Final Fantasy XVI: il producer del XIV smentisce di essere coinvolto nel progetto

04 Giugno 2020 12

Si comincia a parlare in maniera sempre più insistente di Final Fantasy XVI, il tanto atteso prossimo capitolo della celebra saga, specialmente da quando diversi rumor emersi sull'inaffidabile 4Chan hanno cominciato a suggerire che Naoki Yoshida - attuale producer e responsabile di Final Fantasy XIV - fosse a capo del progetto.

Sembra però che i rumor in questione siano privi di fondamento, in quanto lo stesso Yoshida - ormai esasperato delle continue domande sul tema - ha risposto in maniera ufficiale durante una delle solite dirette YouTube dedicate agli aggiornamenti in arrivo sul celebre MMO, smentendo categoricamente di essere coinvolto in progetti diversi dai lavori sul quattordicesimo capitolo.

Yoshida - conosciuto dai fan anche con il nome di Yoshi P. - è apparso molto infastidito dal continuo circolare di queste indiscrezioni e ha chiesto che vengano ignorati tutti i comunicati non ufficiali. Tuttavia, nonostante le sue dichiarazioni, è chiaro che il suo team sia al lavoro su qualcosa di ben diverso dalle prossime espansioni di Final Fantasy XIV (l'ultima è stata Shadowbringers; in apertura trovate un frame del filmato iniziale).


A partire dallo scorso novembre, infatti, lo studio guidato da Yoshida ha pubblicato diversi annunci di lavoro e l'immagine concept che trovate qui sopra, accompagnandola con una descrizione che fa riferimento ad un nuovo core project e ad una sfida per la prossima generazione, la cui fase di sviluppo iniziale è già stata completata. Si parla quindi di un progetto non direttamente legato a Final Fantasy XIV e su cui lo stesso Yoshida ha la completa supervisione, motivo per cui hanno cominciato a circolare indiscrezioni riguardo il suo coinvolgimento nel prossimo episodio della saga.

I rumor in questione sono anche sostenuti dalla volontà dei fan Square Enix di vedere Yoshida a capo di un capitolo offline della serie Final Fantasy, in quanto si è dimostrato estremamente capace nel riportare in vita Final Fantasy XIV dopo il disastroso lancio iniziale (un incidente che ha rischiato di compromettere seriamente tutta Square Enix), trasformandolo nel MMORPG di maggior successo del momento. In molti quindi si chiedono cosa sarebbe in grado di offrire agli appassionati della serie, ancora scottati dal deludente quindicesimo capitolo.

Secondo delle recenti indiscrezioni, il progetto legato a Final Fantasy XVI potrebbe essere annunciato nel corso del prossimo evento Sony dedicato ai giochi di PlayStation 5 - attualmente sospeso -, ma ricordiamoci che potrebbero volerci molti anni prima che questo si concretizzi in un gioco concreto. Gran parte delle energie di Square Enix, infatti, sono indirizzate verso il completamento degli episodi di Final Fantasy VII Remake, quindi è possibile che i lavori sul sedicesimo capitolo potranno partire a pieno ritmo solo quando il remake sarà ormai quasi completato.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frankbel

My mistake. Sarebbe stato più corretto parlare di serie.

Frankbel

Ho usato il termine saga impropriamente. Ne ho giocato una decina, so che sono indipendenti.

Dea1993

a me piuttosto che un gioco a "rate" che esce un pezzo ogni non si sa quanti anni e di cui si sa che probabilmente ci saranno almeno 3 capitoli (5/6 anni per averlo completo??) preferisco un nuovo capitolo, anche perche' final fantasy 7 e' bello per carita' ma l'originale l'ho gia giocato piu' volte, anche se hanno fatto qualche modifica, preferisco giocare qualcosa di alti livello ma completamente nuovo piuttosto che qualcosa di riciclato

Dea1993

il bello di final fantasy e' che e' solo un "brand", con caratteristiche in comune ma poi ogni capitolo e' slegato dall'altro tranne poche eccezioni

Nuanda

son tutte storie scollegate...mica è una saga.....

boosook

Capolavoro insomma, a mio avviso ci sono diversi punti migliorabili anche se è certamente un bel gioco... pur essendo un appassionato di FF, lo giudico ad esempio molto sotto Persona 5, quello sì che è un capolavoro e giocarlo dopo P5 nel mio caso ha fatto risaltare le impressionanti differenze nella grandezza del gioco e della storia.
Riciclo ossessivo della mappa (anche se gli devo fare i complimenti per essere riusciti a fare 80 ore di gioco sulle stesse location...), combat system molto appagante (certo migliore del XV), ma che rende molto macchinoso utilizzare l'intero party al pieno delle potenzialità, asset di qualità un po' bassina (l'ho giocato subito dopo aver finito Uncharted 4 e la differenza è imbarazzante), tanti corridoi e tante parti dove devi muoverti e basta, senza però che tu debba saltare/aggrapparti ecc in stile appunto Uncharted/Tomb Raider che quindi risultano solo noiose, non commento sulla storia non avendo giocato l'originale e non conoscendo le differenze, ma la trovo un po' confusionaria e non molto ben sviluppata rispetto a altri FF come X o XIII che trovo magistrali da questo punto di vista.
Per carità, ottimo gioco, eh, ma non lo metterei fra i capolavori della generazione.

Aniene

"come hanno mandato quella di Kingdom Heart senza un vero perchè...non a caso l'autore delle scelte di variazioni di quella originale è lo stesso" ti ho dato l'upvote solo per questo.
Che la trama sia andata in vacca sni, come ho detto sopra le aggiunte ed il finale hanno fatto scendere da 100 a 70 il voto complessivo del lavoro, ma c'è da ammettere che è un remake stratosferico sotto il comparto tecnico. Per il resto non aggiungo altro per non spoilerare ma sostanzialmente sono d'accordo con te, attendo di vedere se nel secondo capitolo continuerà su questo percorso oppure gli urli dei consumatori gli sono arrivati alle orecchie lassù.

Nuanda

sinceramente il remake di FF7 l'unico punto dove non è per niente un capolavoro è proprio sulla trama.....l'hanno mandata in vacca come hanno mandato quella di Kingdom Heart senza un vero perchè...non a caso l'autore delle scelte di variazioni di quella originale è lo stesso.....dal mio punto di vista aspetto con molta più curiosità un eventuale FFXVI affidato a qualcuno che ne capisca veramente di storytelling che il secondo capitolo di FF7 affidato a chi di trama non ne capisce proprio una fava e ha mandato in vacca parecchi giochi di Square...

boosook

Beh, non è mai stata una saga, dato che ogni capitolo è indipendente (personaggi diversi, storie diverse, ambientazioni diverse), possono andare avanti quanto vogliono e sinceramente spero che lo facciano :)

Frankbel

Sapevo che Final Fantasy sarebbe stata una saga di 15 capitoli. Troppo dura abbandonare la IP.

Aniene

A mio parere dopo il capolavoro che hanno tirato fuori con il primo capitolo del remake seppure con qualche aggiunta stonata e finale che non è chiaro dove vuole andare a parare, quindi chiamiamolo remake\reintepretazione, dei successivi capitoli credo freghi ben poco a chiunque. Gli occhi sono puntati sul secondo capitolo di FF7 Remake pertanto che utilizzino tutte le risorse su quello e che tengano a bada Kitase perché non stravolga la storia che già il finale del primo capitolo è una roba che stava per far crollare tutto ciò che di meraviglioso è stato fatto.

boosook

Recensione Pokémon Scarlatto e Violetto: alti e bassi di Paldea

LG OLED Flex LX3 da 42”: la curvatura è variabile, la qualità rimane quella del C2

Anteprima di Pokémon Scarlatto e Violetto: 4 cose che dovete sapere

Splatoon 3 ci ricorda perché i giochi Nintendo sono così speciali | Provato