Philips Hue, finalmente gestione smart e interruttori a muro possono coesistere | CES 2021

14 Gennaio 2021 122

Nell'ultimo giorno di CES 2021, Philips Hue ha presentato un accessorio che renderà il sistema di luci smart notevolmente più smart: è un coso da inserire negli interruttori da parete tradizionale per farli coesistere con l'attivazione tramite app o comandi vocali.

Chi possiede un impianto Hue (o altri sistemi di illuminazione smart) sarà ben al corrente del fatto che, in genere, se c'è un interruttore tradizionale collegato alle lampadine quando questo viene spento non è più possibile riaccendere le luci attraverso l'app. L'accessorio, che si chiama semplicemente Wall Switch Module, si potrà comprare da questa primavera in Europa, mentre per gli USA bisognerà aspettare l'estate. Il prezzo sarà di 39,95€ per un pezzo singolo, 69,95€ per la coppia. Per installarlo bisogna smontare l'interruttore a muro e armeggiare con i fili elettrici; non è un'operazione impossibile, beninteso, ma ci vuole un po' di esperienza.


Tra le altre novità vi segnaliamo:

  • Hue Amarant, una barra luminosa per esterni lunga 31 cm e con una luminosità massima di 1.400 lumen. Richiede un alimentatore dedicato, e costa 149,99€. Si può acquistare già ora da noi in Europa.
  • L'interruttore fisico "a muro" (in realtà si attacca a qualsiasi superficie con un po' di nastro adesivo; viene alimentato con una normale pila a bottone) diventa ancora più allettante: costa meno (19,99€) e ha una forma meglio rifinita. La nuova generazione arriva in Europa il 26 gennaio.


122

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco T

Ciao Antonio mi piacerebbe seguire qualche tuo consiglio relativo ai relè wifi, potresti contattarmi? Saluti

Draco

Che gateway usi?

Draco

A volte si vuole gestire solo qualche punto luce in modo semplice.

Draco

Vero.

Draco

Di certo come dici te non sono domotica, ma vimar e bticino o altri offrono scelte economiche per chi vuole gestire ed automatizzare un qualche punto luce. Di certo non è domotica nel senso stretto ma soprattutto i vecchi appartamenti non permettono una modifica tale da permettersi tutti questi doppi corrugato oltre al costo esoso!

Squak9000

si, anche io ho i relè alimentati connessi sia ai punti luce sia alle prese di corrente sia alla macchina del caffè e a tutto il resto... e capisco.

ma comunque questo é un dispositivo particolare che potrebbe avere un mercato... dove non serve neutro e la "modifica" è abbastanza semplice... anche se come detto limita l'utilizzo.

Comunque si possono connettere lampade anche non Philips compatibili comunque con Philips Hue da 15€ (tipo le Innr).

Soluzione che non adatterei mai ma qualcuno si.

Antonio

Io capisco che le lampadine smart (da 50€) abbiano un mercato, infatti l'impianto una persona NON potrebbe modificarlo. Quindi se l'impianto non è smart, non hai altra scelta che limitarti alla lampadina, che però come detto, se "spegni la luce" dall'interuttore a muro, hai staccato la corrente e la luce non si riaccendi da app.
Però se metti mano all'impianto.. allora non ha più alcun senso la proposta di philips. Dove ti ritrovi con batterie e hub proprietario blindato ad usare solo roba philips.

Io, invece, piazzo uno shelly 1 (o un dimmer2) nella scatola 503 dove c'è l'interruttore (o deviatore) che alimenta la lampadina, la lampadina la collego invece all'uscita dello shelly (che è sempre alimentato), il ritorno del deviatore/interruttore allo SW dello shelly. E tutto è perfetto! Uso gli interruttori di casa come sempre senza alcuna loro modifica, perchè sono semplicemente "letti" dallo shelly che "capisce" se voglio cambiare lo stato acceso/spento, la luce la posso accedere e spegnere anche da app (quale che sia lo stato degli interruttori!) e posso usare una lampadina led dimmerable, non smart, di qualsiasi fornitore, che buona costa 10€..
PS: per me l'app è un HomeAssistant.. ma può anche essere alexa/google od altro. trattandosi della mia casa, il cloud l'ho escluso.

Antonio

Se hai un impianto non domotico, prima di buttare 10k per domotizzare male, investire un po' di tempo a documentarmi su cosa potresti fare con un hub tipo HomeAssistant. Con 500€ di materiale, se sai come usarlo, fai tutto o quasi quello che hai scritto. (escluso ovviamente il tuo tempo).

Squak9000

si se devi mettere in mezzo l'elettricista, si.

Squak9000

ma questo prodotto (Philips) funziona in maniera differente.

Antonio

I li controllo a casa o da remoto tramite il mio NAS...

Antonio

Shelly 1. Stessa cifra. Senza modifiche al firmware lo comandi via mqtt o rest senza alcun bisogno di server esterni (basta un RPi od un NAS con tipo home assistant)...

Antonio

Per installarlo bisogna smontare l'interruttore a muro e armeggiare con i fili elettrici; non è un'operazione impossibile, beninteso, ma ci vuole un po' di esperienza.
Io vi segnalo solo che tale operazione invalida la conformità dell'impianto elettrico e che tale operazione può essere svolta solo da tecnico qualificato... quindi se sapete che state facendo ok, se siete tra chi non ha nemmeno nozione di cosa sia neutro e fase o non distingue la differenza tra interruttore deviatore od invertitore non provate nemmeno di cercare informazioni su google...

pisqua187

parlavo dei btcino.

Alfonso

Esattamente. Serve solo a sincronizzazione il cambio dell’interruttore con l’app hue

comatrix

A sto punto mi tengo il telecomando che me lo porto ovunque e se sono sulla poltrona, da li comando senza muovermi

Squak9000

no, funziona in maniera totalmente differente da Shelly.

Squak9000

ma infatti incomandi vocali veramente noiosi ma si può ovviare in vari modi.

Come dei pulsanti disposti per casa in punti strategici.

Squak9000

puoi comprare dei relè da 6 euro ciascuno.

Squak9000

non nelle placche ma nei pulsanti e comunque devi far arrivare il neutro agli interruttori.

Squak9000

ha detto tutte minkiate.

Squak9000

NO,
1- non vale per questo aggeggio perchè questo aggeggio funziona a batteria (5 anni).
2- "le placche" non vanno a 12v ma vanno tutte a 220.
3- non devi installare nessun cavo, nel caso di interruttori connessi serve far arrivare il cavo del neutro che si fa arrivare in 5 minuti per interruttore a dire tanto.
Altrimenti chiami un elettricista e il lavoro è molto veloce (non più di 100 euro a dire tanto).

Squak9000

basta un relè da 6 euro.
se l'impianto è a norma è gia predisposto.

Squak9000

...si parla di una cosa abbastanza differente e di praticità differenti.

Quando hai un sistema di illuminazione un poco più sofisticato la cosa torna un poco differente.

Certo è che se usi ancora i lampadari e hai un lampadario per camera allora magari anche il telecomando va bene.

io nel mio ambiente unico salotto/pranzo ho 18 faretri divisi per zone, 3 strisce led una sotto il banco lavoro della cucina, una sotto la cucina, una sotto il monile della tv, 3 lampade che scendono dal
soffitto solo per tavolo...

tutto naturalmente gestito anche da scene, se si mangia, se si vede la tv, se si cucina o se si fa tutto insieme.

Non puoi usare un telecomando IR...

Squak9000
Squak9000

se sei a norma non devi rifare nessun impianto... basta passare un cavo neutro in 2 minuti.
Se lo devi rifare da capo assolutamente si.

Io avrei preso anche Bticino ma le sue placche e pulsanti mi fanno cagxre.
Quindi sono andato di Vimar Arkè e relè Aqara.
Solo dopo Vimar se ne é uscita con gli interruttori connessi... peccato ma meglio avere più dispositivi di altre marche.

Squak9000

quello proprietario.
L'hub comunica Bluetooth non zigbee.

Perchè uso Homekit.

Alfonso

Cosa usi come hub zigbee per la vimar?

Squak9000

Io ho un misto...
Relay Fibaro, Aqara, Sonoff...
Sonoff per macchina del caffè, ventilatore, e un paio di prese.
Aqara per interruttori.
e altre prese.
Fibaro per altri interruttori.

e tapparelle VIMAR ARKÈ connesso che, per me, sono i più belli.

Funzionano tutti bene.

Alfonso

Io andrei di Bticino living now smart se uno si deve rifare l'impianto.
Altrimenti shelly 1/2.5/dimmer

Squak9000

comuque ho visto che questi della Philips funzionano a batteria (5 anni... ).
Io andrei sempre per quelli alimentati tanto a tirare un neutro non ci vuole nulla MA comunque é una singolarità anche perchè qualcuno non ha impianti a norma con parte dell'impianto addirittura murato.

Alfonso

Aspetta magari qualche coupon.
Comunque sia non sono i due euro da lui decantati. Siamo almeno al doppio triplo.

Squak9000
Alfonso

Devi prenderli in pack, non singoli.

Squak9000

aggiungo che questo dispositivo funziona a batteria (5 anni)

Squak9000

NOTA MOLTO IMPORTANTE: il
dispositivo sembra funzionare a batteria (della durata di 5 anni).

Squak9000

si, se ti fai il lavoro da solo il prezzo è lo stesso.
Magari c'è chi però vuol mantenere gli interruttori che gia ha perchè gli piacciono.

Squak9000
Squak9000

il superbonus ti copre la termoregolizzazione ma non la domotica.

Squak9000

non sono esperto... l'esperto è Sagit che sicuramente a breve si farà sentire sicuro 100%

Alfonso

Adesso inizi ad avvicinarti.
Con 4 euro compri un sonoff mini dalla Cina che non è certificato in Europa.
Per avere qualcosa di decente ci vuole almeno un sonoff da 12 euro

Giangiacomo

Visto che sembri esperto, cosa consigli ?

Squak9000

dipende a chi ti rivolgi... e dipende cosa devi fare.

Squak9000

fermo restando che, non capisco quale sia il problema di usare "eventualmente" server cinese... no, volendo non serve assolutamente usare NESSUN server cinese.

Basta solo installare un firmware custom in 2 minuti (tali dispositivi ormai li tengono aperti 100% a qualsiasi modifica)

Gupi

e come gestisci automatismi, connessioni ad altre app o servizi?

Infatti io non ho mai detto che l'alternativa sia semplice ed immediata da utilizzare, però vedo che i saccenti (sotto, non tu Squak) amano fare pessime figure. Le alternative, meno costose, esistono...senza passare da server esteri (visto che lo avete in casa). Semplice? Assolutamente no.
Versatile? Al 200%.

Squak9000

bah... si parla di roba commerciale facile ed accessibile subito senza smanettenti.
su Amazon c'è roba che costa meno di un SONOFF MINI?

Squak9000

ci sono almeno 2 o 3 modi... tra cui un server vpn in casa (costo 15€ o a volte si ha lo stesso servizio integrato nei router come fritzbox)
Facilissimo.
Serve solo la connessione internet.

Giangiacomo

Quindi scusa, intendi che dovrei rifare l'impianto ed affidarmi a KNX giusto ? Loro fan solo impianti domotici oppure installano tutto quello che serve per la domotica ?

Joykiller

infatti ve la cantate tu e lui che continuate a parlare di interruttori, ma avevo anticipato che non mi sarebbero interessate le vostre risposte, quindi...

HDMotori.it

Tesla Model 3 2021 Long Range: pregi, difetti, autonomia e test ricarica V3 | Video

Windows

Migliori Notebook, Portatili e Ultrabook: i top 5 fino a 600 euro | Marzo 2021

Tecnologia

Perseverance si è mosso, primo obiettivo scientifico trovato | Foto e dettagli

Alta definizione

Mi TV Q1 75’’: ecco come si presenta il primo QLED di Xiaomi