Alone in the Dark: il remake per PS5 è praticamente ufficiale

12 Agosto 2022 41

Alone in the Dark, il titolo originariamente uscito nel 1992, sta per tornare sulle console di attuale generazione - o almeno su PS5 - con un'operazione di remake molto simile a quella che ha riguardato Resident Evil 2 ad inizio 2019 (qui la nostra recensione del tempo), quindi includerà sicuramente dei contenuti completamente aggiornati e ricostruiti da zero.

A darci il suggerimento del debutto del nuovo Alone in the Dark è stato prima il rivenditore belga Smartoys - che ha pubblicato la copertina dell'edizione PS5, alcuni screenshot e la sinossi - poi è stato il noto insider Dusk Golem ad aggiungere dettagli in merito al titolo

Per quanto riguarda la sinossi del remake, questa recita:

"Questa lettera d'amore al gioco cult degli anni '90 ti condurrà lungo una storia tanto sinistra quanto memorabile attraverso gli occhi di uno dei due protagonisti.

Giocando nei panni di Edward Carnby o Emily Hartwood, esplora i vari ambienti, combatti mostri, risolvi enigmi e scopri la terribile verità sulla magione di Derceto.

Nel profondo sud degli Stati Uniti durante gli anni 1920, lo zio di Emily Hartwood scompare. Accompagnata dall'investigatore privato Edward Carnby, Emily va a cercarlo nel maniero di Derceto, un manicomio dove si nasconde qualcosa.

Incontrerai strani occupanti, regni da incubo, mostri pericolosi e scoprirai una cospirazione malvagia. Alla confluenza di realtà, mistero e follia, l'avventura che ti aspetta rischia di minare le tue certezze. Di chi ti fiderai, in cosa crederai e cosa farai dopo?”

Il titolo sarà sviluppato da Pieces Interactive e verrà pubblicato da THQ Nordic. Secondo quanto riferito, Alone in the Dark dovrebbe essere confermato nel corso della giornata di oggi durante un evento di THQ, quindi non manca molto alla presentazione ufficiale, anche se a questo punto non serve davvero aggiungere altro, se non le piattaforme su cui sarà disponibile e la finestra di lancio.


41

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TheZeion

il titolo del '92 però, se non è legnoso e macchinoso nei movimenti come quello originale per e è un no :D

MatitaNera

La o le?

Squak9000
MatitaNera

Tipo il mocciolo?

MatitaNera

Meno male abbiamo mancato i 70

MatitaNera

E adesso puoi comprarti quello che vuoi. Sei più felice?

JUDVS

Infatti esce anche su PC e Xbox

Marco -

Dato il piattume odierno in fatto di videogiochi, spero sempre e solo in questi remake.

pollopopo
Giulk since 71' Reload

Assolutamente, e sono contento di aver vissuto sia gli anni 80 che 90 :)

MS_ONE_90

Praticamente la ps5 va solo a colpi di remake

Pane Fresco
Jaws 19

Ricordo solo di averlo giocato diversi anni fa, più di dieci sicuramente. Purtroppo (per me) altro non ricordo, se non che mi piacque abbastanza.

Devo decidermi a svuotare il cestino del mio desktop: troppi dati accumulati nel tempo non giovano ai miei ricordi.

Squak9000

ricordo da ragazzino mi incantavo davanti ad una vetrina con un monitor dove girava la demo di questo gioco sbavando... (ogni tanto mettevano anche la demo di Inca).

Ma troppo piccolo e miei genitori 'sta roba non me la compravano manco per il cavolo.

mytom

Vedremo…

LoneWolf®

Se ti piace il genere horror/mistero/investigativo ti consiglio The Vanishing of Ethan Carter, si finisce in poco tempo e ti prende da subito.

LoneWolf®

Anche io mai giocato, pur avendone sempre sentito parlare ovunque. Sarà l’occasione per recuperare :)

Mica c'è scritto esclusiva, e poi leggi l'ultima riga dell'articolo

guardate che il leak riguarda alone in the dark disponibile per tutte le console.
non è mica 1 esclusiva...ahahhaha

gs80

Penso che con Death Stranding ti arrenderai ancora prima che finiscano le prime 2 ore e mezza iniziali di filmati prima di iniziare un minimo di gioco vero e proprio…

comatrix

Madoooooo che ricordi il primo che giocai su PS1, all'epoca era all'avanguardia <3 (Infogrames che oggi manco esiste più).
I Resident Evil di prima generazione che tutti conosciamo, sono ispirati direttamente da Alone in the Dark, lo stesso Shinji Mikami l'ha ammesso

Jotaro

Forse me lo cuzzo.

efremis

Un classico che mi manca.

ghost

Sono troppo dispersivi, soprattutto ultimamente in cui c'è la moda degli open world pieni di niente e/o mini missioni che allungano il brodo senza motivo...
Il cancro è la raccolta di monete/oggetti inutili per sbloccare parti avanzate del gioco.

yepp
yepp
V4N0
Squak9000
Meandmyself

Già solo il fatto che sono pieni di bimbiminchia viene voglia di non giocarci più ai multi…..dovrebbero fare un banalissimo test di Qi per poterci giocare….così da scremare un po’ la gente

Meandmyself

Perché sono noiosi e non abbiamo tempo……

ErCipolla

Da amante dei giochi horror sicuramente lo proverò quando esce su PC.

Sono curioso di vedere come funzionerà la visuale "stile RE4", all'epoca una delle cose che mi piacquero dell'originale erano le inquadrature inusuali (chi si ricorda una delle primissime schermate del gioco quando ti avvicini al portone della villa e una delle inquadrature è presa da una finestra del piano superiore, come se stessi guardando dagli occhi di qualcuno che ti spia dall'interno? Che nostalgia ragazzi!)

mytom

Capita, e infatti io gioco uno, massimo due single player all'anno. Ultimamente ho terminato Days Gone e The Last of Us 2, ma ho abbandonato a metà Ghost of Tsushima (che forse riprenderò in autunno, chissà). Appena avrò nuovamente voglia, proverò con Death Stranding, il remastered per PS5.

ErCipolla

Beh, con l'età cambiano anche le priorità e la quantità di tempo libero a disposizione, però c'è da dire che è anche colpa del fatto che molti giochi al giorno d'oggi puntano sull'allungare il brodo il più possibile con grinding e open world immensi pieni di attività ripetitive. Per dire, giochi come Alone in the Dark mica avevano le side quest... non dovevi livellare... ecc. ecc... insomma, c'era molta meno fuffa infilata a forza nei giochi.

asd555

Mi dispiace molto ma se può aiutarti non sei il solo.
Ho avuto anche io dei periodi così, serve il giusto input.

Ad esempio per me dopo una vita di giochi online ho ripreso ad amare i single player con The Last of Us e Red Dead Redemption e al momento voglio ancora più single player da giocare!

Mai più multiplayer, almeno fin quando esisteranno i cheaters.

Giulk since 71' Reload

Capolavoro indimenticabile

Davide

no vabbè, mio al day one su pc.

Dievel

Uno dei miei giochi preferiti di sempre. Al tempo era davvero rivoluzionario.
Ricordo ancora i brividi quando la prima volta non vidi il fantasma della signora seduta davanti al camino e toccai per sbaglio la sua poltrona, facendola incazzare

Legend94

Io purtroppo non riesco piu a finirli, arrivo piu o meno a meta del gioco poi lo abbandono e non lo tocco piu, mi sento proprio mancare l'energia per continuare...

Watta

Non dimenticare di spostare l'armadio davanti alla finestra!

Watta
asd555

Infogrames, che tempi raga.
Ero un nanetto col mocciolo e trent'anni dopo gioco ancora ai videgoames, alcune cose non cambieranno mai.

Splatoon 3 ci ricorda perché i giochi Nintendo sono così speciali | Provato

Abbiamo provato FIFA 23, altro che addio: EA guarda al futuro

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo