Google Stadia: arriva il primo Game Studio ufficiale a Montreal

24 Ottobre 2019 38

Google sembra essere intenzionata a fare sul serio con il suo servizio di gaming in streaming; dopo aver stretto diversi accordi con alcune delle case e dei publisher più influenti del settore, ora è pronta a gettarsi in prima persona nello sviluppo di titoli esclusivi per Stadia, grazie all'apertura del suo primo Game Studio.

L'annuncio arriva direttamente dal blog ufficiale della casa di Mountain View, dove Jade Raymond - a capo di Stadia Games & Development - ha comunicato che lo studio ha sede a Montreal, città canadese che rappresenta già da tempo una delle arterie principali dell'industria gaming occidentale.

Lo scopo dello Stadia Game Studio è quello di realizzare giochi in esclusiva che vadano a ricoprire diversi generi, motivo per cui la Raymond chiama a raccolta gli sviluppatori di tutto il mondo, comunicando l'apertura di diverse posizioni lavorative presso la nuova sede di Montreal (link nell'articolo in Fonte).

Insomma, Google intende realizzare tutti gli investimenti che permetteranno a Stadia di diventare un concorrente credibile per le piattaforme tradizionali. Oltre all'infrastruttura hardware che gestisce il servizio, sarà anche la qualità dei contenuti esclusivi a spostare l'ago della bilancia in suo favore o a sancirne una fine indecorosa.

In attesa di scoprire cosa verrà prodotto a Montreal, vi ricordiamo che Stadia si prepara al suo debutto mondiale, atteso per il 19 novembre, anche se in tale data non tutti quelli che hanno effettuato il preordine avranno possibilità di giocarci sin da subito

VIDEO


38

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Darkat

I server hanno caratteristiche n-volte più potenti di qualsiasi soluzione hardware casalinga

Darkat

Eccoci, l'ottimizzazione fa parte del processo software, è normale prassi e in un videogioco è fondamentale: ci sono tanti esempi di giochi che pur avendo avuto hardware a volontà riuscivano a laggare per una cattiva ottimizzazione (Crysis è diventato famoso per questo)

Darkat

Certo che ci sono, ma sono limiti n-volte superiori a quelli di hardware casalinghi

Darkat

Sicuramente ci saranno, ma saranno molto meno limitati di una piattaforma hardware casalinga

Tetsuro P12

Peccato che il suo primo Game Studio l'avrebbero dovuto aprire tre anni prima dell'uscita della piattaforma. Il primo gioco quando? Nel 2022?

matteventu

Principalmente perché i rumors volevano che Stadia avrebbe avuto un abbonamento stile Netflix con catalogo titoli "all-you-can-play".

Marco Micucci

Io nn capisco perché ora tutti a parlare di Stadia quando e anni che c'é Nvidia Gfn da anni e nessuno si è mai interessato..ora solo perché ce scritto Google tutti li.. ma

tulipanonero1990

A me l'opposto. Solo ora si parla di studi first party. Sono in ritardo cosmico.

csharpino

Mmm no perchè salvo casi eccezionali un gioco non esce solo per una console quindi quando sviluppi (soprattutto i motori grafici) devi ottimizzarli per vari hardware e se a questo ci aggiungi anche i PC è ancora peggio perchè in gioco ci sono ancora più hardware con prestazioni molto diverse fra di loro. Quella della CPU non l'ho capita, è un vantaggio dell'utente non comprare l'hardware non degli sviluppatori.

tulipanonero1990

Si. Soprattutto un creativo, se il gioco non convince si. Google sarà la prima azoenda in molti settori ma nel gaming non è ancora una big, mobile escluso. Inoltre tra gli addetti ai lavori sono in molti ad essere scettici circa il reale commitment di Google verso Stadia, per adesso i soldi sul tavolo, considerata la potenza di fuoco di cui son capaci, è impressionante al ribasso. Prova ne è che solo ora si parla del primo Studio first party, ovvero al ridosso del lancio.

boosook

E tu pensi che un professionista rinuncerebbe a mettere il suo nome su Google Stadia?

boosook

Scusa, ma il gioco gira su una determinata scheda video X, quindi l'hw non è affatto illimitato... È comunque limitato dalle caratteristiche del server...

boosook

Beh è così anche sulle console ;) il punto casomai è che fra 5 anni possono aggiornare le cpu e tu ti becchi una nuova generazione senza dover ricomprare hardware.

macosx

Infatti ho scritto che potrebbe assumere dei grandi sviluppatori.

baldanx2

Se lui dice che ha paura perché dalla illimitata possibilità di hardware potrebbe derivare mancata ottimizzazione mi limito a far notare che é un non problema perché la piattaforma é "unica" (server google)

A B

cioè?

baldanx2

Grazie al piffero, il discorso era un altro...

