Google, con My Storytime Assistant racconta anche la storia della buonanotte

22 Novembre 2019 18

Google lancia oggi una nuova, curiosa funzione per il suo Assistente. Si chiama My Storytime, e permette ai genitori di raccontare la storia della buonanotte ai propri figli anche quando sono lontani da casa.

Sarà infatti possibile registrarsi mentre si legge, e la babysitter o l'altro genitore potrà chiedere a Google Nest, tramite comando vocale, di entrare in dialogo con My Storytime. A questo punto si avvierà la registrazione.

Google ha rilasciato un video dedicato ad illustrare questa nuova funzione.

Per registrare una storia sarà necessario completare una semplice procedura: per prima cosa servirà collegarsi al sito My Storytime (trovate il link in FONTE) e fare login tramite il proprio account Google. Poi le prime registrazioni da effettuare saranno quelle che aiuteranno il bambino e chi se ne prende cura in quel momento ad operare alcune scelte, come "Quale storia vorresti ascoltare?" e "Vuoi che proseguiamo a leggere, che rileggiamo l'ultimo capitolo o che cambiamo storia?".

Una volta effettuate queste registrazioni, comparirà un modulo da compilare relativo a una specifica storia, e terminato anche questo passaggio verrà infine il momento di registrare i capitoli del libro, che saranno salvati su My Storytime e saranno dunque accessibili anche tramite browser web con altri dispositivi.

Google assicura che i file saranno salvati in maniera sicura nel cloud, e che l'accesso sarà possibile solo alle persone con cui vorremo condividerli.

In attesa che arrivi anche da noi la possibilità di chiedere la lettura delle news, possiamo intanto provare questa nuova funzione, semplice ma efficace, che permette di stare vicini ai propri figli anche quando le distanze (o la stanchezza) non lo consentono.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Clicksmart a 588 euro oppure da ePrice a 735 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio B.

Capisco il tuo punto di vista e sicuramente l'avresti trovata molto utile una cosa del genere, ma guardiamo in faccia alla realtà, sto coso verrà usato al 99% da genitori che non sanno fare i genitori che fanno rincogli*nire i figli davanti alla TV tablet, togliendosi anche la rottura di leggere la sera

Okazuma

Se sei dell'85 ricorderai quanto costavano le telefonate anni 80-90 e cmq , nel mio commento, ho scritto "dopo una videochiamata".
Basta leggerlo tutto, non fermarsi alle prime 4 parole

Okazuma

No che nn scherzo.
Io ho avuto mio padre lontano per anni, e all'epoca, la chiamata internazionale era un lusso per pochi, la nazionale aveva il suo costo mentre le videochiamate le vedevi nelle puntate di Star Trek.
Non vedo cosa ci sia di male, oggi, ad usare una storia registrata dopo una videochiamata.
Ripeto, sempre meglio di niente

Okazuma

Comprensione del testo : -1

Devid

Non li fate i figli se non potete stargli vicino

antonio_ant

Oddio io mi sincronizzato con l'iran un po di tempo fa. Neanche nascondevano il fatto di filtrare trasmissioni visto che pareva di chiamare con un vecchio telefono in cui uno intercetta la chiamata dalla stessa rete telefonica. Per fortuna che esiste telegram. In paesi civili non ci sono problemi a questo livello...visto come sta oggi andava pure bene la linea

Ste

che ne sai dove lavora il padre magari è all'estero con fuso orario diverso o potrebbe fare lavoro con turni notturni

antonio_ant

Hmm, magari si rimane in contatto con normali mezzi di comunicazione anziché delegare tutto a google?

antonio_ant

" papà <del>castoro</del> google "

Dea1993

woow finalmente dice pure la messa :)

Ste

in teoria come fanno vedere nel video spiega che potrebbe essere usato se il genitore è spesso fuori casa per lavoro non se è a casa nell'altra stanza

Alessio B.

Da padre posso solo dire che siamo alla frutta.. i momenti passati con mia figlia a leggere la fiaba della buonanotte sono uno dei ricordi più belli che ho..

Alessio B.

Io spero tu stia scherzando..

Daniele

Che tristezza.... dovremmo fermarci tutti un attimo, guardare una persona appena morta e capire che stiamo sprecando tempo x nulla.

ramones1985

Un telefono no?

Yuri1192

Meglio che nulla sì certo. Però oggi il distacco genitori figli lo si vede sempre di più. E non educano neanche.

Okazuma

Che palle.
È evidente che tu non hai mai avuto un genitore lontano da casa per mesi, causa lavoro.
Con questa funzionalità, magari, dopo una videochiamata serale, fai partire la lettura che, tu genitore, hai già registrato in precedenza.
Meglio così che nulla.
Avessi avuto io, da bambino, queste possibilità.....

Yuri1192

Si ma sempre meno rapporto umano genitore figlio....

DJI Mavic Mini ufficiale: pesa solo 249 grammi, prezzi da 399 euro

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Recensione Amazfit Verge Lite: ottimo smartwatch ma vale la pena comprarlo?