Nest: videocamere di sicurezza down per 17 ore. Google si scusa

25 Febbraio 2020 20

Le videocamere di sicurezza a marchio Google Nest sono state vittime nelle scorse ore di un malfunzionamento generale che ha mandato su tutte le furie gli utenti. Il problema, adesso perlopiù risolto, ha coinvolto numerosi prodotti tra cui le Nest Cam, Nest Cam IQ, Nest Hello Doorbell e persino il display intelligente Nest Hub Max.

COSA E' SUCCESSO?

Ma cosa è successo? Tutto è iniziato nella giornata di ieri, quando a causa di un problema verificatosi durante un aggiornamento del software di archiviazione programmato dall'azienda di Mountain View, i dispositivi di sicurezza hanno smesso di funzionare correttamente.

Durante la fase di "down", gli utenti coinvolti non hanno potuto avviare lo streaming video delle videocamere, accedere alla cronologia delle clip registrate ed altro ancora. Dei problemi di non poco conto, specie se si considera la reale natura di questo tipo di prodotti.

Dall'individuazione del problema alla sua risoluzione sono trascorse ben 17 ore, periodo nel quale gli utenti hanno inondato i principali social network per protestare e segnalare quanto stava accadendo.

LE SCUSE DI GOOGLE
Rishi Chandra, VP di Google Nest

Una volta risolto, il vicepresidente di Google Nest, Rishi Chandra, ha pubblicato un messaggio di scuse all'interno di un thread sul forum di supporto ufficiale (link in FONTE).

Stiamo ancora indagando, ma a questo punto posso affermare che il problema verificatosi era dovuto a un aggiornamento software del server di archiviazione non andato come previsto. Tutte le volte che si verificano situazioni simili, esaminiamo attentamente i nostri sistemi per comprendere come fare in modo che non si ripeta più. Alla Nest ci impegniamo a sviluppare prodotti che vi forniscano l'aiuto di cui avete bisogno. Mi scuso per non aver soddisfatto tali aspettative oggi.

Non è la prima volta che i prodotti Google Nest si ritrovano ad affrontare un problema di sicurezza. Lo scorso giugno, ad esempio, un bug aveva permesso ai vecchi proprietari di accedere al feed e visualizzare le immagini riprese dalla cam del nuovo possessore anche dopo un ripristino alle impostazioni di fabbrica.

Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge è in offerta oggi su a 559 euro.

20

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
UnoQualunque

Se dovessi fare un impianto domotico o di videosorveglianza non lo baserei assolutamente sul cloud di un qualsiasi fornitore sia esso Europeo, Cinese o Amicano. Google, Microsoft, Amzazon o una cinesata. Fortunatamente me la so cavare se ste cose e lo farei da me. Ma se non fossi capace, cercherei qualcuno che mi faccia un sistema che gira tutto dietro il router di casa sul quale posso collegarmi dall'esterno ma non sul cloud.

ale

In tempo reale, il server e lo switch che alimenta le telecamere sono alimentati da UPS, così come gli apparati di rete per avere la connessione, l'unica sarebbe tagliare la fibra.

TecR6

Il backup è in tempo reale?

già se parliamo di tempi di backup di 5 minuti il sistema è fallato.

Te lo dico perché a me installarono un sistema senza backup e soprattutto senza gruppo di continuità;

bastava staccare la corrente del palazzo per far si che la casa non registrasse.

ale

Backup su server remoto, ma il punto è che le telecamere non sono connesse in rete, sono connesse al server che a sua volta è connesso in rete, ma le due reti sono completamente distinte.

ale

Lo so, ma comunque lo switch delle camere serviva POE per cui a questo punto tanto valeva prendere uno switch dumb POE che costava meno di uno switch serio con possibilità di fare VLAN.

Dark!tetto

È probabile che se si è predisposto l'impianto con switch separati ha pure un armadio chiuso a chiave, o una contro parete/soffitto. Io ho il mio armadio in acciaio ancorato al muro, quindi o si portano la parete o si attaccano xD

TecR6

Spesso capita che i ladri si portino via anche il rack dove vi sono gli hd delle registrazioni e in tal caso tutto il sistema di registrazione è inutile.

Come sei organizzato per quest'eventualità?

JustATiredMan

Non prenderei una di queste telecamere che abbisognano del cloud per funzionare, manco mi pagassero o me le regalassero.
E poi c'è qualcuno che dice che 1984 era fantascienza.... mi sa invece che siamo come la rana nella pentola

Torpilla

Soldi buttati con queste cose

Riccardo sacchetti

D'accordissimo, ma una cavo dall'nvr al modem portalo che male non fa!

Maria Luisa Porcari

Bastava che usassi diverse VLan

Hateware2

E cosa te ne fai? Per vedere il colore del cappuccio del ladro dopo che ti è entrato in casa?

sagitt

continuate a comprare telecamere cloud, continuate. dov'è federico :°D?

Giacomo

A meno che tu non abbia una VPN, significa che non hai l'esigenza di controllare casa da remoto ma solo quella di sorvegliare casa. È un commento abbastanza inutile il tuo.

ale

Videocamere connesse in rete, cosa potrebbe andare storto? Nella mia casa le telecamere IP stanno bene su una LAN separata, proprio fisicamente, switch fisicamente diverso, nessun accesso da internet.

virtual
Ma cosa è successo?

La gente ha comprato le telecamere in cloud e ora se ne è pentita!

Dwarven Defender

Ti scusi per 17 minuti, per 17 ore dovresti sganciare grana...

Kaixon

Piuttosto di una condivisione dei filmati con altri utenti, meglio un down di 17h... Tuttavia non deve succedere, dato che è un servizio di sorveglianza.

Account Anniversario
gastro67

Ma questo dove? io non ho riscontrato nessun down. ho ben: 4 videocamere ed un nest max...

Sky Wifi: l'offerta in fibra (FTTH) è ufficiale. Come funziona e quanto costa

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Covid-19: come non cadere nella trappola della falsa informazione | Podcast

Apple e Google, più privacy per le app di tracciamento: cosa cambia per l'utente