Google, i mandati di ricerca sui dati si pagano: ecco il listino prezzi

28 Gennaio 2020 21

A partire dal mese corrente, Google chiederà un corrispettivo in denaro per dare seguito ai mandati di ricerca presentati della forze dell'ordine, che generalmente hanno come oggetto la raccolta di dati quali ad esempio email, cronologia delle posizioni e query di ricerca.

Poiché Google è in possesso di enormi quantità di informazioni su miliardi di utenti in tutto il mondo, tali richieste si sono fatte sempre più frequenti. Nella prima metà del 2019, la società ha ricevuto oltre 75.000 richieste di dati su quasi 165.000 account in tutto il mondo; un terzo proveniva dagli Stati Uniti.

Dunque, l'azienda di Mountain View ha deciso di applicare delle tariffe a seconda della prestazione richiesta: stando al documento diffuso dal New York Times, si parla di 45 dollari per una citazione in giudizio, di 60 dollari per una intercettazione e di 245 dollari per un mandato di ricerca. Non saranno soggette a pagamento invece le richieste relative a indagini sulla sicurezza dei bambini e sulle gravi emergenze.


Considerate le cifre, i proventi di queste richieste di dati non fanno certo la differenza per Google, visto che giusto qualche giorno fa la sua holding, Alphabet, guidata da Sundar Pichai, ha superato il traguardo dei 1.000 miliardi di capitalizzazione. Tuttavia l'introduzione di tariffe potrebbe, secondo alcuni, costituire un deterrente all'eccesso di sorveglianza, e ridurre così i tempi di evasione delle richieste.

Va inoltre considerato che le richieste, oltre che più numerose, si fanno pure più complesse da gestire, anche dal punto di vista legale, a causa delle innovazioni in ambito tecnologico. Ad esempio, pare che lo scorso aprile Google sia stata sommersa dai mandati per un nuovo tipo di dati, le cosiddette geofence searches, che permettono di trovare sospetti e testimoni grazie ai dati di localizzazione raccolti dai loro dispositivi mobili, con l'ausilio di un enorme database chiamato Sensorvault.

Altre aziende di telecomunicazioni, come Cox e Verizon, già da tempo applicano tariffe per questo tipo di richieste, al contrario di Facebook.

Lo Smartphone 5G migliore rapporto qualità/prezzo? Redmi Note 9T, in offerta oggi da Omnia Planet a 166 euro oppure da Unieuro a 229 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Roby

Ah beh allora sei bello che sicuro..

Sandro Pignatti

Ho tutto Microsoft.

Roby

Ma non usi i servizi Google perché uso quelli Apple? No perché in tal caso non cambierebbe granché. Se poi comunichi coi segnali di fumo allora pienamente d'accordo..

Edward mnc343

Oh, finalmente leggo uno che dice le cose come stanno. Per non parlare poi del monopolio di minacce e omertà sotto cui è tenuto il mercato dei dispositivi mobile, nonchè quello dei servizi e della pubblicità. Tra qualche anno spero di assistere a un processo in cui google venga accusata di crimini contro l'umanità, perchè negare il contrario vuol dire non rendersi nemmeno conto del mondo in cui si vive.

Sandro Pignatti

Oh poi vengono a dirmi che esagero.
E' o non è un'azienda di pagliacci?
Per carità, per fortuna non utilizzo niente dei loro servizi a parte youtube.
Sono scandalosi, semplicemente scandalosi che portano la schifezza pubblicitaria in tutto il mondo e in più prendono dati e in più si pigliano altri soldi per richieste di indagine.
Campano sulla vita degli altri questi.
Pagliacci.

Mezzina Francesco

Tanti anni fa' era SIP,poi divenne Telecom Italia!

Holy87

Ma hai difficoltà a capire? Alle forze dell'ordine vengono date solo le informazioni che hai scelto di condividere e non hai fatto cancellare, e questo non accade quasi mai perché il 99% delle persone accetta tutto senza leggere e fregandosene.

Holy87

Ok d'accordo, ma non c'entra nulla con l'articolo.

StadiaPlus

I dati nella sezione cronologia delle posizioni, cronologia ricerche e siti web, cronologia video di YouTube, ecc. li puoi disattivare, oppure puoi usare la nuova funzione di auto-eliminazione dopo tot mesi. Come ti hanno già detto, se risulta che Google non ha rispettato l'accordo, viene multata pesantemente dall'UE in quanto ha violato il GDPR.

Alessio Cairoli

Ma a noi cambia qualcosa?

DrWolf2019

Costano pure poco. Vuol dire che una persona di Google per ogni mandato al massimo lavora 3 ore oppure va in perdita.

Desmond Hume

notizie spazzatura quando da piattaforme di divulgazione rivolte al mondo scientifico, culturale e accademico gli viene data visibilità a più riprese? Tedx 22 milioni di iscritti.
gustati sto video:
https://www.youtube.com/watch?v=egiBgmvv8wA
e ce ne sono altri... un altro sempre loro l'hanno tolto dopo una grossa shitstorm ricevuta.

Rick Deckard®

È normale. Sostanzialmente fa il lavoro della polizia e non può essere gratis... Forse dovevano creare una convenzione ad hoc

acca

OK, cancellano per tutti TRANNE che per la polizia, ergo, NON CANCELLANO NULLA, ergo, cancellano solo dalla tua vista...

(occhio non vede e cuore non duole)

boosook

No, cancellano tutto. Dove sta scritto che non cancellano? Vai sulle impostazioni del tuo account e imposti la cancellazione automatica dopo x mesi o puoi scegliere anche di non memorizzare proprio la cronologia, stessa cosa per la cronologia delle posizioni.

Ma chi lo ha detto?
Se non cancellano si beccano multe milionarie/miliardarie

acca

...quindi ti fanno credere che cancellano tutto in realtà non cancellano niente perché qualcuno dopo un po' di tempo si potrebbe svegliare e chiedere ogni riferimento incrociato? Allora non cancellano nulla!
Una presa in giro!

Cristiano Grigio

TIM (fin quando era SIP, quindi parliamo di un pochino di anni fa...) ha sempre fatto pagare le intercettazioni telefoniche con una tariffazione alquanto articolata a seconda che venisse richiesto il semplice traffico (e questo poteva essere anche storico) o proprio l'accesso per registrazione alle conversazioni (e questo consentiva di registrare da quel momento lì in poi)

se chiedi la cancellazione ai sensi del gdpr, e salta fuori che li hanno ancora li puoi citare a tua volta in giudizio. questo vale per google e tutti gli altri, non so se puoi chiederlo alle forze dell'ordine :)

UnoQualunque

Sarà pure legale, sarà pure che non ho "niente da nascondere", sarà che sono dati accessibili solo (si spera) alle forze dell'ordine, ma questo enorme censimento che si sta facendo su ogni cagat4 che si fa online è abbastanza inquietante.

acca

Quindi cancellare i propri dati non serve nulla? Allora conviene mantenerli...

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida