Horizon Forbidden West: Aloy potrebbe volare in sella alle macchine

07 Giugno 2021 28

In Horizon Forbidden West saranno presenti sessioni in cui Aloy potrà volare in sella alle Macchine per esplorare il mondo di gioco. Non è certo, ma le parole di Mathijs De Jonge di Guerrilla Games accendono flebili speranze. Durante una recente intervista con la redazione di HardwareZone, il game director di Horizon ha infatti sottolineato che la funzionalità legata al "volo" di Aloy è una delle caratteristiche più richieste dai giocatori, tuttavia allo stato attuale non può confermare o smentire nulla al riguardo.

Siamo al corrente che questa funzione sia molto richiesta dai giocatori, purtroppo non posso confermare o negare la sua presenza. Posso discutere solo di quello che è presente nella demo gameplay che abbiamo mostrato.

Durante l'intervista, De Jonge ha poi confermato che Horizon Forbidden West si trova nelle fasi finali dello sviluppo, di conseguenza è praticamente certo che il suo debutto avverrà entro la fine dell'anno su PS4 e PS5. Si ricorda che la nuova avventura di Aloy è stata recentemente protagonista dello State of Play di Sony durante il quale è stato mostrato un coinvolgente video gameplay.

Horizon Forbidden West si svolgerà sei mesi dopo gli eventi accaduti nel primo episodio e promette un'intensa esperienza di gioco in cui Aloy sarà chiamata ad indagare su una piaga misteriosa e letale avventurandosi in una terra inesplorata e affrontando macchine sempre più letali, alcune delle quali mai viste prima.


28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stech1987

Sì confermo: è piatto, noioso e stanca in poco. Rimaniamo sui titoli già citati: Zelda è un open world ambientato in un mondo di fantasia, gira praticamente su un cellulare del 2010 eppure ha una fisica pazzesca che ricorda quella del primo crysis con la gestione del fuoco e del vento di far cry 2 (e se non pensi sia un complimento vai a vederti qualche video). Anche GTA ha una fisica decente in verità: basti vedere esplosioni, ragdoll e veicoli, per quanto dal 4 al 5, in favore di un mondo più vasto, sia stato fatto un passo indietro in questo (vedi i danni procedurali del 4 ad esempio, la gestione dell'acqua e l'abbandono dell'euphoria engine, ripreso poi in rdr2). Red dead ha una fisica più che buona (inclusa un'acqua estremamente realistica e un sistema ragdoll eccezionale), eppure è un gigantesco open world. È sì story driven, ma trama, recitazione, regia son tutti di livello così alto che è un piacere seguire le vicende, non una tortura. In Horizon la trama, che ti devi sorbire per forza perché anche lui è tutto story driven, è estremamente banale, recitata male, con dialoghi e scene degne di una telenovela: se tu non te ne rendi conto è perché evidentemente non ne hai viste abbastanza per accorgerti di come non ci sia niente di nuovo in quello che han scritto, come un bambino che apprezza il nuovo star Wars definendolo innovativo senza conoscere quelli vecchi. O magari sei uno di quelli che si mangiano con gusto anche lo sterco se sull'internette gli dicono che è buono.
A questo punto preferisco davvero uno Zelda che della trama un po'se ne frega e ti lascia invece libertà totale di esplorazione fin da subito.
Con questo non dico che horizon sia un gioco ingiocabile, soprattutto per i più giovani (...che sono gli stessi che pensano che gente come Frank Matano o Pintus facciano ridere del resto...) ma non gli darei più di 6 e mezzo, considerando anche l'intelligenza artificiale inesistente (uno qualunque dei titoli citati lo supera abbondantemente anche in questo).
Insomma quel che rimane è una grafica che all'uscita era ottima (fuoco 2d a parte) e ora già sta invecchiando come è normale che sia. Certo, esteticamente è molto bello, le ambientazioni sono affascinanti e i robottoni sono pochi ma fatti bene. Ma nulla di tutto questo basta ad eleggerlo a capolavoro nemmeno lontanamente.
PS: io l'ho giocato in inglese perché il doppiaggio italiano nei videogiochi tendenzialmente è fatto col deretano quindi me lo risparmio quando posso, quindi non parlo dei dialoghi della versione italiana che saranno sicuramente anche peggio, ma di quelli in lingua madre.

Vincenzo

Piatto il gameplay? Salta sulle rocce, scivola sulle corde, sale sui dinosauri, comanda le macchine, usa armi a propulsione quando le fà saltare dalle macchine che combatte ecc...è tutto questo per te sarebbe piatto? Hahahahaha vabbè ho capito ne capisci poco di gaming. Perché mai la fisica sarebbe inesistente? Me lo puoi spiegare? Mi spieghi dove un open world di fantasia abbia la fisica realistica? Pure gta che praticamente è ambientato ai giorni nostri non ha la fisica realistica figuriamoci un open basato su di un mondo post apocalittico. Trama banale? Hahaahhahahhahaa...Gli unici punti che hai beccato sono gli ultimi tre, lì potevano fare qualcosa di più specialmente sui dialoghi, ovviamente giocato in lingua madre è sicuramente diverso.

Pip

Semplicemente sono pieno di titoli arretrati a partire dalla psx e non è ancora arrivato il turno di the last of us

Stech1987

Gameplay piatto, fisica inesistente, trama banale, cutscene brutte e statiche, dialoghi ridicoli, recitazione pessima. Sì: ci ho visto solo la grafica. Che anche lì... Il fuoco 2d come da ps1, ricordo...

Vincenzo

Comunque davvero mi fa strano sentire che uno con tutte le piattaforme come te non abbia giocato uno dei titoli più belli degli ultimi 10 anni, specialmente il capitolo 2...

Pip

Ok

Vincenzo

Ecco bravo rinuncia perché non sai rispondere...Hai tutte le piattaforme e non giochi il goty? Si si come no ahahhahhahah. Ma smettila.

Pip

Guarda, ci rinuncio, parlare con i bambini che osannano la propria piattaforma di gioco preferita è una cosa che ho smesso di fare da tempo.
Addio

Vincenzo

Ahahahhaha tirare in ballo rockstar e zelda non ha prezzo...Ovviamente il livello non è alla pari ma da qui a dire che è una porcheria ce ne passa. Grafica e nient'altro???
1 ) Concetto nuovo di open dove appunto lotti o comandi ibridi.
2 ) Personalizzazione armi, costumi e pozioni.
3 ) Tombe da scoprire.
4 ) Secondarie tutte diverse.
5 ) Città da scoprire.
6 ) Popoli diversi.
7 ) Ogni zona ha le macchine diverse.
E lui ci ha visto solo la grafica hahahhahahhahah...

Vincenzo

Non hai giocato the last of us e dici di essere un gamer? Ma quale bambino sei tu che spari sciocchezze senza sapere di cosa parli.

Pip

Non l'ho giocato the last of us quindi non ho un opinione su quel gioco.
In ogni caso ho capito che sei un bambino da console war, onestamente non vale la lena perdere tempo a parlare a chi si fa la guerra su degli oggetti creati per giocare

Stech1987

Ma mediocre è un complimento per 'sta porcheria tutto grafica e niente altro. E si: ci ho giocato, non parlo a vanvera. E no: non è un bel gioco. Nella gen di RDR2 e Zelda:BOTW gli Open world hanno ben altri standard

Vincenzo

Idem posseggo tutto e se mi dici che horizon è un gioco mediocre credo proprio che tu a malapena hai xbox. A sto punto sentiamo quali sarebbero i giochi validi se per te horizon è mediocre? Se poi horiOn è noioso the last of us 2 cos'è?

Prison Mike

boh sarò io ma TLOU2 mi sembra graficamente migliore di questo eppure gira da favola su PS4

Sì, sarebbe dovuta uscire già con SSD.

CyberBug2070secce

Abbiamo trovato l'ennesimo minorato che non riesce a capire che l'immagine era stretchata

Pip

Abbiamo trovato il primo simp delle ragazze digitali...

Ho ps4, Xbox, switch e PC.
Al contrario di chi non capisce un caxxo di videogiochi e passa il tempo a fare la console war, io mi godo tutti i giochi su tutte le piattaforme.

P. S. In ogni caso horizon era un gioco mediocre nel primo capitolo, uno dei platini più noiosi che abbia mai preso

jacksp

In effetti Aloy ha un bel cul0ne

SynovialRaptor

teoricamente hanno uno dei motori grafici più scalabili e meglio progettati. potrebbero fare miracoli su ps4, con qualche compromesso ovviamente

SynovialRaptor

fa la usa p0rca figura. peccato che nel mio mobile non ci sia spazio e l'ho dovuta mettere dietro la tv uff

momentarybliss

Beh, certo se si ha la necessità di inserirla in un mobile può esserci qualche grattacapo, ma avendola sistemata in piedi su un piedistallo accanto ad una TV da 55 pollici e vista frontalmente non mi dà l'impressione di qualcosa di anomalo

nonècosì

a mia modesta opinione la la 4 pro sarebbe già dovuta uscire con un ssd sata solo che il salto con l'attuale nvme di 4 gen sarebbe stato meno evidente

nonècosì

oddio le dimesioni proprio no

Vincenzo

Xbox vero? Dai la prossima gen forse sceglierai meglio.

momentarybliss

Oggi mi è arrivata la PS5. Primo feeling con i comandi dell'interfaccia ottimo, la sto configurando. L'ho messa in verticale accanto alla TV e design e dimensioni sono non mi dispiacciono affatto

Complicato su PS4, per tanti motivi.
O riescono tramite qualche trucchetto (nebbia, sfocato, primo piano) oppure la vedo dura sulla vecchia generazione.
Inutile dire che al contrario la PS5 nasce anche per permettere queste cose, quindi lì andrebbero lisci.
Per come sta andando avrebbero dovuto fare una cosa che avevo immaginato da tempo: aggiornare la 4 Pro con un SSD in modo da renderla "entry level" per il Full HD/4k farlocchino a 30 FPS e ovviamente lasciare la 5 così com'è.
Abbandonare però la PS4 normale, che oggettivamente è la peggiore palla al piede al momento esistente.
Avrebbero potuto quindi avere 3 fasce di prezzo: 300€ PS4 Pro, 400€ PS5 Digital e 500€ PS5.
Secondo me hanno sbagliato, sia loro che Microsoft.
Loro a non aver creato una continuità fruttuosa, Microsoft una rottura necessaria con la One.

Pip

Ma le macchine riusciranno a reggere il peso?

Castoremmi

Fosse stata esclusiva ps5 potrebbe anche darsi. Uscendo anche su ps4 non credo la implementeranno

WRC 10 arriva a settembre: tutte le novità e una breve anteprima

Recensione Ratchet & Clank: Rift Apart. La next gen da un’altra dimensione

Horizon Forbidden West: c’è molto passato in questo futuro | Editoriale

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile