Matter 1.0, lo standard per la casa domotica è finalmente disponibile

04 Ottobre 2022 141

Sebbene il suo arrivo sia stato scandito da ritardi e rinvii, il protocollo standard che aprirà la strada alle case intelligenti del futuro, Matter, sta muovendo i primi passi nella realtà. Qualche segno era arrivato negli ultimi giorni grazie a un numero crescente di dispositivi nuovi che hanno indicato il supporto ufficiale allo standard. Qualche esempio? Il futuro smart Hub Ikea Dirigera, o il recentissimo Nest Wifi Pro da oggi in prevendita nello shop Google.

Ma ora la Connectivity Standards Alliance (CSA) ha rilasciato le specifiche Matter 1.0 e ha lanciato un programma di certificazione dei prodotti compatibili. I produttori di dispositivi sono ora liberi di adottare la tecnologia, che mira a eliminare i problemi di compatibilità e le difficoltà di connessione che spesso affliggono le soluzioni in commercio. L'obiettivo principale di Matter è quello di semplificare tutte le operazioni di configurazione, lasciando agli utenti il piacere di godersi la propria casa connessa. Il sogno di uno standard in grado di far funzionare prodotti di marche diverse all'interno di un ecosistema unico sembrava utopia fino a qualche anno fa, ma ora si sta realmente per concretizzare.

La tecnologia si basa su una combinazione di WiFi, Bluetooth LE e reti mesh intelligenti la cui comunicazione sarà semplificata grazie a un protocollo chiamato Thread, e ora che le specifiche sono state finalizzate dovremmo assistere a un incremento di dispositivi nei prossimi mesi.

L'evento di lancio di Matter, previsto per il 3 novembre, mostrerà quasi sicuramente le prime simulazioni con i prodotti in fase avanzata di sviluppo (quelli citati sopra ad esempio). L'invito indica che ci sarà un'area demo dove le aziende potranno mostrare i loro dispositivi certificati Matter. Le principali aziende tecnologiche hanno già dato l'adesione per il sostegno dello standard e tra queste ci sono Amazon, Apple, Google, LG, Samsung (tramite SmartThings) e Signify (Philips Hue).

Le specifiche 1.0 non saranno ovviamente la panacea di tutti i mali e saranno necessari ulteriori sviluppi, tuttavia saranno il primo passo per aprire agli utenti la possibilità di acquistare hardware di diversi marchi uscendo dalla necessità di restare ancorati a un ecosistema ben definito.

Va anche ricordato che le specifiche Matter attuali coprono solo un numero limitato di categorie di dispositivi. La CSA ha affermato che sta sviluppando specifiche per più dispositivi, comprese categorie popolari come telecamere di sicurezza e aspirapolvere robot, ma al momento del lancio, i dispositivi compatibili saranno limitati a lampadine e infissi intelligenti, prese e interruttori intelligenti, termostati intelligenti e altri controlli HVAC, tende intelligenti, sensori intelligenti, serrature connesse e dispositivi multimediali, inclusi i televisori.

Anche le app per smartphone come l'app Google Home e l'app Apple Home saranno considerate controller Matter. I bridge potranno anche essere certificati Matter per portare i loro prodotti connessi nell'ecosistema universale. A questo riguardo chiudiamo con un'ottima notizia, secondo la quale Signify, proprietario di Philips Hue, ha affermato che il suo bridge di controllo dell'illuminazione intelligente verrà aggiornato a Matter, consentendo alle sue luci di essere controllate da qualsiasi controller Matter senza la necessità di acquistare nuovo hardware.


141

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sagitt

Risposto

Sagitt

Se vuoi maggiori info mio nick @ email punto it

Sagitt

Se vi è un’integrazione ufficiale ancora meglio!

Paki

Chiedo ai più esperti, ho un hub zigbee che uso con Tuya, ho aggiunto un po' di luci, qualche presa, le manopole per i termosifoni, due interrutori. L'app con Android funziona bene (Tuya smart), esiste Tuya per Windows?
Altra cosa, è normale che la skill per Alexa faccia così schifo? Sono costretto a passare dagli scenari, che però è scomodo, e con la voce non si può alzare/abbassare luminosità, colore etc. Come si potrebbe risolvere?

LordSheva

Sto parlando degli interrutori/deviatori smart zigbee che possono essere direttamente aggiunti ad home assistant senza necessità del suo hub ma direttamente con un controller zigbee di terze parti via zigbee2mqtt. In alternativa, se ha l'impianto già con l'hub installato, esiste l'integrazione ufficiale che permette di aggiungere hub e luci direttamente ad HA, sdomotica non serve più ad un tubo.

BlackLagoon

Appunto installando un sistema d'allarme. Ma consapevole che l'unico effetto che avrà è di semplice deterrenza. Quindi inutile spenderci troppo. Io personalmente mi sono affidato a una di quelle società che ti fanno anche servizio di gestione remota. Così se c'è bisogno e sono fuori ci pensano loro a chiamare la vigilanza/carabinieri. Infatti spesso i ladri se ne infischiano dei sistemi d'allarme perché i tempi di reazione sono talmente lenti che hanno tutto il tempo di entrare, rubare e uscire. Con un sistema del genere i tempi di reazione sono sicuramente inferiori. Questo dovrebbe rendere la mia casa meno appetibile di quella del vicino che ha delle semplici telecamere e sirena, o di quella dell'altro vicino che non ha niente.

A naso sembra che Thread sia un ZigBee potenziato

Ergi Cela
deepdark

Attirano gente sui siti con banner.

deepdark

Non saprei, ma dubito si mettano a fare fake di quei video.

Sagitt

Ps: poi c’è il discorso cifratura con chiavi separate pee livello, associazione rapida con qr, aggiornamenti OTA standardizzati, cpu specifica dedicata ecc

Chicco Bentivoglio

Se sai scegliere zigbee costa meno e trovi una marea di roba

Chicco Bentivoglio

Sinceramente ho sia dispositivi z-wave che zigbee sinceramente non noto grandi differenze a dir la verità.

Loris Piasit Sambinelli

beh ma quelle 5 dita di lama nemmeno con un antifurto non le rischio.
Come posso renderla non appetibile?
sarà nuova di pacca e pure di un certo valore(niente di eccezzionale è per carità ma nemmeno il classico appartamento da 100k)

Sagitt

si certo ci sono sempre gateway di interconnessione, ma sono sempre e solo degli accrocchi. il sistema non è flessibile così rimarrà chiuso a vita.

Sagitt

living now è la placca, di cui esistono pulsanti stupidi, pulsanti zigbee smart home, ma anche i pulsanti KNX diretti senza ragnetto. Inoltre c'è SDomotica che fa il componente che fa da tramite e non perdi nulla. uno dei casini dello zigbee, uno dei casini della living now.

Il-Merovingio

My Home Bticino l'ho installato nel lontano 2015 ma si vedeva già che era un sistema chiuso e nato obsoleto, anche per l'epoca in cui eravamo agli albori. Fatto sta che sono riuscito a farlo rinascere (e menomale...con tutto quello che avevo speso) con un raspberry e il sw Easykon. Configurato il tutto in un'oretta (una 50ina di devices) ho piena compatibilità con Alexa, Google e i dispositivi Apple

BlackLagoon

in casa ho installato tutto bticino living now nella versione non smart. Quindi i classici vecchi tasti senza nulla di particolare, solo "carini" e non gli stessi che vedo da 30 anni.
Poi quando sarà che shelly diventerà compatibile con matter / thread inizierò a rendere smart alcune robine che necessitano realmente, non ogni singola cosa che complica il tutto inutilmente.

BlackLagoon

e rischiare 5 dita di lama in pancia? No grazie.

Riccardo sacchetti

Boh, speriamo. È che dovrebbero entrare nel settore quei marchi storici già presenti nel mondo industriale. Allora si. Altrimenti non so

Ricky

Matter dovrebbe rendere il tutto uniforme e strutturato

Riccardo sacchetti

Si, si anche e in più cantieri ma è una cosa abbastanza posticcia. Niente di strutturato

Ricky

Io l’ho connesso l’antifurto con tapparelle e luci

Ricky

Se fanno la stessa cosa, sono sovrapponibili, una è il nuovo, l’altra è il vecchio.

Ricky

Ecco che l’ultima differenza se ne va

Ricky

Quale è il migliore?

LordSheva

si e no. Ho rifatto impianto elettrico di casa ed ho scelto living now (piaceva l'estetica alla mia compagna) ma senza gateway. Li ho integrati in home assistant direttamente con un antenna zigbee. Funzionano perfettamente ma non sono in grado di fare da router.

emmeking

Non è così scontato, ma lo spero

Loris Piasit Sambinelli

ah se è già fatta allora poco puoi fare amico mio al di fuori di spendere una barcata di soldi!
a questo punto con home assistant qualcosa dell'impianto riuscirai a integrarlo . Il resto devi trovare il modo di collegarlo ad home assistant. Complicato, un mezzo accrocchio sopratutto per una casa nuova, ma l'obiettivo riesci a raggiungerlo

Loris Piasit Sambinelli

hai ragione.
non mi ero spiegato bene .
Certamente il ladro se ne infischia alla grande delle telecamere.
Però è l'unico metodo se sono in zona di tornare il prima possibile e beccarli.
L'allarme è tanto inutile però mi costa di più quindi non lo installo.
Senza alcun dubbio metterò le telecamere abbinate a una bella assicurazione.
L'unica possibilità di star tranquillo che se mi rubano almeno i soldi tornano indietro

Walter

sarcasmo questo sconosciuto :-)

pollopopo

Ma è proprio google che per noi italiani è impronunciabile come 'nome'.... che poi va aggiunto ok (no sense) o hey è sciocco per allunga inutilmente la frase

BlackLagoon

con Thread avrai gli stessi consumi visto che usa lo stesso protocollo 802.15.4

mArCo1928

Una casa veramente domotica ha l’impianto a due fili come il citofono d costa come fare due impianti elettrici.

Luigi con i blu jeans
"4)allarme antintrusione: ma ne vale ancora la pena al giorno d'oggi? " "Io ho puntato invece il tutto su telecamere" ..


ahahahahahahahah

sai quanti ne ho visti di ladri che alle telecamere (con volto coperto e non) salutano e fanno il gesto del "nervo"?
Usare la telecamera come anti intrusione .. AHAHHAHAAH

Chicco Bentivoglio

Intanto z-wave lo stanno abbandonando tutti e i moduli costano una follia

Sagitt

per carità, ho sia la dongle z-wave che la dongle zigbee di ultima generazione (z-stick 7 e CC2652P + CP2102N). ZigBee è una giungla. L'unica cosa zigbee a casa mia è il sistema HUE che se racchiuso nel suo mondo quasi non ti sembra essere zigbee. Lato Z-Wave ho qualche presa esterna, serratura e pluviometro. Non paragoniamo la nutella alla crema di nocciole del discount. Per chi si accontenta va bene

Sagitt

io ho i moduli KNX che sono cablati su filo BUS. il restante non KNX è su Ethernet dove possibile e wifi dove non possibile. Ho qualcosa di z-wave e zigbee come telecomandini rf o la serratura.

Chicco Bentivoglio

si certo era per far capire la tua ossessione da knx

Chicco Bentivoglio

ti informo che ora puoi dire anche hey google

IDGAF

fortunatamente ho android. Myhome (app vecchia) non è stata resa compatibile con IOS 16. Quindi chi ha IOS 16 è stato obbligato a migrare su home control (app nuova e parzialmente ancora buggata). Il problema è che Home control non gestisce ancora gli impianti con antifurto integrato (quindi chi ha IOS 16 e l'impianto con antifurto non ha un'app usabile. In teoria domani -6 ottobre- home control dovrebbe gestire anche gli antifurti).

ps
Home control fino ad oggi non gestisce neanche gli impianti con più di 99 device

Chicco Bentivoglio

di male in peggio

Chicco Bentivoglio

puoi anche usare dei moduli zigbee di terze parti che vanno stra bene se abbinati ad home assistant

Chicco Bentivoglio

ethernet la domotica? mi sa che non hai le idee ben chiare

Chicco Bentivoglio

secondo me no, vedremo chi avrà ragione

Sagitt

so che chi ha iOS 16 biticino non ha reso disponibile la vecchia obbligando il passaggio.

Everything in its right place.

Chiaro, grazie mille. Tu hai cablato tutto via ethernet o con moduli wifi?

Sagitt

Ripeto, le tue sono supposizioni compresa la controparte "prezzo". Non discuto con chi non riesce a capire la differenza tra un impianto ed oggettistica smart home e ti ripeto che io ho entrambi e ho fatto fare a mio padre un impianto con shelly pro din. Conosco abbastanza bene i 2 mondi per dirti che no, non sono la stessa cosa. Matter è solo una standardizzazione di quello che è oggi il miscuglio skill\homekit\componente HA\componente OpenHab\componente google assistant. un modo per avere quell'oggetto compatibili con svariati supervisori.

emmeking

CORPORATE GREED! (cit.)

Sagitt

vedi tu, se hai soldi da investire cambia, se non hai soldi da investire tieniti quello consapevole dei vari limiti.

Articolo

Disney, ecco i film in arrivo al cinema da qui a giugno 2023

Articolo

Indiana Jones e la Ruota del Destino, titolo e trailer svelati ufficialmente!

Articolo

Artemis I: Orion abbandona l'orbita retrograda e si prepara al ritorno | Video

Tecnologia

Recensione LG Tone Free T90: TWS comodissime e auto igienizzanti con UV