PlayStation 5 e Xbox Series X, IA e fisica miglioreranno i giochi della next-gen

29 Maggio 2020 24

La nuova generazione è sulla rampa di lancio: di Xbox Series X sappiamo già molto, di PlayStation 5 decisamente meno, ma già tra qualche giorno, il 3 giugno, Sony dovrebbe cominciare finalmente a parlare della sua prossima console in un evento dedicato. In questo periodo di transizione tra una generazione e l'altra, è particolarmente interessante sentire il parere degli sviluppatori che hanno già messo mano sull'hardware, e si sono fatti una prima idea delle potenzialità: qualche tempo fa vi avevamo riportato le impressioni di varie software house a proposito di Xbox Series X, Ray-Tracing e SSD.

Oggi è il turno di Arkane Studios, che compie 20 anni (parliamo dei creatori di Disonhored, Prey e BioSchock 2) e per l'occasione ha aperto le porte ai colleghi di VG247 per una lunga intervista con il game director Dinga Bakaba. Tra i vari temi trattati, non poteva mancare la next-gen:

La fedeltà visiva è sempre piacevole. Se me lo domandi, penso che Dishonored 2 e Outsider siano già bellissimi. Quindi se riesco a farli girare in 4K e a 60 FPS sulla mia console, sono già felice. Penso che tutto quanto è stato detto a proposito della velocità dei caricamenti sia ovviamente eccitante. Minimizzare i tempi morti durante una sessione di gameplay è una gran cosa.

Dishonored 2

L'attuale generazione era già capace di offrire un dettaglio visivo di impatto, ma in ambienti ristretti e dovendo sempre sottostare a compromessi per non intaccare le prestazioni. Con PlayStation 5 e Xbox Series X, questo "collo di bottiglia" dovrebbe scomparire, liberando un ventaglio di nuove possibilità per sviluppare progetti più ambiziosi e complessi. E con una grafica ancora più impressionante.

Intelligenza Artificiale, implementazione della fisica, ci sono molte cose su cui puoi lavorare quando stai sviluppando per queste nuove piattaforme. [...] Quando saremo tutti nelle fasi più avanzate di questa generazione, allora sarà davvero stimolante. Sono tutti fattori, quelli citati, capaci di impreziosire e rafforzare molto l'interattività dei nostri giochi

Bakaba fa anche riferimento a come, in un primo periodo, i titoli non sfrutteranno pienamente le capacità della nuova generazione: agli sviluppatori serve comunque tempo per entrare in contatto con i nuovi strumenti e sperimentare. Questa è una dinamica che si ripete di generazione in generazione: basti pensare che Unreal Engine 5, che abbiamo visto in azione durante una spettacolare tech demo due settimane fa, non sarà disponibile prima di metà 2021. E infatti proprio ieri vi abbiamo parlato di Phil Spencer, il boss di Xbox, che ha confidato le difficoltà incontrate nel comunicare concetti come risoluzione, fluidità e velocità, tutte cose che sono difficili da capire senza un pad in mano.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 452 euro oppure da Unieuro a 584 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Luca

Questo è poco ma sicuro. La playstation si sta avviando su un percorso molto rischioso, sony sta rinunciando alla competizione sperando solo sulla inerzia della gente a cambiare. Microsoft già adesso con Xbox One X umilia ps4 anche nella sua versione pro in tutto, servizi, prestazioni, rumorosità, consumi... E con XS/ps5 il divario potrà solo aumentare. Visto che il discorso sulle famose esclusive è sempre più inutile, visto che quelle sony stanno sbarcando in massa su PC, e che comunque Microsoft le ha e ne avrà anche lei in quantità, solo un pazzo o un fanboy a dicembre potrà ancora optare per playstation, vista la superiorità ormai imbarazzante di Xbox.

Frankbrutt0

X Series sicuramente, ps5 non ce la farà, visto che l'hardware di sony arranca già da mezza generazione in corso... Poi si sa che i sonari vedranno quello che vogliono vedere, ma chi è oggettivo sa già che c'è e ci sarà un abisso tra le due console ammiraglie. E c'è davvero poco da commentare, perchè è la verità. Numeri, incontrovertibili.

Uno

domanda un po' da profano di tv e da gamer non più accanito come in gioventù, se comprassi la nuova xbox series x e la usassi su una tv fullhd sarebbe molto da fessi? comunque la differenza rispetto ad una xbox one (non x) la apprezzerei notevolmente?

Karma Diamond

Forse sarò io invecchiato e non riesco più ad apprezzare gli open world (o forse li ho solo apprezzati negli mmo, dove vi trovò un senso), ma mai mi metterei a girare la mappa senza scopo per vedere le decine di punti di interesse o a completare le decine di quest molto simili tra loro: avrei preferito un qualche cosa come il primo dragon age, la storia al centro di tutto e zero open world.
The Witcher 3 mi ricorda come meccaniche dragon age 3, ovviamente qualitativamente è infinitamente superiore il primo ma il concetto e gameplay sono quelli.

ste

Sono d'accordo su combattimenti e animazioni ma sul resto nonostante abbia ovviamente un po di ripetitività lo trovo il tiolo migliore nel modo in cui il mondo di gioco si percepisce come vivo, e in ogni caso rispetto a zelda botw qualsiasi far cry è centinaia di volte più vivo

Karma Diamond

Lo dico con estrema sincerità, senza nessun odio visto che avevo grandissime aspettative, lo trovò quasi uno Skyrim venuto male: animazioni legnose e combat system monotono, una spropositata presenza di quest secondarie molto spesso simili tra loro, pesantezza del motore grafico evidente (su console è ingestibile, un caricamento dietro l’altro) e potrei continuare. Mi sembra un RPG vecchia maniera ma con nulla di innovativo, la stessa interazione con gli npc era molto più reale in Skyrim, qui dicono due frase fatte e hanno quasi tutti lo stesso volto.

ste

Se mi fai scalare una parete di ghiaccio senza problemi e con l'acqua scivolo. E la fisica vale su alcuni oggetti e su altri no a casa mia non è coerenza questa. Come ho detto hanno avuto il merito e l'intuizione di usare la fisica come base del gameplay. Ma a me è rimasto l'amaro in bocca per troppe cose.

ste

Vorrai scherzare spero, non è un gioco perfetto, almeno secondo me i combattimenti lasciano un po a desiderare, ma è l'unico gioco che mi abbia l'impressione che anche senza giocarlo il mondo andasse avanti

Davide

Oblivion é il gioco migliore di sempre

Davide

La fisica nuova serve come il pane

Ratchet

Speriamo, è quello che ci vuole. Altroché 4K e altre c4g4t3

Io267

Vero solo a metà, graficamente parlando Zelda non è chissà quanto pesante, avesse avuto una grafica meno cartoonesca non credo avrebbe potuto avere quella fisica sulla switch

Io267

E purtroppo non è mai veramente migliorata, tutt’oggi l’IA del primo fear credo sia tra le migliori se non la migliore

Karma Diamond

Scusami ma in che modo The Witcher 3 sembrerebbe vivo? Perché ci sto giocando in questo momento ed è forse uno dei giochi con gli npc meno "vivi" degli ultimi anni...Sarò io ma lo trovo estremamente sopravvalutato come gioco.

IA e FISICA che c'erano già ben 13 anni fa....

Vincenzo Tassone
Andrej Peribar

Incoerente non tanto nelle regole "da fumetto" (se mi concedi il termine).

Ci sono ovviamente delle sbavature coem quelle che citi, non è indubbio.
Ma è la migliore fisica che si vede da anni.

ste

Si ma fisica totalmente incoerente, se piove scivoli, ma le pareti di ghiaccio le scali tranquillamente, alcuni alberi li puoi bruciare altri no e sono solo alcuni esempi

ste

Per chi ha giocato ad half life 2 zelda botw nin è poi sta gran cosa da quel punto di vista, tra l'altro la fisica è totalmente incoerente all'interno del gioco. Poi non lo chiamerei esattamente vivo come mondo, visto che nin c'è quasi niente.
Sicuramente nintendo ha avuto il pregio di portare la fisica in un gioco openworld, bel gioco per carità, ma troppo acclamato solo per il nome, è così pieno di incoerenza, problemi tecnici, varietà di nemici e ia ridicole che quando l'ho giocato sono rimasto basito viste le recensioni.

Andrej Peribar

Quella è una scelta dovuta al limite della console.

La potenza è quella. O la usi per la Fisica come dice boosook o ci metti la "vita".

Ma l'ambientazione è scarna, come detto, ma appunto non statica.

ally

il blablaismo sta raggiungendo vette inaspettate...

Gas_T_one

Che non serva chissà quale potenza lo dimostra il fatto che Half life 2 ed Oblivion rimangono tra i giochi con una maggior qualità della fisica ed hanno più di una decade alle loro spalle.

Però con la potenza attuale si potrebbero raggiungere tutt'altri livelli.

Dunkirk

E' abbastanza vuoto il mondo di Zelda però, le lande sono immense ma è quasi solo ambientazione statica. Avrei preferito un mondo meno dispersivo ma più ricco di vita. Comunque è un gran bel gioco.

boosook

Dopo aver giocato a Zelda BOTW, che ha mostrato che era possibile creare un gioco con una fisica e un mondo "vivo" come in nessun altro rpg pure su una console come Switch, sono abbastanza convinto che il problema della fisica non stia nella potenza della console, ma nella scarsa volontà degli sviluppatori nell'implementarla. Anche perché sanno che, in fin dei conti, alla maggioranza degli utenti interessa solo la grafica. Speriamo bene, perché sto facendo FF7 Remake, bellissimo gioco, ma a un mondo così statico in termini di fisica, di luci, di meteo, elementi naturali, png, interazioni con l'ambiente non ero più abituato e mi dà quasi fastidio.

Recensione Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. Che passo falso!

Recensione The Last of Us Parte II: l'oscurità dentro

PlayStation 5 ufficiale: due versioni, design grintoso e futuristico | Caratteristiche

Xenoblade Chronicles Definitive Edition: la Monade torna su Switch | Recensione