A B

Prima che ti arrivi lo streaming sul monitor questo deve essere elaborato da un hw, in questo caso i server google, e siccome ogni cliente ha una potenza limitati se non ottimizzano il gioco e quindi gira male entro quei 10tflops allora anche a te arriverà uno streaming dove il gioco gira male e se in più aggiungi che la tua connessione non è stabile esce fuori una schifezza. Quindi l'ottimizzazione serve anche in questo caso.

baldanx2

Cosa dovrebbero ottimizzare? Mica è Android che non ha limiti di hardware ma comunque deve girare in locale e su un hardware ce lo devi montare.....qui parliamo di solo streaming video, non ottimizzeranno perchè non c'è bisogno di ottimizzare alcun che

baldanx2

Questa segnatela e rileggitela fra un paio di anni

princeps96

Ora inizia a promettere bene. Io gioco su PC da tanti anni e le esclusive (parlo di Sony perché è l'unica che gioca su queste) su console. Nel momento in cui mi dici che devo pagare l'utilizzo della piattaforma solo se voglio il 4k e mi dai esclusive interessanti, salvo che abbia una connessione fibra a casa (che ancora non ho, ahimè), posso farci un pensierino o due.

GeneralZod

A me sembra che Google ci stia credendo molto. Capito come usarlo, un gioco lo comprerò di sicuro.

Pip

Speriamo...

tulipanonero1990

Ni, a quei livelli pagano tutti bene. Un professionista di fama mondiale chiede anche prospettiva e charm, se il tuo progetto pare sfigato ci penso 10 volte prima di metterci il mio nome sopra.

tulipanonero1990

I limiti ci sono eccome. Mica son gratis i server Google, va bene andare in perdita all'inizio ma poi deve essere profittabile altrimenti non è un buon business.

spino1970

In realtà no. I server su cui gira hanno comunque delle specifiche hw.

il vero, immenso vantaggio è che così non esiste più il multipiattaforma. Crei il gioco e basta e tutti lo possono giocare allo stesso modo.

Ad oggi, il porting da una piattaforma all'altra era un costo notevole...

csharpino

Diciamo che più che non avere limiti il grosso vantaggio sta nell'avere "un unico limite" ovvero non devono pensare ad ottimizzare e sviluppare per hardware diversi ma hanno come target di riferimento un unica tipologia di hardware. Poi ovviamente anche il fatto che questo hardware sarà molto performante aiuta molto...

Alessio Alessio

Ma no dai, sono cose differenti X)

Alessio Alessio

Da quanto ho capito i server hanno delle caratteristiche fisiche, quindi forse saranno quelli i limiti di sviluppo

Dunkirk

Non so perchè ma Stadia mi ricorda tanto Ouya.

Darkat

No sto solo ipotizzando, se c'è una cosa in cui Google primeggia indiscussa (con Amazon) è una potenza bruta nelle server farm, nessuno al mondo ha più esperienza in campo. Dunque, ipotizzando che vogliano fare sul serio con Stadia, l'unico modo che hanno per differenziarsi realmente dalle console e dai PC classici è offrire un modello di sviluppo nuovo: nessun limite tecnologico, niente restrizioni (certo ci saranno, ma non saranno problematici, ricordiamo che gli account gratuiti vanno in FullHD e solo i premium in 4k), quindi sarà per esempio possibile giocare in 4k a 60fps con HDR e il nuovo RTS senza grossi problemi, questo non succederà sicuramente nella prossima generazione di console e su PC parliamo della fascia entusiast, una nicchia piccolissima. In poche parole così facendo Google si porta avanti di almeno due generazioni rispetto alle console a livello hardware

AntonioSM77

Sicuro? Per Google l'hw e il relativo calcolo hanno un costo, sarebbe assurdo che non mettesse dei paletti.

an-cic

vero, ma è anche vero che con i soldi è molto più facile trovare le persone giuste

Darkat

La parte più bella per un gruppo di sviluppatori è che su Stadia, al contrario delle altre piattaforme, non hanno praticamente limiti di hardware. Da un lato è negativo perché potrebbe spingerli a non ottimizzare, dall'altro tutti i giochi che usciranno da questo studio useranno tutte le nuove tecnologie possibili senza nessun tipo di restrizione, risoluzione, frame rate.
Una mezza rivoluzione lato sviluppo

momentarybliss

Incredibile campagna di lancio, far un mese parte il servizio e praticamente nessuno l'ha mai visto girare ...

daniele

Ottima Mossa!!!

Cristian Louis Watta

non bastano solo i soldi ma bisogna avere anche le persone giuste per fare delle esclusive

macosx

Beh con i fondi che ha disposizione google potrebbe mettere su degli studio con dei signor sviluppatori che riescano a dare dei giochi meravigliosi.
Spero non facciano la fine di microsoft però... Fossilizzata su 3 IP e delle nuove se ne parla ormai da 3 anni ma non si è visto nemmeno un fotogrammo di qualcosa o un titolo

Recensione Pokémon Spada e Scudo: tra Terre Selvagge e gioco competitivo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima