Youtube Music: novità per i testi dei brani e propria musica disponibile sul cloud

26 Febbraio 2020 53

Aggiornamento 26/02

É in distribuzione anche in Italia l'aggiornamento per YouTube che consente di caricare la propria musica sul cloud. Tutti i dettagli li trovate nel nostro articolo qui in basso.


Articolo originale - 20/02

YouTube Music di Google si prepara ad aggiornare la pagina dedicata ai testi dei brani musicali, giunti di recente su Android, grazie ad una scorciatoia che ne semplifica l'accesso. Poco sotto potete dare uno sguardo a delle immagini comparative che illustrano le differenze per quanto riguarda il layout della sezione testi.

Come si può notare, il design attuale non permette di accedere rapidamente ai testi, i quali risultano nascosti al di sotto del menù che è possibile richiamare cliccando sulla i di fianco al titolo della canzone. Con la nuova interfaccia - ancora in fase di distribuzione - il testo arriva tra le scorciatoie in prima funzione, proprio accanto alla lista dei brani successivi.

Il nuovo layout porta anche altre novità estetiche, come il riposizionamento dei tasti like/dislike, i controlli per la riproduzione casuale o ciclica e vengono centrati con più precisione i tasti play/pause e le frecce avanti/indietro. Anche l'interfaccia che contiene i prossimi brani mostra delle novità, riservando maggior spazio alle canzoni e l'accesso alla funzione Auto-play. La nuova interfaccia è in distribuzione su Android lato server, quindi potrebbe essere attiva per tutti nelle prossime ore.

La 1° e la 3° immagine mostrano il vecchio layout, la 2° e la 4° quello nuovo. Credits AndroidPolice

Il rinnovamento dell'interfaccia d'accesso ai testi delle canzoni non è l'unica novità in arrivo su YouTube Music. Google sta anche lavorando all'introduzione di un vero e proprio spazio "cloud privato", nel quale gli utenti possono caricare i propri brani musicali per ascoltarli in streaming.

Un'indicazione di ciò ci arriva direttamente dalla pagina supporto "Carica la tua musica" (che trovate in Fonte), dove viene spiegato come sarà possibile effettuare l'upload dei nostri file FLAC, M4A, MP3, OGG e WMA dal sito music.youtube.com, per poi ascoltarli in streaming da qualsiasi altro dispositivo collegato al nostro account YouTube.

Google specifica alcuni punti importanti come ad esempio:

  • La funzione può essere usata anche da utenti non Premium.
  • Tutta la musica caricata in questo modo sarà disponibile solo per l'utente che ha effettuato l'upload, quindi non verrà condivisa con altri (anche se viene deciso di condividerla all'interno di una playlist)
  • La musica caricata può essere ascoltata tramite YouTube Music senza annunci pubblicitari, con l'app in backgorund e in modalità offline (previo download della libreria), anche se non si è utenti Premium.
  • Il sistema rimuoverà automaticamente eventuali duplicati.

Insomma, si tratta a tutti gli effetti della possibilità di creare un proprio "servizio in streaming personale" che unisce i vantaggi dell'archiviazione cloud (il rapido accesso da ogni dispositivo) a quelli dell'ascolto in locale. La funzione non è ancora attiva; non mancheremo di notificarvelo quando lo sarà.


53

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SAVIOR

Unico limite 50k brani

Pablo Escodalbar

Neanche con la versione premium?

Pablo Escodalbar

Ehe prego :)
Si capisco cosa intendi.
Molti anni fa ero il cantante di una metal cover band e su cassetta ho cose praticamente introvabili (che usavo per allenarmi) e le ho tutte caricate su cloud.

Tiwi

devono ancora fare tanta strda

DeeoK

A quanto hai già specificato, aggiungo anche che quando a suo tempo caricai la libreria su Music ho memoria di un'applicazione decisamente pessima. Ci metteva un'eternità per caricare il file, con il risultato che toccava tenere acceso il pc per giorni.

boosook

Non è solo una cosa estetica, comunque se dici "copia e rinomina" quello sì capisce.

boosook

Aspè, ma io non ti sto dicendo che ti deve piacere YouTube Music, solo che non sono affatto uguali... Poi uno può preferire quella che gli pare, ma come interfaccia e come funzionalità sono molto diverse. Fosse anche solo per l'integrazione con YT della seconda e la disponibilità dei video e dei concerti live.

ErCipolla

Ok, +1 per avermi fatto cercare il significato di una parola che non avevo mai sentito.
In realtà non è che ascolti musica tutto il giorno, più che altro ho raccolto negli anni una discreta collezione di demo / ep / b-sides / ecc. di artisti semisconosciuti che magari non trovi sui vari Spotify & co. o addirittura manco sul peer to peer ormai, quindi non voglio perdermi tale collezione.

ErCipolla
darkn3ss1

per chi si chiedeva se è possibile passare i propri brani già caricati da play music a youtube music ho trovato questo nella pagina di supporto

If you are looking to transfer your entire Google Play Music library, stay tuned – we will be providing a way to seamlessly transfer your music. Nothing is changing with Google Play Music right now. When we do replace Google Play Music with YouTube Music, we’ll be sure to give you plenty of advance notice.

darkn3ss1

ma non devi mica farli tutti in un giorno cribio, se ha una funzione stile google drive (ignoro la cosa eh sto supponendo non avendo youtube music) una volta caricato nel drive in locale se la vede lui... dal momento che spegni il pc alla successiva riaccensione riprende la sincronizzazione no? quindi il problema dove sta

Pablo Escodalbar

Ma cosa dovete caricare che si trova quasi tutto in streaming?

Pablo Escodalbar

Comunque la versione premium a scrocco non e' neanche male.
Pensavo peggio.

Pablo Escodalbar

Penosa.

steph9009

Ma chi azzo sei, il nazi-opinionist?
C'è a chi piace e chi no, fattene una ragione.

Pablo Escodalbar

2 minuti era per arrotondare su!

Pablo Escodalbar

Vedete che avevo ragione!

Pablo Escodalbar

Caricato?
Io non ho mai caricato niente veramente.

Pablo Escodalbar

Ah sorry. Non sapevo fossi un melomane.

steph9009
DeeoK

Mettiamo una media di 5 MB a brano, sono 250.000 MB da caricare, che con una 20 Mbps diventano 27 ore. Non mi sembrano due minuti.

Andrea Z.

ma quando mai ho detto che sono uguali? ho detto che copiano le funzioni da play music a youtube music, non che siano esteticamente simili.

boosook

Per fortuna che non lavori come UX designer (almeno suppongo).

boosook

Ma se dici che sono uguali non hai mai usato l'altro...

Ikaro

Dai...fai ridere come un gatto incastrato nelle mutande, smettila!

Desmond Hume

limiti della funzione per caricare i brani? quanti brani? quanti giga?

AntonioSM77

Dalla pagina linkata in fonte: https://uploads.disquscdn.c...

Andrea Z.

veramente uso play music da anni e ho uppato tutta la mia musica

ErCipolla

Lamentarsi? La mia è una semplice domanda, non mi pare una lamentela.
Comunque non direi che "ci vogliono massimo un paio di minuti", la mia raccolta è intorno agli 80gb, che senza uno strumento di migrazione online devi scaricare, decomprimere e ricaricare.

darkn3ss1

Ho 50000 brani, li ho caricati su pcloud e neanche mi sono accorto del tempo impiegato, ho una 100/20 non una connessione spaziale... eppure
Basta un po di pazienza

steph9009

hai ragione, è così diversa da fare il giro completo e tornare identica.

DeeoK

Orribile e laggosa, giusto per essere precisi.

DeeoK

Direi che non hai mai caricato più di 50 brani.

DeeoK

Mi stavo ponendo anche io la domanda. Spero che le app funzionino bene per fare il passaggio, se no sai che palle.

Ikaro

Stai veramente chiedendo perché usare il marchio youtube al posto di quello play?

Ps: play music era orribile come interfaccia, comunque...

boosook

Non era sistemabile se non rifacendo l'app da zero, cosa che hanno fatto.

boosook

Sì, moltissimo, sia come user experience che come funzionalità. Magari provatele le cose prima di commentare.

boosook

E' evidente che se dici così non hai mai usato nessuna delle due.

Andrea Z.

ovvero i dettami del material design?

Fabio Biffo

Ci credo, l'ultima volta che l'hanno aggiornata decentemente sará stato il 2015

Pablo Escodalbar

Ma vi lamentate sempre?
Ci vorranno al massimo un paio di minuti!

generalszh

dal sito: Se stai cercando di trasferire l'intera raccolta di Google Play Musica, continua a seguirci: offriremo un modo per trasferire senza problemi la tua musica. Al momento non cambierà nulla con Google Play Musica. Quando Google Play Musica verrà sostituito da YouTube Music, ci assicureremo di comunicartelo con molto preavviso.

ErCipolla

Ok, ora la domanda è: la mia collezione di 20k e passa brani su Play Music può essere "migrata" automaticamente, o tocca ricaricare tutto a manina?

steph9009

e questa è molto diversa invece? xD

Giardiniere Willy

Perché play music aveva un'interfaccia orribile

Andrea Z.

insomma copia e rinomina play music. E perchè? Non si sa.

konami7

Spero mi faranno passare i miei mila brani caricati su play music in modo automatico....

Jeson

Parlando di YT il sito desktop è diventato una giungla di popup:
-barra per i termini di servizio in alto finchè non si accettano
-popup per la prova di youtube music
-popup per il premium
-l'immancabile "Vuoi usare un browser veloce?"

Invece da mobile oltre a questi, quando si passa al "mini lettore" spesso il video viene interrotto riportando che non si possono riprodurre in quel modo video per bambini. Probabilmente colpa della legge Coppa, ma praticamente anche video normali che non contengono parolacce vengono inclusi.

Matteo Cerchiai

Play Music verrà sostituito da Youtube Music....play music verrà poi in seguito dismesso

Matteo Cerchiai

Ottima cosa! Se rimettono il limite dei 50.000 brani come su play music posso pensare di passare a Youtube Music

Recensione Xiaomi Mi 10 Pro 5G, audio super e video 8K ma il prezzo sale

#HDonAir faccia a faccia con Samsung: le nostre e le vostre domande

Migliori smartphone fino a 200 euro: ecco i top 5 da comprare | Marzo 2020

Recensione Samsung Galaxy S20+: quel che serviva, senza strafare