Chrome OS 80 porta con sé le gesture di Android 10 | Beta

14 Gennaio 2020 4

Chrome OS è in continua evoluzione e la nuova versione 80 - distribuita negli scorsi giorni sul canale beta - porta con sé una novità molto interessante, ovvero il supporto alle gesture introdotte su Android 10.

L'avvistamento è stato fatto dai colleghi di Android Police, i quali hanno anche realizzato un breve video dimostrativo che trovate poco sotto, grazie al quale possiamo notare come Chrome OS stia diventando un sistema operativo sempre più adatto anche all'utilizzo sui tablet. Il nuovo sistema di navigazione, infatti, risulta particolarmente comodo proprio su queste categoria di dispositivi, visto che permette di tornare alla home, accedere alle app recenti e tornare indietro tramite dei semplici gesti.

Le gesture devono essere abilitate manualmente e non sono ancora perfette, in quanto capita spesso che vadano in conflitto con quelle presenti in altre applicazioni e pagine web. In ogni caso si tratta di un'aggiunta molto importante per il futuro della piattaforma, la quale punta sempre più seriamente a rappresentare un'alternativa ad iPadOS. L'aggiornamento porta con sé anche la possibilità di avere a disposizione più pagine all'interno dei quick settings, un po' come accade già su Android. Detto ciò, vi lasciamo al video:

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 529 euro oppure da ePrice a 623 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
caribba

E ogni volta ricevevano una torta con dedica da Microsoft dal team di Internet Explorer :')

SignorVittorietto
MaK

"divertente" come ormai i numeri di versione salgano così velocemente.

Ricordo con Firefox un tempo per passare da un numero all'altro ci voleva minimo un anno.

leonardolol

Android deve solamente migliorare decentemente le gestures laterali ed i menù delle applicazioni.. si sovrappongono in maniera scandalosa. Mi chiedo perché gli sviluppatori Android non riescano a creare delle linee guida comuni per tutto il sistema in modo uniforme.

Alta definizione

Recensione Amazon Echo Buds: le cuffie true wireless con Alexa

Alta definizione

Recensione Panasonic Lumix S1H: la mirrorless regina per i video

Android

Samsung Galaxy S20, S20+, S20 Ultra 5G e Z Flip: specifiche e possibili prezzi | Video

Android

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia