Abbiamo provato FIFA 23, altro che addio: EA guarda al futuro

26 Luglio 2022 111

Electronic Arts si prepara a dire addio alla serie FIFA dopo quasi 30 anni di gestione dei diritti sul brand; non si sa ancora che fine farà il nome FIFA a partire dal prossimo anno, ma quello che è chiaro è che EA non ha intenzione di concludere la sua esperienza con un titolo stanco e svogliato, almeno stando alle premesse iniziali.

D'altronde questo non è neanche nel suo interesse, dal momento che tutto il know-how acquisito in questi anni verrà riversato interamente in EA Sports FC, il titolo calcistico che Electronic Arts proporrà alla fine del 2023 per la stagione '23-24, motivo per cui FIFA 23 non è affatto un capitolo di addio del team alla serie, ma solo l'ultimo tassello di un percorso pronto a rinnovarsi in un'esperienza che con tutta probabilità sarà in forte continuità con quella attuale.

Ma questo è ciò che riguarda il futuro a medio termine dell'azienda: che dire invece per quanto riguarda quello imminente? Sì perché prima di passare a EA Sports FC c'è un FIFA 23 ormai vicino ai nastri di partenza, che abbiamo avuto modo di testare per qualche giorno con una prima build del gioco che punta a mettere in risalto le principali novità in arrivo quest'anno. Andiamo a vedere di cosa si tratta.

Nota: tutte le novità discusse non riguardano la versione Switch, la quale continuerà ad essere la classica Legacy Edition basata sul motore grafico delle vecchie edizioni PS3 e Xbox 360. Le modalità di gioco e le caratteristiche rispecchiano quelle delle passate generazioni e l'unica novità riguarda l'aggiornamento delle rose e delle divise.

HYPERMOTION 2, CALCI PIAZZATI E POWER SHOT

Lo scorso anno abbiamo assistito all'introduzione della tecnologia HyperMotion, un nuovo sistema in grado di generare animazioni più realistiche e credibili grazie al machine learning e all'ottenimento di dati attraverso una speciale attrezzatura utilizzata in fase di sviluppo del gioco, la quale ha permesso a EA di catturare e digitalizzare tutte le movenze tipiche dei campioni in carne ed ossa, riproponendole con un ottimo livello qualitativo all'interno delle versioni current gen (quindi PS5 e Xbox Series X|S) del gioco.

Al momento non possiamo entrare troppo nel dettaglio di tutte le novità legate ad HyperMotion 2, ma ci sono alcuni aspetti che è bene trattare sin da subito per capire la direzione generale verso cui si è mossa EA con FIFA 23: il raffinamento e la pulizia di quanto di buono c'era nelle precedenti versioni del gioco, accompagnando il tutto con l'implementazione di diverse correzioni richieste a gran voce dalla community.


Sin da subito è quindi chiaro che non ci troviamo davanti al capitolo che rivoluzionerà completamente l'esperienza di FIFA, bensì davanti ad uno che punta a consolidarne le basi. Per questo motivo, elementi come l'HyperMotion 2, ad esempio, ora appaiono più maturi e in grado di parlare ad un pubblico più ampio, grazie all'introduzione del sistema anche nella versione PC del gioco. Lo scorso anno, infatti, FIFA 22 su PC offriva parità tecnologica con le versioni PS4 e Xbox One, mentre quest'anno i giocatori PC andranno a braccetto con quelli della generazione di console attuale.

Questo rende chiaro come la tecnologia HyperMotion, in particolare questa versione 2, non sia più un elemento marginale e opzionale di FIFA, bensì è stata promossa a vera e propria base della futura esperienza di gioco. Le principali novità - sempre senza scendere troppo nel dettaglio - riguardano il maggior numero di misurazioni effettuate sugli atleti in fase di acquisizione dei dati e il miglioramento degli algoritmi di machine learning che ora restituiscono un comportamento molto più realistico dei giocatori in campo e degli elementi con cui interagiscono, il pallone su tutti.


Il gameplay di FIFA 23 si arricchisce anche di novità in grado di incidere direttamente sul modo in cui affronteremo la partita, a cominciare dalla nuova gestione dei calci piazzati e dei rigori. Il giocatore avrà infatti maggior controllo sugli effetti dei tiri anche grazie alla possibilità di indicare il punto in cui dovrà essere colpito il pallone, in modo da imprimere un effetto diverso alla traiettoria del tiro. Arriva anche un nuovo sistema che richiede la pressione del tasto di tiro con il giusto tempismo, seguendo l'andamento di un indicatore che si espande e restringe attorno al pallone: minore sarà l'area quando si premerà il tasto, maggiore sarà la precisione del tiro e la possibilità che finisca in porta.

Sempre per quanto riguarda i tiri, con FIFA 23 arrivano anche gli inediti Power Shot, dei veri e propri tiri speciali che è possibile effettuare premendo i tasti dorsali in aggiunta a quello tradizionalmente usato per calciare. Questi aumentano la spettacolarità del gioco e introducono un livello di tiro più potente della norma, tuttavia sono bilanciati da alcuni fattori che non li rendono esageratamente devastanti (almeno per quanto abbiamo avuto modo di vedere sino ad ora). Uno dei fattori da tenere in considerazione riguarda il tempo aggiuntivo richiesto dal Power Shot per essere eseguito, quindi ciò significa che gli avversari hanno una finestra aggiuntiva in cui poter tentare di recuperare il controllo del pallone.

ARRIVA IL CROSS PLAY COMPLETO

Un'altra delle novità di FIFA 23 riguarda l'implementazione del cross play completo all'interno della stessa generazione, quindi i giocatori su PS4 e Xbox One potranno giocare tra loro senza alcun problema, così come quelli PS5, Xbox Series e PC. Ciò riguarda esclusivamente le modalità 1v1 ma include FUT, le amichevoli e le stagioni, le quali ora potranno essere giocate online sfidando un maggior numero di avversari, dal momento che la piattaforma diventa irrilevante.

Come annunciato, l'unico distinguo riguarderà la tecnologia utilizzata nella versione giocata, motivo per cui le console di vecchia generazione vivranno in una bolla a sé, mentre i giocatori PC potranno finalmente unirsi al coro della next gen grazie all'implementazione di HyperMotion 2 anche in questa versione del gioco, fatto che apre al cross play tra PC, PS5 e Xbox Series X|S, a differenza dello scorso anno. Ciò significa che la community di FIFA non sarà più divisa per piattaforma, ma solo in base alla tecnologia presente nella versione giocata, con un grande vantaggio per tutte quelle community che in precedenza dovevano fare i conti con una base installata inferiore.

COPPE DEL MONDO: C'È ANCHE QUELLA FEMMINILE

L'ultimo FIFA di EA si presenterà all'appuntamento del 30 settembre (dal 27 per l'accesso anticipato della Ultimate Edition) con una delle più vaste offerte di contenuti nella storia del franchise. A sorprendere non sono solo i numeri altisonanti comunicati da EA in sede di presentazione stampa del gioco - oltre 19.000 giocatori, 700 squadre, 100 stadi e 30 campionati -, ma anche il grosso focus posto da Electronic Arts nell'inclusione del calcio femminile, vera e propria novità di questa edizione.

Ovviamente questa non è la prima volta che il calcio femminile sbarca su FIFA, ma mai come quest'anno lo farà con un'offerta contenutistica particolarmente ampia, dal momento che sarà inclusa anche la Coppa del Mondo FIFA Australia e Nuova Zelanda 2023, oltre alle ormai sempre più prestigiose Barclays Women's Super League e Division 1 Arkema, rispettivamente la massima competizione femminile inglese e francese. Questo significa che FIFA 23 vedrà anche il debutto dei primi club professionistici femminili, andando quindi ad esplorare a tutto tondo l'altra metà del mondo calcistico che negli ultimi anni sta riscuotendo sempre maggior successo.

Per quanto riguarda le competizioni maschili, invece, ricordiamo che FIFA 23 includerà anche la Coppa del Mondo maschile FIFA Qatar 2022, UEFA Champions League, UEFA Europa League, UEFA Europa Conference League, la Serie A, CONMEBOL Libertadores, CONMEBOL Sudamericana, Premier League, Bundesliga e LaLiga Santander. Nell'edizione di quest'anno pesa particolarmente la concomitanza con le due Coppe del Mondo, le quali saranno oggetto di eventi speciali che arriveranno tramite aggiornamenti gratuiti, i quali riguarderanno diversi aspetti del gioco e - ovviamente - anche l'introduzione di nuove carte FUT.

EA GUARDA GIÀ AL FUTURO

Il pacchetto proposto da FIFA 23 è sicuramente il più interessante degli ultimi anni, sia per quanto riguarda l'affinamento tecnologico della piattaforma - e l'HyperMotion 2 non è l'unica novità di rilievo, ma ne parleremo in un secondo momento -, che per la vastità dell'offerta dei contenuti proposti. EA sta confezionando un titolo che non vuole in alcun modo lasciare delusi i fan della serie, nonostante si tratti del suo ultimo FIFA; l'impressione è anzi quella di voler dare un assaggio di cosa potrà continuare ad offrire con i suoi prossimi titoli calcistici una volta che il brand non sarà più in mano sua.

La perdita di un nome blasonato come FIFA, infatti, può essere contrastata solo da una dimostrazione di forza nei confronti del pubblico e della concorrenza e non è un caso se tutte le novità più importanti - inclusi alcuni importanti ritorni - siano inquadrati in un ottica di lungo periodo, come ad evidenziare che quello che vedremo e giocheremo con FIFA 23 è destinato a far parte del DNA di EA Sports FC.

Ma questo sarà un tema da affrontare in futuro: per il momento non possiamo che guardare con curiosità alla versione completa di FIFA 23 - ricordiamo che sarà disponibile dal 30 settembre -, in attesa di potervi parlare in maniera più approfondita delle molte novità tecniche ancora non svelate.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Phoneshock a 548 euro oppure da eBay a 619 euro.

111

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
broncos

Quando uscirà su abbonamento (non gratis) a dire la verità lo troverai a 15-20€ su qualsiasi piattaforma Stadia compresa, quindi spenderesti meno a comprarlo e giocarci per sempre non solo quando vogliono loro

Raffa02x

Esatto, ho giocato tantissimo a pes 21 ed era fatto veramente bene poi con le mod che avevo aggiunto su PC(licenze,stadi...) Diventava il top

Alex

è al pari di quello maschile x)

Ivan

Se penso ai tempi di Winning Eleven mi viene da piangere!

KiTtolo

Dallo schema che gira in rete direi di no. Sono due versioni diverse del gioco. Solo il mercato di FUT è condiviso

KiTtolo

Mi ha fatto diventare ricco sfondato :'D
Semplicemente mi fa rabbia leggere una cattiva informazione, Stadia ha una potenzialità enorme, ha solo due difetti, i pochi giochi e i pochi utenti, ma questo accade soprattutto per la scarsa considerazione che ha la "stampa" per lei, perché un gioco di punta come Fifa porta utenza, se è cross play ancora di più, ma i siti di informazione la ignorano in continuazione, e quelle poche volte che se ne parla ci sono utenti ignoranti (o soprattutto in malafede) che continuano a parlare sempre e solo di abbonamento, come se fosse necessario e invece è inutile per buona parte dell'utenza.

Teomondo@Scrofalo

Ma quanto ti paga Google per fare da P.R.?

Teomondo@Scrofalo

Pensa che io la XBOX lo giocherò GRATIS.

Jaws 19

Non essere timido, esponi pure il tuo quesito in modo chiaro e comprensibile.

Supa Hot Fire 2

"Ovviamente, non vai a giocare a pallone tutta truccata"
??

J0k3r_IT

quello maschile è da sempre così (e al sottoscritto interessa zero sia chiaro), quello che sto dicendo è come la m4rchett4 del calcio femminile sia diventata all'improvviso petulante.

Alex

L'assilo di cosa? Del calcio femminile? Quello maschile invece?

Shane Falco

Meglio pes in tutto secondo me per realismo e grafica...soprattutto adesso che lo hanno sistemato con le ultime 2 patch...fifa per me rimane sempre fifa flipper e cioè un gioco arcade ben confezionato e con tante licenze.

stesso mare stessa spiaggia....e purtroppo PES e' morto con il 21

T. P.

si questo dopo che ruppe, radendosi appunto, la lama del suddetto coltello!!!

poi anche le formiche iniziarono a creare problemi e dovette sostituirle ma questa è un'altra storia... :)

Io sapevo che si cospargeva il viso di formiche assassine che con le loro mandibole tagliavano la barba pelo per pelo...

T. P.

si ma nel 99 usava ancora il coltello di rambo per radersi!!!
poi sai l'età...
ahahahaha

PyEr ADKR

Sempre sto c4zz0 di calcio. Ma fate un gioco sulla caccia alla volpe...

esatto finche la concorrenza è eFotball cosa vogliamo sperare

io credo di si tra ps4 e ps5

xxSamu6xx

Questo se giochi offline, online rimane com'è

Emiliano Frangella

ci hai messo un bel po ad accorgetene

Peppe Black

Ma quindi crossplay tra gen diverse non sarà disponibile? Esempio PS4 vs ps5

J0k3r_IT

io non ci gioco ai vari fifa da quando avevo 16 anni, detto questo io descrivo l'assillo non critico il gioco di per se.

fabbro

tu credi che ad ea sia mai interessato cambiare veramente qualcosa?non ascoltano i game changer e ascoltano la community.
non hanno concorrenza e vendono sempre una valanga di giochi.

Riku

Non è che non contiamo nulla, è che tra diritti spartiti tra EA e Konami la Serie A ha fatto un bordello.

claudio santini

su fifa 20 c'era, il 21 l'ho saltato, quindi forse da lì

claudio santini

non credo. nel 2022 hanno persino eliminato l'Olimpico, lasciando solo San Siro. Cmq la cosa più grave sono la panchina da 7 e le solo 3 sostituzioni. Scrissi sul forum ufficiale e la risposta è stata che era solo momentaneo (ormai non lo è, ma anche se lo fosse se nel 21/22 ci sono 5 sostituzioni, nel fifa 22 mi devi mettere 5 sostituzioni, se poi si ritorna a 3, ritorni a 3 anche su Fifa), mentre per i 7 giocatori in panchina in luogo dei 12, hanno sempre fatto finta di non aver mai letto quella parte. Dopo l'insistenza di molti all'interno del 3d, è stato chiuso senza risposte. Il menefreghismo + totale.
Ma il problema è che siamo c...ioni noi. Dovremmo fare una campagna per non acquistarlo più finche non viene data l'importanza al calcio italiano che merita, cercando anche di fare pressione sulla lega serie a e sulla Federcalcio, chiedendo che se vogliono sfruttare i nomi e le squadre italiane, ed i loro giocatori, devono avere tutte le squadre con i nomi reali, tutti gli stadi di serie A e includere tutte le serie professioniste, altrimenti nessuna autorizzazione, che è esattamente quello che fanno in Germania e Inghilterra.
La fregatura più grande poi, è che almeno una volta con il modding si potevano "risolvere" le mancanze attraverso la community, ma negli ultimi anni hanno impedito anche questo per evitare di aggiornare le rose dei vecchi fifa con i nuovi campionati. mi ricordo ancora un Fifa 2000 giocato con tutte le rose, le squadre e gli stadi, il calendario e le date aggiornate al campionato 2002/03, con anche Serie A, B, C1 e C2, tutto grazie alla community.

KiTtolo

E allora è il momento di affiancarla a stadia ;)

fabbro

non si sa ma danno per sicuro i personaggi marvel nel fut

Ginomoscerino

a me l'IA fa errori in gara, ieri 3 volte quello dietro è andato lungo in frenata + altro errore lontano da me (comunque nella F1 vera gli errori sono diminuiti parecchio rispetto al passato)

Ginomoscerino

la Serie B l'han tolta dal 20 o 21

idrovorox

io voglio Feltri imitato da Crozza a capo del governo

DonatoMonty81

Ho preso FIFA qualche mese fa in offerta su Steam, con lo scopo di metterci una mod con la B per giocare con il Bari, poi per curiosità ho giocato online in modalità stagione e da quel momento è diventata una droga che spesso mi fa sclerare per l'antisportività di molti avversari e per dei momenti "strani" in alcune partite in cui non riescono nemmeno i passaggi più elementari ma trovo la sfida online comunque molto divertente

idrovorox

la cosa più importante, la giocabilità!ma tanto quella non interessa a nessuno, tutti manager

sambalar

Senza avere visto ancora nulla, ma da giocatore di fifa da sempre, secondo me puoi avere qualche piccola speranza solo per la questione stadi italiani

DonatoMonty81

Ricordo che ero al centro commerciale e nel reparto giochi c'era una PlayStation con FIFA98 ad alto volume, quella demo con Song#2 mi convinse ad acquistare il gioco.
NB: come quasi tutti, avevo la modifica alla consolle

Alex

Se non ti interessa non giocare, no?

claudio santini

Hai ragione, ma ormai non contiamo più nulla. Con il 22 hanno tolto persino la serie B.

claudio santini

Cmq a dicembre lo trovi anche a 20e

claudio santini

10 mila recensioni, nessuno che mi dica le cose più importanti:
Serie B e Serie C
Stadi Italiani
Agevolazione del modding
12 giocatori in panchina e 5 sostituzioni.
Le hanno messe queste cose?

LUCA_MT7,S6,MiA1,Mi 9T,10Pro

Ogni parametro settato per il giocatore, vale per tutti i player che giocano su quella console, mentre per quanto riguarda la CPU ci sono dei parametri a parte

Andreunto
Jaws 19
Saluzzo97

Ah ok, pensavo parlassi dell'online, ti ringrazio delle informazioni!

broncos

Rallenti il gioco.
Per iniziare c'è proprio nelle impostazioni il menù sulla velocità e qui va messo su lenta.
Poi però non basta, si entra nelle impostazioni utente e CPU e si rallentano anche lì dei parametri, come la velocità dei passaggi, la velocità e lo scatto dei giocatori ecc...

Ovviamente vale se giochi da solo contro CPU, se giochi contro altri giocatori non so come funziona, magari se anche i tuoi amici mettono le stesse impostazioni funziona

Andreunto

No io poi ho capito che non me ne fregava niente del calcio in ogni sua forma ed ho smesso pure di giocarci ai videogiochi.

In ogni caso anch'io con i miei figli sto riscoprendo cose praticamente dimenticate

DiRavello

kick off, dopo il nulla

Tuone

C’è del articolo in questa attività promozionale!!…

Jaws 19

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo

GTA 6, ci siamo: Rockstar lo ha confermato ufficialmente!

Anteprima Ghostwire Tokyo: parola d'ordine originalità