Recensione Sony ZV-1: la fotocamera che piacerà ai Vlogger (anche per il prezzo)

26 Maggio 2020 133

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Sony non si accontenta. Dopo il percorso compiuto con la Serie RX100, la casa giapponese apre un secondo capitolo nel filone delle sue "compattine terribili" con una fotocamera che ammicca senza mezzi termini al mondo dei Vlogger. Si scrive ZV-1 ma si legge come il primo vero tentativo della casa giapponese di rendere buona parte del corredo fotografico visto sulla RX più accessibile, sia in termini di dotazione che di prezzo, a tutti quegli utenti che fanno riprese in soggettiva.

A 800 euro di listino, infatti, la ZV-1 mette sul piatto tutta una serie di risorse che per certi versi fanno impallidire fotocamere ben più quotate, compresa la fresca RX100 Mark VII: sensore da 1 pollice, ottica 24-70 con apertura f 1.8/2.8, display girevole su due assi, microfono ad alta sensibilità e tutta una serie di pulsanti e impostazioni rapide per ottimizzare le riprese in prima persona.

Dopo averla provata per qualche giorno in giro per Milano vi raccontiamo le nostre impressioni.

INDICE

DESIGN: IN 10 CM C’È (QUASI) TUTTO QUELLO CHE SERVE

Il corpo della ZV-1 è leggermente più grande di quello della RX100 Mk VII (10.5 x 6 x 4,2 cm) ma più leggero: 294 grammi (con batteria e SD card incluse!).

Malgrado le dimensioni lillipuziane, Sony è riuscita a sagomare un discreto grip (anche per le riprese a una sola mano) e a integrare a bordo macchina tutte una serie di risorse molto gettonate dai videomaker: c’è un display che fuoriesce lateralmente e tilta di 270 gradi, un microfono integrato con tripla capsula direzionale, un ingresso per microfono esterno, un ingresso HDMI e una slitta per l’inserimento di accessori esterni. Assenti invece sia il mirino che l’ingresso per le cuffie.


A Sony bisogna riconoscere anche la capacità di aver sfruttato i pochi centimetri quadrati a disposizione per inserire i comandi fisici necessari. Oltre agli "irrinunciabili" (accensione, zoom, jog-dial a quattro direzioni, tasto menu e scorciatoia Fn) ci sono due pulsanti dedicati per impostare la macchina su altrettante modalità chiave.


Con il primo (C1) si abilita un bokeh spinto massimizzando la sfocatura dello sfondo senza necessità di agire sulle priorità dell’aperture (e sugli altri parametri correlati); col secondo (C2) si attiva la cosiddetta modalità Product Showcase (in italiano tradotto con un’incomprensibile Imp.Pres.Prod) per enfatizzare un oggetto mostrato davanti all’obiettivo, una funzione che mira evidentemente a soddisfare le necessità di tutti quei creator che effettuano videorecensioni di prodotto; in un sol colpo, in pratica, la ZV-1 disattiva la priorità Viso/Occhi e la stabilizzazione.


Se si escludono le funzionalità di touch-focus, molto utili soprattutto per il tracking, non ci sono purtroppo altre funzionalità tattili. Tutte le impostazioni passano per il solito arzigogolatissimo menu di Sony, con il quale bisogna prendere un po’ di confidenza. Assente anche la ghiera per le regolazioni PASM; si fa tutto attraverso un piccolo tasto “mode” situato vicino all’otturatore.

SCHEDA TECNICA: LE FUNZIONI (E I LIMITI)

La ZV-1 recupera l'ottica e alcune delle funzionalità già viste sulle RX100 Mark V. Fra questi anche il sistema di autofocus a 315 punti con 65% della copertura (Phase detection). Presente, come sulla RX100 Mk VII, l'AF con tracking in tempo reale e con priorità sul volto e sull'occhio. La priorità selettiva sul viso può essere impostata anche lato esposizione (AE), opzione che risulta pressoché indispensabile quando si fanno Vlog in esterna.

Questo corredo permette alla nuova compatta di Sony di effettuare scatti fino a 20,1 MP, video fino a 4K 30p, time-lapse, filmati in super-slow motion (fino a 960 fps) e video in verticale. Da segnalare le prestazioni a livello di raffica: con il fuoco in continuo ci si può spingere fino a 24 fotogrammi al secondo.


Dalla RX100 Mk V la ZV-1 recupera anche il sistema di filtri ND, utili quando vogliamo tenere l’otturatore a velocità moderate, o il diaframma tutto aperto, in condizioni di forte luminosità. Non si può, invece, effettuare lo streaming diretto su YouTube. L'unica possibilità resta quella di collegare la macchina via HDMI a un PC (via Camlink) e da qui gestire la diretta.

Caratteristiche tecniche:

  • Dimensioni: 105.4 x 60.0 x 44 mm
  • Peso: 294 g
  • Sensore: CMOS 1 pollice (stacked) da 20.1 MP
  • Obiettivo: 24-70mm f1.8-f2.8
  • Zoom ottico: 2.7x
  • AF 315 punti (65% copertura) con tracking in tempo reale
  • Rilevamento volto/occhi/animali
  • Video 4K 30p/24p (FHD fino a 120p)
  • HFR: 960fps, 480fps, 240fps
  • Display girevole su due assi da 3'' (1229K) con touch-focus
  • WiFi
  • Bluetooth
  • Ingresso microfono

COME SI COMPORTA NELL'USO QUOTIDIANO: FOTO E VIDEO

La cosa che colpisce di più di questa ZV-1 è la sua eccellente capacità di valorizzare il volto nelle riprese in soggettiva. In questo senso, l’ottica 24-70 f1.8/2.8 calza a pennello per il Vlogging. Altrettanto riuscito è il lavoro svolto da Sony sia sull’AF con tracking in tempo reale del volto e dell’occhio sia per ciò che concerne la regolazione dell’esposizione. Lasciando la priorità sul volto è davvero difficile ingannare la macchina: nessuna preoccupazione insomma, quando si lavora in esterna, ancor di più se l’inquadratura è in controluce.

Irrinunciabile, a nostro modo di vedere, l’attivazione dello Steady Shot. Si perde una piccola porzione di quadro ma si guadagna quella stabilità che serve, soprattutto per le riprese a mano libera. Attenzione però alle eccezioni. Come già visto su altre fotocamere della casa ci sono alcune impostazioni che vincolano le altre. Come appena visto, ad esempio, quando si entra in modalità Showcase si perde la stabilizzazione, motivo per cui Sony consiglia l’uso del treppiede.

A questo proposito doveroso segnalare la presenza fra gli accessori (opzionali) della casa di un utilissimo (seppur costosissimo) grip Bluetooth: si tratta del GP-VPT2BT, un prodotto da 200 euro circa, che oltre a reggere la fotocamera consente di avviare la ripresa, effettuare lo zoom in/zoom out e impostare il bokeh automatico attraverso il già citato comando C1. Irrinunciabile per chi fa il vlogger di professione.


Un capitolo a sé lo merita l’audio. Il microfono direzionale a tre capsule ha una grande sensibilità soprattutto quando si lavora a breve distanza (indicativamente da 50 a 100 cm). Naturalmente questa dote si traduce anche in una forte recettività ai rumori esterni che Sony ha però risolto con due importanti add-on: il deadcat anti vento già in confezione e la presenza sul corpo macchina di una slitta per l’inserimento di un microfono esterno.


AUTONOMIA LIMITATA: LA SECONDA BATTERIA È INDISPENSABILE

L’autonomia è il principale punto debole di questa macchina per comprensibili motivi di dimensionamento. La piccola batteria integrata da 1.240 mAh non può fare miracoli. Sony promette circa 45 minuti di filmati o 260 scatti. Volendo si possono stringere le maglie dell'attivazione del risparmio energetico (da un minimo di 1 minuto a un massimo di 30) e impostare lo spegnimento della fotocamera al raggiungimento delle alte temperature d'esercizio.

