Files di Google: su Android 11 si può accedere ai file nei servizi cloud

17 Giugno 2020 27

Le ultime settimane sono state davvero molto importanti per Files di Google: a partire dalla Developer Preview 2 di Android 11 il file manager dell'azienda di Mountain View è stato prima scelto come sostituto del vecchio file manager AOSP, mentre soltanto di recente ha raggiunto e superato i 500 milioni di download sul Play Store.

Le novità, tuttavia, non sembrano finire qui per Files di Google. Nella giornata di oggi i colleghi di Android Police hanno confrontato due versioni dell'app: la prima installata su un dispositivo con Android 10, la seconda su un altro con la prima beta di Android 11.

Immagine 1 versione Android 10 - Immagine 2, 3 e 4 versione per Android 11

L'analisi ha messo in evidenza non solo alcune differenze tra le due varianti, ma anche una nuova funzionalità nella release dedicata all'ultima versione di Android. In breve, ecco quanto emerso.

  • La versione installata sui dispositivi Android 10 presenta tre pulsanti: Cancella, Sfoglia e Condividi. Su Android 11 quest'ultimo tasto cambia posizione e viene inserito da Google direttamente nel menù hamburger laterale.
  • Esclusivamente su Android 11 è poi possibile accedere ai file memorizzati sui principali servizi cloud come Dropbox, Google Drive, OneDrive e così via. Una funzione davvero utile che non potrà che far comodo a tutti gli utenti che aggiorneranno in futuro i propri dispositivi.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Il ho il root ma diventa sempre più difficile farlo su molti smartphone. In ogni caso, GOOGLE li nasconde perché limita i permessi disponibili in maniera 1d10t4. Il risultato è lo stesso.

centrale

Con Archivio puoi collegare oltre a Drive, anche Samsung Cloud Drive e MS Onedrive.

In più, puoi accedere anche a cloud privati connessi in rete.

Andrea Z.

dallo screenshot e dall'articolo fanno vedere che non è solo google drive il cloud usabile

Andrea Z.

non nasconde, non hai i permessi... se li hai (root) puoi vedere tutto

Andrea Z.

i files di sistema non li puoi eliminare come utente, linux è blindatissimo e aprova di idi0ta da quando esiste

Andrea Z.

solid explorer è molto più intuitivo, versatile, potente. Qualsiasi cloud, storage locale (samba, ssh...), fileserver incorporato, criptazione di cartelle... io quando apro files mi perdo ogni volta, se non vedo chiaramente l'alberatura non so manco dove mi trovo nel filesystem...

Sono dati pubblici. I dati privati sono in /data/data

ErCipolla

Assolutamente no, non è che se una cosa "si fa da sempre" allora è una cosa buona. Se ragionassimo così sai quante p*rcate sarebbero ancora la norma (e non solo in informatica)?

Ci sta un corno, sono accessibili oggi e dovrebbero esserlo sempre.

Jeson

La possibilità di esplorare le cartelle condivise in LAN verrà mai implementata?

ErCipolla

Ah ok... beh, quello ci sta, in quella cartella ci sono comunque dati addizionali delle singole app.

Maxim Castelli

Una mancanza che vi è in questo applicativo è che non c'è possibilità di accedere a cartelle nella rete locale.

ErCipolla

No, piano... guarda che anche nelle vecchie versioni di Android un file manager mica può andare a toccare la partizione /system. Può scrivere solo su un'area condivisa dove stanno i file utente (download, musica, video, ecc.).

Ora con lo scoped storage invece non ci sarà più quest'area condivisa globale, ma ogni app avrà la sua cartella personale in quest'area di memoria. Tradotto in soldoni, questo vuol dire che se, per fare un esempio, vuoi accedere con un'app di fotoritocco alle foto ricevute da whatsapp quest'app di fotoritocco dovrà chiederti il permesso esplicito "lasciami accedere ai file di whatsapp", e così via.

Questo è utile a livello di sicurezza, ma ci sono certi casi specifici in cui rende un'app inusabile, esempio classico è quello dei file manager: immagina se un file manager dovesse chiedere esplicitamente il permesso all'utente ogni volta che accede ad una cartella... non è più finita.

Io riesco ad eliminarlo tranquillamente.
Prova a disinstallare e reinstallare.
Avrai qualche problema.

Aster

bene cosi poso disinstallare drive

GianL

Accade su tutti gli OS per preservare i file di sistema: un utente maldestro potrebbe "rompere" il proprio device.

rasty++

È presente la funzione nearby per il trasferimento dei file rapido nell app.. sembra anche andare sulla beta 11

Thomas Turbato

Domanda: perché con Files Di Google non posso eliminare i miei Files ( foto o altro) sul dispositivo? Grazie

Google ti allocca, dice "accesso completo ai file manager" ma nasconderanno il contenuto della cartella "Android".

ErCipolla

Anch'io fedele a solid explorer, conunque ricordo male o si era detto che Google avrebbe deciso "caso per caso" se concedere a certe app l'accesso completo allo storage, in pratica nel caso avessero un "valido motivo"? Perché un file manager dovrebbe rientrare in tale categoria

Maxim Castelli

A questo applicativo manca l'esplorazione della rete locale, ahimè.

matteventu

Sì dovrà vedere quali saranno i limiti di scoped storage per i file manager di terze parti... Spero non troppo "limitanti", perché neppure io voglio abbandonare Solid Explorer.

asd555

Tanto Solid Explorer non lo mollo.

virtual

Per forza hanno aggiunto i servizi cloud! Perché d'ora in poi con lo Scoped Storage sarà più facile salvare in cloud che in locale...

centrale

Funzione già aggiunta da molto tempo su Samsung Archivio.

Si potranno usare storage in rete gestiti da terzi? Questo lo scopriremo in Android 12.

ermo87

Questa funzione merita veramente, sembrava un’app tanto per e l’ho scaricata giusto per prova. Soldi Explorer è altra roba ma con l'aggiunta dei servizi cloud le cose si fanno serie.

maoix

wow che notizia!!! google sempre un passo avanti

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua

Recensione Poco F2 Pro: vale davvero la pena? Confronto con Realme X50 Pro

Live Batteria Wiko View 4 (5.000 mAh): terminato alle 23.00 con il 47%

Android 11 Beta 1 arriva sui Pixel, presto su Find X2, Mi 10 e F2 Pro. Le novità | VIDEO