Hogwarts Legacy: 5 cose che mi sono piaciute da NON fan di Harry Potter

25 Gennaio 2023 154

Uno dei problemi dei videogiochi sviluppati a partire da grandi proprietà intellettuali è l'equilibrio: quanto fan service mettere e quanto pensare un prodotto adatto anche per i non iniziati? Come renderlo interessante per chi sa tutto sul franchise ma avvincente anche per chi non ne sa nulla o quasi? Hogwarts Legacy ha il vantaggio di fare riferimento a un universo narrativo di cui tutti abbiamo quantomeno sentito parlare, magari leggendo qualche libro o dando un'occhiata distratta ai film usciti nel corso degli anni. Nondimeno la sfida di creare un prodotto ambizioso e adatto a tutti è sembrata fin da subito complessa: Warner Bros. ha scelto di affidarsi ad Avalanche Software per lo sviluppo, un team molto esperto nel campo degli open world, qui chiamato ad una sorta di prova della maturità dovendo trattare un materiale vasto e interessante ma non privo di regole, soprattutto accompagnato da aspettative elevatissime.


Di recente mi è stato dato modo di spendere circa un'ora in compagnia del gioco: non abbastanza per farsi un'idea definitiva, ma un periodo di tempo sufficiente per avere un primissimo impatto con l'esperienza e conglierne alcuni aspetti, elaborare una serie di impressioni preliminari. Non sono mai stato fan di Harry Potter, ho guardato i film, annoiandomi più di quanto avrei sperato, e ho dato un paio di occasioni ai libri, arrivando però forse fuori tempo massimo e abbandonandoli piuttosto rapidamente senza coglierne fino in fondo l'indubbio fascino. Non un detrattore ma neppure un fan: così mi sono avvicinato a questo provato, da cui sono uscito comunque soddisfatto. Ho quindi scelto di raccogliere cinque aspetti che mi hanno colpito durante il test, lasciando ulteriori (e più definitive) considerazioni a un test approfondito. In fondo per l'uscita manca pochissimo, visto che arriverà sugli scaffali il prossimo 10 febbraio su PC, PS5 e Xbox Series, con le altre versioni che arriveranno più avanti nel corso dell'anno.

UN RACCONTO TUTTO NUOVO

Senza scendere troppo nei particolari e correre il rischio di incappare in spoiler, Hogwarts Legacy è ambientato molto prima rispetto agli eventi narrati all'interno della saga di Harry Potter, portando le pagine del calendario indietro fino al 1800. Una scelta che ho trovato interessante perché ha permesso di resettare personaggi e narrazione, che saranno nuovi sia per i fan che per chi non lo è, senza comunque rinunciare al fascino dell'ambientazione e alla moltitudine di dettagli che caratterizzano il mondo creato da J.K. Rowling. Il racconto è inedito e così i suoi protagonisti: io che non sono un esperto ho colto diversi elementi che mi hanno riportato alla mente quanto visto al cinema, mentre confrontandomi con alcuni colleghi più esperti di me altri aspetti non hanno attivato alcun ricordo, come avrebbero fatto con loro, ma li ho trovati ugualmente ben spiegati e introdotti.

IL CASTELLO DI HOGWARTS SEMBRA SPLENDIDO

Tra una missione e l'altra ho potuto gironzolare nei pressi del castello di Hogwarts e devo dire che Avalanche sembra aver fatto un gran lavoro. Nei panni di uno studente della scuola di magia, passeremo molto tempo all'interno e nei dintorni dell'edificio, che farà anche da hub per la raccolta delle missioni e lo sviluppo del personaggio, diventando il centro nevralgico dell'avventura. Poterlo visitare tanto all'interno quanto all'esterno, in sella alla scopa volante, è stata una bella esperienza e sembra che, per dimensioni e attenzione al particolare, ci saranno diverse ore da spendere solo per scoprirne tutti i segreti ed esplorarne ogni stanza. La quantità di personaggi non giocanti presenti, molti dei quali pronti a interagire e magari darci alcuni compiti secondari, lo rende anche il luogo dove la trama del gioco si svilupperà con maggior frequenza, quindi il processo di scoperta si prospetta fluido e naturale.

UN SISTEMA DI COMBATTIMENTO... MAGICO?

