Steam Deck sta per arrivare agli sviluppatori: dev kit pronti a partire

15 Settembre 2021 9

Con l'avvicinarsi della fine dell'anno si avvicina anche il momento in cui potremo finalmente provare con mano Steam Deck, la prima console portatile di Valve che sarà disponibile a partire dal mese di dicembre per tutti coloro che hanno preso parte alla prima ondata di preordini.

Sembra però che qualcuno avrà presto la possibilità di metterci le mani sopra in anticipo, visto che Valve ha pubblicato un nuovo post sul sito ufficiale di Steam con il quale annuncia che le prime unità di sviluppo stanno per partire alla volta dei principali sviluppatori.

Il post è accompagnato da alcuni scatti che raffigurano sia la console - nell'immagine di apertura - che la custodia ufficiale e i primi pacchi pronti per le spedizioni: insomma, qualcosa si muove e considerando le tempistiche è ormai chiaro che non ci dovrebbero essere ritardi nel lancio di Steam Deck.


L'invio di queste unità di sviluppo permetterà ai team di prendere confidenza con la macchina e di effettuare tutti gli eventuali aggiustamenti necessari ad ottimizzare al meglio il proprio titolo per l'utilizzo su Steam Deck. Ricordiamo che la console sfrutterà tutto il catalogo di Steam (o gran parte di esso) tramite il layer di compatibilità Proton e che al suo interno è presente un hardware molto simile a quello che potremmo trovare su un qualsiasi PC.

L'eventuale ottimizzazione dei giochi permetterà agli sviluppatori di intervenire su aspetti come l'adattamento dell'interfaccia e dei testi ad un display più piccolo (parliamo pur sempre di titoli pensati per essere utilizzati su PC), la possibilità di sfruttare al meglio i sistemi di controllo della console e così via. Ovviamente la maggior parte dei giochi può girare su Steam Deck sin da ora senza alcun intervento aggiuntivo, ma questo processo di fine tuning può senza dubbio aumentare la qualità dell'esperienza di gioco.

Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Smarterstore a 349 euro oppure da Amazon a 415 euro.

9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piero

bella la tastiera in foto. sapete dirmi che cosa è?

GianL

Non vedo l'ora che arrivino i primi esemplari di Steam Deck ai giocatori e, soprattutto, che venga distribuito liberamente SteamOS 3:
sono curioso di vedere come cambierà il mercato del gaming sia a livello SW che HW e se si avrà uno spostamento dell'utenza _e dei developer_ verso Linux.

GianL

giusto! prima di guardare il ProtonDB avrei dovuto verificare questo.
Anche su Steam lo danno già compatibile con SteamOS 2.0.

Antobot JackConnectorSalvation

Proton? Ma Terraria non è Linux Native?

Brogli

Si ovviamente parlavo lato compatibilitá, non hardware

xpy

Terraria è un gioco abbastanza leggero, probabilmente le modifiche saranno lato interfaccia e comandi

Brogli

No non lavorano a nulla di nuovo ma é un bene che non ci siano problemi per farlo girare con proton, il fatto che un gioco riesca a girarci senza che gli sviluppatori tocchino nulla é buono imo

GianL

Forse mi sto perdendo qualcosa, stanno sviluppando qualcosa di nuovo?
sono confuso perchè Terraria gira già pure su cellulari, PS Vita e Nintendo 3DS.

Su ProtonDB effettivamente è solo oro, "funziona perfettamente con qualche modifica" ma, ovviamente, non è la versione di Proton che si vedrà su Deck e SteamOS 3.

Brogli

É giá arrivato al team di Terraria, a detta loro, ci gira giá "Out of the box" ma vogliono porre alcune migliorie, sembra promettente

20 anni di Xbox: ripercorriamo i momenti che ne hanno definito la storia

Recensione Metroid Dread: la serie si chiude con un capolavoro

Provato Nintendo Switch Oled: uno schermo che fa la differenza? | Video

FIFA 22 vs eFootball (ex PES): scontro tra diverse filosofie