DOOM Eternal: id Software conferma la rimozione di Denuvo Anti-Cheat

21 Maggio 2020 19

Neppure il tempo di implementarlo che id Software rimuoverà Denuvo Anti-Cheat da DOOM Eternal. Aggiunto con l'Aggiornamento 1 pubblicato alcuni giorni fa, il sistema per impedire agli utenti di utilizzare "trucchi" nella Battlemode ha le ore contate a causa delle molte critiche e dei feedback negativi inviati dai giocatori.

Attraverso un messaggio pubblicato su Reddit, il team di sviluppo annuncia infatti che con il prossimo aggiornamento la tecnologia anti-cheat sarà eliminata da DOOM Eternal nell'attesa di progettare un sistema destinato unicamente al comparto multigiocatore.

Denuvo Anti-Cheat infatti nonostante sia obbligatorio solo per la Battlemode, si installa in automatico all'avvio del gioco. L'idea della software house è dunque quella di creare un sistema meno "invasivo" che si allinei meglio con le aspettative dei giocatori, utilizzabile esclusivamente nel comparto multigiocatore. Nel messaggio si sottolinea infine che le problematiche tecniche e di stabilità del gioco, riscontrate dai giocatori, non sono collegate a Denuvo Anti-Cheat.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 462 euro oppure da Amazon a 546 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Buflolzor

Stai facendo confusione.
Quello di cui stai parlando tu è Denuvo Anti-tamper che è stato presente fin dall'inizio e nessuno si è mai lamentato di questo.
Ciò che hanno introdotto con l'update 1 è Denuvo Anti-cheat, che necessita di un driver di livello kernel per poter funzionare. Anche se lo hanno messo per tutelare il gioco multiplayer, è necessario averlo installato anche se si vuole giocare esclusivamente la campagna single-player, ed è questo il motivo che ha fatto infuriare la gente.
Ed avere un driver di livello kernel che ha accesso TOTALE al sistema operativo può essere un enorme pericolo, sia lato privacy che di stabilità di Windows stesso.

MR TORGUE

e anche di quanto è obsoleta la CPU del tizio di turno, diciamolo.

MR TORGUE

E' un sistema per il evitare che il gioco venga cr@ccato. L'utilità di Denuvo è principalmente proteggere gli "incassi a breve termine", ovvero il periodo di lancio del gioco (se hai la scimmia, te lo compri).

Denuvo, come tutti i bravi sistemi DRM, è detestato da tutti.
Punto a sfavore di denuvo, in passato, era che occupava cicli di CPU inutilmente e/o scriveva tanto sul disco, ed allora gli SSD non erano proprio robusti.

Tra bufale e disinformazione, si continua a dire che Denuvo ruba la CPU e si mangia gli SSD, quando in realtà la "perdita" è trascurabile (ammesso che tu non utilizzi ancora CPU veramente obsolete).

Un altro argomento anti-Denuvo tanto adorato da certi personaggi ossessivo-compulsivi, è che parte dell'eseguibile viene cifrato, pertanto serve un accesso al master server di denuvo per avere la chiave di decrittazione. Ora immagina tutto questo durante una improvvisa apocalisse nucleare (o il tuo giga-meteorite preferito).
Niente 'master server', niente decrittazione (perchè si sa, le apocalissi avvengono ogni giorno!), per cui ciao ciao adorato giochino!
A proposito, lo stesso discorso lo si faceva anche con Steam (e se i serve di Steam morissero??? E se Valve fallisse?? ODDIO, come gioco ora!?)

Detto questo, è normale che la solita orda di sociopatici, maniaci anti-DRM spali m*rda su Denuvo 24/7/365, alimentando disinformazione su cosa è Denuvo e cosa "protegge" in realtà.

Difatti, anche se il gioco viene craccato in 1 mese (o anche meno), lo scopo di Denuvo è già stato raggiunto per quella data.

Morale della favola... sempre colpa del mondo PC, che poggia su cr@cconi seriali, gente che vive di p|rater|a, e persone che non pagherebbero un centesimo manco morte.

Fabios112

Praticamente opera in modo simile a quello di riot per valorant.

ErCipolla

Un po' di confusione e sparate casuali nelle risposte qui sotto. Per fare un po' di chiarezza:
- Denuvo Anti-Tamper è un sistema di protezione che punta a rendere il gioco non craccabile (con efficacia discutibile). E' contenuto nell'eseguibile di gioco e non "invade" il resto del sistema. Ha però un impatto prestazionale, tipicamente di qualche punto percentuale, in quanto offusca il codice del gioco aggiungendo vari controlli anticopia che agiscono in tempo reale.
- Denuvo Anti-Cheat (ovvero quello di cui si parla qui) è un altro paio di maniche: è una soluzione estremamente invasiva, che per funzionare installa un driver di livello kernel in Windows. Detto in soldoni, questo driver ha i massimi privilegi e può quindi fare qualsiasi cosa nel sistema, potenzialmente anche renderlo instabile. E' di questo, principalmente, che la gente si sta lamentando.

Riccardo Revilant

Comunque , giusto per essere precisi, il problema non è Denuvo ma sono gli infami e disperati che non trovo altro da fare delle loro inutili esistenze se non rovinare i giochi online.

Spesso a causa di sti incapaci un gioco perde del tutto attrattiva online e se vivo SOLO di quello, ciao ciao.
Oramai da tempo non acquisto più nulla di online per 2 motivi 1)alcuni sono giochi pay per win e quindi si possono anche fott...hemm...andare a ramengo. 2)cheater che di fatto rendono ingiocabile qualsiasi cosa e aggiungiamo anche il 3 che di fatto non è acquistare il gioco, è di per se GRATIS, ma constatare che è un continuo usare metodi da gioco d'azzardo e probabilità a tuo sfavore per rapinarti.

Il panorama videludico si è imbastardito e sporcato , sopratutto sugli smartphone dove è un continuo di titoli mangiasoldi creati proprio per accalappiare interesse sfruttando persino i metodi più biechi a livello psicologico pur di trattenerti e spolparti.
Un verco schifo...che ovviamente nessuno cerca di fermare.

ErCipolla

Quella dei dischi era una bufala messa in giro anni fa, poi smentita.
Denuvo ha un certo impatto sulla CPU, che può essere irrisorio o consistente a seconda di quanto capra è lo sviluppatore che lo integra nel suo gioco.

DIXON

Do per scontato che se si parla di Denuvo ci sia un impatto notevole sulla CPU. Mano sul fuoco che Cyberpunk 2077 venderà tanto anche senza DRM.

Scemo 2.0

Rovina l'esperienza di gioco a molti, usura inutilmente hdd e ssd, fa sclerare

bobolarry

Denuvo antitamper ha la reputazione di gravare in malo modo sulle performance. Tutto iniziò con Lords of the Fallen, dove gli utenti additarono Denuvo di rovinare gli hard disk per i continui cicli di lettura e scrittura. Tra i casi più eclatanti riguardo le basse performance abbiamo anche Rime, Tekken 7 (almeno le prime versioni) e Injustice 2 (dove una determinata mossa di Robin faceva laggare il gioco perchè denuvo in quel momento si innescava). Abbiamo anche prove di titoli dove Denuvo non ha alcun impatto sulle performance come Assassin's Creed Origins (il team codex in una release rimosse COMPLETAMENTE Denuvo e VM protect per far tastare con mano agli utenti le differenze tra la loro release e quella protetta. Non ci sono differenze a quanto pare). In sostanza dipende da come viene implementato, anche se un software in background, per forza di cose, deve per forza pesare qualcosa, minimo che sia. Questo anticheat invece è invasivo a livello Kernel, ben altra cosa. Un software mal progettato può causare crash di sistema, breccia ad hacker e via cosi.

In parole semplici, è un virus.

L'hai detto Denuvo!

Oltre ad avere anche un notevole impatto sulle prestazioni..

lol

Goose

E' successo Denuvo

DIXON

Questo anti cheat agisce a livello di Kernel, un livello così basso che di fatto compromette sia la privacy che la sicurezza del proprio PC in caso di falle. Volendo a questo livello si possono raccogliere una marea di dati senza la consapevolezza dell'utente ed al momento l'unica prova che ciò non avviene è la parola data da Denuvo e da Bethesda (molto probabilmente è come dicono loro e non si raccolgono dati sensibili fuori dal gioco).

Battute su denuvo in 3...2...1

Aristarco

il nome

LeoX

Ma che ha di male questo Denuvo?

The Last of Us Parte II: le nostre prime impressioni (senza spoiler!)

Xenoblade Chronicles Definitive Edition: la Monade torna su Switch | Recensione

La (mia) postazione da Rog Fan: dallo Smartphone al PC fino allo Zaino | Video

F1 2020 sta per arrivare: lo abbiamo provato, ecco le prime impressioni