Google Nest: in test una funzione che avvisa gli utenti su eventuali problemi

30 Gennaio 2020 5

Google Nest sta testando una nuova funzione di avviso che ha come obiettivo quello di aiutare gli utenti ad identificare potenziali problemi con i sistemi di riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell'aria presenti all'interno delle mura domestiche. La conferma sulla sperimentazione di questa caratteristica arriva direttamente dall'azienda di Mountain View, che da poche ore ha pubblicato un post sul proprio blog ufficiale per spiegarne il funzionamento.

Una volta riscontrata una possibile problematica (es: il sistema di raffreddamento che richiede più tempo del normale a raggiungere una determinata temperatura), Google utilizzerà il Bollettino Nest per avvisare via e-mail i proprietari della casa, spiegando cosa è stato notato e quale dispositivo ne è interessato.


A volte, il vostro sistema HVAC mostra dei segnali di avvertimento che evidenziano dei problemi. Ad esempio, se ci vuole più tempo del previsto per raffreddare la casa, potrebbe esserci un problema con il sistema di raffreddamento (AC). Se il vostro termostato Nest rileva questi comportamenti insoliti o inaspettati, potremmo inviarvi un avviso via e-mail.

L'e-mail di avviso vi dice che cosa ha notato il vostro termostato e quale sistema (riscaldamento o raffreddamento) potrebbe averne risentito. Riceverai anche un link ad un sondaggio opzionale per dirci di più su ciò che hai sperimentato con il tuo sistema HVAC e su ciò che hai fatto per risolverlo.

Importante: gli allarmi HVAC non intendono sostituire la diagnosi di un professionista HVAC qualificato. Stiamo ancora testando questa funzione, e non tutti i problemi sono ancora stati rilevati. Potreste riscontrare un problema con il vostro sistema HVAC a cui non vi abbiamo avvertito.

La funzionalità è attualmente in test negli Stati Uniti. In alcune Regioni le e-mail di avviso permetteranno inoltre di prenotare un professionista del settore tramite la piattaforma Handy. Nessuna novità per il nostro Paese dove, a proposito di termostati, ha recentemente fatto il proprio debutto Homix, la soluzione di Enel X compatibile con Alexa che abbiamo provato nella nostra recensione completa.


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Falotico

Ciao, a voi appare la modalità raffreddamento sulla schermata? A me no..

Snelfo

Per l'installazione avete provveduto da soli ? O avete dovuto chiamare il tecnico nest? Devo installarlo pure il mio

Nico

Il mio é installato da 4 mesi ormai e funziona bene.
Per quello che costa potevano fare qualcosa di più sull'app. Statistiche etc.. non c'é nulla a riguardo e la retention é limitata a 15 giorni.
Le previsioni del meteo sono sempre sballate di almeno 4 o 5 gradi in negativo.

Ikaro
Castiel

Installato un nest e la settimana scorsa.
Morto dopo 5 giorni, intendo proprio morto morto da solo senza alcun motivo apparente.

L'assistenza lo ha confermato e me ne ha mandato uno nuovo, vediamo quanto durerà il secondo.

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!