Philips Hue cambia volto: tutte le novità dell'app ufficiale

03 Giugno 2021 51

Signify ha rilasciato un nuovo aggiornamento dell'app ufficiale Philips Hue dedicata alla gestione dell'omonimo sistema di illuminazione smart. Dopo vari aggiornamenti minori si passa ad una vera e propria major release 4.0 che modifica in maniera rilevante l'interfaccia, introduce nuovi funzioni e migliora le prestazioni. In breve, un'app riscritta da zero, che può vantare un totale di oltre 100 modifiche e affinamenti - parte dei quali non immediatamente visibili ma ugualmente in grado di perfezionare la complessiva esperienza utente.

A sinistra la precedente versione, a destra la nuova

La scherma iniziale è sempre articolata in quattro schede, la prima delle quali è sempre quella dedicata alla Home. Qui si concentrano le prime novità: la schermata è stata ridisegnata, permette di accedere più rapidamente alle impostazioni delle luci e di selezionare una delle Scene inserite nella nuova Galleria.

A sinistra la precedente versione, a destra la nuova

L'ordine delle Stanze e delle luci in una specifica Stanza può essere modificato con un semplice drag and drop; chi invece utilizza più di un Hue Bridge, può passare dall'uno all'altro con un semplice tocco sulla relativa icona.

La seconda sezione è occupata dalle Automazioni: è possibile esaminare a colpo d'occhio quelle impostate e sceglierne di nuove tramite la sotto-sezione richiamabile con il pulsante "+" (angolo in alto a destra). Con la versione 4.0 dell'app arrivano anche nuove routine di automazione. Le funzioni relative alle Automazioni sono state inoltre migliorate introducendo il supporto alla geolocalizzazione multi-utente (il sistema può così verificare che in casa non ci sia nessuno prima di avviare l'Automazione), e dando la possibilità di scegliere se avviare l'automazione al sorgere/tramontare del sole o ad un orario specifico.

Più in generale si ricorda che le automazioni permettono di legare l'accensione e lo spegnimento delle luce al verificarsi di determinate condizioni (es. tramite geolocalizzazione, il sistema attiva/spegne una o più luci quando l'utente arriva o esce di casa).

A sinistra la precedente versione, a destra la nuova

Il processo di rinnovamento dell'interfaccia è stato esteso anche alla sezione Impostazioni, ora resa più snella e meno confusionaria.

A sinistra la precedente versione, a destra la nuova

Gli utenti iOS possono sempre beneficiare dell'integrazione con HomeKit e hanno la possibilità di controllare le luci dalla schermata principale dello smartphone con un widget che comprende i comandi dell'illuminazione creati nell'app Comandi; i widget sono supportati anche nell'app Android. Sia gli utenti iOS, sia quelli Android possono procedere al download (o all'aggiornamento) dell'app Philips Hue tramite i rispettivi store:

Gli utenti che non conoscono ancora il sistema di illuminazione smart Philips Hue possono scoprire come è stato integrato nell'ufficio di HDblog (ve lo abbiamo raccontato QUI), mentre chi già lo possiede potrebbe sempre valutare di espanderlo.

VIDEO

Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, in offerta oggi da Kasigra a 699 euro oppure da ePrice a 757 euro.

51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Squak9000

roba obsoleta

sagitt
sagitt
Squak9000

non è una questione di limiti ma di esigenze... costo che a me non manca nulla e non desidero di più

Squak9000

fa quello che deve e quelle che serve stop

sagitt

Men che meno l’obsoleto e limitato homebridge :)

Squak9000

sappiamo tutto quello che monti e quello che usi perchè smaroni sempre con 'sta storia... che sostanzialmente non frega nulla a nessuno.

sagitt

Non so di cosa prli, ho impianto knx e non necessito di cambiare robe ogni 2 giorno essendo uno standard duraturo e filare. Lato wireless uso Z-Wave per quelle poche cose non cablabili in impianto, anche loro durature e retrocompatibili.

Lato hue, uso il loro hub e le loro lampadine da ormai quasi 4-5anni senza dover cambiare nulla.

Uso uno switch hdmi 4k@hdr da ormai 3 anni, uno di quelli buoni da 150€ e continuerà ad andare per un bel pó.

Squak9000
sagitt

La vendi

Squak9000

eh... comunque trovi da fare e non li butti. anche come controller vanno benissimo o lettori multimediali o dispositivi airplay ecc... ecc...

trovi sempre qualcosa per cui impegnarli

sagitt

ma che discorsi fai quelli mica sono applicativi.. sono cagatine che solitamente fai girare affiancate ad altre mica dedichi un rpi intero a pihole

Squak9000

bah... pihole gira senza problemi anche sull'1.

sagitt

Non ci riesci a far girare più nulla. Solo dal 3 in su

Squak9000

lenti e poco supportati... ma se c'è una comunity infinita dietro.
Non sono dei PC su cui far girare un sistema desktop

sagitt

ho 5 raspberry a casa di cui 4 in un cassetto compreso l'1 il 2 e il 3 oltre ad un pi zero w... ok per il 3 forse riciclabile ma con gli altri non ci fai ormai più nulla, lenti e poco supportati. sbagli.

Squak9000

per me 20 euro che ho gia tutto... roba che compri una volta e poi riutilizzi negli anni. Non è il SYncBox di HUE che lo compri oggi e tra qualche anno sarà da buttare.
Dispositivi come Raspberry lo riutilizzi oggi, domani e tra 10 anni come se non fosse passato neanche un solo giorno.

No che switch... una casa con tutte queste chicaglierie non può certo mancare un amplificatore con due uscite HDMI multinacale, multiroom ecc... ecc...

sagitt

ma 20€ cosa, un raspberry decente costa almeno 50, mettici sd (max endurance per non farla fottere) case e cavetteria varia + alim e siamo a 100€ buoni, led dietro la tv devi metterli comunque.... e poi per gestire il tutto devi comunque avere uno switch hdmi che deve essere almeno 4k hdr 60 hz e costa 100-150€ (conta che ne ho 3 buoni della av-access)... fai molto prima con il sync box

Squak9000

20€

Poldo
pollopopo

guarda l'ambilight originale presente sulle tv è veramente piacevole e utile

pollopopo

potrebbero "migliorare" l'ecosistema...

sagitt

con quello che vai a spendere e col fatto che devi mantenere un hub non ufficiale per una funzione plug & play tanto vale quello ufficiale.. contando che tra raspberry e strumenti vari e uno switch hdmi decente che comunque ti serve 200€ li vai a spendere....

sagitt

il tempo l'ho speso 1 volta, poi io ho 40.000 righe di codice scritte con automazioni complessissime che manco tocco più le cose e accadono da sole. per un utente base come te bastano 5 giorni di configurazione. e un paio di giorni ogni tanto quando ti viene qualche idea....

Squak9000

allora hai tempo e soldi da perdere

Squak9000

gestisce anche le luci interne alle stanze... ci sono centinaia di progetti.
Ma per quello serve appunto il bridge Hue per creare le aree intrattenimento.

Ma non mi interessa... la stanza deve essere buia con una luce di sottofondo che non rifletta sullo schermo.

sagitt

La variante con raspberry non gestisce altre luci interne alla stanz e non ha supporto a lungo termine.

sagitt
Squak9000

non mi piacciono assistenti vocali... uso pulsanti sparsi per casa.

perchè in famiglia solo io li userei... ma li ho avuti e non li uso.
Mi infastidisce sentire gente che per accendere una luce apre la bocca.
Mi piace il silenzio.Chiamo solo la scena "ninne nanne" quando ho i bimbi fra le braccia.
Uso pulsanti nascosti sparsi per casa connessi zigbee per gestire le scene (sotto al tavolo, sotto il tavolo ecc...)
tutte le automazioni necessarie a me sono che si attivi l'annaffiatoio sul balcone, che si disattivi l'antifurto, e che si spengano un paio di luci.
Ma sostanzialmente tutte le automazioni le gestisco e le faccio partire tranquillamente... considera che anche le luci (non mi ricordo come si chiamano) che variano di intensità e luminosità con l'ora del giorno le ho disattivate perchè sono 'na minkxata.

STOP

non necessito di altro... ho una casa i 150mq non ho una villa.
quando poi comprerò la villa allora magari ci ripenso.

Squak9000

eh ok... se ti interessa l'ambiliught ok. a me non interessa mi infastidisce assai.

sagitt

L’ambilight non è una tamarrata

sagitt
Squak9000

sync box... naaa sto mondezzume tamarro non le faccio. Mi serve solo la luce per vedere la tv e mandare a letto i bimbi. STOP non mi serve nulla altro.
Infatti come detto, le HUE sono inutili se non devi tamarrare e fare bimbominkiagini varie.

Squak9000

è si ma non devo fare altro di più... non ho tempo da perdere con queste fesserie

sagitt

Il mio è attivo da un anno, e finito il setup iniziale lo aggiorno e adatto 2 cagatine poi è sempre li che gira. Usavo prima homebridge dal day one, quando era solo command line e la config manuale. Limitato.

sagitt

Sì serve, innanzituttomlato aggiornamenti è meninsbatti, in aggiunta ha svariate funzioni non disponibili su bridge esterni come la sync box, le scene, ed altre funzioni variee gestibili tramite api

Squak9000

non serve a nulla

Squak9000

io lo faccio con i pluggin senza problemi... ma non mi interessa la roba di HA.
Provato tenuto 3 settimane poi mi sono scojonato con i smanettamenti e ho formattato la sd card e sono tornato ad homebridge.

ciao ciao

roba per gente che ha da perder tempo

sagitt

Almeno quello sono riusciti ad integraro, ma il bridge rimane ancora la soluzione migliore

sagitt

Pregiudizio infondato, no, non fai lo stesso da HB

Squak9000

si anche io, da Homebridge e il conbee II... e non uso app HUE

Squak9000

faccio la stessa cosa con Hoembridge...

sagitt

se conti che hai un supporto a lungo termine e teoricamente ti durano una vita 30€ per una lampadina sono nulla.... probabilmente in passato con le incandescenza in 2-3 anni arrivi a 30€ a lampadina dovendole cambiare e ci devi sommare pure il costo del consumo maggiore e il fatto che non fanno nulla.

sagitt

io le uso automatizzando.

sagitt

con home assistant puoi abbandonare l'app di hue e usare bridge alterantivi oppure integrare l'hub hue e fare tutto quello che fa l'hub tramite HA.

MaximCastelli

In effetti c'era bisogno di questo rilascio principale.
È stata davvero svecchiata.

Squak9000

uso in parte le Philips Hue... ormai mi sono "quasi" fregato. Non potrei usarne altre per via dei colori...

un software molto curato ma poco utile per me che gestisco tutti tramite Homekit ed Homebridge.

Avrei scelto altro visto che avrei avuto le stesse funzioni ma gestite da altre app.

Squak9000

si, se uno ne usasse veramente le funzioni.
Vedo che comunque molta gente gestisce il tutto comunque da Alexa e Google Home rendendo praticamente lo sviluppo dell'app principale superfluo.

Giovanni Gerosa

Ergo non hanno un costo spropositato.
Se io vendo dei pantaloni a 200 € lavori di sartoria di livello eccelso compresi e tu li vendi a 150 € sartoria esclusa il costo spropositato non ce l'ho io.
La cura dell'ecosistema si paga e quello Hue è il top in questo campo

axoduss

ed ecco perchè costano di più

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo

Redmi Note 10 Pro trasformato in un Pixel | Guida e video

Google rinnova Wear OS: partnership con Samsung e un design tutto nuovo