il nuovo aggiornamento definitivo per tutti.

Andrea Z.

e poi bisogna stare dietro all'ennesimo apk da aggiornare a manina? che pizza...

Andrea Z.

io ho solo l'icona, nuova

Andrea Z.

a me piacerebbe non vedere nel "calderone" le foto che ho organizzato negli album, dovrei archiviarle in pratica?

apps accaunt

esattamente come ho fatto io....tutte le mie foto sono in vari album "viaggio in..." per quelle fatte a casa/con parenti amici ecc ecc mi basta la visualizzazione cronologica e nel caso utilizzare la ricerca

Gigi

Io personalmente da quando mi sono abituato a usare la ricerca intelligente ho quasi abbandonato completamente le cartelle

Brio94

Io stavo pensando innanzitutto a fare una selezione in modo fa ridurre la quantità e poi successivamente organizzarle per l'album. Per esempio "Viaggio in Germania", all'interno tutte le foto del viaggio in ordine cronologico e geo localizzate in modo da far funzionare per bene la scheda "mappa".
Ora come ora, in locale le ho tutte sistemate (per modo di dire, è più un parolone) per dispositivo di scatto (e.g. OnePlus 7 Pro) e poi per anno (2019) e successivamente per album (Viaggio in Germania). Vorrei anche provare ad avere un nome file univoco per tutti ma per l'organizzazione in locale sto aspettando di prendere un NAS, ora come ora è inutile usando dei semplici hard drive esterni.

Darkat

È utilizzata perché offre Cloud gratuito per le foto, non per altro, ha bisogno di diversi fix

Lillo il commentatore®

TREMONE

emiliano

fortunatamente mi sono cancellato anni fa da facebook e instagram...fortunatamente per me

NEXUS

basta che vai su facebook o instagram, pieno i gente di 40nni

ermo87

Utile per loro ma soprattutto per me. Ho avuto un HD pieno di foto, piuttosto che risistemare cartelle e sottocartelle ho preferito formattare tutto.
Google se lo conosci lo sai che è così in tutti i suoi servizi, molta ia e poca scelta a l'utente che ha il vantaggio della semplicità. Non è un app da smanettoni e a me va benissimo così, cloud o non cloud mi piace soprattutto come galleria. Quindi non dico nessuna fesseria vedendo anche quanto è utilizzata.

Darkat
Darkat

Esattamente

Adri949

Eclissati

Adri949

Intendi la raccolta e gli album del telefono stesso? Vero, basterebbe poter scegliere quale scheda avere come "home". Anche io lo trovo irritante. Secondo me devono solo mettere in evidenza la parte "cloud", per quello lo fanno

Adri949

Perché non puoi? Non ho mai avuto problemi nel farlo...

tartufone

Ragazzi , ma su google pixel 4 quale versione da APK mirror si scarica? Ce ne sono tante..

ermo87

La convinzione è tutta tua xD ahah

Vincenzo
ermo87

Veramente ti perculavo e non l'hai capito, ma pazienza. Si va per gradi.

Vincenzo
ermo87

Prova a rinominare tutte le foto oltre che le tue amate cartelle, così è ancora più semplice dai xD

Vincenzo
ermo87

Guarda, si era capito anche senza che lo esplicitassi. Continua così.

Vincenzo

Io ho le foto sul telefono, sul PC e sul HD(2), Google foto è giusto un 'ripiego' in più(tanto è gratis ma penso saprai chesoon compresse le foto... Per me da cagar3 perché come detto è scomodo senza organizzazione

ermo87

Li uso anche io e la trovo una galleria davvero ben fatta. In futuro aggiungeranno molte funzioni social.
Il cloud mi cambia poco ma sperare che si torni a un sistema vecchio di cartelle non la vedo una soluzione.
Poi si sa che Google tira fuori sempre concetti un po' spaesanti all'inizio ma molto comodi e ben integrati una volta presa la mano.
Anzi GPhoto forse è una delle app più tradizionali (per il momento) insieme a Gfiles, arriveranno molte novità, sono fiducioso.

ermo87

L'innovazione è fare qualcosa di diverso e semplificato rispetto a prima. Se tu non lo sfrutti a dovere cambia app e basta. È una polemica sterile perché vorresti che tutti la pensassero come te.
Sei abituato con le scomode e antiquate cartelle? Benissimo tienitelo per te, hai un sacco di alternative che nessuno vuole toccarti

Andredroid

Io rispetto l'opinione di tutti (e ci mancherebbe) ma ultimamente mi sembra di avere a che fare con adepti di una setta religiosa

Darkat

Uso molto i sistemi e l'ecosistema di Google, mi piacerebbe avere una galleria come si deve, non solo un servizio Cloud di foto. Comunque spero nelle prossime versioni

