PUBG: New State uscirà su iOS e Android l'11 novembre | Trailer di lancio

24 Ottobre 2021 6

PUBG: New State uscirà ufficialmente il prossimo 11 novembre 2021 su iOS e Android, come annunciato dal publisher Krafton. La scelta è stata di organizzare un lancio in grande stile, con 200 Paesi coinvolti dall'uscita del gioco e la traduzione in 17 lingue. Il free to play vedrà prima una breve beta tecnica in alcune regioni alla fine della prossima settimana, quindi entro una ventina di giorni tutto dovrebbe essere pronto per il rilascio ufficiale.

Si tratta di una novità piuttosto attesa dai fan del genere battle royale: PUBG: Battlegrounds ha di fatto reso popolare questa particolare tipologia di prodotto multiplayer e, soprattutto su mobile, ha mantenuto un'incredibile popolarità per tanti anni, continuando a essere giocatissimo. PUBG: New State utilizzerà una formula simile, portandola però nel futuro - nel 2051 per essere precisi - e provando a innestare una serie di nuove meccaniche che fanno leva sul diverso setting.

La promessa è quella di dare ai giocatori attivi su dispositivi mobile un titolo dotato di un motore di gioco rinnovato, capace di sfruttare al meglio la potenza dei più recenti smartphone, un sistema anti cheat rivisto e ottimizzato ma anche di offrire su mobile un gameplay più raffinato, soprattutto quando si utilizzano le armi, vicino a quanto sperimentabile su PC e console. Ci saranno un totale di quattro mappe con differenti temi e l'idea è, ovviamente, quella di aggiornare il gioco con costanza in modo tale da spingere a tornarci sopra - e spendere - di frequente. Qualità che l'originale ha dimostrato oramai per lunghi anni.

Il publisher ha aperto le pre registrazioni sia su iOS che su Android lo scorso febbraio: stando a quanto dichiarato, sono già state oltre 50 milioni, numeri che suggeriscono la possibilità di vedere PUBG: New State partire molto bene e garantirsi fin da subito una player base molto vasta. Aspetto fondamentale per questo genere di prodotti dove gli utenti sono di fatto parte del contenuto. Bisognerà comunque capire cosa accadrà nel medio e lungo periodo, se i giocatori apprezzeranno le novità e se non ci sarà una parziale frammentazione della community.


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dorco Pio

No, ci sarà sempre qualcuno pronto ad insultarti per i gusti personali

Pistacchio
Shiny

Posso dire che il trailer è fighissimo ?

capitanouncino

Escape From Tarkov. Non proprio sparatutto classico, ma qualsiasi fps dopo ti sembrerà fuffa.

Baz

quando e' che finira' sta moda dei battle royale e si torna ai cari e vecchi sparatutto semplici senza tanti fronzoli e perk ridicole?
call of duty 4 per me e' stato uno degli fps online migliori per questo genere di fps, oppure i vari arena.
il battle royale mi sembra una gran perdita di tempo, i moderni cod invece con tutte quelle assurde ricompense per le uccisioni, li trovo troppo sbilanciati

Developer

se solo le partite durassero cosí poco

20 anni di Xbox: ripercorriamo i momenti che ne hanno definito la storia

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie