Escape Room da Casa: la nostra esperienza

31 Maggio 2020 7

La pandemia ci ha costretto a rivedere tantissime nostre abitudini consolidate ormai da tempo, impedendoci di poter frequentare luoghi affollati e di restare in stretto contatto con amici e parenti. Questo scenario ha inciso fortemente anche sulle possibilità di svago a nostra disposizione; una serata al cinema, al teatro, o anche solo una passeggiata in centro, non sono più svaghi così tanto scontati.

Molte realtà hanno provato a fronteggiare la situazione reinventando il proprio modello di business e tra queste troviamo anche il mondo delle escape room. Per chi non le conoscesse, le escape room sono dei veri e propri giochi di logica nei quali i partecipanti si ritrovano rinchiusi in una stanza - solitamente arredata a tema - ricca di indovinelli e enigmi da risolvere entro un tempo limite, in modo da poter trovare la via di fuga. Si tratta di qualcosa di simile a quanto proposto anche da alcuni videogiochi, come ad esempio la celebre serie Zero Escape.

Ad oggi è impossibile immaginare di prendere parte a queste esperienze dal vivo, vista l’impossibilità di raggruppare un discreto numero di persone in una sola stanza, motivo per cui sono stati pensati nuovi format in grado di proporre il brivido di una escape room anche giocando da casa.

Vi starete chiedendo come sia possibile riprodurre le stesse emozioni, lo stesso livello di tensione e di creare quindi un’esperienza credibile e convincente anche quando i partecipanti sono lontani tra loro e calati nel proprio contesto domestico. Per rispondere a questa domanda, abbiamo provato in prima persona “Entra nella banda del Professore”, uno dei tanti format presenti nel listino di Escape Room a Casa Tua. Vi raccontiamo la nostra esperienza.


COME FUNZIONA?

Uno degli aspetti cardine dell’esperienza offerta da Escape Room a Casa Tua riguarda il coinvolgimento di animatori reali che ci accompagnano nel corso di tutta la partita. Nel nostro caso l’avventura cercava di ricostruire - non nascondendo la citazione - le atmosfere tipiche de La Casa di Carta, dandoci la possibilità di prendere parte ad un colpo senza trovarci fisicamente sul luogo, lasciando che siano alcuni nostri compagni a compiere il furto.

Questo ruolo è affidato agli animatori che interpretano gli altri membri della banda, con i quali siamo rimasti in contatto - per tutta la durata della sessione - tramite un semplice smartphone, visto che tutti gli indizi e le comunicazioni avvengono utilizzando WhatsApp. Questo è l’unico requisito necessario per poter partecipare, ma noi abbiamo voluto aggiungere qualcosa di più per rendere più coinvolgente l’esperienza e per facilitare la comunicazione: una videochiamata di gruppo con tutti i partecipanti.

Qualora decidiate di prendere parte a questo genere di esperienza, vi consigliamo assolutamente di condividerla con gli altri partecipanti tramite una videochiamata, in quanto il contatto “diretto” vi permetterà di aumentare gradualmente il senso di immersività. Non neghiamo che nelle prime fasi il tutto proceda con ritmi abbastanza lenti ed è facile non sentirsi coinvolti, ma il tutto fa parte della strategia narrativa adottata dagli organizzatori.

Durante la sessione, infatti, veniamo gradualmente coinvolti in enigmi e sempre più incalzanti e per i quali i tempi di risposta diminuiscono sempre più rapidamente: se nelle prime fasi possiamo prendercela comoda per localizzare la posizione del nostro obiettivo, nelle fasi centrali tutto si fa più concitato e si comincia ad avvertire il senso di urgenza tipico della situazione ricreata: il nostro scopo è quello di dare supporto e indicazioni operative ad altri membri della banda che stanno eseguendo fisicamente il colpo. Un suggerimento sbagliato o una risposta tardiva possono compromettere l’esito della nostra missione e portare a risvolti del tutto inaspettati.