Nella nostra prova, effettuata in 4K, con risparmio energetico a 30 minuti e senza restrizioni sull'alimentazione, abbiamo superato la metà del “serbatoio” dopo circa 20 minuti di girato. Quasi inutile dirlo: chi acquista una macchina del genere deve mettere in preventivo anche una seconda batteria da asporto (circa 50 euro di listino). Per inciso, la batteria si ricarica attraverso un'apposita porta USB di tipo situata sul fianco della fotocamera; in confezione c'è il cavo ma non l'alimentatore.

Come tutte le Sony di ultima generazione anche la ZV-1 può collegarsi via WiFi a uno smartphone per il trasferimento delle foto e dei video o la gestione da remoto tramite l'applicazione Imaging Edge Mobile.

CONCLUSIONI

Una macchina piccola, leggerissima, con un display e delle funzionalità davvero a fuoco per le necessità delle videoriprese in soggettiva. La ZV-1 ha tutto per fare breccia fra tutti quegli utenti che non si accontentano dei video sfornato dal proprio telefonino. A convincere più di altra cosa è l'attenzione nella valorizzazione del volto in primo piano - se impostata correttamente (con priorità AF e AE sul viso) la ZV-1 non molla la presa - e l'ottimo microfono integrato, con tanto di deadcat anti-vento in confezione.

A convincere meno è l'autonomia, davvero limitata, e la qualità dell'interfaccia utente: per una macchina che si rivolge senza mezzi termini a un pubblico che arriva dal mondo smartphone o comunque non particolarmente alfabetizzato sui menu fotografici ci vorrebbe qualcosa di più semplice, intuitivo, magari facilitato da un controllo touch.

Considerato il prezzo davvero ben calibrato, anche per il nostro mercato, siamo pronti a scommettere su un futuro di successo, e non solo fra i Vlogger. Viene piuttosto da chiedersi che ne sarà della Serie RX100. Sebbene quest'ultima sia più orientata alla fotografia (prova ne è la presenza a bordo di un mirino ottico retrattile) è anche vero che il divario di prezzo fra questi due prodotti - 800 euro per la ZV-1 contro i 1.300 euro della RX100 Mk VII - rende l'ultimogenita di casa Sony un'opzione di gran lunga preferibile.

Ottimo bokehAF con tracking e rilevamento volto/occhiEsposizione con priorità visoMicrofono integrato con wind-shield in confezioneDisplay orientabile
AutonomiaInterfaccia utenteAssenza ingresso cuffie

VIDEO

Il perfetto compagno nella fascia media? Redmi Note 9 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 205 euro oppure da Unieuro a 274 euro.

133

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
GoodSpeed

E allora non fanno per me. Per 600 euro pretendo un tutto fare, corto e performante. Che senso ha pagare uno sproposito per portarsi dietro uno zaino? A 600 euro compro uno smartphone che fa foto più che buone per una recita scolastica. La fotografia con obiettivi rimarrà una nicchia di pochi, il futuro è lo smartphone e oggi ha anche la qualità che mancava.

Flagship

Zoom Sony 50-200? Forse intendevi il 55-210 f/4.5-6.3
Si è un ottica entry level.. Che t'aspettavi? Volevi fare foto e video ad una recita ( magari al coperto o in condizioni di scarsa luminosità ) e speravi tirasse fuori prestazioni da urlo?
Basta leggere le specifiche ed un pò di recensioni in internet per capirlo.
Le ottiche buone si pagano. E ben più di 500-600 euro.

IRNBNN

Perfetto grazie davvero

Keres

Devono esser almeno UHS-I U3 ; Se usi RAW + Jpg ti consiglio una 128gb , la SanDisk Extreme Pro è il plus ultra e costa SPESSO 32€ (devi tener d'occhio amazon o controllarla tramite keepa) altrimenti se non usi RAW e vuoi spendere meno ti consiglio la 64gb Sandisk Extreme (spesso viene dai 14 ai 18€) o Samsung Evo Plus ; prendile vendute e spedite da Amazon! (altrimenti rischi di prendere dei "fake")

TLC 2.0

Questa è una RX100 in pratica (stesso corpo e stesso sensore). Hanno sistemato il microfono (il gatto morto integrato è una genialata), finalmente dopo decenni hanno saputo implementare uno schermo flippabile in ottima posizione, e il treppiedi con i comandi è una genialata.

IRNBNN

Ti ringrazio per la dritta. Un'ultima cosa, ma per la scheda sd come decido velocita necessaria e capienza giusta per stare tranquillo?

urahara

e se c'è una grande differenza di prezzo tra compatte ci sarà un motivo; inserire quella tecnologia in un corpo così compatto richiede un grande lavoro e come ti è già stato detto ci sono molte situazioni per cui avere una macchina che puoi inserire in tasca e con cui sai che potrai ricavarci degli ottimi scatti rappresenta un grande vantaggio.

arma988

concordiamo.. quindi mi confermi che un fotoamatore preferisce una compatta ad una mirrorless? oppure sente "l'esigenza" di spendere i soldi per una mirrorless (con tutti gli annessi e connessi) e pure quelli per una compatta? se non è marketing questo... perchè ti posso garantire che chi non se ne frega nulla delle foto e le fa solo per postarle su instagram, ossia il 99% delle persone, non sa nemmeno cos'è una mirrorless e neppure una compatta. Ovviamente tutti questi discorsi sono riferiti ai prezzi delle ultime compatte uscite sul mercato e sul fatto che addirittura 800 euro per una compatta siano stati definiti nell'articolo un "prezzo conveniente".

SimOOne

Una fotocamera così compatta per chi “campa” di vlog e video similari è comodissima.. peso ridotto, ingombro ridotto e qualità superiore alle varie soluzione tipo gorpo e similari. Senza considerare che in pochi la pagano realmente.. quindi a caval donato...

Per l’utente normale (anche appassionato) secondo me è una alternativa alla camera principale, da utilizzare per quelle situazioni in cui non è possibile portarsi la camera principale o non si ha voglia di cambiare lente e compagnia bella.

Nell’ultimo viaggio che ho fatto avevo con me gopro, insta360 e Sony a6000.. ammetto che una compatta di qualità da poter portare sempre dietro (un po’ come faccio con la gopro) non mi dispiacerebbe.
Gopro è comoda ma la qualità è da telefono, anche se la versatilità è estrema e da grandi soddisfazioni.
Una mirrorless non ti entra in tasca se vuoi stare leggero e affidarsi solo al telefono secondo me per l’appassionato non è fattibile (non tanto per un discorso di qualità quanto di usabilità, di controlli e via dicendo).

Ormai una RX100 la si trova anche a meno di 500€, secondo me per l’appassionato è sensata.

Keres

Per la sera non è del tutto adatta con Lente di serie... dovresti prenderti una Lente Prime almeno 1.7 se vuoi piu che buoni risultati.

Gieffe22

io sto gongolando come un m4i4l3 col mi10... 10 ore di SOT tirandolo giù a 0%, uso browsing, mail, cam, chat, tubo (imamgino che con i giochini, che io non uso, si attesti sulle 6 ore vedendo l'andazzo generale), con tanto di 90hz on (ah, a riguardo, come pensavo mossa di marketing immonda, la fluidità è si maggiore, ma come accadutomi col laptop passando dai 60 ai 144hz, non ti cambian minimamente la vita, solo un barbatrucco per tirare giù l'autonomia, che se no sarebbe ancora migliore). Cam e prestazioni goduria pura imha (anche se sulla cam ho beccato qualche difettuccio di ghosting delle lenti ai bordi del sensore... nulla di chissà che, ma va segnalato; inoltre sul mi10 base che ho io i sensori secondari sono inutili, il grandangolare è passabile di giorno, ma il sensore macro non serve a nulla, come anche il depht che accompagna la primaria nel portrait mode).

Eppure leggendo in rete, mi ero impaurito su peso e dimensioni, ma venendo da s7 edge non ho letteralmente sentito la differenza, è pressochè uguale in dimensioni ma semplicemente tutto schermo, e il peso maggiore onestamente quasi non lo sento se non su un dettaglio, il mignolo che tengo sotto la cornice inferiore, lui si che lo sente!

Dark!tetto

Dipende, se il ritiro lo manda lui indica anche i colli, altrimenti i colli non sono importanti, l'importante è che arrivi integro. Almeno così è su Ebay da una decina d'anni, esperienza come venditore (negozio) e come acquirente.

Gark121

Non comperò lo smartphone con la fotocamera in mente, ma tutti i top di quest'anno sono abbastanza validi da scattare foto decenti, e non è più l'epoca in cui si può fare filosofia sul sensore principale della camera quando ci son problemi più gravi: 6.8" da 250 grammi, senza jack audio, 4000+mAh che non arrivano a sera, senza sd, type c ancora 2.0, software s c h i f o s i (e/o senza GApp!) e roba del genere (specie a 1000 e spara euro) sono dei no-go a priori. La camera viene dopo. Non mi sono pentito di aver messo altro prima della fotocamera in passato (compreso quello recente, ho forse lo smartphone con la camera peggiore degli ultimi anni LOL), e non me ne pentirò adesso.

Gieffe22

Beh se cambierai smart, non prendere s20u. Da possessore di mi10 gli p1sc14 in testa (soprattutto con gcam) lato sensore primario. Ad oggi tolto il mi10 l'unico altro smart che prenderei è p40 pro (che non prenderei a causa dei gms mancanti) e al limite op8 pro con il suo imx686 (comunque inferiore all hmx di s20u e mi10). Samsung considera che rovina parecchio la foto, è molto più artificiosa dei rivali anche se pare che lo stiano aggiornando molto dal lancio ma non ho avuto modo di vedere foto aggiornate per cui non saprei...

GoodSpeed

Concordo. Caricare solo in camera è solo un risparmio per il produttore.

GoodSpeed

Ho provato a comprare uno zoom sony 50-200mm. Mi serviva uno zoom con una focale lunga per riprendere scene su un palco da lontano (una recita niente di eccezionale). Su Amazon vendevano il classico sony 50-200mm a 199 euro che fa PENA come luminosità, l'ho provato e restituito subito, o altri obiettivi con focali diverse (ricordo 135mm e 150mm max) a dei prezzi alti molto alti da 500-600 euro. Ne cercai di compatibili e zero di zero, trovavo molti con attacco A ma non E, io ho una sony a5100. Molti compatibili non hanno neanche autofocus e costano poco meno dell'originale.
Un mio collega mi ha prestato la sua G80 Panasonic Micro 4/3 con obiettivo 70mm-140mm pagato 95 euro. Devo aggiungere altro? Per me mai più una fotocamera SONY.

Matteo Cerchiai

Dovresti sentire il venditore...in teoria potresti fare anche un unico colle con la roba dentro ben imballata e protetta (in modo che arrivi senza danni).

Gark121

e aggiungo: INGOMBRANO.
metti un'ottica un po' decente, filtro ND etc e hai un oggetto grosso e pesante circa il doppio, e non hai nemmeno un minimo di zoom. se prendi un'ottica zoom, la differenza dimensionale aumenta ancora (e anche il costo).
la rx entra letteralmente nelle tasche dei pantaloni, ti sfido a metterti qualunque mirrorless con la lente in tasca.

Gark121

1/1.3 vuol dire che il sensore è grosso META' di quello della RX100. e le lenti sono incomparabili, al di là della distorsione (che è presente e "drizzata" via software introduce artefatti, che francamente vedo sempre), proprio come dettaglio ai bordi e come gamma, resistenza alle alte luci, al flare e quant'altro non c'è proprio confronto. Non è una compatta da cestone del supermercato, e non c'è discorso in merito. Tra l'altro l'HDR funziona e recupera una marea di foto difficili, e al contrario degli smartphone, grazie ad uno stabilizzatore ottico a 5 assi che ha un'escursione inconfrontabile con quella dei cellulari riesce a esporre i singoli frame molto più a lungo.
A mano con la rx io tengo circa 1/5", 1/10" le faccio quasi camminando o tenendo la macchina lontana dal corpo (tipicamente per scattare sopra la gente). Con uno smartphone per fare una foto "ferma" a 1/10" mi ci vuole una situazione ideale, e in molti casi devo stringere su 1/15-1/20". La cosa ovviamente "a pari mano", non guardare i numeri in sé (che dipendono, appunto, dalla mia mano), ma alla differenza: parliamo di esposizioni doppie.
Sommi lenti, software molto meno aggressivo, sensore grosso il doppio, esposizione doppia e una gamma migliore la differenza è incolmabile anche con uno "stop" di differenza nell'apertura della focale (che sullo smartphone è fissa, e già questo rende il confronto inesistente).

Del video ho guardato qualche foto, son tutte uguali: la sony è superiore in tutte a parte un paio dove ha esposto troppo poco (ma basta settarlo) nonostante ci siano ben poche foto realmente a bassa luce, e se ti piace avere tutto sovracontrastato e sovrassaturo, con l'hdr che cancella la profondità e appiattisce le foto, basta modificare la foto, ti fai un filtro custom e lo applichi, in 2 secondi hai il risultato dell's20, rovinare una foto ci vuole pochissimo. Senza star qua mezz'ora a mettere screen di un video su YouTube (che è già stra compresso e pieno di artefatti di suo, figurarsi screenshottarlo e caricarlo per comprimerlo ancora), ma per quanto gli smartphone siano migliorati (e lo sono), c'è ancora troppa differenza di hardware per poter recuperare. E quel video lo mostra chiaramente, dai un occhio ai tiranti o qualche dettaglio fine, da una parte c'è una maschera di oversharpening, dall'altra ci sono i dettagli. E occhio che quello è S20 ultra, nemmeno il normale (che ha una camera peggiore), e la RX mk VII ha sacrificato parecchia apertura di focale per guadagnare zoom rispetto alla mk V (macroscopica c a z z a t a imho, in quel senso non comprerò mai una mkVI o VII, perdere 3 stop per guadagnare 10mm di zoom per me è l'esemplificazione di cosa NON fare).
Cambierò smartphone e probabilmente non mi porterò più la compatta sempre dietro per questioni di ingombro, ma so benissimo cosa sto lasciando sul tavolo.

OnlyKekko

Concordo: lumix gx80 non ti deluderà.

OnlyKekko

Aggiungo una cosa non evidenziata nella recensione: se si utilizza un treppiede o una impugnatura non si riesce ad aprire lo sportello per la sd e per la batteria...
Se non si è a casa e ci si attacca un powerbank si è costretti tutte le sante volte a svitare la slitta per il treppiede.
Considerata la poca autonomia è un limite abbastanza scomodo.

Rino_moto

OT...aggiornamento di un'applicazione mentre la si usa https://uploads.disquscdn.c...

rsMkII

Ottima idea per provare questa camerina! Ben fatto!

Ian

Avevo le tue stesse esigenze (ottimi video a 1080p, ottica luminosa per la sera, portabilità, resa superiore a qualunque telefono) l'estate scorsa, e sono approdato a una rx100 m3 (usata, ma prezzo da paura). Nuova costava intorno ai 450.
Non mi ha deluso in nessun campo.

ste

Mi spiace ma non c'è ancora paragone tra uno smartphone top e la rx100, come ho gia detto la qualità degli scatti di quest'ultima si avvicina incredibilmente a una lumix g7.
Lo scorso anno sono stato in Vietnam on the road, portarmi dietro la g7 anche senza obiettivi sarebbe stato un calvario a confronto. Bisogna provarla per capirne le potenzialità, è come paragonare un ultrabook ad un notebook che pesa 4 volte con magari una scheda video leggermente superiore.
Si paga la compattezza, e per me tra i 400 e i 600 euro questa sony li vale a pieno. Quando gli smartphone avranno rese paragonabili se ne riparlerà.

