Diablo IV sembra un bel passo avanti rispetto al 3 | Prime impressioni Beta

22 Marzo 2023 72

Nel corso dello scorso weekend c’è stata la prima Beta pubblica di Diablo IV: l’accesso è stato limitato, prevalentemente agli utenti che hanno pre-acquistato il gioco, ma il weekend prossimo si ripete l’esperienza per tutti - e sarà anche più ampia. Se avete amato il franchise ai bei tempi d’oro ma siete rimasti un po’ delusi dal 3, potrebbe valere la pena farci un giro, perché promette piuttosto bene. Anche se non è esente da difetti - o più che altro da alcune decisioni sulla direzione da dare al franchise che potrebbero generare controversie, soprattutto per i fan di vecchia data. Di seguito un piccolo approfondimento, senza spoiler e naturalmente tenendo conto del fatto che si tratta di un’opera in svolgimento non ancora completa.

La formula base che ha decretato il grande successo di Diablo è tutto sommato semplice: entra nel dungeon, trita quanti più nemici possibile, riempiti di bottino, torna in città a fare affari, ripeti finché non hai ottenuto tutto l’equipaggiamento definitivo (un modo più articolato di dire “all’infinito”). Diablo 1 ha fatto scuola, Diablo 2 ha migliorato la formula, ma Diablo 3 si è perso un po’ nel tentativo, più che legittimo e doveroso, di evitare l’effetto “minestra riscaldata”. Il nuovo capitolo ha un ritmo più simile a quello visto agli albori, ma mantiene tutta quella serie di meccaniche più recenti che garantiscono al giocatore flessibilità e capacità di ottimizzare al meglio la propria build senza essere costretti a grind esagerati.



La grafica è chiaramente migliorata molto: è al passo coi tempi, anche se per impostazione rimane un titolo non troppo esigente a livello di risorse di sistema, ma si nota uno sforzo nettamente superiore nella creazione delle ambientazioni e degli avversari, sia come livello di dettagli sia come varietà. Il sistema di generazione procedurale dei dungeon sembra ottimizzato per evitare, o quantomeno ridurre, i vicoli ciechi. Molto carino il fatto che finalmente nelle sequenze animate si vede l’aspetto attuale del proprio personaggio, non quello predefinito/generico precompilato.

A livello di trama, invece, si può parlare più che altro di proseguimento di quanto visto fin qui: la guerra tra angeli e demoni, l’ambientazione religioso/medievale cupa, lugubre, straripante di superstizione e violenza. In ultimo, le missioni non sono mai tanto diverse da parla-con-tizio e recupera-oggetto, e in ultimo un pretesto per maciullare chiunque abbia la pessima idea di mettersi in mezzo. Ma Blizzard ha studiato tutta una serie di side quest ed eventi con ricompense speciali per tenere alto l’interesse del giocatore.

Tuttavia, ci sono due aspetti che potrebbero essere considerati come controproducenti ai fini della formula base dungeon-massacro-bottino-città di cui parlavamo poco sopra: ed entrambi hanno a che fare con il concetto di mondo condiviso persistente. È un po’ come in Destiny o in Forza Horizon: i giocatori condividono la mappa e possono interagire l’uno con l’altro. Magari per delle buone ragioni - per esempio per scambiare equipaggiamento che non usano; ma magari arrivano a rompervi le scatole nel bel mezzo di un combattimento avvincente e ve lo rovinano perché sono 40 livelli più forti di voi. Non si rischia di dover litigare per il bottino, perché ognuno “vede” il proprio e solo il proprio, ed è vero che ci sono bonus se si affrontano certi eventi in più giocatori. E, per carità, Diablo Co-op può essere anche un’esperienza divertente, dipende un po’ dai vostri gusti.

L’altro problema, forse un po’ più oggettivo, è che l’open world bisogna attraversarlo, e quindi il tempo che intercorre tra la fase “città” e la fase “dungeon” nel diagramma di flusso della partita si allunga in modo eccessivo. Perché se è vero che nel tragitto ci si imbatte in diversi eventi, quest secondarie e altre attività, la vera “ciccia” - l’azione più concitata e il bottino più gustoso - è generalmente nei dungeon. La questione è comunque mitigata sia dal fast travel sia dalle cavalcature, una meccanica completamente nuova, che tuttavia nella Beta sembra ancora bloccata.



Comunque, dal punto di vista prettamente tecnico la mia esperienza personale è stata piuttosto positiva: i personaggi sembrano già tutti ben animati, le basi del gameplay solide e le prestazioni solide. Gli aspetti legati al concetto di mondo condiviso sono stati i più traballanti - in soldoni: le città scattano molto quando ci sono più giocatori - ma sembra un problema piuttosto triviale legato più alla quantità di server attivi che altro.

Per alcuni, tuttavia, le cose sono andate in modo decisamente diverso, con segnalazioni di tempi d'attesa eterni e addirittura schede video bruciate (e il numero di segnalazioni e circostanze è tale da lasciar pensare che ci sia sotto qualcosa di concreto): posso solo rispondere che già da sabato mattina i tempi di attesa non sono mai stati superiori ai 5 minuti, e che la mia RTX 3080 (Gigabyte, peraltro, che sembra tra le marche più colpite) ha superato perfettamente illesa l’esperienza.

Il dibattito sulla possibilità che un gioco possa effettivamente danneggiare in modo critico un componente hardware è annoso, e benché suoni estremamente improbabile non lo si può ritenere al 100% impossibile, soprattutto se si inseriscono nell'equazione altre circostanze eccezionali relative a difetti dell'hardware o dei driver che lo controllano. Magari Diablo IV crea una sorta di "tempesta perfetta" che catalizza il manifestarsi problemi più gravi fino a quel momento dormienti - e che sarebbero rimasti tali per chissà quanto altro tempo. Io posso dire che ritenterò la fortuna, ma capirei la posizione di chi decidesse di aspettare qualche informazione in più - anche perché, ricordiamo, si tratta di un bel po' di soldi, ed è vero che un guasto del genere dovrebbe essere coperto dalla garanzia del produttore, ma non è che sia un processo particolarmente spassoso, calcolando anche solo l'eventuale downtime.

In ogni caso. Ricordiamo che il secondo round di Beta inizierà questo venerdì 24 marzo alle 17 e durerà fino alle 20 di domenica 26 (orari italiani). Il gioco sarà lanciato in forma stabile, se tutto va bene, il 6 giugno su PC e PlayStation/Xbox delle ultime due generazioni. Attenzione che il personaggio costruito durante la Beta non sarà mantenuto nel passaggio alla versione stabile. Per maggiori informazioni potete consultare il nostro articolo dedicato.


72

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ryosaku
Giulk since 71' Reload

Come no? i pg li potevi portare a livello 70 massimo, o hanno cambiato le cose?

Ryosaku

La flat di poste peró non è davvero flat. Nelle condizioni contrattuali è previsto un limite di 120 gb mensili

Ryosaku
Giulk since 71' Reload

Ma si anche io, l'ho finito con tutte le classi al livello max, quindi un bel pò di ore ce l'ho fatte, però alla fine mi ha lasciato un senso di incompiuto

Sepp0

PoE per me è "troppo". Nel senso che, veramente, ormai c'è TROPPA roba da fare, calcolare e therorycraftare.

Paradossalmente è diventato "soffocante", tra un po' come dici tu ci vuole una laurea. A meno che uno non sia un nerdone che può giocare almeno 4-5 ore al giorno, quando hai troppa roba da fare alla fine non fai nulla perché ti sembra sempre che quello che fai sia "inutile" e rimarrai sempre indietro.

Sono sempre stato molto soddisfatto della "semplicità" e immediatezza dei Diablo. A volte non serve che il gioco sia tremendamente complicato per essere tremendamente divertente.

Comunque il alla fine mi sono divertito anche con il 3... e questo è quello che conta! ;)

Redvex

All'interno di una Stagione si troveranno due Battle Pass: uno gratuito per tutti i giocatori e l'altro a pagamento, che contiene ovviamente un maggior numero di ricompense ed elementi più rari. Non è ancora chiaro se il prezzo di 10 dollari potrà essere pagato anche attraverso un corrispettivo di valuta in-game conquistabile anche giocando, come succede in altri titoli.

Le ricompense del Battle Pass, in ogni caso, riguarderanno solo elementi cosmetici, dunque non ci saranno oggetti atti a modificare il gameplay nel vero senso della parola. I punti esperienza per avanzare nel Pass possono essere ottenuti portando a termine varie attività all'interno di Diablo 4.

Giulk since 71' Reload

Non riesco a capire, quindi se è previsto un pass, vuol dire che con il gioco base iniziale ci farai poco? ...

Redvex

Si si lo so, ma dipende sempre cosa vuoi fare. Puoi farti una build divertente che ti consenta di farmare velocemente, ma che non è efficace contro i vari boss o il contrario. Alla fine se ti vuoi solo divertire farmando è possibile. Diablo 3 alla fine invece era "con questa patch danni +3000%" una roba ridicola.

Redvex

Battle pass a pagamento. Sicuramente un dlc lo rilasceranno.

MaxSfC

Mannaggina mannaggetta

BoORD_L

purtroppo dipende da quanto è intasata la zona, posizione antenna ..... io sono fortunato perchè ho una bts scarica vicina e sotto i 100 non vado

Superdio

diablo 3 io ce l'ho ancora su ps4, mollato subito per l'inventario atroce e perché sostanzialmente è diventato una sorta di auto battler

BlackLagoon

è quella che ho, ma la banda è quella che è e se mi metto a scaricare blocco il resto della casa.

Kilani

Pazienza.

IDGAF

Diablo 2 me lo ricordo perché ci giocavo in LAN o al massimo in single player. Il 3 era solo online. Non mi piacque per quello, magari il gioco in se non era fatto male, ma i ricordi che avevo erano totalmente diversi.

Fandandi

I set non ci saranno al lancio proprio per quel motivo, i dev non vogliono che vengano visti come una cosa necessaria, non usciranno finche' non troveranno il giusto sistema di implementarli (o comunque un sistema che non li renda necessari)

BoORD_L

perchè non fai la flat di poste? io mi trovo bene

Giulk since 71' Reload

Non ci saranno i set? quindi a questo giro rilasceranno update con migliorie nel tempo? spero non DLC a pagamento a parte le nuovi classi intendo

Superdio

Diablo 3 per me è stata delusione abbastanza amara, speriamo questo riporti la serie al livello dei primi 2 capitoli..

Walter

perchè?

Scrofalo
Giulk since 71' Reload

C è da dire che molto dell'albero delle abilità di POE è inutile, in end game ( quanto arrivi all'Atlas ) devi per forza puntare su certe cose altrimenti ti one shottano e anche li ha bisogno di gioielli particolari per sopravvivere alle varie "curse"

Ken

con me diablo ha chiuso. il primo ed il secondo li ho divorati. il 3 era ok. il 4 lo lascio a scaffale.

Redvex

La dipende tutto dall’equip. All’uscita non ci saranno i set. Ma se dopo che li introdurranno finirà come diablo 3 che dovevi per forza giocare un set … non va bene. Chiaro che ogni class avrà le sue build meta. Io trovo molto equilibrato lo skill tree di Titan quest/Grim dawn

Fandandi

Penso che la complessita' di D4 sia un pochino presa sotto gamba anche perche' hai i fan di POE che non vedono 36 sistemi inutilmente complessi sovrapposti e quindi, per principio, tutto il resto e' un gioco mobile per casual che vanno in giro a screditare, ma secondo me unendo i vari sistemi hai varie cose da considerare (skill tree, specializzazioni di classe, paragon, aspects)

Fandandi

Non e' un mmo, al massimo sei in party da 4 persone e tutti i contenuti sono fattibili da solo (tranne i world boss, ma per quelli basta che ti presenti li e ti ritrovi in automatico altri giocatori attorno, mica fai fatica a creare il "raid").
Come in Diablo 3 essere in gruppo rende l'attivita' un pochino piu' efficiente (tipo un dungeon, ovvio che in 4 magari sfrutti delle sinergie ecc), ma non e' assolutamente necessario e non ci sono situazioni che richiedo di formare un gruppo o essere organizzati per fare qualcosa.

PS: se non scarichi il pacchetto di texture extra sono tipo 40/45gb

Redvex

Avendolo provato ti posso assicurare che l'albero di diablo 4 anche se a prima vista può sembrare più variegato non è così distante da quello di diablo 3 (anche se li non c'era proprio). Il respec qui costa gold che incrementa ogni volta che lo si usa.

Redvex

Forse si riferisce all'albero delle abilità, ma se a una prima occhiata potrebbe sembrare qualcosa di "complicato" quello di diablo 4 se paragonato a quello di Poe è di una semplicità assurda. Il che non è di per sè un male, quello di poe con gioielli controgioielli e sposta di qua e sposta di la hanno un po esagerato e a chi non ci ha mai giocato non può neanche sperimentare più di tanto che il respec è un bagno di sangue (currency orb of regret). Però è anche vero che lascia molta più libertà di creare, anche se alla fine le meta build della stagione son sempre 5 o 6. Se poi parliamo di RNG Poe è qualcosa di assurdo con i six/seven link. Ora bene o male hanno aggiunto qualche meccanica per non renderlo così aleatorio.
Piuttosto aspettavo notizie di PoE 2 ma tutto tace

Sepp0

A me non danno fastidio le attività di gruppo a meno che non siano mandatorie per avere il loot migliore come succede in WoW. Se è roba opzionale non c’è problema.

Sepp0

Non è un MMO. Il mondo è persistente ed è lo stesso per tutti ma sei praticamente da solo. Non sei obbligato ad interagire con nessuno se non per i world bosses. Che poi anche in quel caso è tutto automatico, non devi gruppare, vai nella zona in cui spawna il boss, vedrai comparire altri giocatori, fate secco il boss, fine. Non devi nemmeno dire “ciao”.

Ha elementi presi dagli MMO (le world quest invece delle bounty di Diablo 3) ma la cosa finisce lì. Non devi essere in nessuna Gilda.

Ripeto, provalo e vedrai. Anche io ero molto preoccupato della possibile deriva MMO ma giocando lo scorso weekend mi sono decisamente rincuorato.

BlackLagoon

A dire il vero mi costa gli 80GB di banda che, avendo un modem 4G, non sono pochi.

Poi è proprio l'impostazione alla WoW ad essere a mio avviso sbagliata per Diablo. Vuoi farlo stile MMO? Ok, chiamalo World of Diablo e fine. Ma un Diablo 4 che per essere completato appieno richiede che io mi debba interfacciare con altri umani è, personalmente, un enorme NO.

Ci ho già giocato parecchio agli MMO e so già come funzionano: o sei in una gilda con gente che conosci e con cui comunichi efficacemente o alcuni boss non li fai. Questo, a sua volta, richiede che tu ti metta gli appuntamenti nel calendario e affronti il gioco con una certa serietà.
Di contro, se vai con i gruppi casuali, è tempo sprecato e fegato marcio che ti viene ogni volta. O se introducono dei nerf ai boss per i gruppi casuali è un po' come usare i trucchi.

Ripeto: io da un Diablo 4 mi aspettavo altro. Questo non è chiaramente il gioco che fa per me.

Dentista

Personalmente sono molto contento che hanno integrato delle funzionalità mmo. Non vuoi fare world boss, fai altri cose in solitario, nessuno ti obbliga.

Frang2

ma allora lo dovrebbero fare con tutti i giochi?

Sepp0

Provalo questo weekend, non ti costa nulla. E' vero che il mondo è comune a tutti, ma è fatto in modo che, città a parte, quando vai in giro non vedi nessuno o quasi. Nei dungeon sei solo al 100% a meno che tu non decida di andarci in gruppo.

L'unica cosa che richiede per forza un gruppo sono i World Boss, ma non hanno loot esclusivi, almeno per ora.

untore

Peccato credevo avessero attinto qualcosa di interessante. PoE è fatto veramente bene anche se fino a quando ci ho giocato era fin troppo difficile in end game.

Sepp0

L'unica cosa che per ora richiede un party sono i World Boss. Il resto è fattibile tranquillamente in solitaria.

Comunque gli eventi "solo multi" per me non sono un problema SE il loot non è esclusivo.

untore

Infatti non mi riferivo di poter giocare o meno sul pc e alla resa grafica ma al fatto che per adattarlo alle console lo hanno dovuto castare e semplificare a tal punto da snaturarlo. Tolta la grafica il 3 sembra candy crush rispetto al 2 come esperienza di gioco.

Dentista

Tanto vale non giocare a niente, se per questo. Lo provato e mi è piaciuto tanto, d2 e d3 va in pensione.

ilKing

si, ma tanto vale giocare a Diablo 2. tutti gli eventi e i world boss richiedono la coop. che poi si stia in party o soltanto nella zona è irrilevante, senza altri giocatori alcune cose sono irrealizzabili

Dentista

Puoi giocare da solo ovviamente

ilKing

ma che risposta è? cosa c'entra con quello di cui si parla? non hai imparato un caxxo dalla vita...

Jotaro

Due cose ho imparato nella vita, che non si può essere simpatici a tutti.
L'altra è chissene.

BlackLagoon

Ok, allora questo gioco non fa per me

ilKing

se l'impostazione del gioco è MMO, direi di no, ti becchi la gente e ciccia. in più alcuni eventi vanno fatti in coop... ti sfido a fare Ashava...

Giulk since 71' Reload

Il problema di diablo 3 è che le build erano troppo lineari, alla fine la formula sblocca rune / abilità salendo semplicemente di livello per me non è vincente, molto meglio l'albero delle abilità con percorsi di crescita da scegliere come in diablo 2 ( almeno prima della possibilità del reset )

Path Of Exile dal canto suo ha puntato a un albero delle abilità condiviso ma con molte strade spesso inutili, in end game se non si punta ha una difesa seria si rischia di essere "one shottati" quindi pure li non era il massimo

Sono comunque curioso di provarlo sto D4, oramai manca poco *_*

BlackLagoon

Ma se volessi giocare da solo? Non c'è questa possibilità? Per forza con altra gente nelle zone comuni?

BlackLagoon

Ok, però lo chiami diversamente. Farlo in prima persona non è necessariamente una evoluzione rispetto all'attuale, anzi cambi proprio genere. Per me è NO.

Jotaro

Diablo 3D come Duke Nukem 3d!

ROG Ally: abbiamo provato l’interessante ibrido tra console portatile e PC | VIDEO

Recensione Metroid Prime Remastered: mai stato così bello

Recensione PS VR2: anche la realtà virtuale di Sony passa alla next gen

Recensione Pokémon Scarlatto e Violetto: alti e bassi di Paldea