In aggiunta al piccolo assaggio di open world, ho potuto giocare un totale di tre missioni. Tutte piuttosto lineari e riconducibili agli stilemi del genere. Un buon mix di esplorazione e combattimento, inframezzato da cutscene utili a far progredire la trama, che non ridefinisce alcun paradigma ma sembra piuttosto solido. In particolare il sistema di combattimento, nella sua semplicità, mi ha divertito. Oltre agli attacchi standard è possibile richiamare in ogni istante una tra otto magie scelte tra quelle acquisite sino a quel momento (sono oltre cento in totale), ciascuna con una funzione specifica. Alcune danno buff come l'invisibilità o una maggiore velocità, altre manipolano i nemici ad esempio attirandoli a sé o spingendoli via, mentre altre ancora permettono di colpirli da soli o in gruppo con attacchi ad area. Come detto, nulla di rivoluzionario anche se l'alto numero di incantesimi e il fatto che molti di essi siano piuttosto iconici e caratteristici della serie, ha reso il tutto più interessante.

A CIASCUNO IL PROPRIO MAGO

Essere slegati dalle vicende di Harry Potter e compagnia è stato funzionale alla scrittura di una trama libera di vincoli, ma lo stesso vale anche per il protagonista. Avremo ampi margini di personalizzazione sul nostro alter ego virtuale. L'editor a cui accedere non appena lanciata l'avventura è molto completo e permette di selezionare praticamente tutti gli aspetti fisionomici che volete. E' chiaro che Avalance ha posto grande attenzione su questo elemento e probabilmente ha fatto bene. Non ho avuto moltissimo tempo per spulciare i menù ma l'equipaggiamento e le abilità che caratterizzano il personaggio da noi controllato potranno ovviamente essere modificati e arricchiti nel tempo

PER VECCHI E NUOVI FAN

In termini strettamente tecnici Hogwarts Legacy non mi ha lasciato a bocca aperta: un prodotto multipiattaforma che guarda anche alla precedente generazione di hardware, per di più open world con tutte le difficoltà del caso, non può certo aspirare ad effetti o un colpo d'occhio paragonabile a quello offerto da titoli più compatti e magari pensati nativamente per PC, PS5 e Xbox Series. Nonostante questo, quello che il gioco non regala in termini di puro comparto tecnico lo recupera con un immaginario fatto di luoghi, creature, magie, abiti e decine di trovate che se avete visto i film di Harry Potter non potranno che essere familiari fin da subito.

Da questo punto di vista ho terminato la mia prova pensando che Hogwarts Legacy potrebbe effettivamente funzionare in entrambe le direzioni, se dovesse risultare ben confezionato dall'inizio alla fine: i fan troveranno un mondo di riferimenti e potranno sperimentare con mano la scuola di magia più famosa di sempre, entrando a farne parte; per chi invece dovesse entrare nel franchise da questo ingresso, il mosaico potrebbe rivelarsi così sfaccettato da rendere interessante l'idea di approfondirlo ulteriormente attraverso gli altri prodotti che lo compongono.

A questo punto non resta che attendere ancora un paio di settimane per poter giocare la versione completa del titolo e farsi un'idea definitiva. Si tratta di un prodotto ambizioso sia per il materiale trattato, sia per la formula scelta e le relative dimensioni dell'avventura. Un'ora di gioco non può certo dare un'idea esaustiva rispetto alla bontà di quanto realizzato ma ho finito la mia breve esperienza curioso di proseguire e con la voglia di fare un'altra missione, esplorare ancora un pezzetto di gioco. Senza dubbio un buon segno.


154

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Baz

ci sono anche benchmark che mostrano che non cambia un ca**o tra la versione con denuvo e la versione cra*ata.
ad ogni modo ci sono anche altri DRM oltre a denuvo, un video su youtube non significa un ca**o, la crack aggira tutti i DRM.

