The Witcher 3: Wild Hunt, dopo 5 anni boom di vendite grazie a Netflix e Switch

14 Febbraio 2020 64

Sono passati quasi cinque anni dal lancio di The Witcher 3: Wild Hunt (all'epoca lo avevamo recensito), che nell'ottobre scorso è arrivato su Nintendo Switch e a dicembre su Netflix con la popolarissima serie che segue le vicende di Geralt. I primi effetti del rinnovato slancio di popolarità si erano fatti sentire già a gennaio, quando il terzo capitolo della saga di CD Projekt RED ha fatto registrare su Steam il picco assoluto (relativamente al suo storico) di giocatori in contemporanea: oltre 100.000.

Per capire come il gioco stia vivendo una seconda giovinezza, basti pensare che a ridosso del lancio, nel maggio del 2015, lo stesso dato si fermava a 92.268 giocatori. E se non fosse sufficiente, ecco che oggi arrivano i dati relativi alle vendite registrate a dicembre negli Stati Uniti, che hanno fatto registrare un incremento del 554% rispetto a quelle segnate nello stesso periodo del 2018. Certo, The Witcher 3 con i suoi 20 milioni di copie era un successo anche prima che la serie tv riaccendesse i riflettori sul titolo (e sui libri della saga: 562% di copie in più rispetto all'anno precedente), seppure lontanissimo dal record fatto segnare da un videogioco puro, GTA V.


La valutazione interessante da fare è che un titolo curato e acclamato dalla critica non solo naturalmente diventerà un longseller, continuando a vendere nel corso del tempo, ma ha la possibilità di fiorire nuovamente nel mercato anche a molti anni di distanza: ormai la pulizia tecnica delle produzioni tripla A è tale da non farle avvertire come datate.

La semplice esistenza di una piattaforma come Switch (e bisognerà vedere in futuro il mercato come si evolverà, soprattutto in vista della piattaforme di gaming in streaming come Google Stadia) offre una nuova possibilità e una giustificazione piena a quegli ottimi titoli con qualche anno sulle spalle che possono essere convertiti e resi disponibili per un'esperienza di gioco mobile. E ovviamente poi c'è tutto il mercato degli smartphone: a ottobre è uscito per dispositivi iOS (e a marzo arriverà anche su quelli Android) uno spin-off, Gwent, che è un card game basato sull'universo di The Witcher.

Oggi poi il medium videoludico è in grado di sostenere narrazioni articolate, e naturalmente più coinvolgenti per durata ed immersività rispetto a quelle cinematografiche. Insomma, il vettore tra film e videogiochi, dove i secondi erano destinati a replicare le vicende ed espandere il potenziale commerciale dei primi, si sta lentamente ribaltando.

E allora i giochi con un particolare potenziale immaginifico e narrativo potrebbero sempre più, in futuro, diventare non più un semplice passaggio di un brand, ma esserne il nucleo da cui si dirama, e proseguire la loro vita commerciale grazie al fatto che altre produzioni ne continuano la narrazione.

Oppure anche senza potenziale narrativo, se ti chiami Super Mario e sei praticamente la mascotte di tutta l'industria videoludica: non dimenticatevi che Nintendo nel 2018 ha confermato di star lavorando con Illumination Entertainment (i creatori dei Minions) ad un film d'animazione basato sulle vicende del Regno dei Funghi.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 508 euro.

64

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andhaka

Eh, quando avevo più tempo praticamente me li mangiavo davvero i libri. :D ;)

Cheers

Diego Paolini

sono sorpreso dalle vendite di steam hanno superato ps4 e xbox messe insieme..adesso capisco xche molte esclusive ps arrivano anche su pc

Alessandro1010
Frankbel

Ma infatti la notizia era gonfiata. Sicuramente la serie TV ha dato un picco alle vendite dei libri e del videogioco, ma da qui a far credere che abbia scalato le classifiche di vendita ne passa. Anche la versione Switch non ha venduto chissà quanto: lo trovi a molto meno su altre piattaforme.

ErCipolla

Ma come hai detto anche tu, non è in classifica neanche sulle altre piattaforme, quindi guardare la top ten lascia il tempo che trova... il fatto che abbia ricevuto un boost non vuol dire che sia da top ten, parliamo comunque di un titolo che ha i suoi annetti

Frankbel

NPD Dicembre 2019 Top 20:

Call of Duty: Modern Warfare 2019
Star Wars Jedi: Fallen Order
Madden NFL 20
NBA 2K20
Luigi’s Mansion 3*
Pokemon Sword*
Mario Kart 8*
Super Smash Bros. Ultimate*
Pokemon Shield*
Minecraft#
Grand Theft Auto V
Red Dead Redemption II
FIFA 20
Just Dance 2020
Need for Speed: Heat
The Legend of Zelda: Breath of the Wild*
The Legend of Zelda: Link’s Awakening*
New Super Mario Bros. U Deluxe*
Super Mario Party*
Ring Fit Adventure
*Doesn’t include digital
#Only includes digital on Xbox and PlayStation
^Steam sales not included

Non vedo The Witcher 3, che a questo punto starà dalla 11ma posizione in giù della classifica Switch. Non credo che siano cifre così importanti. In ogni caso, leggendo l'articolo originale parla di un boost significativo delle vendite rispetto a Dicembre 2018. A me pare un evidente "fake news" in quanto il paragone viene fatto con un dato che non può essere significativo.

ErCipolla

Intendo che per gli utenti che hanno switch e non hanno altre console è un gioco nuovo. Per gli utenti Xbox / PS è un gioco di 5 anni fa. Se calcoli che la maggior parte delle vendite tipicamente si hanno o coi preordini o nelle prime 2-4 settimane di uscita di un gioco, è legittimo pensare che le vendite Switch non siano briciole.

Frankbel

Ho controllato le vendite su NDP degli ultimi tre mesi, che includono il boost do vendite del Witcher 3. Su PS4 Xbox1 e Switch non compare nella top10. Quindi ha venduto altrove.
Il fatto che sia "l'unica che ha come target utenti per i quali il gioco è nuovo" non capisco cosa intendi.

ErCipolla

Beh, delle vendite recenti di sicuro molte sono switch, chi ha pc/xb/Ps se voleva giocarci l'avrebbe fatto a quest'ora... è vero e è la versione meno bella graficamente ma non devi sottovalutare il fatto che è l'unica che ha come target utenti per i quali il gioco è nuovo

SignorVittorietto
TLC 2.0

è un gioco immenso quanto lo è Skyrim, altro capolavoro. Per completarlo totalmente servono anni

KiTo

Gioco bellissimo con trama avvincente e poetica. Tecnicamente non teme ancora confronti, è usato ancora per i benchmarks.

Frankbel

Con tutti i difetti che ha, ne ho due, entrambe moddate naturalmente, anche se ferme da un po' di tempo.
Così come ho due psvita, 4 3ds, etc.
Però mi manca 1-2-switch. Eh già, ho saltato quella perla di gioco. Tu ci giochi ancora con i tuoi figlioli?
Tra parentesi, nei dati di novembre dicembre e gennaio the Witcher 3 non compare nemmeno nella top10 di switch, PS4 e Xbox1. Evidentemente il boost è stato registrato unicamente su steam/gog/piracy.

Nuanda

E semplicemente una console portatile che sta vendendo come il pane...con buona pace di chi rosica....

Frankbel

Non sappiamo quanto abbia venduto la versione switch. E dubito che abbia venduto tantissimo, è la versione peggiore e più cara, sebbene l'unica portabile.
Switch è senza dubbio la console dei porting, dopo quelli da WiiU si aggiungono quelli PS3/4, Xbox360/1 e PC.
Tenendo conto che è aperta come una cozza, ben vengano.

eberg93

Immaginavo. Comunque è come sparare alla croce rossa, too easy. Effettivamente è snervante quella parte. Riesco a farla solamente diluendola tra una quest e l'altra, altrimenti tenere il blocco alla fine fa solo salire la frustrazione.

eberg93

Con una trentina facendo solo la main quest ci dovresti stare dentro al pelo. Comunque meglio di niente, almeno un'idea del gioco te la sei fatta.

In ogni caso, se mai avessi tempo, ti consiglio i dlc se li trovi a pochi spicci. Il primo è breve, 10/15 ore totali per sviscerarlo, con 5/6 solo di main. Il secondo è decisamente più corposo. Fosse stata un'altra software house te lo avrebbe piazzato come gioco a sè stante quasi, è mastodontico per essere un dlc. Ci vogliono 40 ore per pulirlo, ma puoi sempre farti solo la main se non vuoi spendere tutto quel tempo.
Te li consiglio perchè, oltre ad essere anche meglio del gioco base sotto alcuni punti di vista, aggiungono meccaniche di gameplay.

Facci un pensierino se hai tempo/voglia.

Scaricato da poco e moddato da subito con texture rimasterizzate in alta definizione e tante altre mod grafiche.. promette davvero bene..

Andhaka

Oddio, è un po' che li ho letti. Ma mi pare che il primo copra praticamente tutta la prima stagione più o meno...

Ma non ci metto la mano sul fuoco.. Passato troppo tempo.

Cheers

Matteo Cerchiai

Vabbè da qui alla seconda stagione almeno 3 libri ce la dovrei fare a leggerli...considerando che il primo, mi ha detto un amico che l'ha letto, copre metà della prima stagione

Andhaka

Mi pare abbiano appena rinnovato i diritti con l'autore per nuovi contenuti, quindi mai dire mai.

Dopo Cyberpunk a questo punto potrebbero fare un gioco sul giovane Vesemir che entra nei Witcher.

Cheers

Andhaka

Sono libri da 250-300 pagine l'uno. Te ne bevi uno a sera più o meno e in 10 giorni massimo li hai fatti fuori. ;)

Cheers

Abyss

embeh meritatissimo, un capolavoro!

IRNBNN

Anche io l'ho acquistato tempo fa, ma poi ho sempre rimandato per le dimensioni mastodontiche del titolo. Alla fine ho deciso di giocarlo facendo le principali (non ho 250 ore per finirlo) e ad un livello di difficolta non troppo alto. Penso di averlo quasi terminato con una 30ina di ore di gioco alle spalle. So che è un metodo da eretico per giocare the witcher, ma è sempre meglio di lasciarlo li in libreria....e a dirla tutta mi è piaciuto parecchio lo stesso.

Emiliano Frangella

Regalatami la psvita, venduta dopo un mese per prendere un Nexus 4 pensa....

Emiliano Frangella

Haha.....vero

francisco9751

io l'ho comprato su steam, ma probabilemte non ci giocheró mai lol. dannati saldi invernali.

eberg93

Sono anche poche 110 ore. Secondo me ti sei sc4zzato a finire i punti di domanda nelle isole skellige. Almeno, per me quella parte è odiosa, la barca è lentissima e c'è pieno di sirene et simila che rompono le scarole.

DIXON

Eccomi, presi la Vita al lancio. La Switch in confronto sembra l'affare più vantaggioso degli ultimi dieci anni.

DIXON

? Ma che stai dicendo? Come gioco non è munto così tanto, finora le uniche versioni uscite post 2015 è la GOTY e la versione Switch. Mica è Skyrim...

Matteo Cerchiai

Io, visto che la serie mi è piaciuta, e che la seconda dovrebbe arrivare nel 2021! ho cominciato a comprare i libri sul Kindle store...credo che farò in tempo a leggerli tutti! XD

Giulk since 71'

Dipende che intendi per lento, come input lag anche red2 non scherza, Morgan sembra un elefante xd

Biso22

Sogno un gioco ambientato nell'epoca d'oro dei Witcher dove tu scegli la scuola e inzia dalla prova delle erbe, sarebbe una cosa pazzesca

Massimo Potere

anch'io l'ho appena iniziato, e con il tempo che ci dedico, forse tra 30 anni arrivo al lvl 20

Dike Inside

L'ho cominciato grazie al Game Pass e dopo aver visto la serie Netflix. Immaginavo fosse un bellissimo gioco... e infatti.
Anche sotto il punto di vista tecnico è tutt'ora, anche sulla Xbox One, davvero impressionante.

TheChild

Quello di rdr2 è inutilmente complesso come su tutti i giochi rockstar
Mentre the Witcher è lento e chi è abituato a giochi estranente reattivi non riesce a giocarci.

Giulk since 71'

Io l'ho adorato, secondo me è un gioco ben calibrato che ha come unica pecca il combat system che e legnoso e poco pratico

Emiliano Frangella

Io l'ho piallato al 100% quasi . Più di 110 ore...
Una volta finito basta

Emiliano Frangella

Ma hai fatto almeno il duca insanguinato?? Da lì parte la sua maestosità

Giulk since 71'

Secondo me è più tarato Zelda nel contesto di red 2, che promette di essere una simulazione e poi e tutto scriptato

Emiliano Frangella

I soliti Segoni.
...
E comunque ingannò anche dei miei amici esperti. Io gli dicevo che si stavano sbagliando che era un ottima console portatile e sbraitavano sul prezzo, non ricordandosi che la Vita era sulle 300 la 3g

Giulk since 71'

"uno dei giochi più sopravvalutati di sempre, iper ripetitivo e con un combat system ridicolo"

Giulk since 71'

Si lo so, Cyberpunk comunque oramai è in dirittura di arrivo, appena esce quello spero si concentrino in un nuovo gioco sul mondo di The Witcher, ma ci credo poco :(

Giulk since 71'

Guarda parliamone, quello di red 2 e il peggior sistema a cui abbia giocato negli ultimi 20 anni, non ho mai visto un uso cosi esagerato di tasti e di combinazioni, ci vogliono giorni per ricordarseli tutti xD

Emiliano Frangella

Si certo. Solo il sistema di combattimento è stucchevole .... Ma le storie e trama sono mostruose

TheChild

Il sistema di comandi è ridicolo in entrambi i giochi .

Stefano

E' bloccato, cosa ha scritto?

boosook

Insomma... Zelda BOTW...

Scrofalo

L'ho iniziato non so quante volte, poi lo mollo sempre. Lo adoro e allo stesso tempo mi stufa.

eberg93

Sono alla mia terza run. L'ho ripreso a Natale dopo 3 anni di stop. Ieri ho finito heart of stone, oggi si comincia con Touissant.

Il gioco base lo ricordavo alla perfezione da tanto che ci avevo prestato attenzione, mentre i dlc, nonostante li abbia apprezzati più del gioco base, hanno dei ricordi sfumati. Meglio così, cosa più unica che rara poter rivivere le emozioni di qualcosa di cui sai già tutto. Avevo completamente rimosso la bellezza di Olgierd e di sua moglie Iris. La quest di Vlodomir al matrimonio spettacolare con "Geralt" che cambia postura e espressioni facciali, fa morire dal ridere. Poi vabbè, O' Dimm pazzesco, che villain carismatico, Eredin e la caccia selvaggia a confronto sono dei coniglietti pucciosi.

Recensione Dreams: la creatività esplode su PlayStation 4

Recensione Pokémon Spada e Scudo: tra Terre Selvagge e gioco competitivo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione