Google App: presto potremo insegnare all'Assistente come pronunciare i nomi

21 Gennaio 2020 18

Presto sarà possibile aiutare l'Assistente Google a pronunciare i nomi dei Contatti in modo corretto. A fornirci le prime informazioni a riguardo ci hanno pensato gli sviluppatori di XDA Developers, che nelle scorse hanno individuato alcuni primi riferimenti in merito a questa nuova funzione grazie ad un teardown della versione 10.93.8.29 della Google App.

Nel caso in cui l'assistente non riesca a pronunciare correttamente i nomi, si legge nella fonte, Google offrirà la possibilità di registrare la pronuncia fonetica dei nomi delle persone presenti all'interno della propria Rubrica. Grazie a questa funzione, dunque, sarà l'Assistente Google ad imparare qualcosa dagli utenti, che a loro volta potranno inoltre riprodurre o cancellare ciò che avranno registrato.

Ignote, fino a questo momento, le tempistiche di rilascio ufficiali di tale caratteristica. Di seguito il messaggio che verrà riportato prima dell'utilizzo:

Istruisci l'Assistente a pronunciare il nome di questo contatto registrando il suo nome.

Della Google App avevamo parlato soltanto pochi giorni fa, quando a partire dalla versione 10.92.8.21 (beta) era stato possibile accedere ad una nuova sezione "Labs" che consente di provare in anteprima alcune nuove funzionalità in test tra cui un tool avanzato per gli screenshot e una funzione per lo zoom nei risultati di ricerca.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 526 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ronzio Pilato

Credo che loro utilizzino già un sistema del genere considerando quanto hanno investito nell'assistente vocale. Alla fine escludendo le lingue africane il numero dei doni si abbassa di molto. Sarebbe poco usato ma sarebbe la soluzione definitiva

Andrea Z.

perchè sarebbe usata da così poche persone che non ne vale la pena...

Andrea Z.

e i nomi delle vie in google maps? certe volte fanno davvero ridere

provolinoo

In realtà ti posso dire che la semplice attivazione con Alexa è una cosa scomodissima, perché ti si attiva anche se lo dici in frasi che non c'entrano nulla come "hai visto il nuovo speaker con Alexa che ho messo in salotto?"

Ronzio Pilato

Perché non danno la possibilità di trascrivere foneticamente il messaggio a chi conosce l'IPA?

Giardiniere Willy

*Credo che in pochi NON l'abbiano capita

Viktorius

A quando la possibilità di cambiare "ehi google" con un comando di attivazione a scelta? Non per dire, ho scelto i google home perché preferisco google ad amazon, vuoi per ecosistema (chromecast e vari dispositivi android), vuoi per simpatia, ma sono contento della scelta fatta. Ma onestamente, dire semplicemente "alexa" è molto più figo e rapido che dire "ok google" oppure "ehi google"

Viktorius

Credo che in pochi l'avranno capita

il Gorilla con gli Occhiali

Sta crescendo.

Pinzatrice

Idem con Siri e Apple Music. Anche se sto notando che pian piano stanno inserendo la possibilità di farlo. Lo notavo proprio ieri. Finalmente ha pronunciato correttamente e riprodotto un brano di Billy Joel, e non di Billì Ioèl ahah

Pinzatrice

Ho capito, ma non mi sembra normale che in macchina non posso chiedere all’assistente di riprodurre una canzone in inglese... che devo fare, ascoltare Gigi dalessio?

virtual

Anche Alexa però non li pronuncia tutti bene!

Castiel

Va detto che non è un compito semplice secondo me.

La gente che pronuncia bene una cosa in una lingua straniera è tipo l'1%, il che vuol dire che non possono semplicemente far riconoscere la parola straniera ma devono anche capire come una persona di una lingua X pronuncia una cosa in una lingua Y (il che crea una serie di combinazioni praticamente infinite).

Probabile che faccia tanto schifo perchè non hanno nemmeno iniziato a cercare di risolvere questo problema probabilmente, per ora tengono le lingue separate e fine.

Luke

è leviosa non leviosà

Account Anniversario
Gianluca Scuzzarello

Senza andare sul russo, già solo le canzoni o nomi di cantanti inglesi su Spotify sono un delirio… Prova a chiedere di riprodurre Mask Off di Future. PAZZO

Pinzatrice

Il problema più grande di sti Benedetti assistenti è la possibilità di captare parole o frasi in una lingua diversa da quella impostata. Io spesso mi trovo a cercare qualcosa in Russo, ad esempio, e l’assistente se ne strafrega cercando assurde parole in italiano che suonino simili. Un po’ pessimo nel 2020.

Jeson

Vabbè miglioramenti per Assistant in modo gratuito.

Se proprio si ha voglia e tempo si può contribuire a Mozilla voice, il loro progetto di riconoscimento vocale libero, sia nel controllo (ascolto) che nella pronuncia delle frasi.

Huawei Mate Xs ufficiale: in Italia a 2.599 euro | Video Anteprima

Recensione Samsung Galaxy Z Flip, il futuro ha questa (doppia) faccia

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO