Call of Duty Vanguard, gli sviluppatori riconoscono i problemi del gioco

25 Novembre 2021 22

Se Atene piange, Sparta non ride: Battlefield 2042 e Call of Duty Vanguard, due sparatutto diversi e però incarnazione di franchise storici e con un seguito enorme di pubblico, sono arrivati assieme sul mercato e non in condizioni proprio perfette. Tanto per cambiare, dopo Cyberpunk 2077, eFootball 2022 e in contemporanea con il disastroso GTA: The Trilogy - The Definitive Edition, anche l'ultimo COD si è presentato al day one con una buona dose di bug e un gameplay calibrato in maniera insoddisfacente.

In una nota ai giocatori pubblicata su Twitter, il team di Sledgehammer Games ha parlato alla community ringraziandola e adottando una particolare strategia retorica per scusarsi dei problemi tecnici interni al titolo: il messaggio infatti descrive la lotta contro il codice e le sue anomalie, ma anche contro alcune meccaniche di gameplay "rotte", come una sorta di fronte di guerra dove giocatori e sviluppatori hanno combattuto fianco a fianco, gomito a gomito, soffrendo insieme.

Ovviamente non manca la promessa di continuare a raccogliere i feedback per migliorare il gioco col passare del tempo: non c'è, però, l'annuncio di qualche particolare aggiornamento o bug fix da rilasciare a breve. Anzi: l'annuncio in effetti va in direzione contraria, e sostanzialmente dà l'appuntamento alla settimana prossima.

Proprio ieri, comunque, c'è stato un intervento urgente volto a disabilitare l'evento "Secrets of the Pacific" che era stato appena lanciato. E che purtroppo aveva causato un diluvio di crash, minando seriamente la possibilità di giocare, al punto che si è reso necessario rimuoverlo in fretta e furia.

Nel dettaglio, l'evento spingeva i giocatori ad esplorare Verdansk alla ricerca di cimeli di altre epoche: una raccolta finalizzata a sbloccare delle intel per la mappa di Caldera in arrivo su Call of Duty: Warzone (a proposito: il lancio è slittato all'8 dicembre). Chi avesse ottenuto dei progressi nella missione, non deve preoccuparsi: saranno conservati una volta che l'evento verrà ripristinato.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Michela Belmonte

Scusa ma cosa c'entra? LOL

TheFluxter

Sì ma sono openworld! Cyberpunk è offline ok, ma la mole di roba che c'è su mappa? Vogliamo parlarne, non è mica uno story driven a corridoio..è un open world di dimensioni titaniche. Stessa cosa di GTA V..il problema non è il "minimo sforzo" è che per sviluppare un open world di queste dimensioni ci vogliono 5 anni (esempio eh), ma il mercato lo vuole in 3 anni, quindi gli sviluppatori rusheranno il lavoro cercando di chiudere le basi di sviluppo il prima possibile e poi fixare via via con patch. Però non è facile per nulla neanche dire "Non lo rilasciamo più nel 2019, ma il 2021 vi va bene?" perché l'attesa dietro è spasmodica e la gente non sa aspettare.

jacksp

Assembler e assembly vengono tranquillamente usati come sinonimi, quindi non farmi la paternale.
Visto che per il resto non hai detto nulla si vede che ci ho azzeccato, brucia la verità eh?

Shadownet

Non sai nemmeno come si chiama il linguaggio e fai la morale ? Torna a vederti il Grande Fratello va

jacksp

4 cagatine in croce..

Si vede che sei tu che non sai davvero di cosa parli e si vede che quello che sviluppi nella tua azienda BIG è scritto talmente coi piedi che non è minimamente pensato per delle evolutive che per cambiare una virgola devi riscriverlo da zero. Se lavorassi veramente in un'azienda seria e avessi scritto un programma del genere ti licenzierebbero in tronco per i costi che gli faresti sostenere per la manutenzione e le modifiche.

Max

Tu si che hai capito tutto, come abbiamo fatto a non accorgercene, è tutto un complotto degli antifa e di chi rivendica diritti, lo fanno apposta per boicotarre i wasp.
Questi si che sono i veri problemi dei teams di sviluppo, altro che tempi ridotti, burnout, esternalizzazione del lavoro, ambienti di lavoro tossici.

Shadownet

Giochi in assembler ahahhahahah il linguaggio è assembly prima di tutto e poi i giochi di ora non sono paragonabili per complessità a quelle 4 cagatine in croce di anni fa . 1) si vede che non hai mai sviluppato o sei davvero mediocre come developer , 2) lavoro in un'azienda big del panorama e solo modificare una parte del codice richiede settimane , 3) almeno informati prima di scrivere cavolate a cui qualcuno potrebbe credere

Shadownet

Il vero problema è il volersi focalizzare , nel 2021 , ancora su questa dannate BR ....... togliete sto Warzone che ha rotto le p....e e concentratevi sul gioco vero e proprio , non su una cosa uscita eoni fa

rino1919

Non credo siano falsi segnali o bug di lettura. Ogni tanto lagga e i colpi non entrano totalmente oltretutto impiega del tempo a trovare partite a volte. Su ps5 invece ip nat è sempre aperto ed è molto più giocabile

jacksp

Cyberpunk e gta legacy sono entrambi offline, quindi il discorso non regge.

Ovviamente lo sviluppo non è fatto coi piedi per colpa degli sviluppatori, ma perchè le SH vogliono il massimo profitto col minimo sforzo, e si vedono i risultati.

Andrea

Sono falsi segnali… me lo fa warzone su one S pure…

rino1919

Non si capisce come mai su Xbox Series X dia sempre nat moderato mentre su warzone e cold war aperto ma soprattutto aperto nelle xbox stessa. Su ps5 invece sempre aperto usando lo stesso router. Gioco uscito da un mese come si fa a non correggere questo bug che non si sa se è grafico o reale??mah

TheFluxter

Prima i giochi erano veramente meno complessi.
Fai conto in un grado di difficoltà da compilare, se adesso sono "1000", prima anche i giochi su PS1 erano "100". Nello sviluppo erano molto più creativi di adesso, perché dovevano fare i salti mortali per far stare tutto su CD e che girasse in maniera umana su console. Ma adesso anche solo perché c'è la modalità online esce un update ogni settimana per fixare problemi di ogni tipo. Cosa ben diversa i giochi offline single player.

jacksp

Non c'è niente da fare, ormai la maggior parte delle SH sviluppa coi piedi, tanto poi si è sempre in tempo a sistemare con le patch però il gioco lo si fa uscire buggato lo stesso.

Una volta quando non c'era la banda larga ma solo il modem a 56k i giochi uscivano perfetti (qualcuno no ma non come ora di sicuro) perchè non ci si poteva permettere di dire "aspettate la patch".

E non venitemi a dire che allora i giochi erano meno complessi, prima si programmava tutto in assembler e bisognava essere più organizzati di adesso, mica c'erano gli IDE come oggi con cui fai molte cose in un click!

Marco

non vedo come le quote rosa possano influire sulle performance del gioco...

TheFluxter

Perché i giochi richiedono sempre più lavoro e il mercato vuole un prodotto sempre in meno tempo. E le due cose ovviamente non vado a braccetto.
Spesso da molta più soddisfazione il panorama indie

Watta

Perché devono tirare fuori un prodotto ogni anno..

L'illuminato

ormai i team devono essere composti grazie alle quote rose, nere gay inclusività minoranze varie etc. i risultati si vedono.

NaXter24R

Se tu avessi un'attività, e con il minimo sforzo tirassi fuori un prodotto che la gente non solo acquista, ma preordina, a scatola chiusa, te che faresti?

Michela Belmonte

Questi sono bug minori, ma mi chiedo perché le software house stiano anno dopo anno lanciando sempre più giochi in beta, o addirittura in alpha.

Franz 451

franchise da mungere fino alla morte quasi
https://media1.giphy.com/me...

Marco Resti

Ci gioco spesso e sono bug minori, non certo paragonabili a quelli di Battlefield

20 anni di Xbox: ripercorriamo i momenti che ne hanno definito la storia

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie