Oscar 2020, tutte le nomination. Joker il film con più candidature

13 Gennaio 2020 86

Sono uscite le nomination per gli Oscar 2020: i premi saranno assegnati tra poco meno di un mese, il 10 febbraio. Ci sono molte conferme rispetto a quanto abbiamo visto con i Golden Globe 2020: tante nomination per The Irishman, Storia di un Matrimonio, C'era una volta... A Hollywood, Joker e Parasite. Qualche curiosità degna di nota:

  • Netflix ha ricevuto ben 24 nomination in totale: più di tutti gli altri studios.
  • Netflix si distingue non solo per le tante nomination, ma anche per essere l'unica casa di produzione con ben due film candidati come Miglior film, ovvero The Irishman e Storia di un Matrimonio. Ricordiamo che la categoria Miglior film è atipica, e può includere fino a 10 titoli (minimo 5).
  • Joker è il film con il maggior numero di nomination: ben 11. The Irishman, C'era una volta... A Hollywood e 1917 ne hanno ricevute dieci.
  • Scarlett Johansson è candidata per due Oscar come miglior attrice: protagonista in Storia di un Matrimonio, non protagonista in Jojo Rabbit.
  • The Irishman è nominato, tra le altre cose, anche per i migliori effetti speciali, a fianco di grandi blockbuster come L'ascesa di Skywalker, Il Re Leone e Avengers Endgame.
  • Parasite è candidato come miglior film, miglior film straniero e miglior regia.
  • Robert De Niro non è candidato come miglior attore per The Irishman. Al Pacino e Joe Pesci, per lo stesso film, sì.
  • Nessuna nomination per Apple TV+ (è un obiettivo dichiarato, ma in effetti è ancora presto) né Amazon Prime Video.

Nenche quest'anno la cerimonia degli Oscar avrà un conduttore. La "tradizione" è iniziata un po' per caso l'anno scorso, quando Kevin Hart rinunciò all'incarico dopo che vennero scoperti alcuni tweet poco politically correct pubblicati anni prima. È saltato fuori che gli ascolti sono cresciuti piuttosto considerevolmente - oltre il 10%. Si presume che il motivo sia la durata complessiva notevolmente ridotta.

CATEGORIE
  • MIGLIOR FILM

    • Le Mans ’66 - La grande sfida
    • The Irishman
    • Jojo Rabbit
    • Joker
    • Piccole Donne
    • Storia di un matrimonio
    • 1917
    • C'era una volta... a Hollywood
    • Parasite
  • MIGLIOR FILM DI ANIMAZIONE

    • Dragon Trainer - Il mondo nascosto
    • Dov'è il mio corpo?
    • Klaus
    • Missing Link
    • Toy Story 4
  • MIGLIOR DOCUMENTARIO

    • American Factory, Julia Rieichert, Steven Bognar
    • The Cave, Feras Fayyad
    • The Edge of Democracy, Petra Costa
    • For Sama, Waad Al-Kateab, Edward Watts
    • Honeyland, Tamara Kotevska, Ljubo Stefanov
  • MIGLIOR FILM IN LINGUA STRANIERA

    • Corpus Christi, Jan Komasa
    • Honeyland, Tamara Kotevska, Ljubo Stefanov
    • Les Miserables, Ladj Ly
    • Pain and Glory, Pedro Almodovar
    • Parasite, Bong Joon Ho
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO LIVE ACTION

    • Brotherhood, Meryam Joobeur
    • Nefta Football Club, Yves Piat
    • The Neighbors’ Window, Marshall Curry
    • Saria, Bryan Buckley
    • A Sister, Delphine Girard
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DI ANIMAZIONE

    • Dcera, Daria Kashcheeva
    • Hair Love, Matthew A. Cherry
    • Kitbull, Rosana Sullivan
    • Memorable, Bruno Collet
    • Sister, Siqi Song
  • MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO

    • In the Absence
    • Learning to Skateboard in a Warzone
    • Life Overtakes Me
    • St. Louis Superman
    • Walk Run Cha-Cha
ATTORI
  • MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

    • Antonio Banderas, Pain and Glory
    • Leonardo DiCaprio, C'era una volta... a Hollywood
    • Adam Driver, Storia di un Matrimonio
    • Joaquin Phoenix, Joker
    • Jonathan Pryce, I Due Papi
  • MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

    • Cynthia Erivo, Harriet
    • Scarlett Johansson, Storia di un Matrimonio
    • Saoirse Ronan, Piccole Donne
    • Charlize Theron, Bombshell
    • Renee Zellweger, Judy
  • MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

    • Tom Hanks, Un amico straordinario
    • Anthony Hopkins, I Due Papi
    • Al Pacino, The Irishman
    • Joe Pesci, The Irishman
    • Brad Pitt, C'era una volta... a Hollywood
  • MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

    • Kathy Bates, Richard Jewell
    • Laura Dern, Storia di un Matrimonio
    • Scarlett Johannson, Jojo Rabbit
    • Florence Pugh, Piccole Donne
    • Margot Robbie, Bombshell
REGIA E SCENEGGIATURA
  • MIGLIOR REGISTA

    • Martin Scorsese, The Irishman
    • Todd Phillips, Joker
    • Sam Mendes, 1917
    • Quentin Tarantino, C'era una volta... a Hollywood
    • Bong Joon Ho, Parasite
  • MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

    • The Irishman, Steven Zaillian
    • Jojo Rabbit, Taika Waititi
    • Joker, Todd Phillips, Scott Silver
    • Just Mercy, Destin Daniel Cretton e Andrew Lanham
    • Piccole Donne, Greta Gerwig
    • I Due Papi, Anthony McCarten
  • MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

    • Cena Con Delitto - Knives Out, Rian Johnson
    • Storia di un Matrimonio, Noah Baumbach
    • 1917, Sam Mendes e Krysty Wilson-Cairns
    • C'era una volta... a Hollywood, Quentin Tarantino
    • Parasite, Bong Joon-ho, Jin Won Han
PREMI ''TECNICI''
  • MIGLIOR MONTAGGIO

    • Le Mans ’66 - La grande sfida, Michael McCusker, Andrew Buckland
    • The Irishman, Thelma Schoonmaker
    • Jojo Rabbit, Tom Eagles
    • Joker, Jeff Groth
    • Parasite, Jinmo Yang
  • MIGLIOR FOTOGRAFIA

    • The Irishman, Rodrigo Prieto
    • Joker, Lawrence Sher
    • The Lighthouse, Jarin Blaschke
    • 1917, Roger Deakins
    • C'era una volta... a Hollywood, Robert Richardson
  • MIGLIOR SCENOGRAFIA

    • The Irishman, Bob Shaw e Regina Graves
    • Jojo Rabbit, Ra Vincent e Nora Sopkova
    • 1917, Dennis Gassner e Lee Sandales
    • C'era una volta... a Hollywood, Barbara Ling e Nancy Haigh
    • Parasite, Lee Ha-Jun, Cho Won Woo, Han Ga Ram, Cho Hee
  • MIGLIOR TRUCCO E COSTUME

    • Bombshell
    • Joker
    • Judy
    • Maleficent - Signora del male
    • 1917
  • MIGLIORI COSTUMI

    • The Irishman, Sandy Powell, Christopher Peterson
    • Jojo Rabbit, Mayes C. Rubeo
    • Joker, Mark Bridges
    • Piccole Donne, Jacqueline Durran
    • C'era una volta... a Hollywood, Arianne Phillips
  • MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

    • Avengers Endgame
    • The Irishman
    • 1917
    • Il Re Leone
    • Star Wars IX: L'ascesa di Skywalker
MUSICA E SONORO
  • MIGLIOR SONORO

    • Le Mans ’66 - La grande sfida, Don Sylvester
    • Joker, Alan Robert Murray
    • 1917, Oliver Tarney, Rachel Tate
    • C'era una volta... a Hollywood, Wylie Stateman
    • Star Wars IX: L'ascesa di Skywalker, Matthew Wood, David Acord
  • MIGLIOR MONTAGGIO SONORO

    • Ad Astra
    • Le Mans ’66 - La grande sfida
    • Joker
    • 1917
    • C'era una volta... a Hollywood
  • MIGLIOR COLONNA SONORA ORIGINALE

    • Joker, Hildur Guðnadóttir
    • Piccole Donne, Alexandre Desplat
    • Storia di un Matrimonio, Randy Newman
    • 1917, Thomas Newman
    • Star Wars IX: L'ascesa di Skywalker, John Williams
    • The King, Nicholas Britell
  • MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

    • “I Can’t Let You Throw Yourself Away,” Toy Story 4
    • “I’m Gonna Love Me Again,” Rocketman
    • “I’m Standing With You,” Breakthrough
    • “Into the Unknown,” Frozen 2
    • “Stand Up,” Harriet

86

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Baron Birra

Eh figurati, per cosi poco ;) Rex Banner peggio della municipale!

eL_JaiK

Visto ieri anch'io sottotitolato, ha meritato davvero, mi è piaciuto molto! Grazie Barone Birra, ma non dire niente a Rex Banner! haha

eL_JaiK

L'ho visto ieri, Grazie. Molto bello davvero!

Andreino

Ritardino, ti amo. <3

palladicuoio

Vedo Parasite tra i migliori film e dico Forse ci stanno a capire qualcosa... Poi vedo Piccole donne......

Ragnar

Secondo me è questo il grande problema di Joker: vuole far passare Arthur come il buono, vuole creare empatia nei suoi confronti.

Che è anche uno dei suoi punti di forza, ma così solo chi ragiona veramente sul film capisce che in realtà è il villain della storia e non c'è alcun eroe.

BlackLagoon

Il cinema americano ha avuto questo (tremendo) effetto: la gente si aspetta sempre un lieto fine, si aspetta sempre di vedere il male sopraffatto dal bene. Ma raramente, nella realtà, ciò accade. Molto spesso accade semplicemente quello che vedi in Joker: una società priva di moralità schiaccia i deboli e fagocita gli altri in cambio di denaro e potere, producendo come risultato una popolazione egoista che si beffa dell'Arthur di turno.

Per me il momento catartico di tutto il film è rappresentato dalla frase "Cosa ottieni se metti insieme un malato di mente solitario con una società che lo abbandona e poi lo tratta come immondizia? Te lo dico io che cosa ottieni: ottieni quel c4zz@ che ti meriti!"

Super Rich Vintage

Ed è proprio qui il problema come fa una malata psichiatrica ad adottare un bambino? E poi dopo gli abusi come fa a mantenere l'affido? Questo è un errore di costruzione di trama troppo grande. L'unica scena che salverei e che mi ha fatto applaudire al cinema è quando Thomas Wayne tira un pugno a Fleck perchè è infastidito da un pazzo, ma almeno la sua violenza è giustificata al contrario di quella di joker che uccide le vittime in modo subdolo senza dare possibilità di replica. La frase che dice alla fine non ha alcun senso ed è da prendere con le pinze visto che è riferita da uno psicopatico.

Paolo C.

Quello di Joker non è povertà ma disagio sociale. Non è semplicemente questione di ricchezza e povertà. Il discorso va oltre. Malattia e armi creano mostri.

Paolo C.

Ma il film lo hai visto o no? Il protagonista scopre che la madre è una tossica psicotica che lo ha reso disabile, che quello in cui crede sono fesserie, che i suoi amici invece di aiutarlo lo sfruttano o gli voltano le spalle. Il film è un vortice che porta a fondo il personaggio, parte da una situazione di stabilità fino ad arrivare ad un totale disastro in cui la pazzia è l'unica alternativa, non a caso la frase che riassume il tutto è "Ho sempre pensato alla mia vita come a una tragedia. Adesso vedo che è una commedia."