Come anticipato in precedenza, gran parte dell’atmosfera viene creata proprio dalle capacità di recitazione degli animatori che ci accompagnano durante la sessione, i quali ci contatteranno inviando messaggi vocali, telefonate e messaggi video che si integrano alla perfezione con ciò che sta avvenendo “dall’altra parte di WhatsApp”.

La durata di una sessione è simile a quella di una normale escape room e varia quindi dai 60 ai 90 minuti, ma sono presenti anche esperienze più brevi e intense. La formula che abbiamo provato ci ha convinto anche per la qualità degli enigmi proposti, sempre ben bilanciati e mai banali, per i quali è necessario anche agire utilizzando siti e portali che ci vengono consigliati di volta in volta dagli altri membri della banda.

Chi ha incastrato Mr. Simon? è una delle Quiz Escape disponibili
PER CHI È ADATTA?

Nel complesso quindi si tratta di un’esperienza di gioco in grado di rappresentare un’offerta alternativa a quella di una classica escape room. Ovviamente l’interazione a distanza non riesce a sostituire completamente quella fisica - motivo per cui parliamo di alternativa -, ma è sicuramente in grado di offrire un livello di divertimento e immedesimazione paragonabile.

Al momento questa soluzione è l’unica a nostra disposizione per via dei problemi causati dall’emergenza sanitaria, tuttavia non sparirà una volta cessata la pandemia, in quanto la formula può venire in aiuto anche in molti altri casi. In questo modo, infatti, è possibile giocare con amici sparsi in qualsiasi località, prenotando l’esperienza nell’orario più congegnale, senza dover essere costretti a ritrovarsi necessariamente in un determinato luogo.

Al pari di una escape room reale, le esperienze da casa sono adatte a giocatori di ogni livello (alcune sono più semplici di altre, come si può notare dal listino) e non richiedono l’interpretazione del personaggio. Non si tratta quindi di un gioco di ruolo, ma più di un’esperienza paragonabile ad un film interattivo, dove le scelte del gruppo influiscono sul percorso preso dagli eventi.

QUANTO COSTA?

Escape Room da Casa Tua offre due diversi format tra cui scegliere, ovvero le Escape da Casa (è presente un animatore e l’avventura è molto dinamica) o i Quiz Escape (dei percorsi ad enigmi con animatori). Il costo di una sessione dipende al tipo di esperienza scelta - ci sono Escape da Casa e Quiz Escape di difficoltà e ambientazione variabile -, ma vi segnaliamo che si parte da una base di 2 euro a persona sino ad un massimo di 9 euro. Per maggiori dettagli e per prenotare una sessione, vi lasciamo il link al sito ufficiale, reperibile in Fonte.

Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Phoneshock a 342 euro oppure da ePrice a 385 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
efremis

Interessante

Babi
L0RE15

Non è fuori tema! Auguri al suo amico!

Federico

Simpatico, dai

Giuseppe Benvenuto

Molto molto interessante! Grazie per le segnalazione, la condividerò sicuramente con gli amici sparsi in diverse zone d'Italia

Luca Lindholm

Grazie, ma passo.

Già la mia casa è ricca di "indovinelli" non proprio positivi...

Vincenzo

Interessante, davvero complimenti per l'inventiva, spero che riscontri il dovuto successo per compensare almeno in parte questo periodo di (necessaria) chiusura.

Fuori tema: non posso fare a meno di pensare al mio amico che da settembre 2019 stava allestendo una escape room e l'ha inaugurata sapete quando? Quattro giorni (contati) prima del lockdown... poverino!

Tecnologia

Starship SN15 successo storico! Conclude l'atterraggio e non esplode | Video recap

Economia e mercato

Rete unica e crollo in Borsa di Tim: il re è nudo?

Android

Xiaomi Mi 11 Ultra può battere Samsung Galaxy S21 Ultra? | VIDEO

HDMotori.it

Kia XCeed Plug-in Hybrid alla prova del pendolare: consumi, risparmio e costi