Google, in test la conferma dei pagamenti con la voce

26 Maggio 2020 31

Google sta testando la possibilità di autorizzare alcuni acquisti effettuati tramite l'Assistente con la conferma vocale. I colleghi di XDADevelopers hanno già ricevuto la funzione su un dispositivo (in FONTE trovate la pagina di supporto dedicata): si tratta di una possibilità attivabile all'interno del menu Pagamenti e sicurezza dell'app Google.

Ora, tra le varie opzioni, compare anche un interruttore per la validazione tramite "Voice Match", il riconoscimento del tono della voce: tuttavia Google stessa si premura di precisare che si tratta di un'opzione meno sicura delle altre. Non a caso, anche qualora si decida di attivarla, la conferma vocale sarebbe disponibile solo per un certo tipo di pagamenti, come quelli in-app, e per cifre contenute.


Inoltre, Google sottolinea che la funzionalità non solo è ancora in fase di test, ma soprattutto è pensata per gli smart speaker e gli smart display: una precisazione che chiarisce il contesto di utilizzo in cui potrebbe effettivamente rivelarsi preziosa, dal momento che su smartphone ci sarebbero poche ragioni per scegliere di attivarla.


31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GilgameshJR

sì, c'è, ma per richiamare la parola chiave di GHome ad esempio non avrà certo la stessa accuratezza e tolleranza di quando è richiesta la verifica del timbro di voce come potrebbe essere in questo caso

Tizio Caio

Non solo, usa il tuo account per la musica se riconosce la tua voce

Andrea Z.

appunto, non in negozio...

Andrea Z.

hanno voice match e capiscono chi dice i comandi fornendo informazioni personali.
se chiedo i miei appuntamenti dice i miei, se li chiede mia moglie gli dice i suoi... e così via.

Andrea Z.

veramente c'è il voice match... informiamoci.

Andrea Z.

se sto facendo un acquisto in app ho già il telefono in mano... per me rimane più pratico usare l'impronta

Davide

Livello di affidabilità bassissimo

efremis

Pericoloso

efremis

Ti riconosce se vedi che ti chiama per nome (anche nel riepilogo quotidiano). Altrimenti fa tutti i comandi generici (la maggior parte) che non implichino nulla di personale.

GilgameshJR

Il confronto e riconoscimento è costoso immagino, non tanto l'informazione sul timbro

boosook

Non mi sembra, fra l'altro l'articolo menziona esplicitamente gli acquisti in-app...

prova a dire "ok boomer".
Devo provare anche con "ok Smeagol"

GTX88

Mah, non basterebbe registrare il timbro in locale?

GilgameshJR

Per attivare l'ok Google non viene probabilmente riconosciuto il timbro di voce in maniera così precisa, sarebbe troppo dispendioso, anche perché ne renderebbe molto più difficile l'attivazione

GTX88

Imitare la voce è un'altra cosa dall'avere una voce simile

GTX88

No grazie, sei un genio!

Fabrizio

Ci sono già dei servizi specific in ambito B2B che fanno cose simili, certo con gli assistenti consumer tipo G assistant non mi fiderei molto per il momento

provolinoo

È una funzione fatta per gli speaker di casa non per il telefono

boosook

Più che altro, io non mi ci vedo molto a dire al mio smartphone "ok Google, paga!" mentre sono alla cassa :)

boosook

Effettivamente se non attivi Voice Match...

provolinoo

Nel momento in cui pronunci la frase di attivazione per chiedere cose generiche tipo mettere un po' di musica o le previsioni del tempo funziona con tutti, se invece chiedi cose personali come gli appuntamenti di un calendario oppure di leggerti dei messaggi ovviamente se non ti riconosce non lo fa

provolinoo

In effetti ormai il livello di precisione è diventato veramente alto, tu pensa che ho fatto delle prove chiedendo allo speaker Google dettagli personali mentre parlava un mio amico che è abbastanza bravo ad imitare la mia voce e comunque Google si accorgeva che non ero io

makeka94

Una parola insospettabile che puoi usare normalmente in una conversazione con il barista, tipo "australopiteco" oppure, "sopralapancalacapracanta".

josefor

ok google, e caccia sti sordiiii!!

Anatras

Concordo, non è sicuro per niente, a me mi confonde con mio fratello perché abbiamo la voce simile.
Dovrebbero mettere una passfrase vocale per renderlo più sicuro.

Anatras

Si funziona, però con voci simili a volte va in confusione.
Per esempio è capitato che mi sono arrivati promemoria di mio fratello.

GTX88

Effettivamente ormai hanno un gran livello di precisione nel riconoscimento della voce, mica si attiva l'ok Google se parla un altro vicino al telefono o con la voce che esce da qualsiasi cassa e ovviamente non serve manco che vengano dette le 2 paroline magiche

Bibbidibobbidibu
makeka94

Contando che quando dico "Ami hai bollito le zucchine?" il mio telefono capisce hey google...

dicolamiasisi

per me ok...ho la stessa voce di bezos

Paolo Giulio

... ecco... vediamo un po' le future truffe che verranno fuori... un po' come, tempo fa, si registrava dai callcenter i "sì" di risposta alle chiamate e li si infilava nei "consensi" per l'attivazione "A TRADIMENTO" di servizi o altro... :D :D :D

Battute a parte, vediamo un po'... personalmente DUBITO che attiverei tale opzione... fosse solo per una MIA PERSONALE questione di "controllo" e sicurezza...

Samsung Galaxy S21 e S21 Ultra: Live Unboxing e prime impressioni | Replay

Galaxy S21, variante Plus e Ultra ufficiali: caratteristiche, immagini e prezzi Italia

Android 11: quali smartphone si aggiorneranno e quando

Recensione Realme 7 5G: 229 euro per 120 Hz e 5G