Vincenzo

ma dov'è l'innovazione?!?!? ti è chiaro che quello che ti ho riportato è un banalissimo esempio per dire che se io voglio backuppare delle foto di una cartella non le voglio poi nel calderone? ma voglio in automatico la cartella\album? per il SEMPLICISSIMO motivo che poi le ritrovo SUBITO! non è che mi devo ricordare il giorno, il mese e l'anno di quella foto! ho il backup di una cartella "Sfondi", ho dovuto creare manualmente l'album sfondi...ogni volta che carica la foto la devo spostare nell'album...una cosa 'ridicola'......altro che 'SUPERATO'....

ermo87

Non è stupido ma è superato. Poi c'è chi è ancora abituato così e rimane su app più tradizionali.
Non capisco perché lamentarsi di GPhoto se non si apprezza l'innovazione che c'è dietro.
io lo trovo ancora più semplice da gestire, proprio perché nok devo gestirlo io. Pensa se tutti gli invitati passano alla logica di creare album condivisi invece che cartelle...
Considera che la base dell'app sarà sempre più social, così come fb o instagram.
E se no pazienza, con due click hai lo stesso risultato anche se poi te lo godi da solo.

Vincenzo

IA non ti mette tutte le foto oltre al fatto che, come già detto se OGGI sono ad un matrimonio e mi arrivano altre foto, ad esempio su whatsapp è così INTELLIGENTE la IA che mi carica anche quelle foto....come vedi il caricamento basato da 'cartelle'\album non è 'stupido'...ma ha un suo perchè...

ermo87

Album e cartelle sono due cose molto differenti. Per cercare un ricordo non ti serve comunque tutta sta trafila, puoi anche chiederlo ad Assistant che ti suggerisci in autonomia come organizzare le foto. La logica è completamente diversa e l'organizzazione si basa sull'IA non su un calderone.
Capisco che non piaccia a tutti ma io lo trovo comodissimo e curato. Ripeto, le alternative non mancano per i classici delle cartelle.

Vincenzo

le cartelle o meglio io li chiamerei su google foto anche 'album' magari sono comodissimi per andare in un colpo solo in un determinato periodo...ti faccio un esempio stupidissimo...vado ad un matrimonio, scatto tante foto, dopo qualche anno le vogliamo rivedere vado nel cerca : matrimonio mario rossi...1 secondo e l'ho trovato ma il bello è ancora un altro, il caricamento! quando ce l'ho sul telefono in una cartella "Matrimonio Mario Rossi 7/7/2019" google foto magari potrebbe dare il nome automaticamente a quell'album e invece non lo fa....avere tutto un calderone non è bello anche perchè mentre carica non puoi modificare nulla, certo creare un album con le ultime foto non è 'difficile' però...se uno vuole ad esempio salvare gli screenshot? le foto di whatsapp? ogni volta prendi e sposti....è una cosa proprio inutile\scomoda il calderone

Diego 1

hai provato l'apk?

Diego 1

forse è un attivazione via server...io scaricando l'ultimo apk da apkmirror sono riuscito ad avere la nuova interfaccia.

Diego 1

forse devi provare a cancellare la cache e a forzare l'interruzione tramite impostazioni.

Diego 1

allora sono fortunato io...

ermo87

Se è solo questione di cloud di alternative ne trovi quante ne vuoi, quasi tutti con il vecchio sistema a cartelle.
GPhoto merita soprattutto come galleria e per come riesce a semplificarti la vita con l'automazione e l'ia.

free pd

Mi era capitato su un portatile, alla fine era dovuto ai rumori delle ventole

Darkat

Eh no, perché io lo uso tantissimo Foto e non è che ci siano tutte ste opzioni, proprio per quello mi lamento

Darkat

1 non credo che avere un mappone cronologico di 5000mila foto sia utile a nessuno
2 ormai iOS con i widget e tendina delle notifiche dubito possa più definirsi "per l'utonto" e poi offre il file manager da un po' anche se castratino

Darkat

Mi dispiace ma non è una soluzione comoda per un utente generico, ma neanche per tutti visto che bisognerebbe andarsi a trovare tutte le cartelle inutili a mano, che poi se faccio quello che dici tu le foto scompaiono anche dagli album e invece gli utenti magari vorrebbero avere la cartella download o quella di whatsapp non credi? Non mi sembra un bel modo di tenere le cose ordinate

Stefano Girardi

Aggiornato ora su Huawei p30, è cambiata l'icona e qualcosina all'interno ma niente mappa e niente menu con 3 voci in basso...

efremis

Sono modifiche che arriveranno in futuro.

Claudio Mariani

se metti il file .nomedia nelle vari cartelle di WA Download etc... su google photo vedrai solo le tue foto in ordine cronologico che son pure più facili da trovare, e ti fai gli album della cena, del viaggio o del cane. Le puoi condividere e far aggiungere agli altri le loro foto.
Io la trovo molto più comoda della divisione in cartelle. Che poi alla fine ti farai sempre album divisi per ogni evento. Non penso che ti fai la cartella "foto di coppia", "foto paesaggi", "foto gattini nel mondo" :)

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua