Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Cyberpunk 2077: il seguito entra nel vivo dello sviluppo, assunti cinque veterani

07 Febbraio 2024 21

Project Orion, nome in codice del seguito di Cyberpunk 2077, è uscito dalla fase concettuale per entrare nel vivo della lavorazione. Lo sviluppo è solo agli inizi, ma numerose figure chiave che si sono occupate del primo capitolo e della riuscita espansione Phantom Liberty si sono già unite al nuovo studio aperto dalla compagnia a Boston, in Massachusetts. Ed è qui che lavoreranno anche cinque sviluppatori di spicco appena assunti da CD Projekt per dare vita a un vero e proprio dream team.


Partiamo dai veterani di CD Projekt e nello specifico da Gabriel Matangelo che, lo sappiamo già da qualche mese, è il responsabile del progetto Project Orion. Ed è un bene. D'altronde lo è stato anche per Cyberpunk 2077 a partire dalla patch 1.5. Di conseguenza si è occupato anche dell'espansione Phantom Liberty rivestendo un ruolo fondamentale nella trasformazione in positivo di un titolo oggi ben più completo e rifinito rispetto al lancio.

Non ci sorprende quindi ritrovarlo a dirigere il team di Project Orion, affiancato da altri sviluppatori che hanno contribuito all'evoluzione di Cyberpunk 2077. Tra questi
Paweł Sasko a fare da responsabile del progetto associato, Igor Sarzyński come direttore creativo, Andrzej Stopa a dirigere le sequenze cinematografiche, Kacper Niepokólczycki dietro alla realizzazione degli ambienti, Sarah Grümmer al comando del design delle missioni e Kacper Kościeński nei panni di direttore tecnico.


Per quanto riguarda invece le nuove assunzioni troviamo Dan Hernberg che si unirà al team come produttore esecutivo, Ryan Barnard come responsabile del design, Alan Villani come direttore tecnico e Anna Megill in vetta al reparto scrittura e affiancata dall'autore Alexander Freed. Di seguito tutti i dettagli.

  • Dan Hernberg si unisce al team come produttore esecutivo. Dan ha lavorato in precedenza come responsabile della produzione presso Amazon Games, responsabile della produzione e della gestione dei prodotti presso Panic Button e responsabile dei prodotti presso Blizzard Entertainment, contribuendo alla realizzazione di numerosi titoli tra cui New World, Apex Legends e Diablo III.
  • Ryan Barnard ha lavorato in passato come responsabile del progetto presso Massive Entertainment e Ubisoft, oltre che come responsabile del gameplay presso IO Interactive, il team di Hitman. Metterà a disposizione le sue competenze come direttore del design.
  • Alan Villani entrerà a far parte del team di Project Orion in qualità di direttore tecnico, avendo precedentemente prestato la sua esperienza tecnica come vicepresidente del reparto tecnologia per diverse produzioni WB Game, compresa la direzione tecnica di diversi titoli di Mortal Kombat.
  • Anna Megill è una pluripremiata scrittrice e autrice di videogiochi con 20 anni di esperienza nel settore. Entra a far parte di Project Orion in qualità di responsabile del reparto scrittura dopo aver contribuito alla narrazione di titoli come Control (Remedy), Dishonored: Death of The Outsider (Arkane), Avatar: Frontiers of Pandora (Ubisoft Massive), Guild Wars 2 (ArenaNet) e il prossimo Fable (Playground Games).
  • Alexander Freed rafforzerà ulteriormente l'aspetto narrativo di Project Orion. Scrittore di bestseller del New York Times, designer narrativo e scrittore di fumetti con oltre 15 anni di esperienza nella scrittura di videogiochi, ha lavorato in precedenza come responsabile della scrittura presso BioWare, occupandosi anche di Star Wars: The Old Republic. Ha inoltre scritto e prestato consulenza per diversi grandi studi tra cui DICE, Obsidian Entertainment, Wizards of the Coast e la divisione giochi FoxNext della 20th Century Fox.

Come anticipato, i nuovi arrivati sono stati assunti per collaborare quindi con il fulcro del team di sviluppo di Project Orion nello studio di Boston. Ma non sarà questa l'unica realtà a occuparsi del seguito di Cyberpunk 2077. CD Projekt Red North America conta infatti anche una sede a Vancouver e collaborerà con la forza lavoro della compagnia stazionata in Polonia - al momento in buona parte al lavoro sul quarto The Witcher - per un ambizioso progetto che secondo le stime impegnerà tra i 350 e i 500 dipendenti.


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessandro Scarozza

non è come gli altri giochi sony con le 2 versioni separate, è lo stesso gioco che su ps5 (dalla versione 1.5) sfrutta le caratteristiche specifiche di ps5.

un po come accade nei PC

Riku-san

Nono volevo sapere proprio come gira su PS5 la versione PS4, ti ringrazio comunque

jimbomix

L'ho finito circa 1 anno fa e già con la patch 1.4 gira che è uno spettacolo.

Disqustoso

Nono, è proprio per quello che ho fretta. Perché ho già preventivato di conteggiare data + almeno 2 anni di bug e fix vari.

S8Cblog

settima volta che lo giochi? ne hai fatto un'ottima pubblicità, sappilo :D

Luca P.

Va sicuramente meglio dell'inizio, ma almeno su PC non è mai stato ingiocabile... l'ho giocato fin dalla versione 1.0 e non mi sono mai bloccato. I problemi erano decisamente più presenti nella versione PS4 (che sono ansioso di provare per pura curiosità visto che ho comprato una PS4 Pro usata con una copia di CP77 di recente).
Come storia e gameplay se vale la pena? Ti dico solo che ho appena finito di giocarlo per la SETTIMA volta.

GeneralZod

Mi spiace, collega.

Alessandro Scarozza

su ps5 ora va benissimo, su ps4 non saprei. l'espansione è solo ps5

Riku-san

Qualcuno ha la versione PS4? Come gira su PS5? C'è l'upgrade next-gen? Perchè vorrei prenderlo prossimamente.

Stefano

Lo sto giocando ora su PC, merita

S8Cblog

Domanda per chi l'ha giocato ora che immagino siano finiti gli aggiornamenti: come va? Si gioca bene? Avete riscontrato grossi problemi ultimamente? Questo sul lato tecnico...invece, sul lato intrattenimento: vi è piaciuto? La storia merita?

Pooh Teen

Ahahahahahah

Doggo (background)

Nel 2077, c'è pure nel titolo

TheDoctorClone

da dev senior posso confermare

comatrix

Ahahahahah

comatrix

Mi pale d'avel visto CB20077 al suo esoldio ^^

GeneralZod

Perchè i dev senior hanno più problemi psicologici dei veterani di guerra.

Inquisitore™

Non c'è fretta, che poi escono fuori cose rushate e buggate.

Disqustoso

Chissà quando uscirà però

GianL

Molto interessanti gli ultimi 2 nomi della lista che immagino si occuperanno della sceneggiatura.
A questo proposito, spero il cambio geografico di sede non nuoccia ai contenuti, con più action e meno narrazione.

Pooh Teen

Pensavo scrivessero che ci volevano altri 5 anni.

Acer Predator, nuovi laptop in arrivo. C'è anche un monopattino! |VIDEO

Recensione Lenovo Legion Go, sfida ROG Ally a viso aperto

Recensione Starfield, parte 2: inizia bene, poi si perde un po'

Giocare su TV senza console: la nostra prova del Samsung Gaming Hub | Video