Dark Entries

Se puoi alzare un po' il budget ti consiglio la Sony a6000, macchina aps-c, a 489 euro su amazon, meno di importazione

Dark Entries

Ripeto, siamo su un altro posizionamento economico, sulla gx80 ci devi mettere gli obiettivi e quelli validi costano

neripercaso

Niente raga abbiamo perso pure palombo che dice che l’air va bene e anche se scalda ha consumi umani e buone performance praticamente l’opposto delle pesate valutazioni di Roli ed Angotzi, roba da rutti

arma988

Le compatte da 4 soldi ormai non hanno senso con gli smartphone... Queste arrivano a costare più di mille euro. C'è una bella differenza. E una qualsiasi gx80 di sicuro ha più qualità ed è più versatile di una compatta.

Dark Entries

In che senso nuova esigenza? Le compatte ci sono da sempre! E' semplicemente una via di mezzo per chi vuole di più rispetto allo smartphone, per qualità audio/video, zoom ottico, qualità microfono, ma che non si vuole imbarcare nell'acquisto di una mirrorless che con obiettivi di qualità ha tutt'altro prezzo

Mister chuck revenge

O t scusate ragazzi, mi serve un consiglio visto che assistenza PayPal non é disponibile.
Devo restituire un oggetto che é arrivato in 6 colli, ora che faccio il reso é un problema se ne faccio un solo di colli e metto tutto dentro? O il venditore potrebbe trovare un appiglio?

arma988

Non saprei, sinceramente continuo a non capire. Come dici tu appunto, per le foto e i video da social vanno benissimo gli smartphone ormai, se si vuole fare qualche video un pò particolare, magari delle vacanze, o fare i "vlog" di cui si parla nell'articolo, continuerei a preferire la portabilità delle action cam (tra l'altro ho visto recensioni della hero 8 o dell'osmo pocket e la qualità è decisamente alta per delle action cam). Se voglio fare belle foto e bei video, a certi prezzi sacrifico sicuramente un pò di portabilità sull'altare della qualità e prendo una mirrorless (ce ne sono anche di abbastanza piccole). Magari posso trovare un senso per chi non è un fotoamatore o un professionista, ma vuole comunque qualcosa di abbastanza versatile che abbia quel quid in più rispetto ad uno smartphone..ma in ogni caso anche 500 euro mi sembrano tanti.. è un pò come voler "creare" una nuova esigenza di utilizo per vendere

ste

Avendo la rx100 mv-a la gopro hero 7 la ycam 4k +, e una lumix g7 devo dissentire. Le action cam sono più compatte ma hanno una qualità di riprese e soprattutto foto ridicole anche rispetto ad uno smartphone di 3 anni fa, vanno bene in tutte le situazioni un po' "estreme" diciamo, quindi quando si fa sport, la g7 alla fine la uso veramente poco, perché portarsi dietro macchina più 3 obiettivi non è che sia proprio una passeggiata, la campatta di sony offre il miglior compromesso, la qualità di riprese e scatti è stupefacente, e secondo me paragonabile in molte situazioni alla g7. Certo non l'avrei mai pagata i 1200 euro di listino quando è uscita, ma presa a 470 euro quasi 2 anni fa ha il suo perché, poi salvo zoom o grandangolari spinti ha un obiettivo molto polivalente e con filtro nd gia integrato.

Fabrizio

E' una conseguenza logica, per quelle necessità base va bene lo smartphone che la gente userebbe comunque perchè accompie ad altre funzioni (telefoniche, maps, etc.) - quindi è ovvio che non ci hanno investito non vedendo ritorni economici.
La stessa cosa è successa per MP3 e videocamere ad esempio.
Ci si è specializzati in nicchie dove lo smartphone tutttofare non può competere: superzoom, altà qualià (come queste col sensore da 1"), videocamere sportive (gopro), etc - il tutto disponibile a cifre comunque contenute.

IRNBNN

Perfetto ti ringrazio... non ho piu dubbi

Frazzngarth

io ho preso una Lumix G7 a 349 qualche mese fa

Foffolo

Si ma a quel punto uno li spende tutti su uno smartphone... Se devo prendere uno smartphone da 300 euro e poi una fotocamera da 300 per avere quel che ho su uno smartphone da 600, compro lo smartphone da 600... Le compatte han perso il punta e scatta... Le foto della scampagnata, della rimpatriata ecc ecc han lavorato poco o nulla sul software (basta vedere la modalità nottel e in questi ambiti lo smartphone a volte fa impallidire la compatta economica

Frazzngarth

sì, uguale proprio a un telefono...

Frazzngarth

eh, li vale sì invece...

D3stroyah

"solo 800 euro"? a me non pare proprio li valga...

arma988

Scusate, mi spiegate il senso di spendere cifre attorno ai 1000 euro o anche superiori per una compatta? Non è una domanda retorica o provocatoria, sono realmente curioso. Dal mio punto di vista (da non intenditore, sia chiaro) se si vuole portabilità estrema per i "vlog" (?) ci sono soluzioni tipo gopro o osmo pocket, altrimenti se si arriva a certe cifre, molto meglio una mirrorless. Mi sbaglio?

OnlyKekko

Mah.. quanti stop riesci a recuperare?

OnlyKekko

Hai ottime soluzioni sia su apsc che micro 4/3 a prezzi non troppo alti e di buon livello, ce ne sono diverse.
Io ho l’olympus ED 60 mm, secondo me per il prezzo è assolutamente imbattibile.
Ma anche Sony ha soluzioni diverse e buone, tipo il suo SEL 30 mm che ha il difetto di essere un pelo scuretto, ma per il prezzo va più che bene (però oly è un 120 mm equivalente con distanza di messa a fuoco di circa 20 cm, il Sony è un 45 equivalente quindi 1:1).
Poi valuta anche, in base alla disponibilità di denaro, i sigma e magari i voigtlander per i 4/3 (costano ma sono di un pianeta diverso) e zeiss per apsc e-mount (stesso discorso: costano, ma siamo su un altro gradino).

Bat13

Dubito molto fortemente!

Gark121

Sulla rx100 mentre è in carica puoi far tutto senza problemi.

Gark121

No, non può. Io ho una vecchia rx100mk3, e uno smartphone che stia anche solo nello stesso ordine di grandezza non c'è. Proprio a livello di dettaglio, ha meno rumore e s c h i f e z z e digitali questa a 20MP che uno smartphone a 12. L'unica cosa è che sulla mia manca il touchscreen per mettere a fuoco un punto col tocco (che è comodo), ma come qualità (gamma dinamica, stabilizzazione, dettaglio etc) non esiste confronto. Ma proprio per niente.
Un amico appassionato di fotografia ha un p30 pro e ci siamo divertiti RAW contro RAW a mettere le due cose a confronto, e il rapporto tra "compatta" e smartphone è sempre che una fa le foto e l'altro ci prova. Sensore da 1", f1.8 e lenti Zeiss vere (non roba con solo il nome sopra come gli smartphone) non sono cose che si recuperano via software.

remus

ma che schifo è... non ho mai fatto video, non mi ero accorto di quanto fosse poco curata la parte video della google camera.

Gark121

A livello hardware, questa è una rx100 mk5, ma rispetto a quella dovrebbe avere lo schermo orientabile anche lateralmente (si, anche la rx ha lo schermo che si ruota, ma questo è più comodo), microfoni migliori e soprattutto l'ingresso per microfono esterno. A spese di un mirino che uno che fa video userebbe pochissimo.
È leggermente diversa diciamo.

remus

Perfetto grazie mille, ci sono riuscito

Mefistofele

Sony produce il top del mercato fotografico per ogni categoria di prodotto, altro che sopravvalutata!

Recensione Sonos Arc: oltre al Dolby Atmos c’è di più

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17

Recensione DJI Mavic Air 2: divertimento e riprese imbattibili