Giulk since 71' Reload

Guarda che non lo dicono solo gli sviluppatori, ci sono i benchmark sulla rete, ne trovi quanti nei vuoi

Continui a fare esempi che non ci azzeccano nulla, .net è un framework di sviluppo, non ti installa dei driver a livello di kernel

L' Amore pensato

https://uploads.disquscdn.c...

non ne capisci nulla, mw 2022 ( pagato 0 con i reward ) e a plague tales per me, fortnite e rainbow six per mio figlio e disney e hogworts ( pagato 35 euro ) per moglie e figlia , 270 giga impiegati e 50 ancora disponibili, game pass fino a novembe 2024, questo tanto per dire del costo rispetto ai fisici che tra l'altro sono involucri di key .

Il supporto ottico non lo usa più nessuno così come millemila giga per accumulare giochi a cui non si giocherà mai , chi non ha capito queste verità semplicissime è solo un dinosauro, niente di male ovviamente, ma basta rendersene conto

enri

allora vuol dire che finchè non esce lo mettono a caso

Ansem The Seeker Of Lossless

su reddit xbox il download è 75/81Gb in base alla lingua

enri

non ho verificato. ma l'altro giorno entrando sullo store questa era la dimensione indicata nella descrizione

Jotaro

Ci sono anche fan di Star Trek che vorrebbero acquistare un gioco del brand, se non fosse per il fatto che fanno tutti schifo.

Ansem The Seeker Of Lossless

Ma perché mai dovrei volere una console con 300gb di memoria non espandibile? La serie s più la memoria costa più di serie x.
Il lettore lo dici tu che non serve.
I giochi fisici costano mediamente meno che comprarli in digitale.
Senza contare i problemi di ottimizzazione che già ha avuto e che inevitabilmente avrà

Tra l'altro non ha alcuna intenzione di istruire la comunità a fare quello che fa lei, ha fatto guerra ai repacker perché la ruberebbero i riflettori. È evidente che quando smetterà di farlo (e succederà, poco ma sicuro) non ci sarà nessuno a sostituirla

Baz

gli sviluppatori dei giochi dicono che e' colpa di denuvo, gli sviluppatori di denuvo dicono che non degrada le performance.
ovviamente i devel di denuvo non diranno mai che denuvo peggiora le performance, ma nemmeno gli sviluppatori di videogiochi diranno mai "si abbiamo ottimizzato la versione pc da schifo".
a tra l'altro anche denuvo decidi tu di installarlo, visto che steam di dice chiaramente se un gioco richiede denuvo o no, se non lo vuoi non compri il gioco.
e' una semplice dipendenza del gioco, cosi' come il mondo dei software e' pieno di dipendenze.
sai quanti giochi richiedono .NET per girare? li non ti lamenti che ti stanno installando me*da nel sistema?
lo stesso windows installa una marea di immondizia e spyware di default, e con gli aggiornamenti ti auto abilita roba che avevi disabilitato, ti fa comparire sul desktop l'icona di edge piu' volte dopo che la rimuovi... ma non ti lamenti.
denuvo che ti piaccia o meno ormai e' una dipendenza di alcuni giochi, alla pari di .NET e altre dipendenze, fine.

L' Amore pensato

6 mesi è impossibile dai

L' Amore pensato

perché solo un ciuccio parla di cose che non conosce, hai mai visto una serie s ? senza lettore che nessuno usa e storage che con una buona connessione fai a meno , quanto costerebbe una serie x?

Giulk since 71' Reload

Vado per i 52 anni e sono uno sviluppatore sw, programmo per grandi aziende da quando tu probabilmente non eri neanche nato ti basta come competenza?

Fai esempi che non stanno né i cielo né in terra, un antivirus lo scelgo io se installarlo o meno, trova le differenze se ci riesci

Che denudo sia invasiva e che degradi le performance dei giochi lo dicono gli stessi sviluppatori dei giochi, di articoli online c’è ne sono a bizzeffe così come i test altro che luoghi comuni

Comunque ripeto per me non è un problema tanto non installerò mai un gioco con denuvo sui miei pc

Baz

su pc si per lo meno dice cosi' steam

Ansem The Seeker Of Lossless

Perché dovrei? Ho serie x.

L' Amore pensato

non ne hai mai vista una un vita tua di serie s probabilmente

L' Amore pensato

con i punti del servizio rewards microsoft, ho già preso roba per 160 euro , tra cui un controller e mw2022

cerca la pagina fbook o su internet

non arriva più febbraio

dove scusa?

L' Amore pensato

già preinstallato per moglie e figlia, pagato solo 35 euro grazie ai punti rewards

Baz

e allora? gli antivirus lo fanno,ma non solo, tanti altri software e/o hardware necessitano di driver a livello kernel.
oltretutto non e' che avere un driver a livello kernel significa automaticamente avere accesso a tutto cio' che fai.
oltretutto quali competenze tecniche hai per dire che cio' che fa denuvo a livello tecnico e' sbagliato?
vogliamo basare le nostre critiche su ca**ate, fake news e str0nzate varie? o vogliamo informarci un po prima di sparare sentenze?
ripeto a me non piace denuvo, sono il primo a preferire roba drm free, mi piace la filosofia OpenSource, ma onestamente vedere critiche a zero, su luoghi comuni, con zero competenze e senza motivazioni valide mi fa altrettanto distorcere il naso.

Giulk since 71' Reload

No, denuvo per funzionare ti installa dei driver a livello del kernel, cosa ben diversa da quello che fanno altre protezioni come quella di steam

Baz

denuvo si attiva solo quando giochi, esattamente come funzionano i DRM di steam e degli altri launcher.
quindi quando guardi i p0rno o fai altre cose, non ti da alcun fastidio.
non sono pro denuvo, anzi io sono della filosofia CD Project RED un bel gioco vende anche senza DRM e sopratutto sono dell'idea che chi pirata lo farebbe anche se il gioco costasse 1 centesimo.
magari non hanno una prepagata (sono ancora troppo piccoli per poter spendere online in autonomia).
oppure semplicemente perche' non gli va di spendere soldi in videogiochi.
il successo di steam per me e' la dimostrazione che chi vuole e' disposto a spendere soldi per i giochi.
non e' denuvo a far vendere di piu' per me.

Giulk since 71' Reload

Mado questa è proprio triste però, emulare una console come la switch....mah che mondo strano

Giulk since 71' Reload

Continui a non comprendere il mio discorso quindi semplifico, non me ne può fregare di meno dei DRM sulle console, la console la uso SOLO per giocare, quindi mi interessa poco come funziona la protezione, mi basta che quando avvio il gioco funzioni, il PC lo uso per una marea di cose, e non voglio che una protezione invasiva come la denuvo mi installi driver a livello kernel, spero di essere stato più chiaro

Baz

tutte le console sono incentrate sull'avere DRM anti pirateria, a partire dal sistema operativo che non accetta modifiche.
la pirateria e' sempre esistita anche su console, non ricordi le ps modificate? gli aggiornamenti firmware che sistemavano falle sfruttare per modificare la console?
secondo te perche' per i giochi su supporto fisico serve il disco per avviarli anche se ti fanno fare l'installazione?
un gioco preso dallo store, puoi giocarlo contemporaneamente sulla tua console e su un'altra console in cui hai messo lo stesso account?
no, anche questi sono DRM.
ormai i giochi DRM free li distribuisce solo GOG e qualcosa humble bundle, per il resto tutti hanno i DRM.

Baz

serve per prevenire l'emulazione.

https://blog.irdeto.com/video-gaming/emulating-nintendo-switch-games-just-got-harder/

Migliorate Apple music

“ quelle dei publisher che tolgono la protezione denuvo dopo mesi oramai non esiste quasi più”

Capcom esempio che mi viene in mente.

“ per me a lungo andare se la cosa prende piede porterà alla fine del gaming sul pc, o comunque a un suo ridimensionamento”

Sono già anni che i AAA usano DENUVO su PC e a conti fatti il mercato si sta espandendo.

Giulk since 71' Reload

La protezione di Steam mi va benissimo, il problema di denuvo e tutto il casino che fà per garantire la protezione, driver a livello del kernel che possono tecnicamente registrare ogni cosa nel pc hw o sw che sia, senza contare il discorso della criptatura ( si dice cosi boh ) che rallenta molto i caricamenti e via dicendo.