Paolo C.

La morale del film non è che tutto è colpa della società ma una società individualista ed egoista di sicuro non risolve i problemi, anzi li amplifica.

Desmond Hume

smentiscimi. Prendi quella chiavica di ultimo Terminator Dark Fate che hanno fatto, se guardi il trailer puoi anche evitare di andare al cinema tanto è già praticamente tutto lì il film. E così potrei citarne a dozzine.

Ragnar

Storia di un matrimonio è un film di una potenza inaudita.

Ikaro
Riddorck

Ai miei tempi...

Riddorck
se non riesci a inserirti nel meccanismo è a causa di tuoi error

Forse a volte, ma sicuramente un assoluto di questo tipo è semplicistico tanto quanto la trama di Joker

ghost

Io non ho detto che non è vero ho detto che dirlo è semplicistico.
C'è chi parte povero e diventa ricco e chi da povero fa lo spacciatore/assassino.
Il film dice che uno ppvero è destinato a rimanerlo tanto più se la società non lo aiuta.
È il classico atteggiamento disfattista di chi non vuole mettersi in gioco e provare migliorare la propria condizione.
Nessuno al mondo aiuta il prossimo è tutto un dare e avere e se non riesci a inserirti nel meccanismo è a causa di tuoi errori.
Per una piccolissima realtà quello che dice il film è vero ma non è la norma.

The Evil Queen

Sono tutti uguali
“Quest’anno”
“Preparatevi”

Mefistofele

Se si hanno in mente "casinò" e "quei bravi ragazzi" è impossibile guardare the irishman

marco

Storia di un matrimonio è un capolavoro

Ikaro

Che il plagio da parte della società sia alla base della morale "brutta" o "buona" del singolo individuo è appurato ormai da anni... poi è chiaro che ci sono tanti altri fattori...

Bjerget

Tutti quelli che hanno visto anche gli altri

Bjerget

Sono d'accordo anche se non mi sento di bocciarlo per la morale, come il fu taxi driver, anche la morale di questo film è propositiva per la creazione di un antagonista "buono", può e non può piacere, non mi piace mai l'immedesimazione verso un personaggio negativo che viene quasi "giustificato" nei comportamenti dal fatto che la società l'abbia lasciato a marcire. Bel film, intrattiene bene, Joaquin Fenix spettacolare, ma non credo meriti l'oscar come miglior FILM del 2019

Bjerget

Poca pubblicità + pochi incassi = Guardagiustounacandidaturaperchésennòpoicheceguadagnamo

Bjerget

Joker bellissimo film ma se vincesse pure gli Oscar boh, sarebbe l'ennesima conferma che i veri festival che celebrano il cinema siano rimasti quello di Cannes e quello di Venezia

Super Rich Vintage

E io ti dico ha perso tutto per colpa sua, ha perso il lavoro per sua scelta di portarsi dietro una pistola, ha perso l'affetto perché ha cercato la verità sul padre, i soldi non li ha persi aveva i sussidi statali, la dignità l'ha persa quando si è ostinato a fare il pagliaccio invece di cambiare lavoro.

Super Rich Vintage
Demetrio Marrara
ghost

Joker non mi è proprio piaciuto. A livello di intrattenimento è bellissimo ma a livello su morale dice che se una persona si comporta bene o male dipende dalla sua esperienza di vita e dalla società. L'ennesima tesi che toglie alle persone la responsabilità sulle proprie azioni, come se fossimo predestinati a fallire o vincere quando nasciamo.

DeeoK

Boh, non ho avuto questa impressione. E non penso nemmeno che Pesci sia stato particolarmente bravo nel film ma più o meno al livello di De Niro.

Sentient6

Da quel che si legge in giro 1917 è il film da vedere

Mi sa di no.
Provocatore.

Paolo C.

No, il messaggio è che una società che non aiuta chi sta male è destinata a fallire e finire nel caos. Joker esplode dopo che gli hanno tolto tutto. Lo hanno privato di lavoro, affetto, soldi e dignità. Un uomo senza nulla, non è più un uomo.

TLC 2.0
Tony Carichi

Poi fa la vittima, piange...:
https://uploads.disquscdn.c...

TLC 2.0

Ho letto i commenti sotto. I fatti sono 2: soffre di schizofrenia oppure si fa le pere dalla mattina alla sera, non c'è altra spiegazione per simili allucinazioni

Tony Carichi

Io lo immagino dietro la tastiera, tutto sudato che cerca di rispondere come si addice al suo ormai 'consunto' personaggio che ha deciso di interpretare.

TLC 2.0

Ma sei serio?

Anto

tutti quelli a cui fa comodo a lui..

Anto

I film Disney con il principe che salva la principessa nel finale sono quel genere che ti si addice allora

Anto

Quei 3 della metro non erano "ricchi", erano semplicemente dipendenti della Wayne, persone del cetto "medio". Tra l'altro prendere la metro a New York è una cosa abbastanza normale per tutti, a volte becchi diversi vip nella vita reale.

Tony Carichi

Talmente veritiero che non commenta da nessuna altra parete.
Avrebbe la vita breve.

Super Rich Vintage

Io ho espresso solamente la mia opinione personale sicuramente esisteranno 10000 persone a cui è piaciuto, ma a me no, non mi sembra un reato. Giustamente mi puoi dire di non essere d'accordo ma c'è modo e modo. Io non mi fingo un bel niente, dico quello che penso anche se è impoplare. Non faccio la vittima a caso, impara che qui tutti siamo parte di una community e i commenti altrui vanno ascoltati, poi magari discussi in modo costruttivo, tu invece vieni qui in modo violento come joker, senza essere costruttivo, usando il plurale maiestatis quando esprimi una tua opinione e non sapendo bene di cosa parli.

Desmond Hume

il personaggio ormai lo conosciamo bene su hdblog. Commenta sparandone a raffica fingendo di essere un cojonazzo a 360° e fa la vittima in modo pedante quando giustamente viene riempito di downvote.

Super Rich Vintage

Leggendo questo commento comprendo il successo del film.

Super Rich Vintage

Il messaggio è anche troppo chiaro, se uno è emarginato e non è aiutato allora per farsi notare può utilizzare la violenza. Per me è un messaggio sbagliato, lottare contro i potenti perchè hanno di più, senza mai considerare i meriti che uno ha. Joker non è un bell'esempio, il vero messaggio che dovrebbe passare è restate al vostro posto e rispettate le regole, fate l'incontrario di quello che ha fatto lui, il problema di joker è che non compare nessuno che lo ferma, non ha un vero nemico nel film, manca lo scontro bene e male e quindi è snaturato perchè hai solo l'ottica cattiva.

AldOne

Stra felice per Joker e per Star Wars (per i pochi ricevuti). La categoria migliori attori non protagonisti e' da brividi! Ci sono alcuni dei piu' grandi nomi del cinema li dentro.

marcoar

Per me Pesci e Al Pacino hanno retto il film. Ma ho visto un Al Pacino con il freno a mano tirato, come se si trattenesse. Un po' come se era necessario "frenarlo" per non oscurare la figura centrale del film (e non il De Niro attore).

DeeoK

Al Pacino secondo me è stato fantastico invece.
È il resto del film che ho trovato poco interessante.

BlackLagoon

se uno ti dice guarda là tu non gli devi guardare la mano ma quello che sta indicando. Ti sei limitato a guardare dettagli di questo tipo e a leggere la trama in maniera molto superficiale non andando oltre per cercare di capire l'essenza del messaggio (peraltro fin troppo chiaro e per nulla nascosto)

Android

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Eventi

HDblog presenta in anteprima italiana gli SSD Touch T7 | Milano, 28 gennaio

Android

MIUI 11 Launcher: l'app drawer arriva sui dispositivi Global con l'ultima alpha | APK

HDMotori.it

Porsche è sempre più Experience