Google Maps cambia look: via la barra laterale, nuove opzioni su quella inferiore

14 Dicembre 2019 121

Google Maps cambia ancora, e questa volta si rifà il look su Android: sparisce la barra laterale e quella di navigazione posta sul fondo conta ora cinque icone, due in più rispetto a prima.

Soltanto nell'ultimo mese vi abbiamo parlato di come siano arrivati i pulsanti per la visualizzazione delle mappe 3d e Street View, delle nuove funzioni pensate per chi dispone di veicoli elettrici, della modalità incognito approdata anche su iOs e delle indiscrezioni relative alla possibilità che l'app, in futuro, possa indicare le strade più illuminate di notte.

A sinistra, la vecchia interfaccia di Google Maps. A destra, quella nuova, senza barra laterale e con cinque opzioni sulla barra inferiore.

In queste ore hanno cominciato a circolare segnalazioni su un aggiornamento importante dell'interfaccia. Come già avvenuto per Google Foto, l'avatar dell'account (collocato in alto a destra) assume maggiore centralità nella navigazione: è a partire da questo che infatti si accederà alle opzioni prima contenute nel menu laterale, che non c'è più.

E cambia anche la barra inferiore: delle tre opzioni precedenti - che erano Esplora, Tragitto e Per te - l'ultima è stata eliminata. In compenso ora le icone sono cinque, perché si aggiungono le funzioni Salvati, Contribuisci e Notizie.


Notizie rappresenta una novità, ed integra i luoghi raccomandati e gli eventuali messaggi che abbiamo inviato o ricevuto da negozi e ristoranti.

La nuova versione di Google Maps sembra sia ora in fase di distribuzione (non abbiamo per ora ricevuto segnalazioni relative all'Italia), e presto dovrebbe quindi essere disponibile tramite aggiornamento su tutti i dispositivi.

In generale, sembra che Google abbia in mente di espandere il respiro di Maps, sfruttando l'enorme base di 120 milioni di utenti attivi sulla piattaforma che pubblicano contenuti in oltre 24.000 località in tutto il mondo.


La possibilità recentemente introdotta di personalizzare e gestire il proprio profilo direttamente all'interno dell'applicazione sembra puntare ad un maggior coinvolgimento dell'utenza, cercando di introdurre e replicare gradualmente le dinamiche tipiche del fenomeno degli influencer sui social.

Non è un caso, forse, che i ritocchi all'interfaccia delle varie app dell'ecosistema Google stiano puntando a rendere l'icona del profilo un punto centrale per iniziare la navigazione, spingendo gli utenti a visitarlo, e magari ad aggiornarlo cominciando a considerarlo uno spazio più personale e ramificato, invece che un semplice account di posta necessario per accedere a determinati servizi.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 539 euro oppure da ePrice a 607 euro.

121

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Vittorio Podesta'

Già, sembra strano ma è così

Nino

Nadella o Pichai?
E da quando Nadella e' di Google?

saetta

tu del downvote : anfame!

Salvo
Deimos

Fosse la mia città...ma vado spesso via anche all'estero.

loripod

Hmhmhm ufficio complicazioni cose semplici sempre efficiente in google...

BadBlooddd

Infatti io manco sapevo che si potesse chattare coi locali lol
Sempre usata in modo basilare e basta. Spero però non diventi incasinata, con queste modifiche

Nino

Se usi Google Maps in regalo 100Gb da 6/12 mesi in base hai livelli di local guides.
Waze che mi offre?!!

Nino

L' e' novo, cioe nuovo!!!

Simone

Usa Waze.

Simone

L' è novo o Lenovo?

saetta

Gli influencer e tutti quelli che ne parlano hanno rotto il flauto

PeppeMilan22

Concordo. Il navigatore deve essere navigatore. Che poi la parte "social" sia utilissima quando si cerca un locale, un luogo di interesse o un monumento, è un altro discorso. In ogni caso, esiste sempre Maps Go che è più leggera e non ha tutte queste funzioni da Local Guides

LaVeraVerità

E soprattutto con scappellamento a destra.

Nino

Un IFogn l'e' per SEMPRE!! su questo siamo d'accordo, contrario agli iphone!!

Nino

cioe' uno che l'e' sempre in giro come me,. come noi cassonetti e non conosce la strada di casa!!! ah ah ah

Nino

Non ha senso!!!