Insomma per me il problema non è la protezione ma come funziona

Come già detto, quelle dei publisher che tolgono la protezione denuvo dopo mesi oramai non esiste quasi più, molti giochi che escono con denuvo la tengono, per me a lungo andare se la cosa prende piede porterà alla fine del gaming sul pc, o comunque a un suo ridimensionamento

Giulk since 71' Reload

Mah, tra sei mesi o un anno chi lo voleva giocare lo avrà giocato e sul mercato il gioco sarà in offerta a un quinto del prezzo, per me è plausibile che entri nel game pass

Giulk since 71' Reload

Una console è una console, ci giochi fine, è una box chiusa, un pc NO, non lo uso solo per giocare e non voglio SW invasivo, su Xbox o Ps5 non mi risulta che si utilizzi denuvo, ma i drm loro proprietari, quindi di cosa stai parlando?

Giulk since 71' Reload

Sapevo che denuvo c'era per monster hunter rise sul pc, sulla switch lo ignoravo, a cosa dovrebbe servire di grazia?

PK

Da non fan di Harry Potter e del suo mondo non lo prendo proprio in considerazione.
Tuttavia da quel che ho letto il gioco sembra molto valido e immersivo e non penso che deluderà i suoi estimatori.

Il Robottino

Nonostante i prezzi dei distributori???

gianni polini

Lo aspettavo :)

Immaginavo spostassero le lancette oltre un secolo indietro, hanno avuto molta più libertà narrativa in questo modo.

Vediamo

Massimo Potere

non è un trick. A loro fa comodo che un utente paghi in anticipo 3 anni con un sostanzioso sconto

Roberto85

Per forza è fuori di testa, pensateci.
Bucare una protezione come Denuvo non solo è estremamente time consuming e mentalmente stremante come lavoro, ma richiede anche conoscenze di reverse engineering non indifferenti. Chiunque abbia capacità e attitudine tali può farsi pagare una fortuna direttamente da Denuvo come cacciatore di falle, o direttamente come sviluppatore. Non mi stupisco che chiunque altro della scena abbia mollato entro le prime 5 versioni di Denuvo (Se non sbaglio siamo attorno alla 20), o sono stati assunti o si sono stufati di spaccarsi il cuIo solo per rischiare la galera, non si tratta più di moddare il sistemino del 3DS come 10 anni fa.

Chiunque segua bene e assiduamente Empress sostiene sia al limite dell'antisocialità e del disturbo comportamentale, non mi stupisco che nonostante le sue capacità non sia riuscita o non abbia voluto trasformarle in un lavoro vero.

Roberto85

Perché gira di m3rd4

Baz

sai che denuvo c'e' anche per switch, vero?

Ginomoscerino

No, per me un mago lui era

Baz

come se su console non ci fossero sistemi antipirateria... daii su.. anzi su console "quella robbaccia li" e' molto piu' invasiva visto che ti limmita enormemente le potenzialita' della console.

L'unica rimasta a bucare Denuvo non è FitGirl ma bensì Empress. E sì, è fuori di testa.

Che regione bisogna impostare?

33€ dove? Su Steam costa 59 e 69 la deluxe

mi sa che il mio hw non basta

digital deluxe su Serie X qui.
frega nulla che su PS5 avrei avuto la missione extra, tanto arriva dopo 12 mesi

non nei primi 12 mesi.
è un gioco con marketing b4st4rdo di sony, la stessa azienda che piange quando Redmond compra Activision...

Sobotame Tanlistes

DF sport specialist? XD

La Rowling non trovo che abbia fatto commenti così assurdi, ci si poteva tranquillamente dialogare. Almeno all'inizio, ho trovato che fosse stata attaccata ingiustamente. Infatti all'inizio molte persone trans erano dalla sua parte.

Certo è che poi nel tempo ha calcato un po' troppo la mano, a volte anche andando al confine della transfobia.
Ma quando fa una differenza tra donne biologicamente tali e donne trans mi sembra che dica delle cose vere. Eppure viene da chiedersi perché rompere le scatole in questo modo su questi temi, perché sembra che sia quasi un'ossessione.

Windows

Recensione Medion Erazer Major X10: Intel ARC A730M sfida la RTX 3060 | VIDEO

Tecnologia

Samsung con gli S23 chiude il cerchio, caos Netflix sulle password | HDrewind 5

Alta definizione

Recensione TV Sony OLED A95K: il mix perfetto di QD-OLED ed elettronica al top!

Android

Galaxy S23 Ultra vs S22 Ultra: le differenze da sapere e le prime impressioni