The Witcher, Netflix annuncia Blood Origin, miniserie prequel

27 Luglio 2020 43

Netflix produrrà una serie prequel ambientata nell'universo di The Witcher: è ufficiale. Si chiamerà The Witcher: Blood Origin, e sarà ambientato circa 1.200 anni prima del tempo di Geralt di Rivia, e degli eventi raccontati nella saga principale. L'universo di The Witcher, come sappiamo, è piuttosto complicato: è iniziato dai libri che raccontano principalmente la storia di Geralt, poi sono arrivati i videogiochi di CD Projekt RED, che sono ambientati dopo i libri, seguono sempre Geralt ma non sono canonici, poi è arrivata la serie Netflix (un enorme successo che ha rilanciato anche le vendite del terzo e finora ultimo gioco, The Wild Hunt) che riprende quanto raccontato nei libri.

insomma, questa Blood Origin, che sarà una miniserie da sei episodi, esplorerà com'era il mondo elfico prima dell'arrivo degli umani e prima della famosa Congiunzione delle Sfere, una sorta di "cataclisma magico" a causa del quale molte creature magiche provenienti da un'altra dimensione rimasero intrappolate nella nostra. È stato proprio in questo periodo che la necessità ha fatto nascere i primi witcher, umani potenziati geneticamente proprio per combattere e uccidere le creature magiche malvagie. Più precisamente, Declan de Barra, principale creatore, dice che la miniserie esplorerà la civiltà degli elfi prima che questa andasse in rovina e racconterà la storia, ormai dimenticata, del primo witcher.

Qualche mese fa Netflix, forte del grande successo della prima stagione della serie con Henry Cavill nel ruolo di Geralt, ha annunciato di voler produrre un film animato su Vesemir, il suo mentore e figura paterna. La bella notizia è che Andrzej Sapkowski, autore dei libri e inventore dell'universo, sarà coinvolto anche in questo nuovo progetto nel ruolo di consulente creativo. Sarà affiancato anche dai talenti di:

  • Declan de Barra: produttore esecutivo.
  • Lauren Schmidt Hissrich: produttrice esecutiva. È la showrunner della serie principale con Cavill.
  • Jason Brown e Sean Daniel di Hivemind: produttori esecutivi.
  • Tomek Baginski e Jarek Sawko di Platige Films: produttori esecutivi.

43

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Kratos

The Witcher era un prequel dei libri che sono un prequel dei giochi. Ora esce il orequel del prequel del prequel. Fra poco arriviamo al Big Bang.

No il personaggio principale è uno... guarda esistono degli schemi di narrazione questo per ora é il piu classico.

TLC 2.0

La CGI, per quanto possa essere ben fatta, non potrà mai rendere l'immagine così vera e vivida come una armatura vera, almeno non con le inquadrature da vicino e a media distanza.

Yui Hirasawa

Argomenta allora non continuare a sviare il discorso

TLC 2.0

Con la CGI rispetto ad armature vere? Sei serio? Non puoi averlo detto davvero.

Yui Hirasawa

Cosa ci sarebbe di sbagliato? sicuramente avrebbero fatto un lavoro migliore

TLC 2.0

No dai seriamente, non puoi averlo scritto davvero.

Giovanni Burla

Ho visto con curiosità la prima stagione e devo dire che soffre di vari problemi tra cui maggiormente l'assenza di attori carismatici e dalle capacità recitative sufficienti! Anche i modelli 3D dei videogiochi avevano più fascino. Capisco il budget non ai livelli del Trono di Spade ma possibile che tra milioni di attori semi sconosciuti non siano riusciti a trovare qualcuno capace di recitare? Henry Cavill è un cane in grado solo di grugnire (ma si era già visto nelle sue precedenti incursioni cinematografiche), l'attrice che fa la "bellissima" Yennifer è modesta sotto ogni aspetto, soprattutto quello estetico, il resto lasciamo perdere. Insomma un prodotto fatto per monetizzare il successo e la fama raggiunta dei videogiochi (perché parliamoci chiaro, se non fosse stato per i videogiochi i romanzi da noi sarebbero rimasti semi sconosciuti) realizzato con una modestia imbarazzante e senza la minima capacità di trasmettere l'atmosfera giusta.

xan

ad ora i personaggi principali sono gia 3.
comuque sarebbe da parlarne per ore

Per ora è mono personaggio, e probabilmente rimarrà tale.
Il fatto che ci sia un protagonista ben definito e che sai che non morirà mai già la pone in un livello completamente differente.

xan

si ma devi confrontare la prima stagione con la prima stagione.
io dico che il potenziale per arrivare o superare got ce l'ha, poi dipende da come si giocano le carte.

e comunque got è perfetto fino alla 6a stagione, poi cala e poi tracolla

Siamo lontanissimi, gli intrecci, i personaggi, le strategie... no due prodotti di uno spessore completamente differente.

Yui Hirasawa

Potevano sempre farle in cgi

TLC 2.0

Hai idea di quanto sarebbero costate le armature milanesi complete? Per non parlare del peso.

Yui Hirasawa

https://uploads.disquscdn.c... no ma una cosa del genere li mostrava meglio inquietanti e belli allo stesso tempo

TLC 2.0

Sono armature di cuoio indurito stratificato.
Che ti aspettavi? Le loriche segmentate romane?

DeeoK

Beh, no.
La trama è simile ma praticamente tutta l'atmosfera dei libri è persa. In più le aggiunte di trama sono riusce il giusto.

greyhound

A il è genuinamente un "gamer"...tralaltro si è assemblato il pc da gioco di recente

Shalashaska

Il budget di questa prima serie è limitato per ovvi motivi. Eppure secondo me hanno fatto un buon lavoro, davvero fedele ai libri.

xan

le prime 4 o 5 stagioni di got sono semplicemente perfette, ma poi cala molto fino ad un finale senza commento.

la prima stagione the witcher parte molto bene, l'unica cosa che obietto è il montaggio e gli effetti speciali dei mostri non sempre perfetti. per il resto è eccellente: combattimenti, storia, recitazione etc etc etc

Choz Chozzy

Ah ok, si su questo sono abbastanza d'accordo, come budget di certo non si sono svenati...

Actarus71

Abbandonata subito. Prodotto per minorenni.

Yui Hirasawa

Le armature sembrano fatte di cartone

Frost Lox

A me the witcher è piaciuta molto e sul finale di got non si discute ma le prime 4 stagioni di got sono su un altro livello rispetto a the witcher e ogni altra serie fantasy mai fatta.

Ma guarda un po', vedremo le avventure della famiglia El su Krypton.
( Mi sa che fatto confusione )
:D

Nino Entradalbar

Cosi cosi', troppo lenta per i miei gusti.

Nino Entradalbar

E' poco credibile come super eroe.
Manco fosse Superman o Klark Kent.

Nino Entradalbar

E' lenta per i miei guasti come serie.

xan

ma questo frame cosa ha che non va?

xan

visto come è finito GoT potrebbe ha le carte in tavola per diventare la migliore serie fantasy in assoluto.

ci sarebbe solo un piccolo spoiler che dovresti conoscere prima della visione che secondo ne migliora la qualità. altrimenti dovresti vederla 2 volte per apprezzarla appieno

Yui Hirasawa

Comunque è per dire che mentre questi vanno a risparmio amazon spenderà il miliardo per LOTR, menomale i diritti li ha presi amazon

Yui Hirasawa

https://uploads.disquscdn.c...
Diciamo che non è fatta benissimo

Desmond Hume

Diciamo che non è la solita serie Netflix fatta un tanto al chilo.

DeepEye

Cosa volevi, dei respawn con salvataggi come nel gioco?

Pablo Escodalbar

Ma dai e' poco credibile.
Cavill nella serie non muore mai.
Pare sia Superman.

Pablo Escodalbar

Cosi' cosi'.
Diciamo che si guarda ma e' troppo lenta per i miei gusti.

Desmond Hume
eberg93

Non è male. Io ero uno degli scettici fino al giorno del rilascio, poi l'ho vista con le aspettative sotto le suole delle scarpe e mi son dovuto ricredere. Chiariamoci eh, non è un capolavoro, ma ci sono spunti interessanti e comunque si lascia guardare tranquillamente.
Secondo me visto il discreto successo ottenuto, alzeranno un po' il budget per confezionare un prodotto più completo dal punto di vista tecnico in quanto proprio gli effetti speciali scricchiolavano un pochino (soprattutto i mostri).
Lato attori nulla da dire. Cavill (che non mi è mai piaciuto ma ho rivalutato) si è calato benissimo nella parte. Sembra proprio un fan visto che spammava il fatto di giocare anche ai giochi e di leggere i libri (non credo sia "marketing", nelle interviste si notava una certa genuinità). Gli altri sono tutti volti nuovi / semi-nuovi che han fatto comunque bene il loro lavoro.
Direi un 7 di incoraggiamento, oppure un 6,5 se devo essere realistico. In ogni caso sufficienza ampiamente presa. Il potenziale c'è eccome, se vogliono possono creare un bel ciclo fantasy.

Razorbacktrack

A me e' piaciuta anche se non ho giocato al gioco.
Qualche piccolo errore qua e la, ma la storia sembra carina (poi magari in futuro diventera' un abominio)

DeeoK

Ni.
È un prodotto godibile ma da sceneggiatura, montaggio ed effetti speciali altalenanti.

GTX88

Ma la serie originale merita come prodotto slegato dal gioco?

Choz Chozzy

What? XD

Yui Hirasawa

Basta col LOTR della lidl

Recensione Ratchet & Clank: Rift Apart. La next gen da un’altra dimensione

Horizon Forbidden West: c’è molto passato in questo futuro | Editoriale

Recensione Resident Evil Village: un ritorno in grande stile

Legion Phone Duel 2 vs ROG Phone 5 vs RedMagic 6: sfida tra gaming phone