Nino

Che smartphone da 40"!!!

Nino

non l'e' la prima volta!!!

Nino

invece a me, mi hanno portato un'iphon 6 da riparare, io che trito tutto, l'ho portato al centro di riparazione e l'hanno bruciato, poi il tizio voleva i soldi da me, quando lo hanno fatto coloro dell'assistenza di un centro di riparazione smartphone.

Nino

Entrambi usiamo Waze, mitico !!!!

Nino

Santos, Santos, Santos, che bella giornata a Firenze, ho sentito il terremoto del Mugello di nuovo.

Nino

l'e' un problema di device vecchiotti, non l'e' colpa mica di Google.

Nino

se non lo sa lui!!!

Nino

Il Nutella?!!
Dove e quando???

Nino

l'e' vero sai, sembra piu' novo!

Pinzatrice

Ero ironico...

rsMkII

Non esageriamo dai. Se devi fare poche cose e semplici, ci si mette comunque mezzo secondo, dato che le funzioni sono rimaste invariate sia nel posizionamento che nell'utilizzo. Se uno cerca quella funzione aggiuntiva la trova, se uno invece cerca le infomazioni di base (orari, posizione, ecc) le trova in mezzo secondo.

sardanus

sundar pinchai

Giardiniere Willy

Ah. Non perché uno è gratis?

Alex

Sennò i dati come te li prendono?

Gianluca Scuzzarello
Tiwi

buono

Lorenzo Cx

È la strada giusta. La mancanza però di un approccio unificato da parte di chi ha inventato il material design lascia veramente perplessi. Basta aprire 3 app a caso di Google (Drive, YouTube, Stadia) per capire che ciascuna ha una barra inferiore dal design non allineato alle altre.

Smart One

C'è già una cosa simile, guardati BottomAppBar, è un componente in cui si può aggiungere il tasto hamburger come dici tu e il menù si apre dal basso verso l'alto. Il problema è che ha un funzionamento differente dalla classica BottomNavigationView in quanto non contiene i classici 5 tasti(o meno) tasti ma solo tasti "azione". Quello che vuoi tu non andrebbe contro le linee guida in quanto non intuitivo, un tasto nella BottomNavigationView deve aprire una nuova schermata e non deve aprire menù contestuali.

Il metodo corretto seguendo le linee guida è:

Hai 5 o meno voci da inserire? Usi la BottomNavigationView altrimenti usi il drawer laterale con la BottomAppBar e il tasto hamburger lì in basso. Così segui le linee guida, ma sta agli sviluppatori fare la cosa giusta, il metodo c'è e sta su materiali dot io

matteventu

Proprio lì: nella BottomNavigationView.
Basta un pulsante di ricerca eh, una barra non serve mica.
Poi, una volta premuto il pulsante (in basso), si apre la barra (in alto) :)

matteventu

É stata spostata nel pop-up che compare quando premi l'immagine di profilo.

Andre Santos

La penso uguale.

Andre Santos
Andre Santos

È stata gugl

Andre Santos

Invece a me è proprio l'opposto. Volevo uno strumento semplice e veloce perché lo uso quasi sempre in situazioni in cui ho pochissimo tempo...e così per una operazione che prima era intuitiva e velocissima devo perdere tempo a capire.
È diventato un "social".

Yafusata

Almeno su qualcosa siamo d'accordo.
Pure io uso Waze ^^

Yafusata

Cosi' impari a comprare un telefono in 21:9!

Mario Arcidiacono

Almeno su qualcosa siamo d'accordo. Comunque io con l'auto, vado di waze (non c'è storia), altro maps (ribadisco in navigazione perde frame) e non è questione di device.

Yafusata

Guarda che non credo mica sia la prima volta!

Yafusata

Visto che non mi conosci?
Io Apple la brucerei.

Mario Arcidiacono

Mappe di Apple?

Yafusata

Influencer e' ancora piu' insultante di Santos...
Comunque non lo so dove gira correttamente. Io non lo uso :)

Mario Arcidiacono

Ah giusto, scusa influencer! Comunque dai ti ascolto, dimmi per quale smartphone gira correttamente.

Yafusata

Santos?
Hai visto quanti messaggi ho scritto?

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video